Cerca per genere
Attori/registi più presenti

COSì FAN TUTTE

All'interno del forum, per questo film:
Così fan tutte
Dati:Anno: 1992Genere: erotico (colore)
Regia:Tinto Brass
Cast:Claudia Koll, Paolo Lanza, Ornella Marcucci, Isabella Deiana, Renzo Rinaldi, Jean René Lemoine, Marco Marciani, Maurizio Martinoli, Luciana Cirenei, Rossana di Pierro, Antonio Conte, Osiride Pevarello, Rosa Maria Pezzullo, Lucia Lucchesino, Pierangela Vallerino
Note:Sceneggiatura di Tinto Brass, Francesco Costa e Bernardino Zapponi.
Visite:43170
Il film ricorda:La signora della notte (a Ruber)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/10/07 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 4/10/07 17:19 - 3875 commenti

La bella Claudia Koll, prima d'esser assalita da "vocazione mistico/religiosa" presta "il fianco" a Tinto Brass, che la vuole nel ruolo della disinibita, maliziosa e malandrina scultrice Diana, habituè dello pseudo-tradimento che si diverte a sollecitare la tensione (erotica) dell'amante Paolo raccontandogli esperienze "anali" di cui favoleggia sino a quando, chiamata in quel di Venezia per questioni ereditarie, non metterà in pratica. Opera al limite dell'hard con un'ambientazione che rifugge quelle post-belliche e con musiche accattivanti.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Renato 14/6/09 21:16 - 1495 commenti

Prima di diventare una specie di suor Claudia, la Koll fortunatamente ci ha regalato anche perle come questa. Il film in sè non è di quelli da studiare nelle scuole di cinema, ma poco importa: tolta la Koll hai tolto il film in pratica. Dovrebbe essere visto obbligatoriamente da ogni ragazzino sopra i 13 anni, a mio avviso.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 5/2/08 23:49 - 6596 commenti

Mescolando realtà e fantasie della protagonista, Brass costruisce il solito film in cui intesse le lodi del tradimento visto come “botta di vita” e cioè elemento vivificatore del rapporto di coppia. Sai che novità! Questa è la “filosofia” (si fa per dire) del regista e questo è il suo cinema. Prendere o lasciare. Tuttavia almeno qui c’è Claudia Koll che è molto bella e sensuale, a differenza di molte altre attricette dei film di questo regista.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 4/6/09 9:41 - 1482 commenti

Storia di corna, raccontate e consumate, tra due coniugi un po' in crisi. Brass comincia la caduta agli inferi, girando un film che di fatto è un porno per qualità e storia. Attori tragicomici, con il solito signor "EchisonoioBabboNatale". Claudia Koll è bellissima, ma qui recita (vabbè) con una voce garrula che non sembra nemmeno la sua (e comunque ha dimostrato di saper fare meglio in altre occasioni). Vorrebbe essere liberatorio e anticonformista, è mestissimo e piccoloborghese (la scena del rave come se lo immagina il geometra di Gallarate).
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Ciavazzaro 26/5/09 16:34 - 4641 commenti

Abbastanza insulso film brassiano. Una dei pochi punti di forza è la Koll, notevole sì ma non dal punto di vista recitativo; per il resto interpretazioni mediocre (roba che manco gli attori di un film porno...), trama fatta solo per inserire nudi e sesso a buon mercato. Di satira ne vedo poca...
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Lovejoy 14/2/08 16:02 - 1825 commenti

Tra i migliori film del regista. Tra commedia e erotico e con sprazzi qua e là anche di inserti hard, una vicenda che scorre via lineare, sottolineata dalla bella colonna sonora e dall'ambientazione veneziana. La parte del leone comunque la fa la splendida Claudia Koll, qui davvero strepitosa.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Mco 15/11/12 11:54 - 1904 commenti

Una pellicola che tratteggia al meglio la voglia del regista di mostrare ciò che sta dietro quell'aura (noiosa) di normalità. E qui ne riflette tensioni e emotività attraverso lo sguardo rivolto a una coppia come tante. Apparentemente felice Lei, una splendida Koll, si fa convincere a sposare la dolce arte fedifraga e induce Lui a bramare per scoprirne i dettagli, anche se quelli più violenti non gli piaceranno di certo. Molto spinto, ma al contempo molto trattenuto, riassume ed esplicita il cinema brassiano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incontro con Donatien.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Piero68 23/5/11 9:14 - 2292 commenti

A differenza di altri film di Brass questo non rientra certo nella definizione di erotico ma quasi in quella di hard, a tratti vero e proprio hard. E non può essere certo il ricorso a protesi di lattice per la simulazione dei falli in erezione a ricondurre il film su binari erotici. Organi genitali femminili in primo piano e scene di penetrazione tradiscono il leit motiv del vedo e non vedo. Per il resto davvero scarso: sceneggiatura, regia e Kohl su tutti. Non ha il fisico né le qualità. Ambientazione indecifrabile. Per appassionati.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Luchi78 29/3/11 19:00 - 1521 commenti

Erotico di Brass dall'indubbia efficacia, dove il regista sconfina quasi nella pornografia per dar libero sfogo alle sue passioni feticiste per il didietro femminile e non solo. Comunque da notare una regia di qualità e la scelta di alcune scenografie suggestive. La trama non riveste molta importanza, ma l'interpretazione "artistica" della Koll spiega il perché della sua successiva rinascita morale: in questo film ha dato veramente tutto.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Giacomovie 2/6/11 19:13 - 1259 commenti

Insieme a La chiave e Monamour è il miglior Brass, con un erotismo provocante e fantasioso che riesce a far apparire giocose le incursioni hard. Peccato che poi viene infarcito con evitabili scene di dubbio gusto che ne riducono la qualità. La Koll si fa ammirare in tutti i modi ed in tutte le angolazioni possibili e per la sua successiva metamorfosi mistica il film assume il valore di rarità.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Il ferrini 18/4/18 11:31 - 1111 commenti

Di bello c'è sicuramente la protagonista, di bruttino il marito (Lanza, anche in Fermo posta), di interessante poco altro, se non il mostrare i soliti vizi di provincia tanto cari all'autore. C'è da dire che Brass sa comporre le inquadrature in modo magistrale e nonostante gli anni e gli abiti (pochi) improbabili il film conserva una sua bellezza estetica. La Koll ogni volta che apre bocca (per parlare) è tremenda, così come il cugino veneziano; si salva invece il francese (Branciaroli, presente anche in Miranda). Elogio delle coppie "aperte".
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Faggi 14/4/18 19:19 - 1040 commenti

Il Maestro ci delizia con le avventure della spiritata-erotica Diana; Claudia Koll che, da sola, fa tutto il film: a riprova che un erotico deve moltissimo alla sensualità della protagonista. La messa in scena deve (dovrebbe) completare l'insieme (qui la vicenda è talmente risaputa e ruffiana da contare nulla); ma non lo fa e la disinvoltura visuale è esercizio di stile fine a se stesso, stucchevole. Momenti topici? Sparuti, manierati. Oggetto scarso o insufficiente? Una via di mezzo. Meglio rivedersi Paprika, dove lo humour erotico è sincero.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Bruce 29/4/09 17:50 - 868 commenti

Probabile vetta del cinema di Tinto Brass e della sua ossessione per il fondoschiena. Gran merito è di Claudia Koll, qui davvero bella e attizzante, che regala freschezza al consueto tema del tradimento e delle botte d'allegria che ravvivano il rapporto. Memorabile la sua prima esperienza a Venezia nel suggestivo atelier dell'artista. Nel genere specifico veramente difficile trovare di meglio.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

R.f.e. 15/1/10 12:30 - 819 commenti

Indubbiamente uno dei migliori (anzi, no, diciamolo pure: "il" migliore) film erotico-soft diretto da Tinto Brass, vera e propria quintessenza della sua (e nostra) ossessione per il culo femminile (concordo assolutamente sull'affermazione, spesso citata da Tinto "le tette sono solo un culo portato sul davanti"). Splendida Claudia Koll pre-conversione, davvero intrigante e sensuale (e, lasciatemelo dire, molto, ma molto meglio sia dell'appesantita Sandrelli che dell' "esagerata" Grandi!).
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Smoker85 16/7/11 14:07 - 311 commenti

La storia di per se stessa è inverosimile ed esagerata (nelle continue provocazioni che la splendida Claudia Koll porta avanti in ogni occasione) ma, a parte ciò, la trama scorre ed i personaggi son ben caratterizzati. Da segnalare la presenza del simpatico Renzo Rinaldi, oltre che di Franco Branciaroli, volto ricorrente nella filmografia di Brass. Sicuramente non un capolavoro, ma indubbiamente tra i titoli più piacevoli e felici della filmografia di Tinto Brass.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cameo di Tinto Brass con tanto di sedicente nipotina.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Samdalmas 9/11/15 15:28 - 228 commenti

Tra le varie scoperte di Brass una delle più sorprendenti resta Claudia Koll, che in seguito a una crisi mistica ripudierà questo ruolo. Qui è nei panni poco vestiti di Diana, in cerca di avventure extra-coniugali e trasgressioni varie, tra Venezia o al rave party dove si concede a un ex seminarista. La Koll rivela anche discrete doti recitative, a differenza di altre muse brassiane.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Diana chiama il marito dal rave party ubriaca e circondata da uomini.
I gusti di Samdalmas (Musicale - Poliziesco - Thriller)

Ilfigo 1/10/09 17:09 - 75 commenti

Uno dei migliori film di Tinto Brass che abbia visto. Anche se Claudia Koll non è né la Grandi né la Sandrelli, lascia la sua impronta nelle scene a sfondo erotico, risultando molto eccitante. Il film diverte anche e la scenografia è tipica dei film del regista veneto. Buono.
I gusti di Ilfigo (Erotico - Horror - Sentimentale)