Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MAFIA DEI NUOVI PADRINI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/8/17 DAL BENEMERITO PESSOA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Pessoa


Pessoa 10/8/17 22:05 - 736 commenti

La mafia questa volta non c'entra, se si esclude l'ingombrante parentela del regista. Si tratta di uno sgangheratissimo gangster movie dalla durata-fiume (quasi 2 ore) con malviventi che rubano fra l'altro degli importantissimi documenti segreti americani e mobilitano l'FBI per il recupero. Errori di regia, sceneggiatura incongruente, recitazione parrocchiale, scene d'azione di pessima fattura: gli ingredienti per la catastrofe ci sono tutti e non basta qualche nudo della polposa Djuric per evitare il monopallino.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)