Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI domenica, 20/09/20

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 10:05 su Cine 34

    B. Legnani annuncia che trasmetteranno:

    Polvere di stelle (1973)


    B. Legnani: Fra i migliori di Sordi anche regista, ha momenti azzeccati come quelli in teatro, ma anche quelle lentezze e quelle lungaggini che l'Albertone nazionale non riesce ad evitare. Bravissimi gli interpreti, con la Vitti in gran forma, e gustoso il contorno, con qualche volto caro fra gli n.c., come Marciani e Mimmo Poli. Qualche errore a livello storico. Film importante, però, più del livello raggiunto.
  • ALLE ORE 10:15 su Rai Movie

    B. Legnani annuncia che trasmetteranno:

    Risate di gioia (1960)


    Pigro: Due comparse e un ladro nella notte di San Silvestro: il titolo ironico alza il velo su vite marginali segnate dalla sconfitta, nel loro vagabondare tra feste e divertimenti, alla ricerca chi di una rivalsa, chi di un'occasione, chi di un buon bottino. Film malinconico che rimette insieme l'antica coppia del varietà Totò-Magnani per rappresentare due bei personaggi in tragicomico bilico sull'abisso dell'esistenza. Gli schemi della commedia italiana zavorrano le potenzialità del soggetto, ma perlomeno il film è godibile e sincero.
  • ALLE ORE 12:30 su Rete 4

    Ruber annuncia che trasmetteranno:

    [3.4] Colombo: Alibi calibro 22* (1973)


    Markus: Se ho compreso il significato della cosiddetta pubblicità subliminale, lo devo a questo bell'episodio in cui l'omicida (la “mascella d'acciaio” Robert Culp) è appunto un astuto pubblicitario che sfrutta la sue conoscenze nel campo per macchiarsi di un delitto infame e crearsi - giustamente - un alibi inespugnabile. Altra gran bella puntata godibile dal primo all'ultimo minuto, in cui ci si può anche crogiolarsi nel vedere in azione un assassino incredibilmente altezzoso (vittima delle incessanti domande inquisitorie di Colombo).
  • ALLE ORE 13:16 su *altro (specificare)

    Nota bene: ora su SuperSix (canale 99 del digitale terrestre).
    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Ai confini della realtà (tutte le stagioni) (1960)


    Galbo: Serie epocale nella storia della televisione americana e mondiale, Ai confini della realtà segna anche uno spartiacque per l'assoluto valore qualitativo del prodotto. Di alto livello sono infatti scrittura e sceneggiatura degli episodi, così come ricostruzioni ambientali ed impianti scenici (si pensi a Tempo di leggere) nonchè prove di recitazione degli attori impegnati, da divi del piccolo schermo ad illustri partecipazioni di professsionisti del cinema. Da non perdere.
  • ALLE ORE 13:18 su *altro (specificare)

    Nota bene: ora in onda su CafèTv24 (canale 98 del digitale terrestre).
    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Wacky races - Le corse pazze (34 episodi) (1968)

    (13 commenti) animazione (colore) di William Hanna, Joseph Barbera con (animazione)

    Cotola: Spassosissimo cartone animato firmato dai mitici Hanna & Barbera che resta nella memoria per i tantissimi personaggi indimenticabili (personalmente, non so perché, facevo un tifo sfegatato per i fratelli cavernicoli), ognuno dei quali guida una vettura che riserva diverse sorprese. Così come tante sono le sorprese che "farciscono" ogni corsa, la cui unica cosa prevedibile è che l'imbranato Dastard non vincerà e che i suoi imbrogli gli si ritorceranno contro. Impagabile.
  • ALLE ORE 15:30 su Rai Movie

    B. Legnani annuncia che trasmetteranno:

    Per qualche dollaro in più (1965)


    B. Legnani: Superiore al capostipite per mezzi, umorismo, logica e chiarezza di cosa/come fare, quasi che, auto-chiariti i motivi del precedente successo, se ne siano acuiti i punti vincenti. Grandi Van Cleef e Volonté. Accanto a non gradevoli prolissità, vivo come esaltanti i momenti ieratici, culminanti nel formidabile duello finale (notevole pure quello fra Volonté e chi l'aveva catturato). Da notare l'accentuazione lombrosiana dei tratti somatici di molti criminali (a partire dalla prima taglia di Van Cleef). Musica e arrangiamento da urlo: nel finale, quando partono tromba e violini, ci si commuove.
  • ALLE ORE 16:00 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Passaggio a Nord-Ovest (1940)


    Galbo: Decisamente uno dei migliori film d'avventura mai realizzati, è tratto dalla prima parte di un celebre romanzo di Kenneth Roberts ed interpretato da uno Spencer Tracy nella parte di un eroe carismatico ma non privo di connotati estremamente umani. Fotografia di ampio respiro (con struggenti paesaggi) e ritmo sostenuto con ottime sequenze d'azione dirette in modo eccellente da Vidor.
  • ALLE ORE 16:07 su Rete 4

    B. Legnani annuncia che trasmetteranno:

    Vamos a matar compañeros (1970)


    B. Legnani: M'aspettavo molto di più. Ha cose buone e/o interessanti (Milian-Nero-Palance, un buon tocco terzomondista, il bellissimo incipit con Fajardo, Morricone, alcune trovate di stampo corbucciano), ma non mi ha convinto per nulla come tessuto narrativo, per la costante ricerca dell'avventura mirabolante, il che si fa stucchevole (almeno per un cartesiano come me) a causa specialmente di pazzeschi dei ex machina (la tartarughine!) e dell'abuso del ricorso all'ellissi, che talvolta pare una scorciatoia di comodo per non mostrarci come il problema è stato risolto. E se è vero che il meccanismo può far parte delle regole del gioco è ancora più vero che il troppo stroppia. Sballate le due donne del cast, con la Schubert doppiata in modo inutilmente fastidioso.
  • ALLE ORE 17:45 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Per amore di Vera (1996)


    Galbo: Autore di qualche discreta commedia, Howard Franklin dirige un film dall'evidente target familiare il cui protagonista, Bill Murray, e' un conduttore televisivo che riceve in eredità dal padre nientemeno che un'elefantessa. Murray e' bravo come sempre ma l'impressione e' che il suo grande talento sia un po' sprecato in una storia la cui sceneggiatura appare alquanto debole ed eccessivamente buonista. Il principale pregio del film e' rappresentato dalle immagini di un'America ripresa on the road.
  • ALLE ORE 20:10 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Legami di sangue (2012)


    Rambo90: Nelle suggestive ambientazioni innevate, un thriller dalla partenza già folgorante, che incrocia più storie (tutte con rapporti familiari disastrati) in modo convincente. A momenti più tipici del genere fanno da contraltare altre parti più drammatiche (e a volte quasi tenere, come il killer che prepara la colazione per la famigliola nel capanno della caccia). Cast ricco e interessante, con un ottimo Bana e vecchie glorie ben utilizzate. Buono.
  • ALLE ORE 22:10 su Cielo

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    La donna lupo (1999)


    Gmriccard: Erotico di gran classe. La Cannata non è la classica bellona ma ha doti innate ed è perfetta nel ruolo della lupa verghiana trasposto ai giorni nostri. Forse per qualche strimpellìo di chitarra (quasi un plagio de La commare secca) e per le ronde del piacere rappresentate, è eccessivo gridare alla reincarnazione di PPP, ma certo era dagli anni '70 che non si vedeva una tale tensione amorosa in un film. Le ultime scene danno la speranza di un lieto sequel.
  • ALLE ORE 22:50 su Rai 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    The end? - L'inferno fuori (2017)


    Gestarsh99: Cosa si proverebbe stando dentro un ascensore alla Shining, con l'onda di sangue che anziché riversarsi all'esterno sbrodola lentamente all'interno? È quel che constateremo in questo sabba non qualunque italiano, con le tre unità aristoteliche a sublimar bilateralmente la monolocation in gabbia e rifugio, trappola e fortilizio. Deo gratias, quell'ariaccia da indie-splatter condominiale e quell'aspetto da cartone-pressato-fatto-film tipici di certa moderna zombigrafia nostrana si fanno piccoli piccoli all'ombra di un ritmeggiare discreto e di una conduzione della suspense manierata ma efficace.
  • ALLE ORE 02:10 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Ergastolo (1952)


    Guru: Un caso giudiziario che tiene in suspance sino alla fine del film e che porta la storia a livelli interessanti. Ottime interpretazioni, ma Franco Interlenghi e Marisa Merlini fanno la differenza! Buoni la sceneggiatura e l’impatto emotivo (che la fotografia immortala con prospettive chiare e ravvicinate). I segreti custoditi nella storia emergono con delicatezza e sobrietà. Vero capolavoro che non invecchia e che è fonte di insegnamento.
  • ALLE ORE 02:50 su Rai 3

    Buiomega71 annuncia che trasmetteranno:

    Un grande amore (1939)


    Giùan: Playboy franzoso prossimo a metter testa a partito e cantante americana che ha riposto l'ugola nel cassetto si incontran su nave da crociera: si ameranno per sempre? Film totalmente old-fashioned, nel quale McCarey indugia magistralmente col saccarosio, ciurlando nel manico del sentimentalismo cinematografico con impudica sicumera. La storia, tutta volutamente giocata sul baratro dei cliché, resta in piedi proprio grazie alle sue soluzioni eccessive. Certo l'incontro-"agnizione" con la nonna a Madera è personalmente indigeribile. Ricettivi Dunne e Boyer.