Cerca per genere
Attori/registi più presenti

HORROR EXPRESS

All'interno del forum, per questo film:
Horror express
Titolo originale:Pánico en el Transiberiano
Dati:Anno: 1972Genere: horror (colore)
Regia:Eugenio Martin
Cast:Christopher Lee, Peter Cushing, Telly Savalas, Alberto De Mendoza
Note:Come si usava spesso all'epoca il regista si firma, almeno nell'edizione italiana, Gene Martin per far sembrare il prodotto anglosassone e non spagnolo
Visite:1739
Il film ricorda:Cassandra Crossing (a Ghostship)
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 23
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/10/07 DAL BENEMERITO CAESARS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 18/1/08 21:09 - 3971 commenti

Regno unito e Spagna danno origine ad un film dalla trama contorta e "allucinata", che mette assieme horror, fantascienza (un alieno s'impossessa di una creatura per metà uomo e per metà scimmia) ed action. Roba da riderci sopra, se non ci fossero di mezzo attori di "razza" tipo Christopher Lee e Peter Cushing e più "giovani" presenze, non meno eccellenti (Telly Savalas). Non è credibile, ma la location claustrofobica data dal treno transiberiano, le convincenti interpretazioni e la buona regia ne decretano la riuscita. Diverte e non poco.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 21/2/11 9:27 - 2984 commenti

"Corbellerie!", esclama a un certo punto Christopher Lee, reo di avere caricato sul treno un viaggiatore non pagante e molesto, e l'esclamazione ben riassume la trama di un film che costeggia il ridicolo a partire dal cast con vari spagnolissimi (De Mendoza rasputiniano, Canalejas, Rigaud, Victor Israel, Josè Jaspe) spacciati per russi, ma si riscatta con un finale efficace. Ispirato dai caratteristi di contorno Savalas si ritaglia un sontuoso cameo da tortilla-western.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Puppigallo 13/6/11 22:07 - 3905 commenti

Horror-fantascientifico che, soprattutto nella prima metà, regge abbastanza bene, nonostante i pochi mezzi a disposizione (gli effetti non si sprecano di certo). Lee (antropologo insensibile) e Cushing (più umano) mantengono la pellicola in linea di galleggiamento per circa 40 minuti, dopodichè si inizia a esagerare, dall'arrivo del capitano (Savalas) in poi. Qualche discreto spunto c'è (la memoria visiva nel liquido dell'occhio; I cervelli lisci, privati dei ricordi, del sapere), ma la pseudopagliacciata finale, con zombi e super poteri, lascia perplessi, come anche il caricaturale prete.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nel liquido dell'occhio si vedono, prima il volto dell'ultima vittima, poi i dinosauri e, per finire, la Terra dallo spazio.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 22/2/10 9:18 - 5612 commenti

Rivestita di un’accurata foggia di marca anglosassone, l’eclettica ideazione di Martin e D’Usseau funziona come un affascinante gioco di scatole cinesi: il ritrovamento di un villoso ominide preistorico svela occhi tanatoscopici, intelligenze aliene primordiali e trasmigranti e persino una fantasiosa, inquietante anamnesi dell’universo; l’unità di luogo – il treno transiberiano – prepara la virata zombesca finale. L’aplomb albionico dei positivisti Lee e Cushing si scontra con le farneticazioni teologiche dell’apostata (De Mendoza) e l’ irruenza del capitano cosacco (un magnifico Savalas).
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 10/5/08 17:54 - 6333 commenti

Horror dalla trama assolutamente delirante, le cui sorti non vengono risollevate nemmeno da una confezione professionale di gran lusso. Gli attori (alcuni dei quali sono delle vere e proprie "volpi" del genere), infatti, sono sprecati e per giunta non sono nemmeno in gran forma. La storia poi, oltre ad essere scombiccherata oltre ogni modo, non riesce nemmeno a coinvolgere nonostante uno spunto abbastanza divertente.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 17/2/10 18:00 - 2028 commenti

Estrosa variazione de "La Cosa da un altro mondo" (del quale riprende la sequenza del ritrovamento tra i ghiacci): da premiare per l'esorbitante sceneggiatura capace di diluire, senza soluzione di continuità, evoluzionismo, ufologia, satanismo e bolscevichi... Martin ha un piglio truculento (un occhio - vero? - è perforato a vista!) e dirige con vigore dando forma ad un clima ansiogeno implacabile. Stupendo lo score di John Cacavas. Ottima performance di Lee e Cushing, ma il plauso va ai comprimari: il rasputiniano De Mendoza e l'esuberante Telly Savalas. Il ridicolo, si sa, è dietro l'angolo...
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 17/10/07 13:24 - 2233 commenti

Curiosa produzione spagnola con le due superstar del genere Christopher Lee e Peter Cushing. La storia è ambientata sul treno transiberiano agli inizi del 1900. Sul treno viene trasportato il corpo di un uomo preistorico risalente a due milioni di anni fa, ma insieme a tale reperto viaggia anche un'entità molto pericolosa. Non del tutto riuscito è comunque un film horror con la dignità tipica dei prodotti minori degli anni '70. Ovviamente l'attenzione viene catalizzata dalla recitazione dei due protagonisti principali.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 24/9/09 18:52 - 4587 commenti

Ottimo horror con una bella ambientazione (un treno nel nevoso territorio russo); grazie al fatto di essere una coproduzione Inghilterra-Spagna presenta un ottimo cast di caratteristi (la Linè, Rigaud). Ottimi anche Lee e Cushing; gli effetti speciali sono efficaci, la tensione risulta costante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo sguardo del mostro.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 18/12/10 14:02 - 2775 commenti

Strampalato horror che mescola vari elementi eterogenei (treno alla Agatha Christie, un demone-alieno in stile Cosa da un altro mondo, colpi di scena da thriller e verso la fine saltano fuori pure gli zombi) sfidando continuamente il ridicolo. Sorprende la confezione lussuosa e la presenza di almeno tre grandi attori (il migliore è Savalas, in un ruolo tanto breve quanto assurdo), ma l'insieme è davvero troppo delirante e anche il divertimento, almeno nella prima parte, non è elevatissimo. Siamo sulla sufficienza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Liscio come il sederino di un neonato".
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ghostship 12/7/10 21:03 - 395 commenti

Film dalla sceneggiatura un po' becera, ma efficace nel creare un clima di tensione in un luogo particolare come un treno transiberiano. Le pecche, come detto, risiedono tutte o quasi nello script, perché la messa in scena è elegante e funzionale al tema trattato, gli effetti speciali sono caserecci ma apprezzabili, gli attori coinvolti un vero spasso. Di sicuro gli autori di Cassandra Crossing uno sguardo qui l'hanno buttato.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

lovejoy 9/12/07 22:17 - 1827 commenti

Splendido horror. Girato con pochi soldi e si vede, ma con tanta sana inventiva. Martin dirige con mano sicura, affidandosi più che ai facili effettacci, alla opprimente cupa atmosfera che si viene poco a poco a creare a bordo del treno. Splendido il terzetto di attori protagonisti, con la coppia Cushing/Lee su tutti. Tra l'altro il primo stava per abbandonare il progetto ma fu il suo amico Lee a convincerlo a rimanere. Un Grande film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I protagonisti scoprono che la creatura ha preso possesso del corpo del poliziotto.
I gusti di lovejoy (Comico - Horror - Western)

Trivex 8/12/09 16:07 - 1283 commenti

Mitica pellicola, girata benissimo all'interno del treno del terrore! La tensione è perenne ed il mostro, inizialmente sottovalutato, diventa una presenza inquietante ed inarrestabile. C'è anche una componente demoniaca (la croce scritta col gesso, non si forma sulla cassa del mostro), coniugata col fantahorror nell'esplicazione finale. Personaggi interpretati ottimamente da attori d'avanguardia, con una nota particolare per Telly Savalas, il capitano furibondo. Gli effetti speciali, nella loro semplicità, sono ben fatti ed il film alla fine fa pure paura!
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 8/2/11 2:10 - 4681 commenti

Ottimo horror spagnolo a basso costo che non ha nulla da invidiare a film più dispendiosi. La storia è ricca di inventiva e di colpi di scena inaspettati e affascinanti (le immagini della preistoria negli occhi della creatura morta), gli effetti sono più che buoni per l'epoca e l'atmosfera è molto inquietante. Bisogna poi aggiungere un cast perfetto a partire dalla classica coppia Cushing/Lee per arrivare ad un superbo Telly Savalas che difficilmente si dimentica (anche se appare poco). Buono il motivo fischiettato in colonna sonora. Stupendo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'arrivo di Savalas sul treno e la sua uccisione del commissario; i deliri del monaco; la resurrezione dei morti ciechi.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Giùan 31/1/17 10:20 - 2290 commenti

Indubbiamente curioso, tracimante fino a risultare simpatico ma non tanto da farne un piccolo cult. Il mediterraneo Martin convoglia sul suo "treno", partito dalle lande cinosiberiane, 2 icone Hammer (Lee e Cushing belli tirati a lucido), una mummia dell'altro mondo che sanguisuga corpi e cervelli, rabbiosi mistici rasputiniani (fantastico De Mendoza) e perfino un commissario cosacco col volto del tenente Kojak. A tener relativamente avvinti son appunto piuttosto questa congerie di elementi e il discreto intreccio che le ripetitive gesta della "creatura".
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 13/12/15 19:43 - 1783 commenti

Coppia d'assi eccezionale alle prese con un mostro terrificante che prende vita da un fossile venuto da un lontanissimo passato. La trama è fantasiosa (per non dire delirante) e la location su di un treno trans-siberiano sempre in corsa (non originalissima) dà al tutto un'impronta scivolosa e ansiogena. Il greco Telly Savalas, inoltre, è perfetto nel ruolo di cosacco folle. Divertissment a "poco prezzo" che riuscirà a scaldarvi.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Minitina80 18/10/15 10:06 - 1130 commenti

Si avvale sicuramente di una buona confezione e delle prove eleganti e contenute di Lee e Cushing, che stridono con quelle di Savalas e De Mendoza, eccessivamente caratterizzate. Non male la commistione tra horror e fantascienza che convoglia in un finale forse esagerato ma comunque sufficiente. Noiosi i continui stacchi sul treno in corsa utilizzati come raccordo tra una scena e l’altra.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I cadaveri con gli occhi bianchi e sanguinanti.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Rufus68 16/11/16 21:56 - 1061 commenti

A causa del guazzabuglio di ispirazioni (alieni, zombi, fantaevoluzione) e personaggi (le star di lingua inglese mal si amalgamano con la manovalanza spagnola), il film, nonostante una dignitosa confezione, arranca malamente sino alla fine. Per fortuna l'ambientazione singolare infonde un po' di interesse. La coppiola Lee-Cushing sembra svogliata; Savalas ha qualche impennata di verve.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Lythops 15/2/17 18:59 - 874 commenti

Giustificabile solo per gli anni in cui è stato girato, parte da una buona idea di base, ma sviluppata senza un preciso percorso di genere col risultato di non appartenere né all'horror, né al giallo e neppure al catastrofico. Il film accenna ad alcuni temi per poi distanziarsene lasciandoli incompiuti e la presenza di Cushing, Savalas e Lee, pur come sempre gradevole, non basta. Bello come sempre il Technicolor, ma è un po' poco.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 14/5/11 15:17 - 786 commenti

Tema affascinante come l'ambientazione (più tipica nel giallo) sulla transiberiana. Malgrado sia un horror e come spesso capita a basso costo, l'interno del treno è molto curato ed elegante, mentre il paesaggio siberiano esterno è buio e appena accennato (ma l'horror deve essere claustrofobico). L'idea del fossile e ciò che mostra il suo occhio sono la parte più suggestiva del film, con i risvolti all'apparenza zombeschi... Una battuta dell'ispettore a Lee e Cushing: "E se fosse uno di voi due il mostro?" Cushing risponde: "Impossibile".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia del vostro pianeta è parte di me...
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Jurgen77 1/2/17 13:45 - 487 commenti

Strampalata collaborazione ispanico-inglese per un horror che, avvalendosi di mostri sacri della "Hammer" e di un sempre luciferino Telly Savalas (chi ha detto Lisa e il diavolo?), propone un misto di horror e fantascienza. il risultato finale non è eccelso, però è ottima l'idea del treno siberiano con relativa scenografia glaciale e ambientazione claustrofobica. Non eccelso, ma visto il cast vale la pena visionarlo...
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Zardoz35 7/4/15 21:34 - 205 commenti

Pellicola horror non notissima che finisce per sconfinare nella fantascienza, ed è una piacevole sorpresa. Buona la trama e soprattutto la storia, ambientata su un treno internazionale Pechino-Mosca in piena belle epoque (non è certamente cosa di tutti i giorni). Cast con grandi nomi, tra i quali soprattutto Lee fa la sua gran figura. Breve ma significativa l'apparizione di Savalas nella parte di un ufficiale invasato.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)

Dr.schock 28/11/07 11:47 - 84 commenti

Splendido esempio di horror a basso costo, privo di fronzoli e con un'anima weird non indifferente. Il duo Lee-Cushing (impareggiabile come al solito) alle prese con un fossile molto particolare, a bordo della Transiberiana tra nobili decadenti e santoni spiritati (grande De Mendoza!). Se a questo si aggiungono l'assalto al treno da parte di un incazzatissimo Telly Savalas e la costante atmosfera claustrofobica che permea tutta la pellicola, si ottiene un gioiellino da preservare assolutamente!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli occhi privi di pupille delle vittime dell'entità aliena... Wow!
I gusti di Dr.schock (Fantascienza - Horror - Thriller)

Silenzio 10/12/10 1:02 - 59 commenti

Intelligenze extraterrestri, mostri preistorici, occhi-Polaroid, zombi, suggestioni religiose: la sceneggiatura della coppia d'Usseau-Zimet punta sull'accumulo di idee, ma ne risulta un horror "on the railway" più confuso che intrigante, più puerile che malsano. Notevole in ogni caso l'ambientazione siberiana e il cast internazionale.
I gusti di Silenzio (Gangster - Horror - Western)