Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI lunedì, 1/03/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 06:40 su Rai Movie

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Il ladrone (1980)


    Gugly: Campanile era bravo a concepire storie inaspettate e qui utilizza Montesano come una sorta di Rugantino di 2000 anni fa; ottiene pertanto una maschera quasi drammatica (qualche momento di sorriso non manca) e un racconto che si lascia seguire nonostante qualche lungaggine di troppo, complici anche le location esotiche. Bellissima come sempre la Fenech, quasi evanescente (ma sempre bello) il povero Cassinelli nei panni di Gesù Cristo.
  • ALLE ORE 10:15 su Rai Movie

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Una vacanza bestiale (1981)


    Zender: Ci vuol coraggio a girare un film così. Ma il bello è anche questo, è vedere i Gatti che insieme azzardano la via della comicità surreale (era la loro cifra stilistica, in fondo, soprattutto di Salerno e Oppini) con gag che a molti appariranno rabbrividenti, nella loro ingenuità. Ripetitivo e tedioso per lunghi tratti (nell'harem, interminabile), sfrutta male Abatantuono (doppiato da Teocoli) ma esalta nel finale la verve di Guido Nicheli. Reperto storico di un gruppo comico per molti versi indecifrabile e unico, ma Verona beat è già distante.
  • ALLE ORE 14:10 su Rai Movie

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    I due violenti (1964)


    Faggi: Produzione ibrida (Italia e Spagna), convenzionale ma non troppo, comunque prevedibile negli sviluppi, con disegno netto dei personaggi (il ranger integerrimo, la bella in pericolo, il fuorilegge innocente, la bella pericolosa come una vipera, l'usurpatore). La dose di azione è forte, distribuita ovunque, preponderante nel finale (la lunga sparatoria). Tutto scorre in una zona dove si trovano i cliché di genere, senza lampi d'eccezione, senza brillamenti immaginifici, ma - ed è importante - senza annoiare o far cadere le braccia.
  • ALLE ORE 17:25 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Morgan il pirata (1960)


    Homesick: Lo schiavo Morgan si ribella ai suoi aguzzini spagnoli e diventa il famoso Morgan il pirata, gran conquistatore di tesori e di donne. Un avventuroso di maniera, contraddistinto da pochezza narrativa, qualche scena di duello, arrembaggio e battaglia in cui Reeves mostra i muscoli, dalle sensuali danze caraibiche della Alonso e dal volto delicato della Lagrange. Sprecato Garrani.
  • ALLE ORE 17:30 su *altro (specificare)

    Nota bene: Ogni giorno alle 17:30 su SuperSix:
    http://www.supersixtv.net/

    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Daitarn 3 (40 episodi) (1978)

    (8 commenti) animazione (colore) di Vari con (animazione)

    124c: Robottone che contende a Goldrake, Jeeg Robot e il Grande Mazinger il primato della popolarità fra gli spettatori italiani. Le storie di Aran Banjo contro i Meganoidi seguono uno schema fisso, ma sono molto divertenti, perché sorrette da un cast fisso affiatato. Il fascino di Aran Banjo sta nel fatto che è un po' pilota di robot e un po' James Bond, perché si crede un figo e non ammette di avere torto circa i suoi nemici, che non sono sempre cattivissimi. Daitarn 3 è eccezionale, ma anche la Match Patrol, Beauty e Reika hanno il loro perché.
  • ALLE ORE 19:50 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    I diavoli volanti (1939)


    Rambo90: Grandioso film della grandissima coppia di comici. Pur non godendo di un ritmo troppo veloce o di una sceneggiatura particolarmente brillante (a parte l'inaspettato finale) Laurel e Hardy riescono a piazzare alcune gag davvero memorabili che rendono il film imperdibile. Famosa la canzoncina cantata nella Legione Straniera, ottime le scene nella stanza della pensione all'inizio, quella dell'arpa arrangiata con la rete del letto, la lunga sequenza in aereo e la dichiarazione di Ollio a Giorgetta. Per me è un cult.
  • ALLE ORE 20:00 su *altro (specificare)

    Nota bene: Ogni giorno alle 13:05 e alle 20:00 su SuperSix:
    http://www.supersixtv.net/
    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Il Santo (118 episodi) (1962)


    124c: Le avventure di Simon Templar, detto "Il Santo", nell'incarnazione televisiva anni 60 di un Roger Moore trentenne e convincente. A differenza dei film di James Bond, in cui l'attore inglese doveva sostituire Sean Connery (per troppi spettatori l'unico vero agente 007), Simon Templar non si può pensare se non con la faccia di Roger Moore, anche se l'inglese non fu il primo a portarlo alla ribalta in tv e al cinema. Gli episodi sono divertenti, tutti all'insegna dello humor inglese. Bei tempi!
  • ALLE ORE 20:50 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    A bigger splash (2015)


    Capannelle: Dopo una prima mezz'ora terribile all'insegna della borghesia annoiata e anche sguaiata, ci pensa l'estro di Fiennes a recuperare interesse, ma è l'unico dei quattro a essere ben utilizzato. Fotografia troppo solare, soliti cliché tricolore e sesso troppo in vista condiscono uno script presuntuoso, sovente noioso e dalla regia altalenante. Ciò nonostante all'estero ha raccolto diverse lodi e qualche incasso interessante; poca fortuna in patria.
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Joe Bass l'implacabile (1968)


    Il Gobbo: Una banda di Kiowa costringe il trapper Joe Bass a scambiare delle pellicce con uno schiavo nero. Poco dopo però gli indiani sono massacrati da dei cacciatori di scalpi, e per Bass e il suo "compagno" inizia la caccia al maltolto. Western picaresco e comico di Pollack, un po' didascalico sul piano della scontata moralina, ma notevole su quello dei paesaggi e dello spettacolo, con grandi scene d'azione e interpreti tutti in parte (ovviamente la Winters e Kojak gigioneggiano). Fra gli scagnozzi un habituè dei set nostrani, il muscolone Dan Vadis.
  • ALLE ORE 21:00 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Dead man down - Il sapore della vendetta (2013)


    Gestarsh99: Accomiatate le implacabili recrudescenze assassine dei tanti giustizieri ciechi e spietati (Seven Days, Red white & blue, The horseman), la rivalsa omicida trasmigra nella sagoma dolorante di un vendicatore paterno molto più dimesso e umano, lucidamente capace di separare la stretta violenza essenziale dalla barbara cattiveria gratuita. Il danese Oplev affida il ruolo sul piatto d'argento a un Farrell molto controllato e sicuro di sé, accostandogli con superfluo nepotismo la diletta Rapace, motrice di una vicenda parallela assai decidua e accessoria. Un noir Mann-ierato che però non scontenta.
  • ALLE ORE 21:10 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Underworld (2003)


    Galbo: Film che segna il debutto dietro la macchina da presa di Len Wiseman, Underworld è una pellicola che mescola allegramente i generi. Il risulato è una commistione tra action e horror, tecnicamente inappuntabile ma che punta gran parte delle sue carte sull'apparato estetico trascurando quello narrativo. Il risultato è una trama alquanto banale e il film è nobilitato in gran parte dalla fisicità della Kate Beckinsale particolarmente a suo agio nella parte della protagonista.
  • ALLE ORE 21:15 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Brick mansions (2014)


    Galbo: Film ideale per chi ama il cinema ginnico e muscolare e per rivedere il compianto Paul Walker, ancora alle prese con il ruolo di un poliziotto infiltrato. Remake di un film francese, è banale e scontato come quello. La sceneggiatura, minimale a dire poco, è solo un malriuscito intermezzo tra una scena d'azione e l'altra; peraltro alcune soluzioni sono inverosimili all'ennesima potenza. Anche la caratterizzazione dei personaggi è forzata e le pretese di denuncia sociale (sull'isolamento dei quartieri "ghetto") ridicole. Tamarrata.
  • ALLE ORE 23:25 su NOVE TV

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Un uomo innocente (1988)


    Rigoletto: Bel film di ambientazione carceraria, costruito con semplicità e senza strafare. Interessante l'introspezione del personaggio, semplice cittadino catapultato in un mondo a sè, costretto a dover sopravvivere alle sue regole folli. Il cast (Selleck e Abraham a parte) non è composto da stelle conosciutissime eppure Rasche e R. Young sono davvero affiatati, mentre Bruce Young è un cattivo così odioso da risultare persino simpatico. Bravi tutti gli altri. Nel complesso *** le merita tutte.
  • ALLE ORE 23:40 su Spike

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Stone (2010)


    Capannelle: De Niro è un funzionario che vaglia le richieste di riduzione della pena e si trova a fare i conti col proprio carattere/passato quando conosce un detenuto (Norton) e soprattutto la bella moglie di lui, instaurando un gioco al gatto e topo: chi bracca chi? Non è un action, i toni sono quelli del noir psicologico (pecca un po' di credibilità), gli attori funzionano nei rispettivi ruoli, la regia si mantiene distaccata evitando scivoloni ma, forse, non sfruttando tutte le potenzialità.
  • ALLE ORE 01:00 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Minaccia d'amore (1988)


    Herrkinski: A cosa pensava il buon Deodato quando ha diretto questa roba? Era forse abbagliato dalle grazie della Lewis, che sgalletta e gonfia le labbra per gran parte del film? Me lo auguro, perché la componente trash del prodotto è veramente alta, a partire dal soggetto delirante (telefoni assassini?!), che non avrebbe sfigurato in un lavoro della Troma. Se poi lo svolgimento tocca vette di ridicolo preoccupanti, il cast è tremendo e le musiche di Simonetti spesso sottotono, ci si deve arrendere all'idea che "monsieur cannibal" questa volta abbia toppato.
  • ALLE ORE 01:35 su Tv8

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Wish I was here (2014)


    Hackett: Discreta prova per il ritorno dietro la macchina da presa dell'ex leader della celebre serie Scrubs. Braff tesse una tela che parte dalla commedia, passa per il recupero di rapporti familiari e arriva al dramma di una grave perdita. I personaggi sono ben scritti ma la sceneggiatura, in bilico tra leggerezza e dramma, a volte stenta e rende la narrazione un po' zoppicante. Eccessivamente emotivo in alcuni punti, il film finisce per risultare un po' pesante. Poca originalità ma sufficiente mestiere.
  • ALLE ORE 01:50 su Paramount channel

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Delitto a Roches Noires (2018)


    Ultimo: Un giallo nella media, senza nessuna trovata eccelsa, che si salva grazie alla bella ambientazione in mezzo alla neve che riesce a imprimere alla vicenda quel tocco in più di mistero. A non convincere del tutto ci pensa il cast, piuttosto scialbo (a parte, forse, il poliziotto protagonista, appena sufficiente). Era lecito aspettarsi qualcosa in più anche dal finale. Mediocre, nel complesso.
  • ALLE ORE 03:04 su Rete 4

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Banana republic (1979)


    Galbo: Alla fine degli anni ’70, il tour musicale di Lucio Dalla e Francesco De Gregori segnò una tappa importante della storia della musica italiana, anche per il vasto coinvolgimento popolare che ebbe. Il film realizzato a partire da quell’esperienza è decisamente godibile nella parte prettamente concertistica (con canzoni che non compaiono sul disco live omonimo), meno efficace su quello narrativo, affidato ad improvvisazioni artistiche poco riuscite e a distanza di decenni, assai invecchiate.
  • ALLE ORE 04:45 su Rete 4

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Il santo patrono (1973)


    Pessoa: Un film semplice e ingenuo come la gente che rappresenta, specchio di un'Italia di paese ormai andata per sempre. A guardarlo con il giusto spirito si ride (moderatamente), anche se la maggior parte delle battute sono scontatissime. Restano un gruppo di ragazzini terribili che riescono a non essere petulanti e una bella performance dell'immenso Lucio Dalla, che coglie fin dall'inizio le sfumature guareschiane della vicenda. Poco incisivi gli altri personaggi. Per anime semplici.