Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DéFILé DE POLICEMEN

All'interno del forum, per questo film:
Défilé de policemen
Titolo originale:Défilé de policemen
Dati:Anno: 1896Genere: documentario (bianco e nero)
Regia:Alexandre Promio
Cast:(n.d.)
Note:Catalogo Lumière 316. Aka "Sfilata di policemen", "Chicago défilé de policemen".
Visite:16
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/9/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo, Pigro
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    B. Legnani


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 18/9/17 0:01 - 4091 commenti

Alexandre Promio stavolta è a Chicago (ben prima dell’epoca di Al Capone) e inquadra una lunga serie di poliziotti che sfilano per la città, ostentando il manganello d’ordinanza. Sguardi severi, quelli dei baffuti poliziotti. Da notare la loro disciplina davanti allo strumento. Nessuno si gira vistosamente per guardarlo. O muovono solo gli occhi, o ben prima si apprestano a ruotare leggermente il capo, per poter vedere meglio la macchina. Al di là di ciò, film ordinario.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 11/1/18 16:26 - 9897 commenti

Una sfilata di austeri poliziotti nella Chicago di fine secolo. Uomini d'ordine di nome e di fatto, dalla ferrea disciplina che si manifesta nella fissità dello sguardo e nel non cedere alla tentazione di fissare la camera, anche se qualcuno sembra muovere appena lo sguardo. Se non fosse per l'intento sicuramente non più che didascalico, parrebbe quasi una rappresentazione metaforica di uno status totalitario. Non male.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 24/11/17 11:44 - 6762 commenti

Se non fosse per la carrozza che arriva alla fine, questa sfilata di poliziotti sembrerebbe uno scherzo di montaggio: tutti uguali, ma un po’ scomposti, come Minions, gli agenti in divisa (e rigorosamente baffuti, quasi tutti) procedono dando l’impressione di una pellicola in loop. Tanto più che l’inquadratura è stretta e, a parte la sommità di un edificio dalle decorazioni alla Expo che svetta alle loro spalle, non si vede null’altro. Un esercito di militi decontestualizzati che dopo poco diventa ipnotico. Davvero curioso.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)