Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI domenica, 26/09/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 14:20 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il bounty (1984)


    Galbo: Terzo film dedicato alle vicende della celeberrima nave inglese, realizzato dal regista Donaldson con un occhio più attento alle vicende storiche e spostando (rispetto ai film precedenti, specie quello con Brando) l'attenzione più sulla figura del comandante (interpretato con una certa ricchezza di sfumature da Anthony Hopkins) che su quella dell'ufficiale ribelle (un ancora giovane Mel Gibson). Ne deriva uno spettacolo ben strutturato e godibile con una certa cura per la caratterizzazione dei personaggi. Buona la fotografia.
  • ALLE ORE 20:30 su Rai 3

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il ponte delle spie (2015)


    Xamini: Mentre la Forza si risveglia con qualche sbadiglio, arriva nei cinema un blockbuster forse più degno di nota: Spielberg ricostruisce con tutto il mestiere di cui è capace (ossia molto bene) la storia vera di questo avvocato chiamato nel '57 a difendere una spia sovietica smascherata e le relative evoluzioni della vicenda. Perfetti sia Hanks che Rylance, avvincente il racconto, ottima la fotografia, canonico in senso hollywoodiano lo stile. Ma non per questo meno gustoso. Almeno, non questa volta.
  • ALLE ORE 21:05 su 20 Mediaset

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Vendetta: Una storia d'amore (2017)


    Gestarsh99: È quasi una partecipazione subliminale quella di Cage, dimessa, piallata, sottotono, senza i triccheballacche istrioneschi che incocainano mimica e smorfie. Smorto il film: un rape & revenge per intercessione divistica, con Nick mano fredda giustiziere silente a colmare le gravi inadempienze del sistema (la parentesi processuale con screditamento della vittima e semiassoluzione dei balordi). Temi come violenza di genere e pregiudizi misogini ("guarda com'era vestita", "perché era in giro a quell'ora?") vengono rapidamente appallottolati e gettati via come volantini dell'autolavaggio.
  • ALLE ORE 21:05 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La teoria del tutto (2014)


    Nancy: Il film racconta la vita dello scienziato Hawking e soprattutto del decorso della sua malattia alla muscolatura. E' un peccato che la storia di uno scienziato brillante, che poteva essere raccontata attraverso la sua ricerca scientifica, venga esposta alla lacrima facile della malattia e della deformità. Interessante comunque l'onesto racconto della vita coniugale. Ottima prova di Redmayne, premiato con l'Oscar. Il film nel suo complesso funziona, ma fa leva su troppe "facilonerie" narrative per potersi considerare un bel film; a tratti banale.
  • ALLE ORE 21:15 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La casa stregata (1982)


    Herrkinski: Mica male questo film pozzettiano che ibrida la commedia con il gotico italiano anni '60 grazie anche alla bella ambientazione della casa stregata (la cupa, ma splendida, Villa Giovanelli). Nonostante un ritmo non certo frenetico, il film riserva comunque molti momenti riusciti, specialmente quando il comico può sbizzarrirsi nei suoi classici non-sense, come nei duetti col cane parlante (purtroppo doppiato in un napoletano che risulta grossolano). Il resto del cast non è granchè, gli effetti speciali tutto sommato funzionano. Spassoso.
  • ALLE ORE 21:20 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    San Andreas (2015)


    Daniela: L'unico aspetto in cui San Andreas supera il vecchio Terremoto è quello degli effetti speciali. I due catastrofici invece condividono l'insipienza narrativa, la prevedibilità degli snodi, l'abbondanza di stereotipi, anzi qui la retorica familiare e le sciocchezze raggiungono vette superiori. Il film di Robson vince sul fronte attoriale, contando su una parata di stelle, mentre qui domina un action-man con poteri extra-man a cui il resto del cast si limita a far da corona. Ci si può anche divertire per tanta assurdità, a patto di considerare logica e verosimiglianza fra le prime vittime.
  • ALLE ORE 22:45 su Rai 5

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La scomparsa di Alice Creed (2009)

    (19 commenti) thriller (colore) di J Blakeson con Gemma Arterton, Martin Compston, Eddie Marsan

    Gestarsh99: Tre validi interpreti - bravini nel bluff quanto nell'incartarsi - monopolizzano l'hostage-movie sviluppando una furbetta variazione "da camera" contrappuntata di ribaltoni, inciuci e scoop che rimescolano le carte in tavola a scadenza sin troppo regolare. Quel giro di sfondoni evitabilissimi in cui intoppa l'architettamento dell'intreccio non frena tuttavia la montante curiosità o la lievitazione delle ipotesi sugli sbocchi decisivi della tricùspide faccendaccia. Molto meglio di come possa apparire sulla carta ma anche meno scrupoloso e combaciante di quanto avrebbe potuto realmente essere.
  • ALLE ORE 00:05 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Unbroken (2014)


    Galbo: Sulla carta interessante e avvincente, la storia del fondista Zamperini viene affrontata dalla regista Jolie con grande impegno e schierando un cast tecnico e artistico di tutto rispetto. Benchè affidata ai fratelli Coen, la sceneggiatura si rivela il lato debole dell'operazione: la psicologia dei personaggi è schematica e la retorica patriottistica spinta all'eccesso (i giapponesi sono tutti cattivi e sadici). I "numeri" della regista si notano in momenti come l'iniziale battaglia aerea ma nel complesso il livello del film è mediocre.
  • ALLE ORE 02:00 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Sherlock Holmes: soluzione settepercento (1976)


    Il Dandi: Essendo Holmes un paradigma dell'ideologia razionalista e "sospettosa" dei suoi tempi appare naturale (oltre che affascinante e divertente) farlo incontrare ad uno dei protagonisti reali di tale mondo: Sigmud Freud. Trama gialla in secondo piano, mentre la vera verve della pellicola sta nel confronto tra il metodo deduttivo di Sherlock e quello analitico di Freud e ognuno dei due impara qualcosa dall'altro. Grande il Watson di Robert Duvall, che finalmente non è una caricatura e rende giustizia allo spirito di Doyle.
  • ALLE ORE 04:20 su Rete 4

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    + o - Il sesso confuso - Racconti di mondi nell'era Aids (2010)


    Pigro: Un film di primi piani: quelli di decine di testimoni della grande mutazione sociale dagli anni 70 di sex & drugs all'impatto mortale dell'Aids, fino alle speranze delle cure e alla nuova ignoranza sull'argomento. Documentario originalissimo non solo per il tema, ma anche per quel flusso corale di volti e parole che abitano location spiazzanti, contribuendo a ricostruire tragedie e speranze di generazioni. In mezzo, gli inserti diaristici dei due autori offrono un ulteriore livello di lettura. Importante, emozionante. Da vedere assolutamente.