Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI lunedì, 26/07/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 07:25 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il trucido e lo sbirro (1976)


    Gestarsh99: Pur non vantando la secca esemplarità di Roma a mano armata o Milano odia, questo film dello specialista Lenzi riesce in ogni modo ad intrattenere vigorosamente, in primis grazie alla "colorita" esuberanza del bravo Milian, che qui esordisce nei panni del personaggio che l'ha reso più celebre in Italia, lo sboccatissimo e pittoresco borgataro romano Er Monnezza, gagliardo saltimbanco dal cuore d'oro in mezzo a una schiera impressionante di facciacce da galera. La piccola Melandri, altrove vittima sacrificale di rapine e rapimenti dagli esiti sempre infausti, almeno stavolta salva le penne.
  • ALLE ORE 10:10 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Com'è dura l'avventura (1987)


    Ruber: Funziona meglio del previsto la strana coppia Banfi/Villaggio in questa commedia diretta dal navigato regista Mogherini, che scrive una sceneggiatura in cui il mare riveste un ruolo primario per i due comici. Banfi nelle vesti di uno scalcinato ex comandante navale viene tirato dentro a sua insaputa in una truffa assicurativa. La sceneggiatura, pur se leggera, vive di momenti con buone gag fra i due, appoggiate anche da valide spalle (Bucci in primis, molto meno Haber) e si lascia guardare. Regia discreta.
  • ALLE ORE 14:05 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Kiss Kiss Bang Bang (2005)


    Pigro: Un ladruncolo, un detective e una bionda alla ricerca della chiave di diversi omicidi: gran frullato di noir e commedia, action e demenziale, il tutto ben agitato da una sceneggiatura che gioca col pubblico, un ritmo sincopato e una regia che punta sull'originalità a tutti i costi. Ma il pregio del film è anche il suo difetto: la volontà di stupire si traduce spesso in frenetismi e gag gratuite, rischiando il tanto fumo e poco arrosto. Insomma, alla fine qualche risata ci esce pure e le sorpresa non mancano, ma l'effetto caciara non aiuta.
  • ALLE ORE 17:30 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La Venere dei pirati (1960)


    Homesick: Tutto quello che ci si aspetta da un vecchio film d’avventura tricolore: passioni, usurpatori, trionfo della giustizia, ironia, poche chiacchiere e tanta azione, con le grandiose scene di arrembaggio e duello supervisionate da Franco Fantasia, decano dei maestri d’armi di Cinecittà. La Venere eponima è una Canale dallo sguardo smeraldino e lesta di spada che si contrappone al tirannico Müller e alla maligna Gabel; al suo fianco i prodi Serato e Jaspe e il pirata Lorenzon. La fotografia è un caldo Eastmancolor: i fanatici del cinema mainstream e degli artefatti digitali sono avvertiti…
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The homesman (2014)


    Galbo: Dopo Le tre sepolture, un altro western drammatico per Tommy Lee Jones. Al centro la figura di una donna non più giovane, che attraversa un vasto territorio per una missione di carità. La regia classica e anti spettacolare, si concentra soprattutto sul dramma umano a cui fanno da sfondo suggestivi paesaggi ben fotografati. Lo stesso regista e la coprotagonista Hilary Swank danno vita a due personaggi duri e fragili allo stesso tempo, supportati da altri ottimi attori (la Streep su tutti) nelle parti secondarie. Un buon film.
  • ALLE ORE 21:05 su 20 Mediaset

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    12 round (2009)


    Galbo: Regista con un passato piuttosto glorioso nell'action, Renny Harlin ha proseguito su questa strada, con sempre minore fortuna commerciale. Questo 12 Round è il classico "revenge movie" nel quale l'eroe di turno (un poliziotto) viene sottoposte ad ardue prove per salvare la compagna prigionera del sadico di turno assetato di vendetta. Benchè ricco di momenti poco plausibili o francamente inverosimili, il film (grazie all'esperienza del regista nel genere) non è mal realizzato (anche se il cast non è memorabile) ed offre alcuni momenti di svago.
  • ALLE ORE 23:20 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Cena tra amici (2012)


    Giùan: Il film che è servito da "pattern" e/o fonte d'ispirazione della "meglio" commedia italiana degli ultimi anni (sob! da Il nome del figlio a Perfetti sconosciuti) è una scaltra operazione di scrittura (non a caso reclama a gran voce la sua origine teatrale), gestita cinematograficamente con ottimo (se pur convenzionale) senso del ritmo e recitata da un cast (fin troppo) perfettamente a fuoco. Berling e Bruel "dartagnaneggian" maramaldi, la Benguigui e la El Zein han splendide facce. Geniale la trovata del nome. Di stereotipata efficacia sciovinista.
  • ALLE ORE 02:50 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il successo (1963)


    Il Dandi: Ennesima farsa documentaristica sul ceto medio italiano travolto dal boom economico: Gassman sa costruire un personaggio assai distante dagli analoghi sordiani, meno spregiudicato ("ruba", suggerisce a un collega di ufficio, ma poi si rifiuta di farsi coinvolgere in attività illegali quando ne ha l'occasione) e più dignitoso (la prima volta che ha intenzione di chiedere un prestito all'ex-compagno di scuola ci rinuncia per non dargli soddisfazione). Finale inevitabilmente moralista (del resto anche quello del Sorpasso lo era) ma non posticcio.