Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA TERRIFICANTE NOTTE DEL DEMONIO

All'interno del forum, per questo film:
La terrificante notte del demonio
Titolo originale:La plus longue nuit du diable
Dati:Anno: 1971Genere: horror (colore)
Regia:Jean Brismée
Cast:Erika Blanc, Jean Servais, Jacques Monseau, Ivana Novak, Lorenzo Terzon, Shirley Corrigan, Colette Emmanuelle, Christian Mailet, Lucien Raimbourg, Daniel Emilfork
Note:Aka "La Notte Più Lunga Del Diavolo", "La lunga notte del demonio", "The devil's nightmare".
Visite:2836
Il film ricorda:Riti, magie nere e segrete orge del Trecento (a Homesick)
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 20
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/7/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 10/11/15


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 28/2/08 0:01 - 3971 commenti

Confuso e mal diretto horror dei primi anni '70, frutto di una co-produzione (tra Belgio ed Italia) che si distingue per l'assurdità di una trama mal sviluppata ed imbastita sulla doppia interpretezione della - sublime - Erika Blanc. Ha, dalla sua, una struttura d'insieme che sembra rimandare a Rollin (in particolare all'inedito - da noi - Le Viol du Vampire e alla Vampira Nuda) e, fortunatamente, il caos che regna dietro alla sceneggiatura è superato dalla composizione di una perfetta partitura musicale. Per nostalgici, insomma...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 8/12/08 18:24 - 5724 commenti

Demonioaco italo-belga, che gioca quasi esclusivamente la carta dell’erotismo, esibendo una conturbante e satanica Blanc e un audace incontro saffico con protagoniste la Novak e la Corrigan; il Diavolo fa qualche comparsa nell’emaciata persona di Daniel Emilfork. Questi - insieme alla familiare atmsofera gotica ereditata dagli anni '60 - sono gli elementi positivi di una pellicola poverissima e di basso livello sia narrativo che recitativo. Ottime musiche di Alessandroni, con chitarre sferzanti e voce solista di “Giulia”.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 25/2/08 23:39 - 6526 commenti

Divertente pellicola tardo-gotica che pur essendo piena dei clichè di genere si lascia guardare con grande piacere e senza affanni. Il meccanismo narrativo è più o meno quello di sempre: un gruppo di persone rimane chiuso in un castello e viene "sfoltito" da una misteriosa diavolessa. La novità riguarda il fatto che gli uccisi vengono eliminati facendo leva sul peccato capitale che incarnano. Per una serata senza troppe pretese e pensieri.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 24/7/07 10:23 - 4624 commenti

Buon tardo horror gotico nel quale si prendono di mira i 7 peccati capitali (infatti ognuno degli ospiti nel castello è preda di uno di essi). Il cast è ottimo (su tutti la sensuale Erika Blanc ma anche Servais nei panni del barone). Si apprezzano anche il prologo e le ottime musiche di Alessandro Alessandroni. Da riscoprire.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 18/3/08 19:58 - 2881 commenti

Decisamente mediocre ma non privo di qualche spunto di interesse. Nel primo tempo non succede nulla, nel secondo qualcosa succede ma fa abbastanza ridere (lo spettatore nel frattempo muore di noia). Inoltre i dialoghi sono spesso risibili, gli attori sono quello che sono e la regia è piena di pecche. L'atmosfera però è (forse involontariamente) di grande fascino e ci sono almeno 3 elementi interessanti: il discreto prologo, la bella colonna sonora di Alessandroni e l'attore Daniel Emilfork, veramente terrorizzante. Solo per appassionati.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Brainiac 16/6/09 18:36 - 1081 commenti

La sensuale Erika Blanc s'aggira nel castello riuscendo ad essere contemporaneamente seducente ed inquietante soprattutto nel semplice make up senza sopracciglia (ma d'altronde anche la cantante Mina mi terrorizzava con così poco). La regia si barcamena come un fumettone erotico fra effusioni saffiche, dialoghi insostenibili, bellezze d'annata, musiche perfette, riuscendo ad essere allo stesso tempo intrattenimento becero ed un godibile tardo-gotico. Insomma, un film che riesce ad essere contemporaneamente interessante ma anche una bella cretinata.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Hackett 11/7/08 20:07 - 1456 commenti

Gradevole horror moralizzante. Sette peccati capitali personificati da altrettanti malcapitati protagonisti. Agatha Christie incontra per un attimo l'horror gotico italiano e i suoi sette piccoli indiani (o niggers che dir si voglia) cadono uno ad uno come mele dall'albero. Non parliamo di un capolavoro ma è un film godibile che ci regala una Erika Blanc davvero sexy, con un vestito fetish memorabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lunga, estemporanea scena lesbo.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Trivex 9/7/08 19:08 - 1314 commenti

In un bel castello arrivano alcuni ospiti, ognuno dei quali con un "vizio" che sarà adeguatamente sedato. Visto in lingua inglese, il film appare piuttosto ben fatto ed interpretato benino, con tanto di scena lesbo che mostra quasi tutto. Con una ottima colonna sonora e un livello di splatter modesto, la pellicola risulta pervasa dall'affascinante atmosfera "di passaggio" tra i due decenni migliori, a mio avviso, della storia del cinema di genere. Da vedere rilassati, con un buon bicchiere di vino rosso.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Myvincent 6/8/13 8:48 - 1903 commenti

Un gruppetto eterogeneo di turisti finisce fatalmente in un tenebroso maniero, teatro di passati (e futuri) orripilanti fattacci legati a un diabolico incantesimo. Le premesse del regista si trasformano involontariamente in spunti comici che alla fine non guastano affatto. Elementi porno-soft e una bellissima Erica Blanc (che all'epoca accettava un po' di tutto) completano il quadro di un film cult-trash di cui si raccomanda la visione (a patto di non essere troppo critici e puritani)...
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fauno 13/10/11 11:49 - 1603 commenti

Va a sprazzi. Non posso fare a meno di dire che la pelle grigiastra mezza bruciacchiata durante gli incantesimi ricorda Satanik e Il delitto del diavolo, mentre il sarcofago a punte si era già visto in La bestia uccide a sangue freddo. A parte quello la Blanc col suo fisico statuario eccelle come sempre e il cocchiero-becchino-qualcos'altro è impersonato da un curioso attore già visto in Kill! nel ruolo di un commissario marocchino. Si lascia vedere, ma non aspettatevi grandi emozioni. Alla fine vince il male 1 a 0 con gol in zona Cesarini...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il vestito della Blanc.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Stefania 9/2/11 0:40 - 1602 commenti

Il prologo, malinconico e truce, lasciava ben sperare. Invece, ci troviamo in presenza di un tardissimo gotico di inaudita insulsaggine, con picchi di trash (il povero diavolo macilento e con la crapa spelacchiata, gli stacchetti lesbo, l'autista bulimico, la toilette da sera della Blanc) ed abissi di noia (i delitti sono solo quattro, rapidi e poco emozionanti). Il clou è Belzebù che vuol far firmare il contratto di cessione dell'anima al seminarista, e gli porge proprio penna e foglio di carta, manca solo il notaio! Una ciofeca, ben musicata, ridicola senza essere divertente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il maggiordomo che accoglie gli ospiti raccontando per filo e per segno ogni fatto di sangue accaduto in ogni stanza. Cortesie per gli ospiti!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Rufus68 22/3/17 21:23 - 1385 commenti

I trucchi del genere gotico ci sono quasi tutti (non manca il tesoro nelle viscere del castello); peccato che siano ostaggio di una sceneggiatura poverella e di dialoghi strampalati sino allo sghignazzo (questi sì davvero terrificanti). Discreta, tuttavia, la successione dei delitti accompagnata dalle musiche di Alessandroni. Da segnalare Emilfork e, ovviamente, la Blanc, inguainata in un costumino nero che mette in risalto il suo bellissimo ombelico: un'impennata fetish che non salva, però, il film dalla mediocrità.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 9/3/15 9:21 - 1376 commenti

Dopo un prologo ambientato in pieno conflitto bellico si cambia completamente registro, si entra nel gotico più classico e il film diventa più sontuoso e raffinato, svelandoci le sue chiare intenzioni. La figura femminile, rossa e dal fare ambiguo, riesce comunque a dire la sua e, nonostante un semplice trucco, si rivela efficace. Non è affatto male e sotto alcuni aspetti sembra un Seven ante litteram, dove ogni vittima viene sacrificata al suo vizio ricorrente.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Nicola81 2/1/15 15:02 - 1321 commenti

Insolita coproduzione italo-belga per un gotico non inguardabile ma penalizzato da una regia che pare più interessata a mostrarci bellezze femminili (la Blanc è una provocazione continua, la Novak e la Corrigan si cimentano in una scena lesbo per l'epoca discretamente audace) che a creare la necessaria tensione. Peccato, perché il soggetto aveva dei numeri, ma quando entra in scena il Diavolo che stipula un patto con tanto di pergamena si capisce che siamo proprio alla frutta... Belle le musiche di Alessandroni.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Bruce 18/1/10 16:50 - 858 commenti

Gotico italo-belga, originale, per non dire bizzarro, ricco di atmosfera e di fascino per gli amanti del genere ai confini del trash. Ambientazione azzeccata, trama stravagante, dialoghi risibili, vi è di tutto e di più, dalla ghigliottina alla Vergine di Norimberga, dal rapporto saffico alla notevole opera di seduzione da parte della Blank (qui bellissima) al seminarista. Ammaliante.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 11/12/13 14:26 - 815 commenti

Non male Erika Blanc indemoniata e sensuale che si aggira all'interno di un castello e anche la storia avrebbe le sue potenzialità, ma tutto è risolto in modo sciatto e stereotipato. Gli attori non sono granché e l'interpretazione del diavolo lascia a desiderare. La location castellana è buona all'esterno, mentre alcuni interni (come le stanze dove alloggiano gli ospiti) non rendono come dovrebbero l'idea di luoghi maledetti dall'oscuro passato. Colpa anche di una fotografia piatta. Vistosa e apprezzabile la colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'autista che mangia cosce di pollo mentre guida.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Ronax 3/2/09 23:07 - 657 commenti

Una volta tanto un horror in coproduzione con il Belgio e non con la Spagna. Non che il cambio sollevi le sorti di questo filmetto prevedibile, scombinato e privo di qualunque vera tensione. Ai risibili trucchetti e al fasullo alone di mistero fanno da contrappunto modesti intermezzi erotici che tentano vanamente di ovviare al tedio che avvolge lo spettatore. La bella Erika Blanc si agita grottescamente nei panni di una poco credibile indemoniata, mentre gli altri attori fanno del loro peggio.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Ira72 23/11/17 15:05 - 469 commenti

I cliché ci sono tutti: il demonio, la maledizione, il maggiordomo inquietante, il laboratorio sotterraneo e gli ospiti obbligati dal temporale a dormire nel castello degli orrori. Mancano gli orrori. Di terrificante non c'è nulla, se non la bellezza straripante della Blanc che fa straripare anche il film nel genere erotico. Dunque bisogna avvicinarsi con leggerezza e senza troppe aspettative; in fin dei conti, nel complesso, l'atmosfera è discreta. Si sorride ma non si sobbalza. Ma ha il suo perché.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Maik271 17/1/16 16:22 - 397 commenti

Film di scarso interesse in cui per non sbagliare si inseriscono in sceneggiatura tutti i cliché horror ottenendo un risultato mediocre. Il cast è anche onesto e ben caratterizzato, ma non potendo contare nemmeno su una colonna sonora che rimane impressa e sulla tensione, grande assente, la pellicola naufraga presto. Unico picco, per così dire, lo si ottiene con la trasformazione della Blanc da donna provocante a demonio e con la scena saffica tra la bella Corrigan e la Novak. Molto poco terrificante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'uccisione dell'autista bulimico e la mise da sera della Blanc.
I gusti di Maik271 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Corinne 4/8/13 17:11 - 370 commenti

Di terrificante qui c'è solo la noia che attanaglia lo spettatore senza soluzione di continuità, dopo un prologo dignitoso che lasciava meglio sperare. Il resto è una storia scontata, per nulla avvincente, che spreca la bella atmosfera del castello e una colonna sonora azzeccata. Si sbadiglia anche durante i delitti e il macilento becchino funziona solo finché non apre la bocca. Bruttino e soporifero.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)