Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHI GIACE NELLA MIA BARA?

All'interno del forum, per questo film:
Chi giace nella mia bara?
Titolo originale:Dead ringer
Dati:Anno: 1964Genere: thriller (bianco e nero)
Regia:Paul Henreid
Cast:Bette Davis, Karl Malden, Peter Lawford, Philip Carey, Jean Hagen, George Macready, Estelle Winwood, George Chandler, Mario Alcalde, Cyril Delevanti, Monika Henreid, Bert Remsen, Charles Watts, Ken Lynch
Visite:1280
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Uno dei gialli meno plausibili che si ricordino. Bette Davis si sostituisce alla sorella gemella ricca (sempre interpretata dalla Davis, ovviamente) inscenando il proprio suicidio. La cosa incredibile è che nessuno collega tale incontro tra le due (dopo vent’anni) con il suicidio della gemella povera. Possibile che nemmeno un solo poliziotto possa arrivare a immaginare la sostituzione di persona? Tanto più che le due sono caratterialmente diversissime e appena la superstite torna nella casa della gemella ricca fa cose che l'altra non si sarebbe mai sognata di fare. Fingersi una persona di cui si sono persi i contatti da tanto tempo e presentarsi impunemente ad amici e parenti della stessa senza suscitare alcun sospetto è pura utopia. Ma la cosa più ridicola è l'atteggiamento del poliziotto interpretato da Karl Malden: non dubita di nulla, pur essendo quasi un promesso sposo della gemella assassina! E non ci vuol credere nemmeno quando gli viene riferita la verità! Eppure era tanto semplice: esiste un sospetto, anche vago? Si fa qualche domanda molto personale alla gemella rimasta e in meno di due minuti si risolve l'arcano. Ma sono anche mille altri i particolari poco credibili: la combinazione della cassaforte lasciata scritta nel primo posto dove un ladro guarderebbe, per esempio. Bette Davis è brava e, per una parte simile - lo si sapeva già da CHE FINE HA FATTO BABY JANE? - tagliatissima. Ma è tutto talmente inverosimile che si fatica a considerare DEAD RINGERS un buon film. E anche la regia non convince appieno, stanca e prolissa com'è in troppi frangenti. Eppure la confezione è di gran lusso, con scenografie di notevole impatto e una splendida fotografia in bianco e nero. Se si accettano le tante assurdità (la polizia ci fa la figura di quella che proprio non potrebbe risolvere nulla, a questo punto) ci si può anche divertire...
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 10/4/09 0:38 - 3875 commenti

Due sorelle gemelle, accomunate nei tratti somatici, ma separate dal contesto economico. L'una ricca ed affermata, l'altra povera. Motivo che da corso ad un delitto e successiva immedesimazione, garantita dalla comunanza fisica. La grande Bette Davis, non era nuova ad interpretare "doppi ruoli" giacché nel lontano 1946 era stata protagonista del simile L'anima e il volto. Purtroppo qua, a dispetto della buona performance dell'attrice, la lentezza (dovuta essenzialmente ad un tipo di regia troppo convenzionale) nuoce alla riuscita di un film che non brilla per conformità di dialoghi e risvolti.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 14/6/11 10:03 - 6960 commenti

Ammazza la gemella ricca che 20 anni prima le aveva fregato il fidanzato e si sostituisce a lei: trama intrigante (ancorché poco credibile) per un film modesto ma ugualmente apprezzabile, non foss'altro per la sempre carismatica Bette Davis, i cui occhioni balenano immensi, ondeggiando (non senza ironia) in mezzo a tempeste di sentimenti contrastanti. Il resto è gestito in modo piuttosto ordinario e talvolta anche stanco: ci si dilunga troppo in momenti poco interessanti, tralasciando di approfondire quelli potenzialmente più sfiziosi. Kitsch.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 7/10/12 20:26 - 6606 commenti

Sul giudizio finale non può non pesare un buco di sceneggiatura grande quanto una casa. Detto questo il film è molto ben fatto dal punto di vista della confezione (con una nota di merito per la notevole fotografia) e può contare su una Davis in forma smagliante che è a suo agio in questo tipo di ruoli. La regia invece non brilla per stile ed inventiva ed anche la storia, inverosimiglianza a parte, non crea nè vera tensione nè inquietudini e spaventi degni di nota. Resta comunque un film godibile e dal risultato accettabile.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 7/4/17 12:47 - 7060 commenti

Gemelle diverse: l'umiliata ed offesa ha vissuto vent'anni nel rimpianto, la ricca è fresca vedova dell'uomo che ha sottratto alla sorella con l'inganno di una falsa gravidanza. Ma ora le carte vengono mescolate grazie ad un'altra messinscena, questa volta di suicidio... Nuovo doppio ruolo per Bette Davis, che ne regge il peso con la consueta maestria, ben spalleggiata da Malden poliziotto dubbioso, nonché ex innamorato della sorella povera. Peccato per la regia piatta e la sceneggiatura convenzionale e non priva di vistose incongruenze, ma gli sguardi di Bette ben valgono la visione.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 25/10/09 18:27 - 2065 commenti

Per i feticisti della Davis, un film esponenziale: qui di Bette ce ne son due, una uccide l’altra e l’altra la possiede… Si capisce come un’idea del genere addensi forzature e faccia lievitare il tasso d'improbabilità: ma la performance dissociativa dell’aguzzina par excellence del cinema al nero pone generosamente rimedio. I fascinosi effetti "in compresenza" gratificano il virtuosismo istrione e sornione dell’attrice; la regia è robusta e, senza spingere sul ritmo, lavora sodo ai paradossi esistenziali conseguenti riservando, con sadismo, imprevisti puntuali e truci grattacapi. Funereo.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 24/2/10 9:59 - 4653 commenti

La bravissima Bette Davis offre una stupenda interpretazione in un doppio ruolo. Da citare anche Karl Malden: la bravura dell'attrice raggiunge livelli enormi, basta la sua sola presenza a rendere il film cult. Buon colpo di scena finale, ottima la regia. Merita la riscoperta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando la Davis "povera" uccide e poi spoglia la sorella per sostituirsi a lei, scena ben realizzata.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Lucius  12/1/10 18:55 - 2613 commenti

Un altro gioiellino cinematografico interpretato superbamente da Bette Davis. Se vederla sul set vi emoziona, qui, in due ruoli, l'emozione è raddoppiata. La sceneggiatura è buona e il film è affascinante. Ancora due sorelle, come in Che fine ha fatto baby Jane? ma è sempre lei a dare vita ad entrambe con le sue due ottime interpretazioni, degne di un premio Oscar.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Nicola81 11/7/17 15:56 - 1411 commenti

Alla sua unica regia di rilievo, l'attore Paul Henreid firma un thriller che parte da un presupposto non troppo credibile (nella realtà il gioco di Edith reggerebbe molto poco), ma impreziosito da una Bette Davis strepitosa nel doppio ruolo e da una confezione di gran classe (scenografie lussuose, fotografia di Hernest Haller, musiche di André Previn). Il ritmo è altalenante, ma il finale beffardo, paradossale e per certi versi pure commovente, lascia decisamente il segno. Buona anche la prova di Karl Malden.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio; La sostituzione dopo il delitto; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Fedeerra 22/1/18 6:38 - 223 commenti

Bette Davis, non una ma due volte. Doppio ruolo per la regina del cinema che fu; la gemella buona e la gemella cattiva (?). Il bellissimo noir diretto da Henreid gioca abilmente con l'ambiguità e l'incognita della sua protagonista, mette in luce il suo marasma emotivo e rimarchia la subdola guerra in cui è costretta a sopravvivere. Le buone intezioni si trasformano in cattive azioni e, nel doloroso finale, solo occhi taglienti e mute espiazioni.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)

Max92 10/6/11 10:48 - 104 commenti

Bette Davis domina incontrastata dall'inizio alla fine l'avvincente intreccio di questo cupo thriller, generalmente sottovalutato dalla critica. In realtà, pur nei limiti di numerose incongruenze, la pellicola è interessante, ricca di fascino e soprattutto recitata molto bene: un gioiello di alta classe. Di rara antipatia i personaggi interpretati dalla Hagen e da Lawford; bravo e simpatico Karl Malden. Poco incisiva la Winwood, che oltre ad aggirarsi spettrale ed incartapecorita all'interno della villa sembra avere poco altro da fare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Hobbson: "Ma lei è veramente Edith?" Edith/Maggie: "Gliel'ho già detto: Edith non avrebbe fatto male ad una mosca! Io sono Margaret De Lorca!".
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)