Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GLI SPECIALISTI

All'interno del forum, per questo film:
Gli specialisti
Dati:Anno: 1969Genere: spaghetti western (colore)
Regia:Sergio Corbucci
Cast:Johnny Hallyday, Gastone Moschin, Mario Adorf, Sylvie Fennec, Françoise Fabian, Gino Pernice
Visite:1036
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/3/07 DAL BENEMERITO STUBBY

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 1/6/07 8:46 - 2990 commenti

Un altro western "off" di Sergio Corbucci, che riesce a iniettarvi persino umori hippie e protestatari (soprattutto nel finale) senza rinunciare allo spettacolo. Anche il cast è spiazzante, la scelta sulla carta più improbabile (Johnny Halliday) funziona assai meglio del previsto. Un po' squilibrato fra serio e grottesco, ma con molti momenti efficaci, merita senz'altro una (ri)scoperta.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 31/10/09 17:07 - 5652 commenti

In un'alternanza di violenza e ironia, Corbucci attua una pregevole contaminatio tra i suoi precedenti western (il fango e la ferocia di Django; i monti innevati, lo sceriffo integro ma ingenuo e la vena malinconica di Silenzio), recuperi leoniani (il gilet metallico) e alcune bizzarrie post-sessantottine come gli hippies tossici e sbandati, l’avidità borghese e l’insistenza sui nudi. Per il suo battesimo western Halliday costituisce un curioso terzetto insieme a Moschin e Adorf, bandito monco con biografo atterrgato. Splendida la Fennec.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il Cabazon, Le banconote in fiamme. I cittadini denudati e fatti strisciare come vermi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Deepred89 12/6/11 12:52 - 2805 commenti

Western squilibrato ma interessantissimo, ricco di elementi assolutamente eterogenei: ironia, gotico, violenza, hippies, grottesco, ambientazioni sia alpine che desertiche. Aggiungiamoci Gastone Moschin sceriffo, Johnny Hallyday (tutt'altro che malvagio) vendicatore alla Django, Mario Adorf bandito tra il buffonesco e lo spietato. Tecnicamente, un po' frastornante l'anticlassica combinazione di messa a quadro e montaggio (anche se ciò è coerente con lo spirito del film), mentre la fotografia è stupenda. Imperfetto, ma suo modo imperdibile.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Matalo! 30/7/08 14:36 - 1269 commenti

Curioso, non del tutto riuscito ma meritevole di uno sguardo perché Corbucci nel western ha sempre una parola personale da dire. A me Hallyday non spiace come protagonista anche per via dell'aspetto fragile (si salva grazie alla sua cotta a maglia di ferro). Buono Moschin e ottimo sempre Adorf. Ci sono delle follie in mezzo che se non ce lo fanno amare ma ce lo fanno vedere con abbastanza piacere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale con tutti nudi.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

G.Godardi 19/4/09 15:26 - 960 commenti

Prima ora un po' bislacca dopo un incipit classico. La storia zoppica e l'interesse maggiore è concentrato su personaggi (Hallyday che fa Franco Nero, Adorf capitan uncino e Moschin sceriffo distratto, i giovani hippies) e ambienti, tra parecchia ironia e improvvise esplosioni di violenze. Inaspettatamente si impenna nell'ultima furente mezzora: un vero concentrato di grande cinema per montaggio, inquadrature e contenuti. Se il livello fosse stato sempre questo avremmo avuto un capolavoro. Pazienza, è "solo" un buon film. Cinico.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Stubby 11/3/07 15:16 - 1154 commenti

Storia di vendetta ma con canoni completamente diversi dal solito. Corbucci qui dà sfogo alla sua fantasia con particolari del tutto inusuali per uno spaghetti western (come già ci ha abituato). Il film risulta avvincente fin da subito grazie anche alle interpretazioni ottime dei protagonisti (su tutti Gastone Moschin). Le analogie con Il Grande Silenzio saltano subito all'occhio ma il film ha una sua anima. Alcune scelte sono discutibili ma non rovinano la pellicola. Sicuramente da vedere.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Hackett 19/4/17 22:48 - 1390 commenti

Un film che mescola buone intuizioni a stereotipi del genere questo spaghetti western altalenante, che trae in inganno a partire dall'equivoco titolo (chi sono gli specialisti?). Degne di nota la presenza del carismatico e bravo Moschin, alcune idee originali come la banda di fricchettoni, una certa critica all'avidità sociale e la crudeltà nel far morire alcuni personaggi che si penserebbe centrali. Per contro, deludono una sceneggiatura abbastanza piatta, un Mario Adorf troppo macchettistico e un Hallyday davvero imbalsamato.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Nando 23/12/14 17:16 - 3060 commenti

Western anomalo con un cast eterogeneo comunque dotato di un certo vigore. Hallyday è piacevole nel suo ruolo da bello e dannato, Moschin con un volto poco cowboy se la cava bene e Adorf gigioneggia alla grande. Belle presenze femminili, non del tutto azzeccato il finale con deretani nudi e una mezza copia del dollaro di Leone.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Giùan 27/8/13 22:57 - 2309 commenti

A fargli difetto, rispetto ai capolavori Django e Silenzio, non sono l'estro figurativo (la splendida sequenza dei nudi borghesucci verminosi) o le soluzioni di scrittura (la trovata degli hippies adolescenti), né tantomeno la voglia di costruire personaggi ambiguamente bidimensionali (Moschin sceriffo burocrate, servo di troppi padroni). A mancare è invece (come sintetizza la debolezza del protagonista Halliday) un collante crepuscolare che giustifichi tanta cinica visionarietà. Ne esce trionfatrice una Fabian mai così disinibita, irresistibilmente burrosa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il rivoluzionario Adorf che si porta dietro il biografo; Gli sporchi piccoli hippies che voglion traviare la bambina; La Fabian nella vasca.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Nicola81 11/2/17 22:56 - 1250 commenti

Spaghetti western decisamente bizzarro, che funziona finché resta ancorato alla serietà ma che deraglia nei momenti farseschi. Cast a dir poco eterogeneo: il cantante Johnny Hallyday (che non se la cava neppure male) pistolero protagonista, Moschin sceriffo duro ma ingenuo, Adorf istrionico bandito/rivoluzionario, la Fabian conturbante e pericolosa, la dolce Fennec. Sul ruolo dei giovani hippie e sulla scena delle banconote bruciate si sono sprecate le interpretazioni politiche. Piacevoli le musiche di Lavagnino.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Ultimo 6/5/17 14:49 - 1033 commenti

Spaghetti western firmato Sergio Corbucci, da considerarsi riuscito grazie alla buona prova del cast, su tutti Hallyday e Adorf. Moschin è un attore che ho sempre apprezzato ma qui pare essere più sottotono e si porta a casa giusto una sufficienza. Il film scorre senza noia (chiaramente se vi piace il genere...) e cede un po' giusto nell'ultima parte. Non male, nel complesso.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Faggi 19/10/16 16:11 - 887 commenti

Western barocco con un bel po' di carne al fuoco (oltre che banconote), forse troppa; si perde talvolta in eccessi e lungaggini. Sfoltito e ridotto all'essenziale sarebbe stato migliore; così come ci è stato consegnato ha dell'artificioso e sembra preferire più le questioni di look che di espressione di genere; non indegno (con toni di critica sociale) ma il rischio di distrarsi è dietro l'angolo. Imperfetto per aver voluto strafare.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Bruce 27/9/10 10:36 - 848 commenti

Amaro e discontinuo western di Corbucci, con atipica ambientazione alpina e Johnny Halliday carismatico protagonista. Per il resto non convince né appassiona, è lento e manca di brio, odora di posticcio, appare pesante nel tono e con stravaganti apparizioni totalmente fuori contesto. Adorf e Moschin sprecati. Trascurabile.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Jdelarge 8/12/13 19:39 - 569 commenti

L'impressione che suscita questo particolare western di Corbucci è quella che tutto funzioni in maniera stentata e che niente sia davvero all'altezza della nomea che il regista possiede proprio grazie al genere spaghetti. La colonna sonora è mediocre come la performance di Hallyday, mentre alcuni personaggi (in primis degli pseudo figli dei fiori) sono totalmente fuori luogo. Il film giunge in maniera abbastanza statica a un finale confusionario, pure per certi aspetti molto interessante. Non male, ma Corbucci ha fatto di meglio.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Xabaras 8/1/15 0:41 - 155 commenti

Uno dei miei spaghetti-western prediletti. Corbucci, affiancato da uno spaesato ma efficacissimo (soprattutto nel finale) Hallyday, tinge con mano sapiente e amaro pessimismo una storia ricca di colpi di scena e momenti di alta suspense introducendo un discorso sull'avidità e sul concetto di vendetta abbastanza inedito per il genere. Il film è comunque famoso per l'alta carica anti-borghese (magistralmente caratterizzata nella scena del rogo delle banconote) e per le stoccate inflitte al movimento sessantottino e ai suoi falsi miti e profeti.
I gusti di Xabaras (Gangster - Horror - Western)