Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CORRI UOMO CORRI

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 19
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 5/10/08 11:37 - 4059 commenti

Notevole western, la cui famosa carica sinistrorsa pare oggi molto fioca rispetto all'epoca, che colpisce per i primi 40 minuti nei quale non saprei trovare neanche un puntino debole. Marco Giusti scrive che il film funziona più nei piccoli momenti che nel quadro generale e questo mi pare vero, anche perché a un certo punto la trama rimane sì solida, ma gli episodi non sono sempre collegati benissimo (tagli al montaggio?). Cast notevole, con tante facce adorabili, a partire, ovviamente, da Chelo Alonso. Antenato della scena più celebre è Il mulino maledetto, del 1909!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I momenti con Rick Boyd, il mulino, il duello finale...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Puppigallo 22/12/09 10:04 - 3951 commenti

Buon western, pieno d'azione, sparatorie e con personaggi interessanti, su tutti, il biondo, controverso pistolero, che pur essendo fondamentalmente un giusto, non ha scrupoli nell'eliminare un amico appena riabbracciato, solo perchè lo sfida e lui non crede più negli uomini. Qualche pausa c'è e, ogni tanto, Milian (Cuchillo) calca un po' la mano col suo personaggio (naturalmente, il più leggero tra i presenti), ma in un simile contesto dove ideali, tornaconto e pochi scrupoli regnano sovrani, ci può anche stare. Peccato per l'ingombrante presenza della donna di Cuchillo, che scassa non poco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pistolero, dopo aver sparato al ricercato: "Mi dispiace mandarti all'inferno con una brutta notizia, ma non ero qui per te".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 9/12/07 17:49 - 5712 commenti

Terzo capitolo dei western politici (lo si vede già dai titoli di testa) e sottoproletari dedicati a Cuchillo. La trama è tutt'altro che originale e il finale rimanda dritto a La resa dei conti; ci sono comunque una regia competente, un buon connubio umorismo-violenza e ottime interpretazioni: Milian sempre più latino ed istintivo, O'Brien cupo e tormentato che prende il posto di Van Cleef, Guglielmi ghignante alla maniera di Kinski e Ireland in una breve ma folgorante apparizione.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Schramm 19/2/17 15:51 - 2062 commenti

Hasta la revolucion, siempre? Andiamoci piano. La nervatura vetero-ideologica da Sollima ben innestata, finisce anche per farsi zavorra sconfinando nell’innecessario dottrinalismo propagandistico che va a sopravanzare azione e ritmo, e la mongolfiera decolla a fatica e vola quasi sempre basso. È un peccato perché Milian sa portarsi l’intero film a tracolla con fluidità e forza erculee, ai comprimari non fa difetto il giusto carisma, alcuni momenti denotano una visionarietà ammirabile, e a sprazzi quasi anticipa Nelson. Ma nella verbosa sceneggiatura sta il fall-out che tutto avvelena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La crocefissione alla pala del mulino.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Caesars 7/2/07 14:23 - 2244 commenti

Discreto spaghetti western che ben s'inserisce nel filone "politico" del genere. Buona l'interpretazione di Tomas Milian nel ruolo del messicano protagonista, il soprannome "Cuchillo" gli deriva dall'abilità nell'uso del coltello. Lo svolgimento della storia ha qualche momento di stanca ma riesce a mantenersi su un livello d'intrattenimento più che decoroso. Sergio Sollima si conferma narratore robusto e di discrete capacità. La sufficienza ci sta tutta!
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 21/9/17 23:22 - 3278 commenti

Presenta una vivace e goliardica galleria di personaggi che talvolta funzionano bene, talvolta vengono ridotti a figurine da circo che fanno passare in secondo piano ogni velleità storica palesata nella prima mezz'ora. Personaggi a parte, la trama è spesso didascalica e la regia non riesce a raccordare le tante cose che vuole raccontare, peccando nei dettagli e nel montaggio. Da ricordare per i coltelli di Cochillo, la scena del mulino e la teatralità (a volte esagerata) di Chelo Alonso.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 22/9/08 16:16 - 1304 commenti

Il notevole talento di Sollima per il western si perde un po' per strada a causa del budget ridotto (Grimaldi rinunciò all'ultimo e Grimaldi era il produttore n. 1 dello spaghetti). La sceneggiatura è farragginosa e O'Brien non ha grande appeal. Ciononostante resta un film più che degno, dove la capacità di riprendere bei paesaggi e fare un film adulto del regista si percepisce. In gran luce Nello Pazzafini. Cameo per John Ireland. Farragginoso ma piacevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Uccidi, magari con sentimento ma uccidine molti" (Nathaniel a Cuchillo); Cuchillo appeso alla pala di un mulino.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Cangaceiro 17/5/10 19:36 - 982 commenti

Fama spropositata per questo western anche considerando il solo filone politico. Una caccia al tesoro contorta e pasticciata piena di vistosi buchi di sceneggiatura mascherati da ellissi. Sollima ha fatto molto meglio in precedenza e in questo caso scivola nell'ordinaria amministrazione. Sì, c'è Cuchillo, con tutta una serie di frizzi e lazzi mai banali, ma da solo non basta, lo stesso Milian non ha la vena delle recite migliori. Manca un co-protagonista di rango, con un O'Brien inguardabile e un Torres poeta fuori ruolo. Sorprendente soltanto Pazzafini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I titoli di testa con la canzone in spagnolo cantata da Milian.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Stubby 12/10/07 19:43 - 1154 commenti

Bel film, piacevole, coinvolgente ed anche piuttosto divertente. Lungo 121 minuti, a tratti subisce qualche (inevitabile, vista la durata) rallentamento, ma nel complesso rimane notevole. Film costruito sulla figura di Tomas Milian che riprende i panni di Cuchillo, spalleggiato da un grandissimo Donald O'Brien che, con quella sua espressione, perfora lo schermo. Da vedere.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Enzus79 18/10/08 12:15 - 1534 commenti

Grande Milian per un buon film western. All'inizio ero un po' scettico, ma poi col passar delle scene mi son lasciato prendere da questo film sulla rivoulzione messicana. Belle frasi ad effetto, così come belle sono le due uniche donne del film. Non ci si poteva aspettare di meglio!
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 17/5/17 23:32 - 4922 commenti

Buon spaghetti di Sollima, che riprende protagonista e temi de La resa dei conti in modo efficace e con una buona dose di rovesciamenti di situazione nella trama. Milian e O'Brien sono una coppia ben assortita, tutto il reparto villain funziona molto bene e anche se nella seconda parte il ritmo rallenta un paio di volte di troppo, il tutto si segue con piacere. Buona la colonna sonora messicaneggiante.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Giùan 18/3/16 22:02 - 2342 commenti

Solido, ben strutturato, di buona resa spettacolare, insomma un film di ottima fattura. Gli elementi di analisi politica, ben più maturi e profondi ne La resa dei conti e in Faccia a faccia, diventano qui una vulgata secondaria rispetto alla volontà di Sollima di costruire un western picaresco e di sostanziale intrattenimento. Gli manca per contro un'anima personale, sicché soprattutto alcuni episodi risultano di macchinosa concatenazione, rendendo l'insieme godibile senza esser memorabile. In affanno Milian, schietto O'Brien, infidamente conturbante Veras.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Rufus68 4/8/16 18:11 - 1338 commenti

Nettamente inferiore ai primi due episodi. Il revanscismo terzomondista e pauperista è ben presente, ma annacquato da spunti di farsa popolare (la fidanzata, la bigotta dell'Esercito della Salvezza) e incostante nello svolgimento; Milian stesso è più vicino alle cadute degli Ottanta che non alle originali creazioni attoriali di quegli anni. Eletto a livre de chevet di certa controcultura goliardica sessantottina, il film continua a vivere di fama eccessiva.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Nicola81 13/8/16 13:09 - 1304 commenti

Sollima chiude la sua trilogia western in tono decisamente minore, privilegiando il lato picaresco (talora addirittura farsesco) della vicenda rispetto alle rivendicazioni ideologiche. Tomas Milian, nel bene e nel male, fa quello che ci si aspetta da lui, ma si sente la mancanza di un forte antagonista (per quanto si impegni, O'Brien non regge minimamente il confronto con Lee Van Cleef né tantomeno con Volonté). Buon ritmo e discrete musiche di Nicolai, ma resta un film abbastanza sopravvalutato.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Nancy 28/10/12 23:53 - 685 commenti

Un buon western, questo di Sollima, con un bravissimo Tomas Milian a interpretare Cuchillo, un giovane difensore della rivoluzione messicana che, per trovare l'oro atto a sostenerla, passerà molteplici guai a destra e a manca. Interessante il filone "politico" che ci s'inventa in questi anni (siamo appunto nel 1968) pur mantenendo tutti gli aspetti tipici del genere. Bella fotografia sgargiante e anche la regia spesso ci regala buoni momenti (la scena del mulino). Un plauso alla colonna sonora di Nicolai, azzeccata e orecchiabile.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Jdelarge 26/3/13 22:43 - 580 commenti

Film che si salva unicamente grazie a una fotografia e una scenografia seconde solo a quelle del maestro Sergio Leone. Il resto è soprattutto noia e gag comiche che difficilmente riescono a strappare un sorriso, contornate da una tematica politica sulla rivoluzione molto approssimativa e frettolosa. Buona la colonna sonora, sottotono l'intero cast.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Aal 19/8/09 9:52 - 244 commenti

Dopo aver visto lo splendido Faccia a faccia sempre di Sollima mi aspettavo di più da questo film. Ma certo qui non c'è Volonté e non è una mancanza di poco conto. Di sicuro è un film ricco, dominato da un ottimo Milian, con una buon equilibrio tra comicità, violenza e tematica politica. Ha un ritmo che, pur se allegro, sembra ripetersi continuamente in schemi precisi e alla lunga il meccanismo stanca. In ogni caso si tratta di un film che sta nella fascia alta degli "spaghetti-western".
I gusti di Aal (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Zardoz35 21/1/12 2:16 - 213 commenti

Apprezzabile western nel quale, oltre al messaggio sessantottino, troviamo tutti i clichè del genere. Dal peone all'apparenza tonto ma letale a maneggiare coltelli, al pistolero dagli occhi di ghiaccio, ad un paio di rozzi rivoluzionari di comodo. Il tutto condito dalla solita caccia al tesoro nascosto. L'inizio è un po' comune, ma poi Milian tira fuori una prestazione maiuscola e con lui O'Brien. Azione, violenza e un pizzico di ironia: gli ingredienti ci sono tutti.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)

Venticello 16/3/07 16:37 - 63 commenti

Fin dalla splendida OST iniziale questo film ti rimane addosso. Ennesima prova convincente di Sollima con una serie di situazioni avvincenti e con un gran numero di personaggi azzeccati, da Nello Pazzafini a Luciano Rossi a Donald O'Brien ai due personaggi femminili tutti perfettamente nella parte. Nota di merito al solito immenso Tomas Milian nella parte di Cuchillo (peccato per il doppiaggio del pur sempre ottimo Locchi). Ambientazioni variegate, una spruzzata di violenza e tanta ironia.
I gusti di Venticello (Azione - Poliziesco - Thriller)