Orsomando

I FILM IN TV DI giovedì, 9/12/21

Che film volete vedere stasera in tv?
Ma non solo questa sera, anche la mattina o il pomeriggio, se vi capita una giornata di pausa. E i più nottambuli possono trovare anche i film che vanno in onda a tarda notte, i cosiddetti fuori orario. Cliccate sulle frecce per cercare tra i palinsesti passati e futuri oppure controllate direttamente tutta la settimana.
Volete invece contribuire? Scoprite come si fa cliccando qui.
  • ALLE ORE 10:20 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    L'esercito più pazzo del mondo (1981)


    Pessoa: Stavolta, piuttosto che sulle solite barzellettacce da caserma, la sceneggiatura (firmata anche da Zuzzurro e Gaspare) la mette sul demenziale. Il risultato è, se possibile, anche peggiore di quello dei prodotti simili e una trama più che pleonastica pare essere importuna. Siamo ancora una volta davanti alla solita schiera di caratteristi, alcuni buoni, altri meno, ridotti a ripetere battute senza un senso compiuto, totalmente prive di vis comica. La regia di Girolami è un tanto al chilo e la confezione oltremodo arrangiata senza un minimo tentativo di grazia. Se questo è un film...
  • ALLE ORE 12:00 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Vivi o preferibilmente morti (1969)


    Il Gobbo: Per incassare l'eredità di un vecchio zio due fratelli che non si vedono da un sacco di tempo dovranno convivere per sei mesi. Non sarà facile... Commedia western su soggetto di Flaiano, che decisamente non merita la cattiva fama di cui gode. Certo Benvenuti è un tronco (e non aiuta la scelta di farlo doppiare da Oreste Lionello), ma la storia è carina e piena di trovate, la regia di Tessari elegante come al solito, e Neno Zamperla orchestra delle ottime scene d'azione. Preferibilmente da vedere.
  • ALLE ORE 17:40 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Romanzo nel West (1944)


    Mandrakex: Un cowboy trova impiego in un ranch come aiuto fattore. Quando scopre che il suo capo è stato assassinato indaga per scoprire la verità. Tradizionale western di ottima fattura, tra i migliori degli anni '40, fonde sapientemente azione, mistery e sentimentalismo, scandito da un ritmo veloce e senza pause. Wayne è a suo agio come sempre e è supportato da un cast di notevole rilievo. Peccato per la fotografia non eccellente, che fa sembrare il film ancor più datato di quello che è. Affascinante esempio di un tipo di cinema che non c'è più.
  • ALLE ORE 21:00 su Cine 34

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Number One (1973)


    Carletto: Film che ruota intorno alle vicende dei VIP frequentatori dello storico locale romano. Si parte indagando sul dubbio suicidio della moglie di un principe. Da qui strozzini senza scrupoli, furti d'arte su commissione, droga e omicidi. La storia è abbastanza complessa per la moltitudine di personaggi e il suo lento dipanarsi tassello dopo tassello fino al finale rivelatore. Si fa ampio uso di flashback. Visivamente colpisce per un certo gusto nella messa in scena colorata e per certe scelte registiche più da giallo che da poliziesco, atte a tenere alta la tensione e l'attenzione.
  • ALLE ORE 21:05 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La regola del silenzio - The company you keep (2012)


    Capannelle: Chiudere i conti col passato per i membri di una ex organizzazione terroristica ma anche confrontarsi con i propri vissuti personali. Un tema classico che Redford sviluppa secondo tempi e stili ultra classici. Gli riesce a metà: riflessione e azione si fondono discretamente ma alla resa dei conti manca sempre qualcosa. Il peso di La Boeuf è eccessivo se messo a confronto con quello dei mostri sacri che gli girano attorno. Buone le musiche d'atmosfera di Martinez anche se riciclano temi già conosciuti (vedi Sunshine).
  • ALLE ORE 21:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The Jackal (1997)


    Rambo90: Action thriller ben fatto, non eccezionale ma con un buon ritmo e soprattutto gli attori giusti. Richard Gere è bravo nei panni del classico uomo in cerca di vendetta, Poiter sembra ancora l'ispettore Tibbs e si mantiene bene, Bruce Willis sorprende nel ruolo del killer spietato e calcolatore, divertendo anche con i suoi vari travestimenti. L'azione c'è solo alla fine (ma è buona), i dialoghi non sono originali ma nel complesso mi è piaciuto.
  • ALLE ORE 21:10 su 20 Mediaset

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Sherlock Holmes - Gioco di ombre (2011)


    Galbo: Cinema di alta classe quello di Guy Ritchie alle prese con la seconda trasposizione cinematografica delle avventure del celebre detective. Questo Gioco di ombre è probabilmente anche migliore del suo predecessore, essendo libero della necessità di introdurre i personaggi e potendo entrare rapidamente nel vivo di un'azione scoppiettante e condotta con un rispetto maggiore per le origini letterarie del personaggio (il suo metodo deduttivo e la capacità di osservazione). Ottima ricostruzione ambientale e bella prova di tutto il cast.
  • ALLE ORE 21:10 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The counselor - Il procuratore (2013)


    Giùan: Torbidamente patinato. Emana a suo modo un fascino malsano e rende, talora con troppo compiaciuto turgore cinematografico, l'orrore che nasce dallo stridente contrasto tra l'esibita ricchezza, la malnata opulenza sfrenata e i "cartelli" che la governano e rendon possibile. Quel che si può imputare allo script di McCarthy e alla regia di Scott è in tal senso un moralismo di grana grossa, che fa il paio non a caso con un umorismo sempre sopra le righe e dei "caratteri" esagerati. Nella galleria di "macchiette", rimarchevole la performance di Cameron Diaz.
  • ALLE ORE 21:10 su La5

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Love actually - L'amore davvero (2003)


    Galbo: Classico esempio di film in cui il valore del cast (davvero ottimo ed eterogeneo) costitutisce un valore aggiunto ad un film che di per sè non sarebbe certamente memorabile; si tratta infatti di una commedia dalle premesse non certo originali la cui sceneggiatura mostra più di un momento di pausa. Tuttavia la bravura e la simpatia di molti degli interpreti (e sono tantissimi) fa sì che il film possa essere visto piacevolmente. In particolare apprezzabile l'episodio con Alan Rickman ed Emma Thompson.
  • ALLE ORE 21:10 su Paramount channel

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    30 anni in 1 secondo (2004)


    Galbo: Gradevole commedia sul tema del salto temporale e del ritrovarsi un corpo da adulto cn una "testa" da adolescente (più o meno quello che succedeva in Big ma in chiave femminile). Il film ha una prima parte parecchio riuscita, mentre la seconda si perde nei rivoli della commedia degli equivoci e perde un po' interesse. Convincete e non banale, l'interpretazione di Jennifer Garner.
  • ALLE ORE 21:15 su Rai 3

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Tre manifesti a Ebbing, Missouri (2017)


    Herrkinski: Sorprendente mix tra dark comedy e drammatico dal regista di In Bruges, che oltre ad avere per le mani uno script scritto davvero buono sceglie con accuratezza il cast (tutti responsabili di performance di alto livello). Difficile da catalogare; forse per certi versi può piacere ai fan dei Coen, ma McDonagh ha comunque una sua via espressiva: la sua storia "di paese" oscilla tra twist e momenti agrodolci magari non sempre credibili ma di certo emozionanti e portatori di un messaggio finale che può far riflettere. Magari ruffiano, ma conquista.
  • ALLE ORE 21:15 su Italia 2

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Quella casa nel bosco (2012)


    Mco: Lo spirito che attraversa le dinamiche del film appare prima facie quello di un semplice distruttore del genere. In realtà, invece, costruisce proprio demolendo le fondamenta di un sistema. E quando i superstiti parlano di una nuova era esemplificano al meglio questa notio. Questo guazzabuglio ipercitazionista mette a nudo, infatti, la fallacia di quelli che sono parte dei valori attuali annunciando l'imminente fine dell'intero sistema stesso. La ventata di pessimismo totale ne fa un'opera a suo modo importante nel cinema di genere.
  • ALLE ORE 21:15 su *Sky cinema uno

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    47 metri - Great white (2021)


    Herrkinski: Con una trama praticamente identica al recente Frenzy, ecco l'ennesimo film con un gruppetto di persone su un gommone in balia di squali bianchi affamati. Cosa si può dire di un lavoro che esce dopo tantissimi precedenti, tutti più o meno uguali? La fotografia è ottima e valorizza gli splendidi scenari naturali (siamo al largo dell'Australia), gli SPFX degli squali sono più che discreti e la parte finale, pur con le solite esagerazioni prossime al ridicolo, è comunque ben girata; per il resto tanto minutaggio in cui non succede quasi nulla e le solite scaramucce tra i protagonisti.
  • ALLE ORE 21:20 su Italia 1

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    It (capitolo due) (2019)


    Pumpkh75: Per la Warner Bros: andate a quel paese, e che sia Derry perché lì non ci siete neanche passati. Quant’è lunga la checklist dei difetti? La narrazione è frammentata, la lunghezza è sfinente e il finale una bolla di sapone, Ben Hanscom mutato in Ricky Martin e Harry Bowers in una macchietta. E cosa hanno Ransone e Hader da scherzare e ironizzare a ogni scena? Se si azzera la paura (e questo è il risultato...), la magia svanisce. A sorpresa, da salvare la parte orrorifica visto che almeno gli effettisti se la son sudata. Che amara delusione.
  • ALLE ORE 21:20 su Rai Premium

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Niente può fermarci (2013)


    Digital: Cecinelli, dopo il disastroso Visions, dirige una blanda commedia giovanilistica on the road. L'inizio è dei peggiori, con la presentazione dei quattro giovani afflitti da varie patologie: ci sono gag scarsamente divertenti nonché ripetitive (i tic nervosi del ragazzo malato di Tourette). Il film registra poi una lieve ripresa nel momento in cui Depardieu entra in scena, dopodiché torna a livelli di assoluta mediocrità (si veda a tal proposito la parte finale a Ibiza).
  • ALLE ORE 22:50 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Piper (2007)


    Galbo: Prodotto televisivo di media qualità nel quale i fratelli Vanzina dimostrano il loro pugnace attaccamento alla mitologia degli anni '60 dal quale non sembrano volersi distaccare nè al cinema nè in televisione. In realtà la capacità rievocativa degli autori è discreta ma il loro sguardo ha il grosso limite di essere assolutamente acritico ed impersonale, tutto giocato sull'aneddoto e l'episodio senza mai osare, cosa forse ingiusta da chiedere ad un prodotto televisivo.
  • ALLE ORE 23:15 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Oltre la notte (2017)


    Caesars: Intenso. Diviso in tre "capitoli" nei quali si analizza la reazione della protagonista alla morte di marito e figlio in seguito a un attentato, il film si avvale di un'interpretazione davvero notevole di Diane Kruger; ma sarebbe sbagliato attribuire solo alla performance attoriale la riuscita della pellicola, in quanto soggetto e sceneggiatura sono ben costruiti e il regista mette in scena il tutto con sagacia. Il ritmo è lento, ma l'interesse dello spettatore non viene mai a mancare, fino al notevole finale.
  • ALLE ORE 23:30 su 7 Gold

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Cupid's prey - La preda di Cupido (2003)


    Herrkinski: Co-produzione americana/neo-zelandese uscita da noi direttamente straight-to-video; e in effetti ha l'aria del tipico prodotto thriller low-budget destinato al mercato dvd e televisivo, non offrendo particolari motivi d'interesse. Oltre alla rediviva Pacula troviamo la Browne, conosciuta per varie serie televisive; entrambe offrono una prova discreta. La trama si lascia tutto sommato seguire, con qualche colpo di scena riuscito ma anche varie assurdità; fotografia e confezione, pur non disprezzabili, rientrano nella media televisiva.
  • ALLE ORE 23:35 su Rai Premium

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Il ministro (2016)


    Gabrius79: Discreta pellicola che ha le carte in regola per coinvolgere lo spettatore ma che talvolta vengono sciupate a causa di alcuni cali di ritmo. Attori bravi con una menzione particolare per Tognazzi che dà il meglio di sé. Forse il ruolo della Ichikawa è quello meno riuscito assieme al suo lungo intermezzo mentre balla. Dialoghi pungenti e certe volte ironici. Vedibile.
  • ALLE ORE 23:40 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Fuoco assassino (1991)


    Pigro: Una serie di incendi dolosi si intreccia al rapporto conflittuale tra due fratelli vigili del fuoco. Howard cerca di combinare la spettacolarità (notevole trattandosi di un gran dispendio di effetti basati sul fuoco) con il il dramma psicologico famigliare. Il risultato è interessante e stuzzicante, anche se inevitabilmente è proprio l'impatto catastrofista (con annessa retorica del pompiere eroe nazionale Usa) a colpire maggiormente, portando in secondo piano il sottile thriller che dovrebbe alimentare la vicenda.
  • ALLE ORE 00:10 su Rai 5

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Bee Gees: In our own time (2010)


    Herrkinski: Il merito principale del documentario è di esaminare e far conoscere la lunga carriera della band prima dell'exploit di La febbre del sabato sera e del periodo disco-music; i fratelli Gibb infatti erano (solo Brian è vivo oggi) musicisti completi, in grado di passare dalla psichedelia al beat fino all'orchestrale e al folk, con un senso per la composizione e gli arrangiamenti vocali notevole. Peccato manchino testimonianze esterne che non siano immagini di repertorio; gli unici intervistati sono i tre fratelli, quindi il materiale è limitato.
  • ALLE ORE 00:20 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Operazione Avalanche (2016)


    Daniela: Durante i preparativi per la partenza dell'Apollo 11, quattro giovani agenti della CIA vengono infiltrati nella NASA per scoprire una talpa ma ben presto la loro missione cambia oggetto: girare un falso allunaggio, nella previsione che quello vero non possa essere portato a termine nei tempi previsti. Variante di una delle più note teorie complottistiche, narrata nella forma di fake-doc, il che, se conferisce una certa immediatezza, ne compromette però la tenuta sulla distanza e rende troppo confusi o forzati certi passaggi nella seconda parte. Volenteroso, ma poco altro.
  • ALLE ORE 00:40 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La madre (2013)


    Galbo: Horror di produzione spagnola che non riesce a mantenere tutto ciò che promette: un esordio fulminante, con scene davvero ben girate, una parte centrale piuttosto prevedibile dal punto di vista narrativo ma che regala delle sequenze pregevoli quando è in scena l'entità che dà il titolo al film. Il finale cade inconsapevolmente nel trash ed è poco incisivo. Buone la prova degli interpreti e gli effetti speciali.
  • ALLE ORE 00:50 su Tv8

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Belly of the Beast - Ultima missione (2003)


    Jcvd: Steven Seagal in versione obeso inizia ad ammazzare a casaccio i rapitori di sua figlia. Film assolutamente inutile, mal girato e ovviamente mal interpretato. Assolutamente irrealistico e con scene d'azione pessime (essendo svolte solo ed esclusivamente dalle controfigure di SS che tendenzialmente si limitano a muovere freneticamente le mani nei combattimenti). Bocciato sotto tutti i punti di vista!
  • ALLE ORE 01:00 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Night club (1989)


    Buiomega71: Deliziosa, cinica e amarissima commedia "necrofora" sull'italietta del boom, un italian graffiti tutto in una notte (ma l'alba darà i suoi dolenti frutti) con un cast straordinario (su tutti De Sica, Wertmüller, la Guzzanti, la Venier e l'adrogina Valentini) e momenti cultissimi (la marjuana, la Gerini che mignotteggia con l'appoggio del padre gay, la Venier ubriaca in bagno, il tentato stupro di De Sica, sulle scale, ai danni della Bodart). Corbucci sul viale del tramonto in una delle sue opere migliori degli anni 80. Evitabili le figurine alla Animal house che chiudono il film.
  • ALLE ORE 01:15 su Cielo

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Public sex, private lives (2013)

    (1 commento) documentario (colore) di Simone Jude con Princess Donna, Lorelei Lee, Isis Love, John Stagliano (n.c.)

    B. Legnani: Interviste a tre pornodive, sprazzi di vita fuori dal set (anche con la Legge) e sprazzi delle loro attività professionali. L’unica carina è la bionda Lee, laureata in Belle Arti, anche interessante da ascoltare. Isis Love è il prototipo di chi finisce sul porno per adolescenza travagliata, Princess Donna fa vedere tutta la famiglia, con tanto di madre, da poco vedova, che si interessa degli strumenti da BDSM. Il film si fa presto noioso e, francamente, l’interesse torna solo quando si vede (nel limite del possibile) l’attività sui set.
  • ALLE ORE 02:10 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Ritratto di signora (1996)


    Fedeerra: Per apprezzare questo film occorre innanzitutto lasciarsi trasportare dalla regia di Jane Campion; che dirige con mano volutamente calcata ma estremamente precisa. Un’autrice che racconta le (sue) donne con una sincerità talvolta disarmante. "Ritratto di signora" non è un film perfetto, spesso troppo didascalico e fiacco, ma la capacità visionaria della regista di raccontarci l’amore e i turbamenti femminei è sensuale e ammaliante. Volpina e austera la straordinaria Nicole Kidman.
  • ALLE ORE 02:10 su Iris

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Master Spy - Una spia per amico (2016)


    Markus: Un ragazzino con problemi di adattamento in una nuova casa conosce una spia stile 007 venuta dal... passato! Pieter van Rijn riunisce il classico teen movie (forse più "baby", ma tant'è) a una sorta di spy-story dal fiato cortissimo. L'operazione è dedita a narrare con una certa spigliatezza registica i passaggi chiave dello scontro tra passato e realtà dell'agente segreto e, dall'altra, qualche tiritera del pargolo con qualche mugugno tipico della sua età. Il film è a loro dedicato e si vede: il pubblico adulto potrebbe avere difficoltà.
  • ALLE ORE 02:50 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Vai alla grande (1983)


    Galbo: Se si cerca da un film un minimo di originalità o quantomeno un prodotto personale, astenersi senz'altro dalla visione di questo episodio minore della filmografia di Samperi. L'ovvio riferimento è al filone giovanilistico/vacanziero, tipo Sapore di mare, ma questo film ha l'effetto di fare considerare Vanzina quasi un gigante, tanto è banale e privo di spessore il film, che sfrutta tutti i clichè possibili del genere e annoia profondamente.