Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA FRATELLANZA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/9/17 DAL BENEMERITO PINHEAD80

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 23/11/17 11:10 - 3956 commenti

Pellicola un po' troppo schizofrenica, da dentro e fuori dal carcere, con salti temporali, che lentamente spiegano la situazione del protagonista, descrivendo la sua discesa all'Inferno, inghiottito dalla Fratellanza e riplasmato, ma non proprio come i suoi nuovi "fratelli" auspicavano "Nessuno può toccare la mia famiglia". Il protagonista se la cava dignitosamente e, in generale, ognuno dà il suo contributo a questo discreto prodotto filmico, senza particolari guizzi, ma sicuramente vedibile. Certo, osservando chi era prima, non è facile credere a un così rapido cambiamento di un uomo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fine della spia "Non sono un bastardo"; Le gabbie esterne.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Capannelle 27/10/17 23:37 - 3299 commenti

Prende una piega interessante nel descrivere la parabola di un uomo d'affari trascinato dietro le sbarre oltre le sue effettive colpe e capace di trasformarsi in uno spietato capo gang. Credibilità di ciò e di alcuni successivi passaggi abbastanza discutibile, ma i dettagli della prima parte sono succosi. Buoni gli interpreti, la regia è attenta ma non proprio virtuosa, anche per limiti produttivi.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Redeyes 16/10/17 16:15 - 1886 commenti

Il grande merito di Waldau e della pellicola è di rendere plausibile e godibile una storia altrimenti improbabile. Il nostro, suo malgrado, passa dal ruolo di bel maritino sbarbato a skinhead-"fratello" nel giro di pochi anni finendo per capitolare abbracciato a quella che era la sua salvezza. Nonostante una durata importante e un finale un po' troppo americano, si rimane con una buona sensazione in corpore.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 13/9/17 22:29 - 4945 commenti

Carceriario atipico, che non si sofferma molto sull'azione quanto più che altro sulla psicologia del protagonista, costretto ad abituarsi presto alla vita in prigione, dove se non fai parte di una gang sei niente. Il modo in cui gli eventi si susseguono è certamente forzato ma funzionale alla storia, condotta bene senza tempi morti e che coinvolge, soprattutto grazie alla bella prova di Coster-Waldau. Peccato per un finale un po' indeciso, che getta molta ambiguità sullo stesso protagonista. Nel complesso non male.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 13/9/17 19:21 - 2936 commenti

Un uomo con una vita invidiabile finisce suo malgrado in un carcere di massima sicurezza. Ben presto dovrà scegliere se soccombere alle terribili gang o allearsi con una di esse. Anche se la trasformazione del protagonista non sempre appare del tutto credibile, il film colpisce per la crudezza delle situazioni che propone. Presente e passato vengono narrati alternandosi uno all'altro e aumentando così l'attesa per il finale. Qui la salvezza dell'anima viene continuamente barattata a favore della sopravvivenza. Notevole.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 24/10/17 13:45 - 2209 commenti

Prison movie ad ampio respiro dove, grazie a un buon montaggio, ci vengono mostrati il prima, il durante e il dopo la carcerazione. Con tutte le implicazioni e le trasformazioni psicologiche del personaggio. Un po' forzato in alcuni passaggi, il film si fa apprezzare soprattutto per la grande interpretazione di Coster-Waldau, perfettamente calato nei panni di un detenuto. Interessante l'interrogativo di fondo, resta da capire come sia la realtà e se davvero le carceri USA siano terra di nessuno come si vuol far credere. Deludente il finale.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Ryo 11/11/17 2:36 - 1551 commenti

Nikolaj Coster-Waldau è una bella sorpresa, nel film: non mi sarei mai aspettato un'interpretazione così cruda e reale e che si discostasse fino a questo punto dal suo Jamie Lannister. La trama è davvero apprezzabile e ben strutturata. Co sono un'ottima logica, colpi di scena inaspettati e tanta bella azione con pestaggi sanguinolenti, girati con cinico realismo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il nuovo boss.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Rigoletto 30/9/17 10:05 - 1138 commenti

Un film di grande impatto, capace di andare a scovare il pensiero, prima ancora dell'azione, di un carcerato che si trova ad affrontare una lotta per la sopravvivenza entro quattro mura. Si può rimanere "indipendenti" o bisogna proteggersi affiliandosi a qualcuno? Waugh firma una regia solida e affida la parte principale a Coster-Waldau, che si dimostra valido e convincente. Due ore di film spese bene che lasciano in sospeso un dilemma: là dentro chi è il vero sovrano?
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Maxx g 22/9/17 23:50 - 336 commenti

Film di ambiente carcerario ne esistono molti, ma questo si svolge su due binari che spesso si intersecano: il prima e il dopo la detenzione del protagonista, con accelerate e bruschi flashback. La storia sta in piedi e si segue, anche se il finale lascia un po' sorpresi. Due ore forse sono troppe e ci si aspettava se non altro qualcosa di diverso. Insomma: per sfuggire all'ovvio si è creata un po' di confusione. Da vedere ma con riserva.
I gusti di Maxx g (Comico - Horror - Western)