Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI lunedì, 21/06/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 08:00 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La solitudine dei numeri primi (2010)


    Galbo: La migliore trasposizione possibile del romanzo di Paolo Giordano (peraltro cosceneggiatore del film) è probabilmente questa diretta da un regista di indiscutibile talento come Saverio Costanzo. Bellissimo nella parte dedicata ai protagonisti durante l'infanzia e l'età adolescenziale, dove le immagini sono commentate da una colonna sonora efficacissima, il film perde un po’ in impatto emotivo quando entrano in scena i personaggi da adulti. Rimane tuttavia un'opera personale che "sfrutta" ottimamente una storia narrativamente forte come poche.
  • ALLE ORE 11:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Paura e delirio a Las Vegas (1998)


    Xamini: Senza aver ben chiaro per dove proceda, per quale ragione e se possa arrivare a mostrare questa luce alla fine del tunnel, lo spettatore finisce per adagiarsi sull'allucinazione e prendere l'intero film come una sequenza (apparentemente) interminabile di fotografie. La linea comune è l'allucinazione, perversa, che passa dalle intenzioni del regista alle eccellenti interpretazioni dei due protagonisti (spaziale Depp! Ricci, Maguire e Diaz vagamente maltrattati). Cercargli un significato, allo stesso modo che raccontarlo, è un po' ucciderlo. Va visto.
  • ALLE ORE 14:10 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Sette ore di fuoco (1965)


    Guru: L’avvento della modernità, il superamento dei vecchi mezzi di trasporto prepara al novecento. Nascono i pony express. La prateria sconfinata è il sogno di tutti, ma la rivolta Sioux è un pericolo costante. Film che occupa la mente ma che non dà emozioni, nonostante il noto regista. Location usuali e note a tutti i film western, inquadrature che non valorizzano i particolari.
  • ALLE ORE 15:45 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Cat ballou (1965)


    Caesars: Discretamente deludente, questo western in chiave ironica. Innanzi tutto le canzoni (numerose), tradotte in italiano sono davvero poco efficaci; probabilmente visto in versione originale le cose migliorerebbero. Ma sono la sceneggiatura e la sua messa in scena a non convincere proprio: situazioni che si trascinano stancamente destando ben pochi sorrisi sulla bocca dello spettatore. Peccato, perché invece l'interpretazione di Lee Marvin (doppio ruolo e Oscar per lui) è davvero brillante, e la Fonda colpisce per la sua bellezza. Regia non molto ispirata.
  • ALLE ORE 17:25 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La legione dei dannati (1969)


    Jdelarge: Classico film di guerra "all'italiana" al quale Lenzi riesce a conferire un buon ritmo grazie a scene d'azione girate molto bene. Per il resto la trama non aggiunge assolutamente nulla al film, che risulta prevedibile dall'inizio alla fine. Da segnalare un bel finale e un Jack Palance perfetto nella parte.
  • ALLE ORE 19:02 su Cine 34

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Il tifoso, l'arbitro e il calciatore (1983)


    Geppo: Film sul mondo del calcio italiano composto di due episodi. Il primo con Alvaro Vitali è, purtroppo, il meno riuscito. Si nota un certo disorientamento, sia nella trama che nell'interpretazione degli attori. Si segue con una certa stanchezza. Il secondo episodio con Pippo Franco è invece spettacolare, ricco di battute (grazie anche a Gigi Reder e a Mario Carotenuto) e in effetti se oggi il film viene ricordato è per l'episodio con Pippo Franco, quello del memorabile derby Roma-Lazio. 3 pallini meritati, ma solo per quest'episodio.
  • ALLE ORE 19:05 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    I fanciulli del West (1937)


    Rambo90: Uno dei miei preferiti con Laurel e Hardy: la storia è un modo per dare il via ad una serie di gag ininterrotte e quasi tutte azzeccate e spassose. Vedendolo ho sempre riso tantissimo ed è per questo che lo considero un film comico quasi perfetto, se non fosse appunto per una storia prevedibile già dai primi minuti. Tante le scene da ricordare: il mulo sul balcone, Ollio che cade sempre in acqua, Stan che mangia il cappello e usa il pollice come accendino, i vari tentativi di salire dalla finestra. Un cult.
  • ALLE ORE 21:00 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Vita Smeralda (2006)


    Herrkinski: Non si capisce bene cosa volesse fare Calà: glorificazione della bella vita in Costa Smeralda, screditamento dei vip e delle pulzelle che li seguono con la speranza di "svoltare", ritratto generazionale, film vacanziero? In ogni caso fallisce su ogni fronte e pur risparmiandoci la demenzialità del successivo Operazione vacanze, dipinge un'umanità deplorevole, che intristisce profondamente. La spensieratezza degli '80 sembra svanita dietro a luoghi comuni e moraline di facciata e alla fine si salva l'unico "puro" rimasto, il simpatico Nicheli.
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Per un pugno di dollari (1964)


    Pessoa: Prove di capolavoro per Leone, che reinventa il neonato western all'italiana rielaborando un soggetto non originale. La grande mano del regista si coglie a sprazzi, anche per la necessità di scendere a patti con un budget che non consente di strafare, ma nel complesso l'impianto narrativo si rivela superiore alla media del genere. Eastwood e Volontè, due attori diversissimi, occupano perfettamente il loro ruolo nella vicenda, sostenuti da caratteristi non sempre all'altezza. Un film importante per ragioni che esulano dal suo valore intrinseco.
  • ALLE ORE 21:10 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Laurence anyways (2012)


    Pinhead80: Ci sono film che vorrebbero parlare d'amore ma che in realtà ne curano solo l'aspetto superficiale legato alla lussuria, e altri come questo che ne esplorano il senso vero: l'amore dono in cui si lascia lo spazio e la libertà all'altro. Nella condizione di massimo stress il sentimento sopravvive nonostante il tempo e le difficoltà, perché in primo piano rimane sempre la persona. Personaggi credibili, colonna sonora da urlo e una cura dei particolari unica. Quello di Dolan è un cinema sincero ancora capace di scuotere le coscienze.
  • ALLE ORE 21:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Elizabeth: The Golden Age (2007)


    Galbo: Film notevole e per molti aspetti superiore al già molto valido prequel. Girato con grande senso della ricostruzione scenica e della spettacolarità (estremamente suggestive le scene che mostrano l'arrivo dell'armata spagnola) il film non rinuncia però a momenti di grande intimismo in cui viene rappresentato il travaglio interiore della "regina vergine". Grande fotografia e splendide interpretazioni della Blanchett e del resto del cast.
  • ALLE ORE 21:15 su La 7

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Un colpo perfetto (2007)


    Rambo90: Un anziano uomo delle pulizie convince una donna manager a derubare di alcuni diamanti (quanti ne entrano in un termos del caffè) l'azienda per la quale lavorano. Solo che in realtà l'uomo ha ben altri progetti. Davvero un bel heist movie, diretto dal bravo Radford e con una coppia di attori bravissimi come Michael Caine e Demi Moore. Anche se il ritmo ogni tanto può risultare lento, la storia coinvolge, soprattutto per i vari interrogativi che verranno chiariti solo alla fine. Bella la morale finale, ottima la fotografia.
  • ALLE ORE 21:15 su Italia 2

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Un ponte per Terabithia (2007)


    Claudius: Notevole storia Disney incentrata sulle difficoltà del passaggio dall'età infantile a quella adolescenziale che affronta con delicatezza temi importanti come l'amicizia tra pari, l'amore (sebbene ancora appena accennato) e per certi versi anche il bullismo. Bel cast, sia i piccoli (la Robb in testa) sia gli attori navigati. Da insegnante mi ha ricordato altri film come il poco conosciuto L'uomo fiammifero.
  • ALLE ORE 21:15 su *Premium Cinema

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Godzilla II - King of the monsters (2019)


    Rikycroc77: Spettacolare. Dougherty realizza una grande lettera d'amore ai film giapponesi farcita di citazioni, scene mozzafiato e mostri pazzeschi, attorno ai quali viene costruita un'affascinante mitologia. I personaggi umani sono sufficientemente interessanti e c'è un ottimo equilibrio tra le loro vicende e le lotte tra kaiju. Come da tradizione godzilliana, il film affronta tematiche ambientaliste come l'inquinamento, la sovrappopolazione e il riscaldamento globale. Colonna sonora ed effetti speciali da paura. Per gli appassionati, un capolavoro!
  • ALLE ORE 21:20 su Rai 4

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    The cell - La cellula (2000)


    Caesars: Pellicola che accomuna alcune tendenze di moda: il serial killer, il viaggio nella psiche umana, l'impiego di un'attrice di richiamo ma non particolarmente brava. Ne esce fuori uno spettacolo non indegno ma neanche particolarmente accattivante, che ha il suo punto di forza nella bella fotografia. Risulta guardabile ma non molto di più.
  • ALLE ORE 21:20 su NOVE TV

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La furia dei titani (2012)


    Ira72: Onore al merito: agli americani gli effetti speciali riescono sempre molto bene. E avvicinandosi al film, senza la pretesa di assistere a un documentario sulla mitologia greca, si può condividere un momento piacevole con i propri figli. Noi ci siamo divertiti parecchio, anche perché il ritmo è incalzante e la storia non annoia, tra chimere, ciclopi e minotauri.
  • ALLE ORE 21:35 su NOVE TV

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    La mia vita è uno zoo (2011)


    Galbo: Dopo la morte della moglie, un uomo si trasferisce in una tenuta che ospita uno zoo in disarmo gestito da una piccola comunità. Ispirato ad una storia vera, il film di Crowe è una commedia drammatica che propone un modo inedito di elaborare il dolore. Il rapporto con gli animali assume il valore di una catarsi, unito alla necessità del distacco dalla vita quotidiana che "parla" continuamente della persona perduta. Molto ispirata la partecipazione di Matt Damon, meno adatta al ruolo Scarlett Johansson. Eccellente la colonna sonora, come sempre nei film di Crowe.
  • ALLE ORE 22:15 su Rai 5

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Dei (2018)


    Schramm: Cercare un po’ di blu dove il blu non c’è quale declinazione di quel cinema dove la smania di (impossibile) evasione dalla provincia crea racconto di formazione. Ingenuo e malandato bertoluccismo fuori tempo massimo che si sgroviglia senza intonare acuti memorabili e dove la ricercatezza visiva cerca come può di non scollarsi da un narrato tantalico, non riuscendovi quasi mai. Anche le più che buone musiche faticano a sorreggere una traballante facciata tappezzata spesso di dialoghi la cui banalità lascia disarmati. Di divino non è riscontrabile granché in un'operina tutto sommato bagatellare.
  • ALLE ORE 22:45 su *Sky cinema family

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Oceani 3D (2009)

    (2 commenti) documentario (colore) di Jean-Jacques Mantello con (n.d.)

    Galbo: Viaggio nelle profondità marine al seguito di una tartaruga. Documentario prodotto da Jean-Michel Cousteau, figlio di Jacque, e diretto dai fratelli Mantellò. Il lavoro è frutto di parecchie ore di riprese subacquee (durato circa 70 anni) ed ha evidenti propositi didattici. Purtroppo l'edizione nostrana ha un fastidioso commento di Aldo, Giovanni e Giacomo assolutamente inadatto allo scopo. Per il resto il documentario presenta immagini di grande suggestione che possono essere apprezzate dal pubblico di ogni età.
  • ALLE ORE 22:50 su Paramount channel

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    L'età dell'innocenza (1993)


    Daniela: Ispirandosi ad un romanzo di ambientazione ottocentesca alto-borghese, Scorsese dirige un'opera sorprendente per finezza, figurativamente perfetta in ogni suo comparto, maniacale nella ricostruzione di arredi e costumi, da annoverarsi fra i suoi capolavori. Altrove attore sanguigno e viscerale, qui sommesso e apparentemente "freddo", Day-Lewis fornisce una prova straordinaria come protagonista di questa storia di un amore non consumato per conformismo ed incapacità di ribellarsi a regole sociali simili a tabù tribali. Film prezioso come una porcellana d'epoca, sottilmente sadico.
  • ALLE ORE 22:55 su Cine 34

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Il ragazzo del pony express (1986)


    Mco: Jerry dei Gatti qui è un neolaureato in cerca di un lavoro sicuro e che, al momento, tira a campare facendo il pony express. La sua verve è tanta e ben sfruttata con ritmi e cadenze ben supportate da un accompagnamento musicale dell'amico e piano-bar man Umberto Smaila. La Ferrari è bellissima e offre il suo corpo alla telecamera; e i riferimenti sessuali non terminano qua, in quanto una collega di Jerry lo seduce vestita a dovere! Benvenuti ottima spalla comica.
  • ALLE ORE 23:15 su La5

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Se devo essere sincera (2004)


    Caesars: Non siamo davanti ad un'opera memorabile, ma il prodotto svolge egregiamente la sua funzione di gradevole intrattenimento. Al discreto risultato finale si giunge grazie alla mano garbata di Ferrario dietro la mdp e alle interpretazioni del cast di attori. Indubbiamente superiore alla stragrande maggioranza di pellicole italiane uscite in questo millenio, un'occhiata la merita.
  • ALLE ORE 23:30 su La 7

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Il giurato (1996)


    Daniela: Membro della giuria nel processo ad un boss accusato di essere mandante di un omicidio, una madre single è prima corteggiata e poi ricattata da un killer della mafia perché si adoperi per l'assoluzione... Thriller assai pasticciato che funziona abbastanza nella fase iniziale, per diventare via via sempre più forzato ed inverosimile. Sprecato il valido cast di contorno a fianco di protagonisti tanto modesti: Moore poco espressiva, Baldwin un manzo che dovrebbe essere nel contempo uno spietato assassino ed un psicopatico innamorato, risultando poco credibile in entrambe le vesti.
  • ALLE ORE 00:10 su Rai 4

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Rupture (2016)


    Daniela: Donna aracnofobica viene rapita da tizi dall'aria professionale che, all'interno di un laboratorio/prigione, sottopongono lei ed altri sconosciuti ad esperimenti basati sulle fobie dei malcapitati. All'inizio sembra un torture-porn o un perverso gioco di società, poi alcuni indizi fanno pensare agli alieni ed invece.... Va riconosciuto almeno un pregio al ritorno di Shainberg alla regia 10 anni dopo Fur: il film è imperfetto, molto fumoso e a tratti raffazzonato (specie nella parte centrale), ma non è fatto con lo stampino e lo sforzo di originalità va premiato.
  • ALLE ORE 00:45 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Volano coltelli (2012)


    Markus: Paul Turner è uno esperto che dà ai politici le soluzioni per tenersi distanti dagli incidenti diplomatici, in particolare gli scandali sessuali. Accetta per scommessa di occuparsi di una dottoressa impegnata nel sociale, che tenta di candidarsi come governatore. Film che ruota attorno alla figura di Rob Lowe, che molti ricorderanno come "belloccio" in alcuni film degli Anni '80. La pellicola di Bill Guttentag, pur garantendo la professionalità e la pulizia del cinema yankee, di fatto non riesce purtroppo mai a decollare.
  • ALLE ORE 01:25 su Tv8

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    L'immortale (2010)


    Rambo90: Un noir d'azione di incredibile forza e coinvolgimento, appassionante nel tratteggio del suo personaggio (un criminale con un codice d'onore che di solito appartiene più a personaggi positivi). L'atmosfera ricorda alcuni film di genere anni settanta ma non mancano scene action che strizzano l'occhio a quelle americane. Bravissimo Reno, ma anche Merad, buona la colonna sonora che con gli inserti lirici aggiunge tocchi di epicità.
  • ALLE ORE 01:45 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il cucciolo (1946)


    Galbo: Classico esempio del film (melo)drammatico di cui gli americani sono stati maestri specie negli anni '40, epoca d'oro di pellicole del genere. Il film ha tutte le caratteristiche di un film per la famiglia e il rapporto tra il padre ed il figlio, denso di esempi morali, diventa l'apologo dell'educazione alla vita dura ma giusta. Purtroppo l'eccessivo insistere sui toni del dramma strappalacrime fanno sì che il film sia invecchiato maluccio. Comunque da vedere. Bravissimi Peck e la Wyman.
  • ALLE ORE 03:00 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    In nome del popolo italiano (1971)


    Jandileida: In questo genere di film Risi ci sguazzava: sotto le mentite spoglie della commedia si nasconde al solito un caustico ritratto dell'Italia intrallazzona dei palazzinari romani che negli anni '70 spolpavano con foga l'osso dello "sviluppo" urbanistico della Capitale. Nobile l'intento, un po' meno riuscita la realizzazione: un Tognazzi sentito ma imbrigliato, Gassman con il pilota Mattatore inserito, musiche datate e ripetitive, peripezie lessicali di Age e Scarpelli che appaiono troppo artificiose, finale grottesco un po' fuori tono. Testimoniale.
  • ALLE ORE 03:40 su Rai Movie

    Mco annuncia che trasmetteranno:

    Due euro l'ora (2016)


    Ruber: Una bella sceneggiatura, con un cast giovane accompagnato dal veterano Servillo, descrive la drammatica situazione dello sfruttamento delle donne del Sud (ma potrebbe essere tranquillamente ambientato in qualche città del Nord...) nei tanti microscopici e fatiscenti laboratori di cucito. Il giovane D'Ambrosio esordisce con un lungometrasggio in cui non sbaglia nulla, che senza inutili lacrimevoli momenti, con crudeltà, porta in scena diverse problematiche calibrando la disperazione di un microcosmo perifico. Merita anche due visioni.
  • ALLE ORE 04:18 su Cine 34

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Il misterioso signor Van Eyck (1966)


    Geppo: Buon giallo ambientato interamente su uno yacht. La trama è discretamente interessante ma il film si lascia guardare soprattutto per il bel mare e per il fascino dei paesaggi. Il giallo è condito da alcuni delitti ideati dalla diabolica e bellissima Teresa Velázquez; il tutto per recuperare un tesoro legato forse a una bombola subacquea. Si riesce comunque a creare una buona tensione, anche grazie agli ottimi Franco Fabrizi e Massimo Girotti. Eccellente la fotografia, meravigliose le musiche estive dirette da Carlo Savina.
  • ALLE ORE 05:00 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    I diavoli alati (1951)


    Rigoletto: Seconda Guerra Mondiale, 1942, teatro del Pacifico; la guerra con i giapponesi è a un punto cruciale e le divergenze fra il Maggiore (Wayne) e il suo secondo (Ryan) minano la fiducia nella squadra di aviatori. Buon film di Nicholas Ray, regista di talento, qui con due attori bravissimi: quasi coetanei, più o meno stessa stazza, Wayne e Ryan partono da sponde opposte (rigidità ed elasticità) ma avendo sempre chiaro l'obiettivo comune. Buona prova di tutto il cast, fra il quale spicca un simpaticissimo Flippen.