Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DANSE MACABRE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/4/18 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


Buiomega71 24/4/18 1:14 - 1766 commenti

Brizi rende tributo al nostro glorioso gotico e non si risparmia mettendo nel calderone un po' tutti i cliché orrorifici (ghost story, possession movie, film maledetti alla Incubo mortale, ospedali abbandonati ricettacolo di sinistre presenze shininghiane, incubi e visioni pseudo barkeriane, spizzichi di Sinister) non evitando il senso di derivativo e stantio. Ma il talento non gli manca e nel crudele finale regala un pezzo di sadica raffinatezza e puro male esoterico nello snuff d'epoca, dove la morte al lavoro ha gli acri sapori di un Salò d'antan.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il nazi che si spacca i denti a martellate; I capitoli che scandiscono lo snuff d'epoca; I ballerini mortiferi; Il prete crocifisso; La "macellaia".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)