Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI lunedì, 1/02/21

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 10:30 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    I carabbimatti (1981)


    Gestarsh99: Commedia degli equivoci e barzellettistica sui matti tamponano a gran velocità il carabi-movie più trash, disastrandosi e accartocciandosi in uno scemenzario su celluloide infelicemente ispirato al mattoliano Il medico dei pazzi. Nessun Principe della risata a regger la scena ma tanti minuscoli paggetti di corte sparsi a casaccio, unicamente capaci di strappare sberleffi di derisione. Scambiando il copione per una tavola di Rohrschach, l'irriconoscibile Carnimeo stringe al collo di questo film una miserrima catena di sketch mal combinati buona solo a tirar giù la ghigliottina sperata.
  • ALLE ORE 12:40 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    À deriva (2009)


    Homesick: L'adolescenza è età difficile, specie se vissuta nel dolore della separazione dei propri genitori e nel crollo improvviso del candore e dei punti fermi dell'infanzia; nell'opera terza del brasiliano Dhalia questi sentimenti sono trasmessi dall'intensità della naturalezza - che è poi il modo più sano ed efficace per fare cinema - di cui sono emblema gli occhi scuri, inquieti e profondi della quattordicenne Laura Neiva e le spiagge e le rupi di Rio. Acuiscono l'atmosfera intimista e raccolta le interpretazioni pacate e minimali di Cassell e della Bloch e le note malinconiche di Antonio Pinto.
  • ALLE ORE 17:00 su Iris

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    To Rome with love (2012)


    Rambo90: Allen viene a Roma e ci regala quattro storie leggere leggere, alternate ma mai intrecciate. Le più divertenti sono quelle con Allen stesso (sempre in gran forma) e con uno straordinario Benigni. Alla coppia Baldwin/Eisenberg spetta la palma del migliore: un episodio surreale, riflessivo e colto come i migliori del maestro. Infine c'è l'infimo episodio con la Cruz, banale e puerile, con imbarazzanti interpretazioni della Mastronardi e Scamarcio. Sfilacciato, ma si ride spesso e si pensa anche un po'. Notevole.
  • ALLE ORE 17:55 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    La battaglia di Maratona (1959)


    Daniela: Tourneur e Bava in staffetta per narrare le gesta di Filippide, alterando non poco la leggenda che lo indica come il primo maratoneta della storia. Farsi di corsa 42 km per portare una lieta notizia è un gesto eroico, ma poco decisivo, mentre qui il pettoruto Reeves si dà molto da fare per determinare la vittoria. Sandalone di quelli fatti con lo stampino, retorico fino allo spasmo, ma girato con professionalità e reso gradevole dalla presenza di tante facce note: Lupo marziale, Garrani saggio, Fantoni vil traditore.
  • ALLE ORE 19:30 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Il giorno più corto (1963)


    Minitina80: Simpatica parodia che vanta come punto di forza le numerosissime comparse, più o meno celebri, che lo rendono un prodotto unico e interessante nel suo genere. Al di là di questa singolare caratteristica il film riesce a convincere sotto tutti i punti di vista e a elevarsi sopra la media (trattandosi pur sempre di una parodia). Si lascia guardare con gusto. Bravissimi Franchi e Ingrassia.
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Alvarez Kelly (1966)


    Il Gobbo: L'abilissimo cowboy Alvarez Kelly è rapito da un pugno di confederati, che vuole costringerlo a trasbordare un'enorme mandria sottratta ai nordisti... Piacevole western del vecchio Dmytryk, una vera pacchia per i fans dei bovini, di cui è offerto un notevole campionario, e lo stampede forse più spettacolare (certo il più affollato) visto al cinema. Gli ottimi Holden e Widmark (doppiati da Peppino Rinaldi e Nando Gazzolo) si dividono la ribalta con consumato mestiere.
  • ALLE ORE 21:00 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Steve Jobs (2015)


    Giùan: Sia detto intanto, a imperituro ludibrio del commentatore, che al cinema il film m'ha aperto i condotti lacrimali (cosa che non mi capita raramente ma che non m'accadeva da tempo). Il che, oltre a introdurre una categoria interpretativa, quella dell'emotività, ovviamente tabù oltrechè ambigua e ambivalente, dà conto dell'abilità del duo Boyle/Sorkin nel proporre il loro parziale point of view sul "(s)oggetto di marketing Jobs" (si vedano le stesse reiterazioni dello script). Teatrale, virulento, sottolineatissimo, con una gran Winslet e indubbio senso del ritmo.
  • ALLE ORE 21:10 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The Transporter (2002)


    Galbo: Sceneggiato e prodotto da Luc Besson, The Transporter è una produzione franco-americana che segue i principi dell'action movie quasi alla lettera, concentrandosi sul sottogenere (glorioso per questo genere di cinema) degli inseguimenti automobilistici (del resto il protagonista è un autista-trasportatore). Ne deriva un film godibile (specie nella prima parte), in cui il protagonista Jason Statham è sufficientemente auto-ironico da non prendersi mai completamente sul serio.
  • ALLE ORE 21:10 su Italia 2

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The bay (2012)


    Gestarsh99: Il mockumentary intraprende una pista molto più snodata del solito, ristrutturandosi con versatilità in uno pseudo-reportage che, occhieggiate le internautiche modalità shock del Cablegate e delle rivelazioni di Wikileaks, simula il recupero e l'analisi di filmati amatoriali e scottante materiale audio/video governativamente secretato. Con molta più eloquenza e speditezza espressiva di un Soderbergh, il rinnovato Levinson espone senza censure la cronistoria multimediale di un'aggressiva epidemia virale, ultimo anello di una catena di sciagure ambientali in letale circolo vizioso. Giugulante.
  • ALLE ORE 21:15 su La 7

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Agora (2009)


    Belfagor: Zitto zitto, Amenabar forgia un gioiello dietro l'altro. La controversa storia di Ipazia è il fulcro di questo film ad un tempo intellettuale e spettacolare, che si contraddistingue per una raffinata scenografia e una serie di arditi esperimenti di ripresa (notevoli gli stacchi siderali). Non poteva esserci scelta migliore di Rachel Weisz per interpretare la protagonista, una musa della ragione contro la violenza e l'intolleranza. Qualche licenza storica per un film notevole ed appassionante.
  • ALLE ORE 21:20 su Rai 4

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    La casa delle bambole - Ghostland (2018)


    Fedeerra: Pascal Laugier ci racconta, a suo modo, la condizione di donna-oggetto e l'aberrante oscenità che può nascondersi dietro ogni forma di feticismo. Ne esce fuori un film saturo di dolore e sangue, impreziosito da una messinscena perfetta (tra il gotico e il pop) e da interpretazioni al limite del masochismo. Un meraviglioso grand guignol in perfetto equilibrio tra arte e spazzatura.
  • ALLE ORE 21:20 su Cielo

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Black book (2006)


    Lucius: Nonostante la sceneggiatura presenti situazioni già viste nell'ambito del genere, il regista è riuscito a ricreare quelle atmosfere pregne di paure, tipiche del periodo in questione, paure con cui gli ebrei dovevano fare i conti nel periodo storico più buio dell'intera umanità; in più ha osato, inscenando una storia d'amore tra un'ebrea e un nazista e anche di questo gli va dato merito. La pellicola presenta inoltre una ricostruzione storica eccellente. A differenza di Bastardi senza gloria, non c'è ironia ma solo terrore e voglia di sopravvivere. Cult.
  • ALLE ORE 21:25 su NOVE TV

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Rocky (1976)


    Caesars: Pur essendo un buon film mi pare che sia un po' sopravvalutato. E' la pellicola che ha rivelato al mondo Sylvester Stallone e ne ha decretato il successo. Storia tipicamente "americana", dove con la forza della volontà si può arrivare al successo. Ben diretto da John Avildsen, vanta le ottime interpretazioni di Burgess Meredith, Burt Young e Talia Shire, oltre ovviamente a quella del personaggio principale. La somma di tutti gli ingredienti ne fanno un buon prodotto che vale sicuramente la visione.
  • ALLE ORE 23:10 su Spike

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Highlander - La fine (2000)


    Rambo90: Al quarto capitolo, la serie cinematografica si contamina con quella telesiva: al classico protagonista Lambert si aggiunge Paul, protagonista dell'epigono tv e il ritmo ne guadagna. Certo i combattimenti non sono più gli stessi e la regia è anonima, ma resta un piacevole senso del ritmo e la storia si fa seguire fino alla fine. Imperdibile per i fan di Lambert e della saga, un buon divertimento per tutti gli altri.
  • ALLE ORE 23:10 su Rai Movie

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    I pistoleri maledetti (1965)


    Caesars: Davvero bizzarro questo western, che pare non sapere bene che strada intraprendere. C'è un interminabile prologo (quasi 10 minuti) che mette a dura prova l'attenzione dello spettatore. Poi parte il film vero e proprio e le cose migliorano, ma solo leggermente. Trama che pare quasi un assemblaggio di parti indipendenti tra loro (il cattivissimo, del quale il prologo narra gesta e nefandezze, sparisce dopo pochi minuti... il suo "sostituto" fatto fuori subito dopo...) e che vede un uso inconsueto degli indiani, che usano anche armi anomale.
  • ALLE ORE 23:40 su La 7

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Albert Nobbs (2011)


    Caesars: Lento, pesante e sostanzialmente anche poco interessante; limiti non certo di poco conto per questa pellicola fortemente voluta dalla Close (anche co-sceneggiatrice e co-produttrice, oltre che protagonista assoluta). Dal punto di vista tecnico nulla da eccepire: eleganza formale e interpretazioni sono impeccabili, ma quello che manca totalmente è la capacità di coinvolgere il pubblico nei tormenti della protagonista. Film comunque non banale, e questo è un buon merito. Diciamo tra ** e **!...
  • ALLE ORE 23:50 su Rai 4

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Morgan (2016)


    Taxius: Buon esordio cinematografico di Luke Scott che dimostra di aver assimilato piuttosto bene la magica arte dal papà Ridley. La storia è quella già vista sugli umani sintetici potenzialmente molto pericolosi che poi sfuggono al controllo dei loro creatori. Da segnalare un'ottima atmosfera cupa dai colori spenti e la bella ambientazione misto foresta e bunker sotterraneo. Il film gioca tutto sull'ambiguità della ragazza sintetica e della protagonista. Bello il colpo di scena finale. Nulla di eccezionale, ma comunque un buon film.
  • ALLE ORE 00:35 su Cine 34

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Primo amore (2004)


    Giùan: La pellicola italiana più scomoda del primo decennio del 2000. Garrone parte ancora da una patologia, ma il film è meno ammiccante de L'imbalsamatore e quel che più conta crea un universo malsano totalmente credibile per quanto disturbante. La logica del potere e del dominio sull'altro, che sottende il rapporto d'amore (ma non solo) è di matrice Fassbinderiana, senza straniamento cinefilo però. In Primo amore infatti colpisce la qualità morbosa connaturata alla Regia, letteralmente incollata ai due protagonisti (Trevisan e Cescon). Film che arriva all'osso.
  • ALLE ORE 01:50 su Rete 4

    Caesars annuncia che trasmetteranno:

    Adamo ed Eva - La prima storia d'amore (1983)


    Caesars: Siamo a livelli incredibili di "bruttezza" cinematografica. Non c'è nulla di salvabile in questo film... e qui sta il bello. Infatti, come spesso accade quando un prodotto è così scadente, esso riesce ad assumere un fascino perverso che lo rende "imperdibile" (almeno agli occhi dello scrivente). Impossibile contare i momenti davvero esilaranti della pellicola, in quanto è costantemente pervasa da una sciatteria realizzativa che rasenta l'incredibile. Straconsigliato a chi piace farsi del male (cinematograficamente parlando).
  • ALLE ORE 04:50 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il segreto dello sparviero nero (1961)


    Pessoa: Interessante film d'avventura di Paolella che racconta di due agenti segreti ante litteram che si intrufolano fra i pirati per recuperare un documento. I fondamentali del genere ci sono tutti (compresa la melensa love story) e Barker (già Tarzan dopo Weissmuller) trova una buona intesa con lo specialista del genere Lorenzon. La storia, scritta e sceneggiata dallo stesso regista con il fido Sollima, si fa seguire senza grossi cali di ritmo. Scenografie e costumi ben curati (benché poveristici). Buone scene d'azione. Piacerà agli appassionati.