Orsomando

I FILM IN TV DI venerdì, 14/01/22

Che film volete vedere stasera in tv?
Ma non solo questa sera, anche la mattina o il pomeriggio, se vi capita una giornata di pausa. E i più nottambuli possono trovare anche i film che vanno in onda a tarda notte, i cosiddetti fuori orario. Cliccate sulle frecce per cercare tra i palinsesti passati e futuri oppure controllate direttamente tutta la settimana.
Volete invece contribuire? Scoprite come si fa cliccando qui.
  • ALLE ORE 06:25 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Tutto a posto e niente in ordine (1974)


    Zampanò: Vaso di coccio tra due capolavori di ferro (Film d'amore e anarchia e Travolti da un insolito destino), riesce a non sbriciolarsi del tutto. Della collettività piagata e tuttavia speranzosa la Wertmüller tornisce due, massimo tre personaggi, non di più; lascia a metà gli altri. Però apprezzabili sono il campagnolo spaventato da Milano (Nino Bignamini), la fronzuta Isa Danieli e il siculo che a furia di figliare cede all'ingranaggio, come uno Charlot depresso. Ad ogni modo, occhiuto sguardo sull'Italia in ambasce del '74.
  • ALLE ORE 08:55 su Iris

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    L'incendio di Roma (1965)


    Reeves: Tardo film mitologico uscito fuori tempo massimo e con evidenti problemi produttivi (ci sono personaggi, come Nerone e Seneca, che scompaiono senza lasciare traccia; ci sono molte scene riciclate da altri film). Iniziato a girare nel 1963, esce solo nel 1965, e anche questo è un segno di difficoltà produttive. Per il resto, tutto quello che ci si può aspettare; ma manca di idee e di scene madri, e anche i cattivi non sono particolarmente significativi.
  • ALLE ORE 10:25 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Porgi l'altra guancia (1974)


    Galbo: Uno dei film più ambiziosi della coppia Hill/Spencer dal punto di vista narrativo. Si punta sull'ambientazione caraibica che effettivamente è ben resa oltre che su una trama che tenta qualche incursione nella critica sociale (lo sfruttamento dei nativi da parte delle popolazioni bianche). Inevitabile quindi un certo "snaturamento" del genere e dei personaggi, il che rende il film meno divertente del solito e in definitiva uno dei meno riusciti tra quelli interpretati dai due simpatici attori.
  • ALLE ORE 12:00 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Le meraviglie di Aladino (1961)


    Minitina80: Curioso esemplare di fantastico imbevuto di comicità che si lascia apprezzare con sufficienza, malgrado sia distante dall’essere un capolavoro. Non si prende sul serio, scorre veloce e i personaggi, per quanto stereotipati, risultano gradevoli e ben tratteggiati. Il gradimento ne risente in positivo, anche per l’impronta di Bava, percettibile non soltanto sul piano visivo. Effetti speciali, colori e scenografie appaiono funzionali e piacevoli all’occhio, nonostante le decadi trascorse. Piccole parti per De Sica e Fabrizi di cui si apprezza la presenza per l’esiguità del minutaggio.
  • ALLE ORE 13:20 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Rusty il selvaggio (1983)


    Giùan: Girato contestualmente a I ragazzi della 56a strada, Rumble fish ne appare invero l'ideale controtipo. Dove quello si limitava a recuperar i topoi di certo cinema "generazionale", questo li rimodula in qualcosa di originale, esasperandone la forma (il b/n di Burum, le ricercatezze wellesiane degli angoli di ripresa, l'elegante montaggio) come i contenuti (i rapporti carichi di vibrato tra i personaggi, la loro stilizzazione si innerva di sfumature). Coppola ci dona un film la cui visione assorbe, come quella del tramonto di tutto ciò che abbiamo mitizzato.
  • ALLE ORE 13:40 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Un anno vissuto pericolosamente (1982)


    Fauno: Eccellente come film e molto interessante dal punto di vista storico, su di un Indonesia del 1965 governata da un corrotto come Sukarno e in bilico fra due estremismi. Gibson e la Weaver sono protagonisti a un certo punto di una fuga d'amore che fa letteralmente volare, con lo splendido sottofondo di Michel Jarre, ma il punto forte del film sono i meticolosi dossier fatti dal minuscolo fotografo interpretato dalla Hunt sulla personalità dei collaboratori... lui spera che lavorino per l'arte senza pensare alla carriera, ma è pura utopia! Imperdibile.
  • ALLE ORE 17:05 su Iris

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Frank Costello faccia d'angelo (1967)


    Galbo: Buon noir francese, il cui protagonista è un solitario sicario in fuga dopo un omicidio su commissione. Pregi del film, l'ottima ricostruzione ambientale con una splendida fotografia metropolitana (il film è ambientato a Parigi) e la ricca caratterizzazione psicologica del personaggio principale. Una delle migliori prove cinematografiche di Delon.
  • ALLE ORE 21:05 su 20 Mediaset

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Io sono leggenda (2007)


    Gestarsh99: Era difficoltoso riuscire a cavalcare un intero film addossandosi la completa centralità dei dialoghi, dell'azione e del poliedrico range di stati d'animo. Ciononostante Smith accetta la cimentosa prova molto seriamente, con zelante passione e ossequente correttezza immedesimativa. Nella sua spendereccia pattuizione mainstream è in ogni modo una pellicola d'autore, foriera di momenti assai toccanti e ben suffragata da una rimarchevole empatizzazione emotiva. La prosastica riduzione settantiana con Heston si volatilizza dinanzi a questa terza decorosissima trasposizione dell'opera di Matheson.
  • ALLE ORE 21:05 su Italia 2

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Autopsy (2016)


    Buiomega71: Incipit straordinario (la famiglia massacrata) ricco di atmosfere plumbee fulciane ed echi del Don Calfa del Ritorno dei morti viventi (la casa obitorio) e brucia l'adrenalina durante il chirurgico e macabro dissezionamento (con tocchi gore notevoli) del cadavere squisito. Poi l'inquietudine frana sotto la svolta da gran baracconata, che lo fa sembrare una sottospecie di Re-animator. Tra scelte narrative banali, fiamme in CG, la Jane Doe che si infiamma che manco la Mathilda May di Space vampires, si manca il bersaglio e si getta via un ottimo potenziale. Deludente.
  • ALLE ORE 21:05 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Gran Torino (2008)


    Gestarsh99: Impressionante come il vecchio Eastwood non ne stia sbagliando più una, in questi ultimi 10 anni. La sua cifra stilistica improntata al classicismo più scorrevole e sobrio, le figure e gli argomenti trattati riescono a mettere lo spettatore sempre a suo agio. Di nuovo un personaggio razzista, solitario, scontroso, misantropo, insoddisfatto del modello odierno di famiglia e poco fiducioso nella validità delle soluzioni prospettate dalla chiesa; nuovamente i temi dell'adolescenza difficile, del riscatto da un rimorso oscuro e mai elaborato, della scelta volontaria della propria morte; di nuovo un film dolorosamente anti-moderno.
  • ALLE ORE 21:15 su 7 Gold

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Le colt cantarono la morte e fu tempo di massacro (1966)


    B. Legnani: Difficile trovare un film che accosta tante buone cose (il movimento della mdp, la trovata di alcune inquadrature, la festa in bianco splendente, la lotta alla frusta, l'azzeccato personaggio di Castelnuovo con testa storta) a molte che non funzionano (una sceneggiatura bucherellata peggio di un groviera, disastrosi tentativi di compensare la violenza con intermezzi umoristici, come il ripetuto "Gentlemen!" e il fastidioso cinese del villaggio). Senza contare il contrasto fra avanti veloce e avanti adagio. Ne esce un film bislacco, interessante ma non bello, curioso ma non riuscito.
  • ALLE ORE 21:25 su Cielo

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La camera azzurra (2014)


    Galbo: Da un romanzo di Simenon, una bella trasposizione diretta (bene) ed interpretata (meglio) da Mathieu Amalric. Il genere è quello del thriller sentimentale che si dipana da un inizio ad alto tasso di erotismo fino alla conclusione processuale ben sviluppata e con un finale meravigliosamente ambiguo, che coglie i protagonisti quasi in preda ad una dicotomia emotiva. Ambientazione provinciale volutamente anonima. Un buon film.
  • ALLE ORE 21:30 su Spike

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Dal tramonto all'alba (1996)


    Caesars: Diretto da Rodriguez è sicuramente un film tarantiniano al 100%, con tutti i pregi e i difetti che ciò comporta. Sono infatti innumerevoli le citazioni che attraversano la pellicola e lo spettatore può divertirsi a cercare di identificarne il maggior numero possibile. Assistiamo praticamente a due film al prezzo di uno: la prima parte (a mio avviso la più riuscita) è infatti un gangster movie, mentre la seconda vira (in modo del tutto inaspettato) verso l'horror puro. Buona l'idea, non esaltante il risultato finale; communque da vedere.
  • ALLE ORE 22:55 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Grazie... nonna (1975)


    Herrkinski: Ispirato palesemente dai classici samperiani Grazie zia e Malizia (da cui prende in prestito anche la scena madre), questa commedia (poco) erotica riesce a divertire, pur non presentando situazioni particolarmente originali; ma ha brio, non annoia, mette in campo un cast di attori affiatati e simpatici. A posteriori, piuttosto inquietante la presenza del terrorista di destra Fioravanti, che si fa ricordare anche in altri film e offre qui comunque una buona interpretazione. Nel complesso, prevedibile e poco originale, ma comunque molto gradevole.
  • ALLE ORE 00:45 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Quelle strane occasioni (1976)


    Giùan: Film ad episodi sul tema della pruderie sessuale e dell'emancipazione erotica nel Belpaese (perlopiù frustrata e frustrante), come usavasi nei rocamboleschi '70. Curioso il ricorso a 3 registi il cui cinema è stato decisamente poco "confidente" con l'argomento. Loy a disagio con un episodio (quello del Villaggio superdotato) che negli anni acquisisce invece forza grottesca notevole; quello del binomio Magni-Manfredi ha un'insolita eleganza formale; strepitoso e pungente infine il bozzetto di Comencini con Sordi laido Monsignore e la Sandrelli in gran forma.
  • ALLE ORE 01:00 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    99 homes (2014)


    Galbo: Un tema serissimo come quello della perdita dell'alloggio per morosità in un film dal forte impatto drammatico. Un mondo di squali pronti ad approfittare della fragilità finanziaria dei proprietari di case, come il personaggio egregiamente interpretato da Shannon. Dall'altro lato un protagonista che combatte con unghie e denti ma fa un patto con il diavolo. La redenzione è dietro l'angolo ma è troppo repentina e questa è forse la principale fragilità narrativa di un film comunque meritorio.
  • ALLE ORE 02:00 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La morte bussa due volte (1969)


    Ira72: Insipidino, ma fascinoso, a metà tra una cosa molto kitsch e un gioiellino per nostalgici. La trama è sconquassata, confusa, raffazzonata. Ci sono trovate patetiche, come il cane lupo e le sue incursioni, tanto per citarne una. Il ritmo è soporifero, ma sopportabile per la breve durata della pellicola. Però. La colonna sonora, Celi, il laccatissimo Reed e le splendide attrici richiamano le atmosfere 007 anni 60. Colori sgargianti, scorci splendidi, chiome cotonatissime, arredi iconografici. La trama in sé è gravemente insufficiente, la recitazione pure. Ma.
  • ALLE ORE 02:50 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il giocattolo (1979)


    Markus: Il limite maggiore della bella opera di Montaldo (forse il suo capolavoro) è quello di arrivare tardi sull'argomento - già ampiamente sfruttato dal cinema “bis” e non - del giustiziere fai da te, così come quello di uscire nelle sale nel pieno del “riflusso” (1979). Tecnicismi a parte, la pellicola offre una prestazione attoriale a dir poco sublime di Manfredi, avvalorata da ottimi comprimari nella perfetta e collaudata formula della commedia nera all'italiana (commistione tra sagacia e drammi). Molto buono lo score di Morricone.
  • ALLE ORE 03:35 su Rete 4

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La costanza della ragione (1964)


    Noodles: Tratto dall'omonimo romanzo di Vasco Pratolini, è una storia intima di amore e ideali in cui il protagonista percorre la propria formazione interiore tra l'inveterato comunismo e l'amore tormentato per una ragazza. In mezzo almeno altre due storie interessanti, col personaggio di Enrico Maria Salerno, qui a grandi livelli recitativi, che spicca sopra tutti, anche perché il protagonista Sami Frey non appare troppo espressivo, così come sembra un po' ingessata anche la giovane Deneuve. Film che si fa preferire, dunque, per il significato in generale piuttosto che per la struttura.
  • ALLE ORE 03:55 su Rai 2

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Cloro (2015)


    Galbo: La trama minimale del film racconta di una giovane protagonista che persegue ad ogni costo l’obiettivo dell’attività agonistica che il destino cerca in tutti i modi di strapparle. La ragazza sogna l’acqua ed è costretta a vivere in un aspro territorio montano. La visione del regista, al suo esordio, è fortemente impregnata di realismo e sfrutta con molta efficacia la durezza di paesaggi e la recitazione scarna ed essenziale dei bravi interpreti. Peccato per la trama un po’ troppo povera, ma un regista da tenere d’occhio.
  • ALLE ORE 04:20 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Ammazzare il tempo (1979)

    (6 commenti) drammatico (colore) di Mimmo Rafele con Flavio Bucci, Stefania Casini, Fabio Garriba, Angelo Infanti, Paola Morra, Omero Capanna (n.c.), Luciano Foti (n.c.)

    Herrkinski: Film figlio di un periodo storico di transizione, stilisticamente in linea col cinema del decennio che volgeva al termine ma pregno di quel malessere esistenziale caratteristico dei primi anni della decade successiva. Le incertezze di personaggi che hanno perso i valori della politica, della famiglia e dei rapporti, alla ricerca del senso della vita e di una libertà effimera, raccontate attraverso quadretti di disagio urbano sottolineati da un celebre brano della Oxa. Interessanti alcune riprese e le multi-location, suggestiva l'atmosfera, azzeccato il cast, coraggiosi i nudi.
  • ALLE ORE 04:40 su Iris

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Gialloparma (1999)


    Daidae: Bevilacqua parte con un film di denuncia (sic) che poi diventa un giallo a forti tinte erotiche. Cast deprimente: a parte Hossein che fa valere la sua esperienza, il resto del cast è da buttar via, in primis Kapparoni (che per me sta meglio nei serial tv che al cinema). Lento, prolisso, squallido, diretto male e recitato peggio.. un fiasco su tutta la linea.
  • ALLE ORE 05:00 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Le mie due mogli (1940)


    Galbo: Un uomo diventa bigamo a sua insaputa. E' questo lo spunto di una divertente commedia diretta da Garson Kanin. La pellicola si avvale di una sceneggiatura brillante ben sfruttata dal regista che dirige con grande ritmo sottolineando piacevolmente dialoghi e situazioni. Ottima prova del cast, con menzione particolare per Cary Grant e Irene Dunne. Buono il doppiaggio italiano. Il film ha avuto un remake.