Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• MINDHUNTER (10 EPISODI)

All'interno del forum, per questo film:
• Mindhunter (10 episodi)
Titolo originale:Mindhunter
Dati:Anno: 2017Genere: fiction (colore)
Regia:Vari
Cast:Jonathan Groff, Holt McCallany, Hannah Gross, Sonny Valicenti, Anna Torv, Cotter Smith, Joe Tuttle, Alex Morf, Stacey Roca, Cameron Britton, Joseph Cross, Marc Kudisch, Happy Anderson, Duke Lafoon, Jesse C. Boyd, Peter Murnik, Zachary Scott Ross, Michael Park, George R. Sheffey, Sam Strike
Note:Serie tratta dal libro "Mind Hunter: Inside FBI’s Elite Serial Crime Unit, di Mark Olshaker e John E. Douglas". Prodotta da David Fincher che ne ha diretto quattro episodi.
Visite:136
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/10/17 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/10/17 5:35 - 9794 commenti

Negli anni 70, due agenti dell’FBI si dedicano per la prima volta allo studio dei profili psicologici degli assassini seriali. Originale fin dalle premesse, Mindhunter è basata su una sceneggiatura che fa della caratterizzazione dei personaggi il suo elemento di spicco. Poca azione sul campo e dialoghi miranti a definire le motivazione di efferati omicidi. La cura dei dettagli (fotografia e ambientazione) è garantita dalla professionalità di Fincher già avvezzo al mezzo televisivo. Attori molto convincenti e bella colonna sonora.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 3/11/17 7:45 - 6556 commenti

Dall'autore di uno dei più intriganti film su serial killer, una serie tv che racconta la genesi del primo gruppo di profilers, poliziotti specializzati nello studio della mentalità di criminali seriali, fra scetticismi dei vertici, difficoltà operative, prime investigazioni sul campo. Quasi interamente basata sui dialoghi e sull'introspezione psicologica, la serie è di impeccabile fattura, curata sotto ogni aspetto e ben recitata, ma poco coinvolgente, considerato il soggetto, per cui, pur essendo interessante, risulta inferiore alle personali attese che erano invero molto alte.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Hackett 7/11/17 7:44 - 1441 commenti

David Fincher è l'anima produttiva del progetto e si vede. La sua particolare abilità nell'indagare nella criminalità seriale degli albori, già apprezzata nell'ottimo Zodiac, si sublima in questa serie in dieci episodi che ci immerge nella creazione del reparto operativo dell' FBI che analizza i crimini seriali. Tra interviste a personaggi di killer realmente esistiti e indagini incrociate sul campo, lo spettatore viene coinvolto in un crescendo di morbosa ricerca della verità. Serie davvero interessante e realizzata con grande stile.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Lythops 21/10/17 17:44 - 893 commenti

Fincher, già ammirato in precedenti lavori, confeziona un prodotto all'insegna dell'introspezione avvalendosi di una sceneggiatura pressoché perfetta anche nelle situazioni banali che fanno da intervallo, o contrappunto, ai drammi di carnefici e vittime. Funziona la coppia Groff/McCallany ma soprattutto la scenografia, vero punto di forza "parallelo" con tutta una serie di oggetti e strumenti spariti da tempo. Una serie destinata a fare la gioia di non ne può più di C.S.I. e Criminal minds, da tempo diventati lo spettro di loro stessi.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)