Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI lunedì, 8/03/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 10:35 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La ciociara (1960)


    Galbo: Una delle opere più compiute e memorabili del neorealismo italiano, è questo film diretto da De Sica (con sceneggiatura di Zavattini) e tratto da un romanzo di Alberto Moravia. Con grande abilità il regista racconta la durezza e le privazioni della gente comune alle prese con il dramma bellico, scegliendo toni duri e realistici ed evitando le facili spettacolarizzazioni con alcune scene che risultano di grande impatto emotivo. Bravissima la Loren.
  • ALLE ORE 14:00 su La7d

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    This changes everything (2015)

    (1 commento) documentario (colore) di Avi Lewis con Stacey Arwen Raab

    Saintgifts: Un lavoro durato quattro anni quello della scrittrice canadese Naomi Klein, che ha prodotto questo documentario girato in diverse località del globo e diretto dal marito. Lo scopo, oltre che quello di mostrare le attività più inquinanti della nostra atmosfera, della terra e delle acque, è quello di cogliere questa crisi e trasformarla in opportunità per tentare di salvare il nostro pianeta. Più che produrre documenti o dati scientifici, la Klein fa leva sull'emotività mostrando coloro che, pur non inquinando, subiscono maggiormente i danni prodotti da "noi".
  • ALLE ORE 15:05 su Rai Storia

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Due partite (2009)


    Galbo: Di origine teatrale, Due partite ha mantenuto sullo schermo la classica impostazione da palcoscenico e questo rappresenta insieme il limite ed uno dei punti forza del film. Se il contesto appare infatti troppo "da interni", è indubbiamente apprezzabile la bontà della sceneggiatura e dei dialoghi, rafforzati dall'ottima intepretazione del cast che annovera alcune delle migliori attrici italiani, con vere punte di eccellenza come nel caso della Cortellesi. Buona la ricostruzione ambientale nella prima parte del film.
  • ALLE ORE 15:15 su Iris

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Il pistolero (1976)


    Belfagor: Western più tombale che crepuscolare, in cui un vecchio e malato pistolero raggiunge Carson City per regolare un ultimo conto in sospeso. Prossimo alla morte, Wayne fa i conti con sé stesso e con il genere che lo ha reso celebre in un film che, per quanto intriso di mesta e decadente nostalgia, riesce a offrire una visione spassionata di un mondo violento grazie anche a un umorismo freddo, alla regia asciutta di Siegel e a personaggi che fanno il verso agli stereotipi del western. Finale commovente, da epitaffio.
  • ALLE ORE 21:00 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Blow (2001)


    Pessoa: Storia di un self-made-man americano dai primi spinelli al traffico internazionale di cocaina. Una storia vera come immagino ce ne siano state tante e forse sarebbe stato un film come tanti, senza quel protagonista. John Christopher Depp II semplicemente si innamora del personaggio e fornisce quella che secondo me è la migliore interpretazione della sua carriera. Brava anche Penelope Cruz. Alcuni momenti divertenti, alcuni piuttosto forti, dialoghi ben scritti, splendida fotografia. Guadagna punti nelle visioni successive. Per tutti.
  • ALLE ORE 21:00 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Una cella in due (2011)


    Mco: In un sistema dove si ricorre sempre più spesso a sproloqui e trivialità assortite vien quasi da gridare al miracolo quando ci si trova dinanzi a un progetto come questo. Semplice, con simpatiche freddure da cabaret televisivo (notevole quella della corrispondenza tra occhi e testa) e due bravi attori. La smania di soldi contrapposta alle difficoltà economiche e gli affetti che vi ruotano attorno sono la struttura base. A ciò si aggiunga una nota sentimentale che non stona e una serie di bellezze femminili da copertina. Proprio un bel film.
  • ALLE ORE 21:10 su 20 Mediaset

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Joker - Wild card (2015)


    Markus: Las Vegas con le sue insegne luminose che si stagliano nel cielo, lo squallore del giorno e la magia della notte fanno da cornice a una vicenda che ci mostra la difficile vita di una guardia del corpo (Statham). Lo spettatore viene coinvolto in una sorta di spionistico/action di discreta fattura, ahimé un po' frenato da qualche errore di regia e da una sceneggiatura che a un certo punto direziona la pellicola verso una sorta di Regalo di natale in salsa yankee che vista la location ci sta ma che pare francamente accozzata.
  • ALLE ORE 21:10 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Cat ballou (1965)


    Daniela: Coraggiosa maestrina diventa fuorilegge per vendicare la morte del padre, coltivatore ucciso perché non voleva cedere la propria terra agli speculatori... Western picaresco con simpatici inserti musicali affidati ad un duo di cantastorie d'eccezione, piuttosto anonimo nella regia e banale nella sceneggiatura, che però può contare sulla fresca bellezza di Jane Fonda e soprattutto sulla formidabile prestazione di Lee Marvin nel doppio ruolo di due pistoleri: il malvagio col naso d'argento e quello ad alto tasso alcolico, assoldato per affrontare il primo. Gradevole, senza troppe pretese.
  • ALLE ORE 21:10 su Paramount channel

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Only you - Amore a prima vista (1994)


    Galbo: La ricerca dell'amore ideale vagheggiato da anni porta una giovane americana, in procinto di sposarsi, in Italia. Commedia romantica di livello medio basso, non degna del prestigioso regista che la dirige (Norman Jewison ha fatto decisamente di meglio). Al di là della storiella di poco conto infatti, il film è letteralmente infarcito di irritanti luoghi comuni di tipo turistico riguardanti l'Italia raccontata con accenti che definire da cartolina è poco. Discreta la prova della protagonista, Marisa Tomei. Evitabile.
  • ALLE ORE 21:15 su La 7

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    The lady - L'amore per la libertà (2011)


    Disorder: Molto bello. Non il classico polpettone storico-politico (cosa che più temevo) ma un insolito biopic, incentrato quasi completamente sulla straordinaria storia d'amore tra i due protagonisti, la nota attivista birmana Aung San Suu Kyi e il marito, professore universitario inglese. Lo stile è quello classico di Besson, molto patinato ed enfatico, che oggettivamente può non piacere a tutti ma che personalmente amo molto. Un altro ottimo lavoro che consiglio caldamente ai fan del regista francese.
  • ALLE ORE 21:20 su Rai 2

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Colette (2018)


    Ira72: Knightley gioca facile - ma discretamente - nella sua ennesima prova in costume, che la vede protagonista nei panni della chiacchierata, amata, detestata e imitatissima Colette. Scrittrice, attrice, icona del tempo che tutto si è concesso, tra molti vizi e virtù. Il film si concentra solo su un ventennio di questa vita molto vissuta (dal suo primo matrimonio, all’inizio della relazione con Missy), è confezionato con cura e molto fedele alla realtà. Però. Manca di un guizzo e c’è sentore di compitino scolastico: ben svolto ma carente di pathos. Un po’ ruffiano.
  • ALLE ORE 21:20 su Rai 3

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Il castello di vetro (2017)


    Capannelle: Il castello di vetro è un progetto ingegneristico del padre alcolizzato di una famiglia cresciuta nell'indigenza e nell'anarchia sociale. Questo non impedirà ai figli di trovare una forma di riscatto sociale, specie nella figlia Jeannette avviata alla carriera giornalistica. Il film segue due piani temporali e regala una buona prima parte, poi si diluisce in tempi lunghi ed epiloghi poco convincenti o stereotipati. Cast discreto ma che non sempre trova adeguato sviluppo nei rispettivi personaggi.
  • ALLE ORE 21:20 su Cielo

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Lawless (2012)


    Fabbiu: La sceneggiatura di Nick Cave (che ha curato anche l'aspetto musicale del film) prende spunto da un romanzo ma ci mette del suo: dosa violenza, cinismo e spirito country; così questa storia ha un fascino originale pur essendo parte di un contesto ormai fin troppo visto, al cinema. Il film non è perfetto, in particolare nel ritmo, ma dopo una prima fase un po' caotica e conosciuti i personaggi, parte in crescendo, tra azione e dramma che riescono a coinvolgere; merito anche di una bella fotografia boschiva molto curata.
  • ALLE ORE 21:25 su NOVE TV

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Rocky Balboa (2006)


    Rambo90: Stallone torna sul ring (a 60 anni) in tutti i sensi: si, perché il film, oltre a essere il ritorno di Rocky, testimonia la sua rinascita artistica dopo 3 anni di assenza dagli schermi (ed escludiamo il ridicolo Spy Kids 3D). Il film dà nuova linfa a lui e alla saga, rendendolo il migliore (insieme al primo) e più commovente episodio della serie. Stupendo finale per una serie intramontabile e grande (nuovo) inizio per Stallone.
  • ALLE ORE 21:40 su Canale 5

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Titanic (1997)


    Gestarsh99: Il più costoso e il più premiato film di sempre, studiato e preparato da Cameron durante diversi anni di certosina e scrupolosa composizione, cercando di coniugare senza sbavature gli incredibili progressi della grafica 3d, la ferrea aderenza al fatto storico e l'evasione fiabesca di una Cenerentola rivisitata in chiave maschile. Un kolossal ed un capolavoro incompreso e snobbato da tanta critica ma che personalmente considero una grandiosa versione modernizzata ed iper-tech dei classici alla Via col vento, in cui il melodramma dalle forti valenze epiche va ad innestarsi in uno scenario storicamente documentato e drammaticamente reale. Lo zenith di Cameron.
  • ALLE ORE 22:45 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Le pistolere (1971)


    Galbo: Western di produzione francese che si aggira dalle parti della commedia. Tutta la struttura narrativa e' impostata sull' incontro/scontro tra le due protagoniste ma alla lunga questo spunto si rivela insufficiente e il film si trascina stancamente fino ad un finale scontato. La regia e' piuttosto anonima, mentre il cast fa il suo dovere. Discreto il doppiaggio italiano.
  • ALLE ORE 22:45 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Resident evil (2002)


    Gestarsh99: Dall'omonimo videogame della Capcom una trasposizione non proprio horror, che assieme al quasi contemporaneo 28 Giorni dopo ha contribuito al ritorno di fiamma del filone zombifico; produce, scrive e dirige Paul Anderson, piccola volpe della fanta-estetica più commerciale. In questa occasione la bellissima Jovovich non è quell'eroina fulgida, spettacolare e centralissima offertaci da Besson ma inizia a scaldare muscoli e carattere in previsione del secondo capitolo a cielo aperto. Tutte le risorse impiegate sono in direzione action, per l'accezione psico-tematica rivolgersi a Boyle.
  • ALLE ORE 23:00 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La più bella del reame (1989)


    Daidae: Molto molto inferiore al precedente (a me è piaciuto nonostante non fosse un capolavoro). La bellezza della Alt è meno sfruttata ma si lascia apprezzare. Ovviamente anche qui la casta Carol non ci concede manco un nudo usando controfigure e trucchi vari; per il resto niente di che. Mediocre a dir poco.
  • ALLE ORE 00:20 su Rai Premium

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Lezioni di sogni (2011)


    Ruber: Filmtv drammatico con un insegnante tedesco che porta la conoscenza del gioco del calcio nella scuole tedesce nell'800; tuttavia la morale che ne scaturisce coinvolge la realizzazione di sogni e desideri nei ragazzi che si apprestano ad incontrare la vita. La sceneggiatura e i dialoghi ben scritti fanno sì che il film non sia il solito e banale raccontino sul personaggio storico di turno. Un buon cast giovane e una regia attenta completano un film dignitoso.
  • ALLE ORE 00:30 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Incompresa (2014)


    Capannelle: Tra l'autobiografico e il teneramente adolescenziale, il film della Argento presenta una bravissima interprete e poco più. La carrellata di situazioni grottesche e il disegno manicheo dei personaggi rendono infatti difficile prenderlo sul serio. Conviene allora rifugiarsi nella scene tra bambini, nei loro scherzi e voglie di attenzioni, negli sguardi di Aria per trovare qualcosa di genuino. Varietà degli ambienti e scelte musicali interessanti, regia legnosa, scrittura da dimenticare.
  • ALLE ORE 00:45 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Sopravvissuti (2015)

    (6 commenti) fantascienza (colore) di Craig Zobel con Chiwetel Ejiofor, Chris Pine, Margot Robbie

    Galbo: Sorvolando sulla scarsa logica dell’assunto (una sola valle in tutto il pianeta risparmiata dalla catastrofe nucleare!), un film che di fantascientifico ha solo le premesse e che diventa presto un ibrido tra survival movie e dramma esistenziale, tutto con ritmi rarefatti di un opera non brutta ma noiosa e tutto sommato abbastanza banale nelle sue ovvie metafore. Si salvano l’ambientazione suggestiva e la buona prova degli unici (se si escludono gli animali) tre personaggi in scena.
  • ALLE ORE 00:50 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    N (Io e Napoleone) (2006)


    Caesars: Non male questa commedia all'italiana ambientata all'epoca napoleonica, che ci regala almeno due sorprese: Massimo Ceccherini, che risulta una spanna al di sopra degli altri comprimari e, soprattutto, Monica Bellucci, che oltre ad essere sempre splendida questa volta riesce anche a recitare (e risulta pure ascoltabile). Bravi comunque tutti gli interpreti a cominciare da Elio Germano, che vorrebbe uccidere Napoleone (interpretato dal sempre ottimo Daniel Auteuil). Non eccezionale, ma un prodotto che merita la visione.
  • ALLE ORE 02:30 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Antonia. (2015)


    Lou: Notevole opera prima, che racconta con garbo la breve e tormentata vita affettiva e artistica della poetessa milanese Antonia Pozzi, morta suicida a 26 anni nel 1938. Grande cura dei dettagli, ritmo lento ma con soluzioni moderne, in grado di trasmettere immediatezza e autenticità. Efficace ritratto di un'inquietudine giovanile, grazie alla fisicità e all'espressività dell'ottima debuttante Linda Caridi.
  • ALLE ORE 03:11 su Rete 4

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Sollazzevoli storie di mogli gaudenti e mariti penitenti - Decameron nº 69 (1972)


    Markus: L’esordio alla regia di Aristide Massaccesi (si rivelerà un prolifico mestierante del cinema popolare) avviene con uno degli innumerevoli film boccacceschi/decamerotici usciti nelle annate comprese tra il 1971 e il 1973. Nulla di nuovo sotto il profilo delle novità, si assiste quindi alle solite novelle piccanti (si fa per dire...) di mille altri “decameroni”, tuttavia bisogna dar atto che una regia svelta e un discreto ritmo narrativo danno respiro alla pellicola (che si rivela dunque tra i migliori esempi nel genere).
  • ALLE ORE 04:15 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Due sul pianerottolo (1976)


    Rambo90: Una commedia garbata, dallo stile molto farsesco e dalla comicità vecchio stile, che ha dalla sua un bel ritmo e varie battute indovinate. Certo la trama non è granché e il trionfo dei buoni sentimenti è scontatissimo, ma la bravura di Macario e i suoi tempi comici ancora perfettamente intatti fanno la differenza. Sue le battute migliori, soprattutto nella seconda parte più effervescente, in un personaggio che gli calza a pennello. Brava anche la Pavone, seppure un po' troppo sopra le righe e ottimi i comprimari. Da vedere.