Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEEP IN THE DARKNESS

All'interno del forum, per questo film:
Deep in the darkness
Titolo originale:Deep in the Darkness
Dati:Anno: 2014Genere: horror (colore)
Regia:Colin Theys
Cast:Dean Stockwell, Blanche Baker, Sean Patrick Thomas, Kristen Bush, Yanina Hope, Anthony Del Negro, Cara Loften, Steven A. Miller, Jacqui Denski, Christina Costello, Azumi Tsutsui, Dina Cataldi
Note:Tratto dall'omonimo romanzo di Michael Laimo.
Visite:159
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/7/17 DAL BENEMERITO MCO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 5/2/18 12:36 - 4057 commenti

Di comunità con oscuri segreti è ormai pieno il panorama cinematografico; e questa pellicola non aggiunge niente di particolarmente nuovo, ripercorrendo una strada già tracciata dagli Eloi e dai Morlock, qui in versione meno selettiva, per quanto riguarda il cibo, ma più legati alle tradizioni. C'è però da aggiungere che, se non si cerca chissà cosa, questa vicenda può anche dare piccole soddisfazioni, grazie ad attori comunque in parte e alle oscure presenze, che da un certo punto in poi si danno parecchio da fare. Il finale, fortunatamente, non è così banale come ci si poteva aspettare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Vomito e chiodo nel piede (se il buongiorno si vede dal mattino...); "Non è folclore, è leggenda...e le leggende non svaniscono"; Le provette.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Hackett 11/2/18 16:50 - 1549 commenti

Ancora una volta la ruralità americana viene usata come pretesto per ambientare una vicenda fatta di strani rituali, credenze antiche e creature abominevoli che vivono tra noi. Troppe cose già viste, dalla famiglia felice che scappa dalla città al rapporto morboso dei paesani nei confronti confronti del medico venuto da fuori. Alla fine la vicenda non convince molto ma, soprattutto, non spaventa.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Mco 29/7/17 19:36 - 1928 commenti

Una famigliola abbandona il caos newyorchese per raggiungere una località sperduta ma apparentemente tranquilla. Ma, si sa, le cose non sono mai come appaiono. Sean Patrick Thomas si muove in un contesto tipico della cinematografia horror, i villaggi senza ritorno. Si oppone ai sacrifici che gli vengono richiesti, combatte ma poi, quasi, cede. Prevale soltanto l'amore per la sua famiglia. Sangue, mostruosità ataviche del sottosuolo ma anche tanta prevedibilità ne fanno un prodotto dignitoso, pur senza troppi guizzi. Valido per una serata in compagnia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il parto.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Taxius 9/2/18 17:10 - 918 commenti

Una giovane famiglia lascia la metropoli per trasferirsi in un piccolo paese in mezzo al nulla, ma fin da subito cominciano ad avere il sentore di un qualcosa di strano e inquietante; il paese infatti è la cassaforte di un antico segreto a cui tutti i cittadini sono assoggettati. Film che non brilla certo per originalità ma che è girato bene, con un buon ritmo e validi attori. Molto interessante il finale, che ha il pregio di non scadere nella solita banalità. Nella sua semplicità non è male e merita sicuramente una visione.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Pesten 17/2/18 9:28 - 267 commenti

Ci muoviamo in lidi già battuti più e più volte, che hanno in Rosemary e Wicker man le solite referenze. La storia è abbastanza ritrita e non concede chissà quale spazio alle novità, ma delle buone atmosfere (ormai le zone rurali sembrano essere il vero male) e un colpo di coda finale, dove l'azione sale di tono senza diventare pacchiana, tengono in piedi l'impianto del film. Film che non spaventa per essere un horror, ma che riesce a mantenere una carica negativa grazie anche ai comportamenti di alcuni personaggi (la moglie su tutti).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)