Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI sabato, 12/06/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 07:10 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    L'uomo di Hong Kong (1965)


    Stefania: Frenetico burlesque con ottime sequenze acrobatiche. All'inizio, la forza del film sta nel contrapporre l'annoiata nevrastenia del miliardario Arthur all'attitudine "zen" di chi lo circonda, soprattutto del saggio maestro cinese. Poi, il meccanismo si ribalta: deciso a difendere con ogni mezzo quella vita che tanto disprezzava, costretto a fughe con ogni mezzo di locomozione possibile, travestimenti, lotte senza quartiere, Arthur acquisisce imperturbabilità... e quasi si diverte. Buon film d'avventura, comico, con morale... filosofica!
  • ALLE ORE 09:55 su Rete 4

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Continuavano a chiamarli Er più e Er meno (1972)


    Geppo: CAPOLAVORO ASSOLUTO!!! Il mio miglior Franco e Ciccio movie di sempre. È uno dei pochi film che secondo me fa ridere dal primo all'ultimo minuto! Le gag comiche sono infinite... "La festa della contessa", per esempio: ogni volta che rivedo questa scena ho le lacrime agli occhi. W Franco e Ciccio, che con la semplicità riuscivano a fare film che ancora oggi fanno ridere e rilassare.
  • ALLE ORE 11:50 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Favola (1996)


    Gestarsh99: Ambra, all'epoca, pur di scrollarsi l'infantile clichè della "ragazzina imbecillotta di Non è la Rai", accettò con incontenibile entusiasmo il progetto di questo film per la tv: fare l'attrice era stata sempre una delle sue aspirazioni. Del grave errore commesso se ne accorse troppo tardi, ripudiando in diretta il film prima della messa in onda. Una versione borgatara di Cenerentola, disastrosa sotto qualsiasi profilo la si osservi: grandi caratteristi in miseria, visione datatissima e surreale della nobiltà, moraline penose a far da concime su tutto...
  • ALLE ORE 12:30 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Caos calmo (2008)


    Galbo: Bel film tratto da un romanzo di Veronesi; il tema non è tanto l'elaborazione del lutto quanto la difficoltà di rapportarsi al dolore e agli altri esseri umani in caso di gravi eventi che devastano le vite. Il protagonista trova riparo all'ondata che lo investe fermandosi e osservando il microcosmo che lo circonda, adottando nello stesso tempo un atteggiamento protettivo nei confronti di chi dipende da lui (la figlia principalmente ma non solo). Bravissimo Moretti.
  • ALLE ORE 15:30 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Belli freschi (1987)


    Galbo: Commedia interpretata dal duo Banfi-De Sica "en travesti"; purtroppo i due protagonisti non sono Curtis e Lemmon ma sopratutto Oldoini non è Billy Wilder: ne deriva un film ricco di facili doppi sensi e battute alquanto volgari, che pur regalando qualche momento di divertimento è quasi sempre scontato (se ne intuisce lo svolgimento dopo pochi minuti). Tra le poche cose positive la presenza di un simpatico Lionel Stander, buon caratterista americano.
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Storia

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    L'assassino (1961)


    Pigro: Un noir che sfuma verso il grigio della vita meschina di un furbetto da quattro soldi, accusato dell’omicidio della sua ricca amante. Dalle atmosfere poliziesche dello scontro tra commissario e indagato (notevoli Randone e Mastroianni) ci si inoltra nella coscienza di quest’ultimo, colpevole soprattutto di condurre una vita di squallide astuzie. Così, dal classico giallo si arriva al romanzo psicologico, in una rarefazione della realtà che approda presto a un livello quasi onirico (kafkiano all’inizio) di autoanalisi psicologica.
  • ALLE ORE 21:10 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    L'ingenua (1975)


    Markus: Se già nel 1975 definire "ingenua" la Staller era un simpatico eufemismo, figuriamoci con gli occhi di oggi e la sua biografia sottomano. D'ambientazione veneta, la pellicola di Baldanello si inserisce nella folta schiera di commedie pseudo-erotiche di quel periodo, senza però rallegrare con il dovuto piglio narrativo. Peccato perché con l'aggiunta del ridanciano accento veneto e la disponibilità di un Vargas particolarmente in forma si poteva e doveva fare di più. La seconda parte scade in decisa noia e qualche nudo inizia a non bastare più.
  • ALLE ORE 21:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Un alibi perfetto (2009)


    Rambo90: Discreto remake di un classico anni 50, aggiornato all'action thriller americano del nuovo millennio. La storia ha una sua suspense (soprattutto nella seconda parte) e il protagonista se la cava; poco spazio purtroppo per Michael Douglas, comunque grande nella parte di cattivo. Gli ultimi dieci minuti danno al film un vero motivo per essere visto e gli fanno guadagnare una mezza palla in più.
  • ALLE ORE 21:10 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Sex crimes – Giochi pericolosi (1998)


    Herrkinski: Bel colpo per McNaughton, che realizza un sexy-noir avvincente, nonostante le due ore di durata; se il primo colpo di scena è efficace, il secondo spiazza del tutto; da lì in poi l'intreccio si fa un po' troppo inverosimile e pulp, ma comunque ci si diverte. Cast eccellente, coi sempre bravi Dillon e Bacon, un Murray perfetto e le due bombe sexy Richards e Campbell, quest'ultima con un look stile bad-girl da sturbo assoluto. Molto buone location, fotografia e musiche, ben studiati i cambi di registro della vicenda; decisamente notevole!
  • ALLE ORE 21:15 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Shrek (2001)

    (31 commenti) animazione (colore) di Andrew Adamson, Vicky Jenson con (animazione)

    Pigro: Irresistibile sberleffo alla grazia melensa delle fiabe, il cui grandioso inizio (la toilette dell’orco, dall’uso poco ortodosso del bel libro miniato nella latrina ai peti durante il bagno nel fango) rappresenta uno dei più bei incipit nella storia del cinema d’animazione. Un film gaglioffo, che ti attacca alle spalle facendo brandelli del perbenismo e dei canoni, non per distruggerli ma per virarli all’insegna della scorrettezza e del sano “monellismo” di tutti i bambini. Delizioso e imperdibile.
  • ALLE ORE 21:20 su Tv8

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Scomparsa (2012)


    Gestarsh99: Premesse e fumoserìe che fasciano questo abduction-movie nelle semitrasparenze del thriller psicologico si protendono dilemmaticamente sin quasi alle ultime battute: Jill è una mitomane schizofrenica affetta da paranoie persecutorie o è la vittima designata di un bavoso manipolatore drogato di Schadenfreude? Investigazioni implausibilmente sciolte (tra botte di fortuna e soffiate stra-particolareggiate) e red-herrings alquanto fini a se stesse fan pochissimo effetto sugli italiangiallisti, tuttavia l'ensemble adunghia l'attenzione e rapisce la mente tenendo sempre alta la soglia di gradimento.
  • ALLE ORE 22:55 su Cine 34

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Colorado Charlie (1965)


    Homesick: Per il suo esordio nel genere, Mauri trae ispirazione dai sempiterni Mezzogiorno di fuoco e La pistola sepolta, adattandoli al contesto violento di un modestissimo western all’italiana ove non mancano ingenuità e forzature. Il francese Berthier, sceriffo neosposo e prossimo ad appendere le armi, vivacchia impassibile, cosicché la scena gli è facilmente rubata da un travolgente (e all’occasione senza la caratteristica pelata) Lorenzon – non a caso il suo Colorado Charlie si conquista il titolo del film – e dallo strabuzzante ubriacone Rizzo.
  • ALLE ORE 23:30 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Philomena (2013)


    Giùan: Opera che conferma la straordinaria classe e la vena unica di Frears, cineasta capace di uno sguardo il cui regale disincanto non è mai disgiunto da un giudizio sferzante ma mai saccente sulle cose del mondo. Così in questa tragicommedia reprime tutte le banalità che si trincerano dietro i film "tratti da una storia vera", aderendo mimeticamente al punto di vista di una protagonista (superlativa Dench) che non ha bisogno di alzare i toni o muovere a compassione, ma la cui voglia di sapere è irremovibile come la sua fede (più laica che cristiana).
  • ALLE ORE 01:10 su Rai 3

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La signora della porta accanto (1981)


    Giùan: Porta all'apice la qualità sempre più espressamente tragica e funerea dell'ultimo Truffaut, biforcandosi in una sorta di scissione tra un profilmico molto carico (intensità degli attori, dialoghi estremamente secchi ed espliciti) e un piano diegetico talmente essenziale da risultare basico. Fondamentale risulta in tal senso l'apporto del cast con la Ardant, gemella di Adele H., cosciente e inane di fronte alla propria ossessione, mentre Depardieu porta in dote la sua fisicità e le esperienze con Pialat. Repulsivo, minaccioso, come il cinema per Truffaut: una fatale attrazione.
  • ALLE ORE 01:30 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il proiezionista (1991)


    Pigro: La grande epopea stalinista scorre sullo sfondo della vita di un proiezionista che si trova a lavorare per il dittatore e a vivere con una donna che vuole proteggere un'orfana invisa al regime. Bel film, ottimo nei momenti in cui la grande storia viene vista dalla piccola prospettiva del protagonista (stalinista ingenuo e convinto), e comunque ben fatto anche nelle parti più normalmente drammatiche e sentimentali. Buona interpretazione di Hulce e interessante ricostruzione del terrore nella vita quotidiana dei russi del periodo.
  • ALLE ORE 02:42 su Cine 34

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    La svergognata (1974)


    Geppo: Più che una commedia è un film sentimentale leggermente sexy. È la semplice storia della tipica ragazzina (Leonora Fani) che gioca attorno all'uomo maturo (Philippe Leroy). La Bouchet arriva soltanto nella seconda parte del film. La trama l'ho trovata poco interessante, c'è qualche bella location, ma tutto il resto è appena sulla sufficienza. Philippe Leroy fa quel che può, Barbara Bouchet recita con tutta la sua unica eleganza ma purtroppo sottoutilizzata. Leonora Fani giovanissima che non esita a mostrarsi in tutto il suo splendore. Mediocre.
  • ALLE ORE 04:30 su Rai 3

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il signore e la signora Smith (1941)


    Daniela: Sposati da tre anni, David e Ann scoprono che per un vizio di forma il loro matrimonio non è valido. La tentazione di approfittare della libertà dello status da single è forte... Buona parte del contenuto di una commedia sentimental/sofisticata verte su battibecchi, equivoci, recriminazioni di coppia: materia uggiosa che solo il tocco giusto può rendere piacevole, e in questa occasione H. dimostra scarsa vena: dopo un inizio abbastanza brillante, il tono si abbassa, il ritmo langue e affiora la noia, tanto da far rimpiangere l'assenza di un bel delitto che ravvivi l'interesse.
  • ALLE ORE 05:40 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Pagato per uccidere (1954)


    Ciavazzaro: Un uomo di fronte alla quasi certa bancarotta architetta un piano diabolico che prevede la sua eliminazione per lasciare i soldi all'adorata moglie, ma gli affari tornano floridi e l'uomo deve salvarsi da colui che ha "assoldato" per farsi uccidere!. Buon thriller inglese con un bravo Clark decisamente in parte; menzione per la Gregory sua moglie. Vi sono buon ritmo e suspense e il finale, nonostante non presenti colpi di scena sconvolgenti, è davvero ben realizzato. Un piccolo film che merita la riscoperta.