Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEATH NOTE: IL QUADERNO DELLA MORTE

All'interno del forum, per questo film:
Death note: Il quaderno della morte
Titolo originale:Death note
Dati:Anno: 2017Genere: thriller (colore)
Regia:Adam Wingard
Cast:Nat Wolff, Lakeith Stanfield, Margaret Qualley, Willem Dafoe (solo voce di Ryuk), Jason Liles (Ryuk), Shea Whigham, Paul Nakauchi
Note:La pellicola è stata distribuita su Netflix a partire dal 25 agosto 2017.
Visite:166
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/9/17 DAL BENEMERITO REDEYES

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 22/4/18 3:24 - 7074 commenti

Il film originale non era un capolavoro ma il plot intrigante poteva ben prestarsi ad un remake meno pupazzoso, invece ne è venuta fuori una brutta copia in cui l'unico elemento di potenziale interesse - aver ingaggiato nel cast Dafoe - è azzerato dal ricorso alla CGI che lascia all'attore la sola voce di Ryuk. Quanto al protagonista, è tanto anonimo e amorfo che per dargli un minimo di credibilità gli hanno dovuto affiancare una bad girl ancora più stupidella e determinata di lui nel voler far fuori i cattivi o presunti tali. Filmetto felicemente perdibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bullo punito per il dimezzamento della testa.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Redeyes 1/9/17 8:13 - 1932 commenti

Evaporato il fascino nipponico fin dalle prime scene si cerca di dare a questo adattamento un taglio comunque accattivante, ma ne esce fuori un teen-movie che non graffia minimamente. Nel cast il solo L ha l'appeal giusto, gli altri con faccette alla Tredici e morti da destinazione finale galleggiano. L'elemento novità Mia niente aggiunge e lo stesso Ryuk pare impalpabile rispetto all'originale. Siamo a migliaia di anni luce dal machiavellico anime.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Belfagor 28/9/17 0:46 - 2535 commenti

Pur non essendo un fan sfegatato dell'anime originale, questa produzione firmata Netflix mi ha spiazzato e non in senso positivo. La gestione televisiva, unita a morti inutilmente splatter e sopra le righe, fa pensare a un Final destination di seconda mano. Il finale con musiche fuori luogo e le scene sbagliate nei titoli di coda fa supporre che i soggetti coinvolti avessero un minimo di consapevolezza del livello del film; forse avrebbero dovuto prendere la strada della parodia. Dafoe sarebbe stato un ottimo Ryuk anche senza la motion capture.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)