Orsomando

LA GIORNATA DAVINOTTICA DI sabato, 15/08/20

Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare. Clicca qui per vedere i canali e i loro numeri.
  • ALLE ORE 06:25 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Mimì metallurgico ferito nell'onore (1972)


    Pigro: Il sud e il nord, la classe operaia e la mafia, il potere (a tre nei!) e la povera gente, l’amore e l’onore: Wertmüller si sbizzarrisce con i temi caldi di un’Italia che ribolle tra grandi mutamenti e tare antiche, realizzando un affresco grottesco, a tratti ridanciano e sempre puntuale nel rispecchiare un Paese e i suoi stereotipi. Ed è proprio il gioco scanzonato sui cliché il punto di forza di un film spinto su eccessi formali e apparenti sbavature, riuscendo a colpire nel segno con una reinvenzione originale del linguaggio della commedia.
  • ALLE ORE 13:00 su Cine 34

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Ferragosto OK (2 puntate) (1986)


    Markus: Film per la tv abbastanza poverello nelle ambientazioni e non solo, che segue un po' la moda di un rinnovato cinema vacanziero/balneare aggiornato agli anni Ottanta. Buon ritmo e ogni tanto si ridacchia, ma la sensazione è quella del B-movie. Stuolo di caratteristi e starlette dell’epoca, ma a reggere la baracca c'è solo l'innata simpatia del compianto Spaccesi (si apprezza l'impegno del buon Vignali); quasi micidiale, invece, l'accoppiata Di Francesco-Ciardo. Per i canoni televisivi di allora la pellicola risultava comunque a tratti godibile.
  • ALLE ORE 15:40 su La 7

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Nanga Parbat (2010)


    Nando: Ricostruzione della spedizione sul Nanga Parbat del 70 in cui si cerca un'efficace narrazione degli eventi. Il taglio da fiction è in palese agguato, tuttavia le ambientazioni e i dialoghi non sono malaccio ma soprattutto si riabilita, se mai ce ne fosse stato bisogno, la figura del grande Messner. Cast teutonico ma appropriato. Personalmente, nonostante le troppe ma didascaliche sovrascritte, la pellicola si guarda con piacere.
  • ALLE ORE 16:00 su Rai Movie

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Nel sole (1967)


    Geppo: Il musicarello per eccellenza! Sentimenti, comicità, belle canzoni e un pizzico di tenerezza sono gli ingredienti di questo film. Trama costruita su misura del personaggio di Al Bano (alcuni accenni sono autobiografici). Girato molto bene, anche tecnicamente, da Aldo Grimaldi. Franco e Ciccio usano il loro buon mestiere e gli sketch che li vedono protagonisti sono divertenti e piacevoli. Molto bella Romina (come ancora oggi). Interessante la partecipazione di Hélène Chanel (era effettivamente bonissima). Film meraviglioso.
  • ALLE ORE 16:50 su Rai 3

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Profumo di donna (1974)


    Galbo: Bel film di Dino Risi, decisamente superiore al remake americano, che tuttavia si avvale della presenza di Pacino. Il film, la cui buona sceneggiatura è tratta da un romanzo di Arpino, è dominato dalla figura del protagonista, interpretato da un Gassman che giganteggia sul resto del cast, dando vita a una figura che è nel contempo esplosiva, ma anche cinica e tragica, per un film dal retrogusto amaro.
  • ALLE ORE 17:00 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Un maresciallo in gondola (2002)


    Panza: Meschino filmetto televisivo tutto retto sulle spalle di Greggio che qui la fiacca e smorta regia di Vanzina comprime in uno sciocco personaggio coinvolto in una svogliata farsa composta da logori sketch che riutilizzano le classiche situazioni viste e riviste. Simpatico il cameo di Leroy, ma molto meglio le forme della Silvestedt (anche se di recitare non se ne parla...). Risate sporadiche, quasi sorrisi (praticamente solo in qualche duetto con Ghiani). Innocuo: si poteva ottenere qualcosa di più.
  • ALLE ORE 17:00 su Rai Storia

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Il principe di Homburg (1997)


    Cotola: Sospeso tra sogno e realtà, mito e storia, il film (tratto in maniera federe da un testo di Von Kleist) è un'interessante riflessione sullo scontro tra raziocinio (incarnato dall'Elettore) e impeto (impersonato dalla figura del principe). L'impianto teatrale nulla toglie alla sfera emozionale che si mantiene a buoni livelli. A volte un po' freddino ma in ogni caso buono.
  • ALLE ORE 17:00 su *altro (specificare)

    Nota bene: su SuperSix (digitale terrestre, il canale cambia da regione a regione).
    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Ginguiser (26 episodi) (1977)

    (2 commenti) animazione (colore) di Vari con (animazione)

    Lucius: Tra i robot degli Anni Settanta meno trasmessi sulle principali reti tv e quindi più rari da vedere, ma non per questo meno avvincenti, la serie di Ginguiser (trattasi di un team di tre robot e un'astronave) ispirata a quella degli Astro robot dell'anno precedente, ma che comunque non lesina anche una certa originalità a partire dal principale pilota prestigiatore, sa avvincere lo spettatore grazie anche al format testato delle serie più famose. Diverte anche per via della semiotica delle carte da poker applicata alle armi. Da riscoprire.
  • ALLE ORE 17:30 su *altro (specificare)

    Nota bene: su Supersix (digitale terrestre, il canale cambia da regione a regione)
    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Daitarn 3 (40 episodi) (1978)

    (8 commenti) animazione (colore) di Vari con (animazione)

    Lucius: Serie anime cult venata da un filo d'erotismo presente in molti episodi e ovviamente esplicata dai disegni pruriginosi; presente molta ironia e inventiva, incuriosisce ed appassiona per le avventure e i combattimanti eclatanti. I personaggi sono simpatici e il robot è decisamente imponente.
  • ALLE ORE 17:45 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Prima di lunedì (2016)


    Pinhead80: Ennesima commedia italiana che si inserisce in un mercato oramai saturo di opere di questo genere. Nonostante le premesse non siano le migliori il film alla fine si può definire discretamente riuscito anche perché la sceneggiatura evita di sbracare nella trivialità più becera. Salemme fatica a contenere l'esuberanza artistica dell'ottantenne Sandra Milo che risulta essere la vera e propria rivelazione del film. Non perdetevi i simpatici titoli di coda.
  • ALLE ORE 18:00 su *altro (specificare)

    Nota bene: su SuperSix (digitale terrestre, il canale cambia da regione a regione).

    Lodger annuncia che trasmetteranno:

    Inuyasha (167 episodi) (1999)

    (1 commento) animazione (colore) di Vari con (animazione)

    Puppigallo: Serie TV animata ambientata in un’epoca lontana, raggiungibile dalla protagonista grazie a un pozzo che collega presente e passato. E’ uno dei pochi esempi di serie che migliora col tempo. I combattimenti si fanno via via più truculenti e sono realizzati con maestria e i protagonisti sono ben caratterizzati (la ragazza che viene dal futuro, con poteri speciali, il mezzo demone che combatte con una spada ottenuta dalla zanna di suo padre, la cacciatrice, un monaco pervertito e un bambino volpe). Disegno piacevole, fantasia e umorismo. Nota di merito per l'anziana pulce Myoga. Da vedere.
  • ALLE ORE 19:30 su Rete 4

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Superfantozzi (1986)


    Galbo: Penosa caduta di stile della saga fantozziana che dopo i primi due episodi pienamente riusciti ha iniziato una caduta di stile di cui Superfantozzi rappresenta uno dei punti più bassi. L'idea dello sfigato attraverso i secoli poteva essere buona; il problema è che il film manca totalmente di azzeccate trovate comiche che non siano quelle della solita volgarità trita e ritrita e lo stesso Villaggio mostra la corda come attore; anche la stessa regia di Parenti lascia a desiderare e si rivela piattamente televisiva.
  • ALLE ORE 19:30 su Rai Movie

    Siska80 annuncia che trasmetteranno:

    Tutto tutto niente niente (2012)


    Zardoz35: Azzeccata e pesante amara satira che rappresenta l'ideale seguito di Qualunquemente. Un Albanese in stato di grazia si sdoppia in tre personaggi e ne ha per tutti: Parlamento, Vaticano, leghisti, mafiosi, finti santoni. Certo il limite della pellicola è rappresentato da situazioni grottesche portate all'eccesso, ma lo spettatore può rispecchiarsi perfettamente nell'Italia attuale, razzista, qualunquista, con i politici distanti anni luci dal popolo. Tra gli altri attori, citazione per Vito e le sue incredibili espressioni mute.
  • ALLE ORE 20:25 su Rai 3

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    C'era una volta il West (1968)


    Il Gobbo: Capolavoro. Leone punta all'epica, alla dilatazione, al Mito (non prima, nelle intenzioni, di aver "liquidato" la trilogia del dollaro: nel progetto iniziale i tre che aspettano Bronson dovevano essere Eastwood, Wallach e Van Cleef, ma Clint rifiutò!), e ci regala la sua personale Nascita di una nazione. Personaggi archetipici (ognuno col suo tema musicale), maschere superbe (immenso Robards), e al contempo un omaggio ai militi ignoti dello spaghetti western (nel film compaiono Zuanelli, Conversi, Stefanelli e altri). Tutti in piedi.
  • ALLE ORE 20:55 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Arlington Road - L'inganno (1999)


    Giùan: Film da valutare su due piani paralleli: da una parte quello politico/sociale, che mescola l’ambizione (non sempre rispettata) di indagare in maniera non anodina il fenomeno terroristico con una dose di “preveggenza” certamente choccante; l’altro lato è quello prettamente cinematografico, che innesta la new wave del thriller adrenalinico sul filone classico della spy story hitchcockiana. Incalzante, presenta snodi sciolti troppo in superficie, ma possiede una rara potenza e un memorabile confronto d’attori tra il vulnerabile Jeff e l’impenetrabile Tim.
  • ALLE ORE 21:00 su Rai Storia

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    I giorni cantati (1979)


    Fauno: "Se non sai più cosa diiire, puoi cantaare...": questo lo dicevano 10 anni prima Lucio Battisti e Riki Majocchi e se non ci fossero le rappresentazioni canore dei gruppi di attori e soprattutto di Guccini il film sarebbe difficilmente digeribile, visto che è ancora più unidirezionale di Porci con le ali riguardo all'incomprensione e l'incomunicabilità. Stavolta poi si arriva all'estremo della non-parola e alla morte emblematica di chi non l'ammette, versus il salvataggio da qualsiasi tragedia, anche cercata, di chi canta perfino i giorni. Davvero troppo...
  • ALLE ORE 21:10 su Top Crime

    Ruber annuncia che trasmetteranno:

    [11.3] Colombo: Indagine ad incastro (1994)


    Markus: Un Colombo inedito inserito in un episodio poliziesco/noir di scarso valore tendente alla noia. Davvero è difficile trovare qualcosa di buono perché è un guazzabuglio di storpiamenti del format originario che, se da un lato denotano il tentativo - fallimentare - di dare una nuova veste al nostro amato tenente, dall'altra ci mostra come risultato un voltafaccia che addirittura infastidisce. Puntata davvero trascurabile.
  • ALLE ORE 21:10 su Cine 34

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Un bounty killer a Trinità (1972)


    Il Gobbo: I cittadini di Trinità, angariati dai feroci Navajeros (sic), assoldano l'efficiente bounty-killer Alan Boyd... Non sarebbe neanche malaccio questo western di Massaccesi, se non fosse per larga parte composto di scene prese da Black killer; il girato della buonanima si limita alle scene con Cameron, all'apparizione della Mancini sciantosa in disarmo e a qualche controcampo con Cantafora e Pulcrano all'uopo richiamati e rivestiti come nel film di Croccolo (ma i capelli e i baffi sono un po' più corti... ). Comunque guardabile
  • ALLE ORE 21:15 su Italia 2

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Grindhouse - Planet Terror (2007)


    Herrkinski: Ce ne vorrebbero di più di film così. In omaggio ai Grindhouse degli anni '70, Rodriguez sforna un film pieno di citazioni ed atmosfere care al cinema di quegli anni, ma anche agli zombie-movies degli '80s. La fotografia, volutamente rovinata e piena di graffi, deformazioni e bruciature, ha fatto storcere il naso a molti, ma personalmente l'ho adorata. Il film è divertente e i personaggi azzeccati (Jeff Fahey su tutti). Una boccata d'aria (infetta) rispetto alle produzioni hollywoodiane d'oggi!
  • ALLE ORE 21:25 su Italia 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Stardust (2007)


    Homesick: Fantasy secondo i canoni più frusti e risaputi, che tuttavia potrà non dispiacere anche ai non amanti del genere, divertiti da scenette allo humour nero e dalla presenza di un piratesco De Niro come guest-star e di una Pfeiffer strega la cui bellezza resiste persino all'invecchiamento impostole dal trucco. Certi particolari cruenti a danno di animali provocano fastidio, ma si sopportano perché alla fine ci sarà una bella sorpresa. **/**!
  • ALLE ORE 22:55 su Cine 34

    Geppo annuncia che trasmetteranno:

    Ciakmull - L'uomo della vendetta (1970)


    Geppo: Un buon western che si lascia guardare con piacere, ha anche una trama di base interessante e interpreti che se la cavano molto bene (sopratutto il protagonista Leonard Mann ma anche George Eastman e Woody Strode). Molto bella anche la colonna sonora, discreta la sceneggiatura. La regia di Enzo Barboni, in arte E. B. Clucher, è abbastanza semplice con però alcuni flashback che aiutano a ricostruire la storia. Da vedere!
  • ALLE ORE 23:35 su Rai Movie

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Hector e la ricerca della felicità (2014)


    Saintgifts: Leggero, tanto da essere aereo, riesce a trattare un argomento, come quello del raggiungimento della felicità da parte degli umani, con una semplicità che disarma, addirittura riducendolo in una quindicina di frasi che spiegano, risolvendolo, l'eterno quesito. A questo punto Pegg, psichiatra, sembra essere veramente perfetto per il ruolo del viaggiatore che fa il giro del mondo in tre tappe, accolto e sopportato da tutti con grande simpatia. Alcune scene, come l'isola felice delle signore cinesi che lavorano lontane da casa, sono azzeccate.
  • ALLE ORE 01:50 su Rai 1

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    To the wonder (2012)


    Xamini: Il mestiere di Malick è con tutta evidenza quello del pittore con la telecamera a mano. Le sue sono storie comuni, trame semplici, spoglie come gli arredi che ci mostra. Malick, tuttavia, ama i momenti: il suo cinema, e To the wonder non fa eccezione, è una sommatoria di sensazioni e le poche parole in voice over con il suono non localizzato delle lingue del mondo sono la vera colonna sonora. Assistervi è come procedere a ritroso nella propria memoria e mettere in scena il proprio vissuto su un piano astratto. Proprio questo senso di astrazione, questa mancanza di radici narrative, quest'essere alito nel vento del cinema, resta anche il suo principale limite: rischia di venire a noia.
  • ALLE ORE 05:10 su Iris

    Gestarsh99 annuncia che trasmetteranno:

    Una pelle più calda del sole (1967)

    (4 commenti) drammatico (colore) di José Benazéraf con Paul Guers, Hans Meyer, Valerie Lagrange, Katia Bartell, Eric Arval

    Fauno: In sè la storia è molto scarna, però le lunghe sequenze, il tema musicale da luogo deserto e una buona introspezione dei personaggi lo rendono un blando precursore dei film visionari alla David Lynch. Disarmante e sorprendente fino a rasentare l'incredibile l'ingenuità del protagonista... forse erano altri tempi. Non certo indispensabile, ma curioso.