Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I TENENBAUM

All'interno del forum, per questo film:
I Tenenbaum
Titolo originale:The Royal Tenenbaums
Dati:Anno: 2001Genere: commedia (colore)
Regia:Wes Anderson
Cast:Gene Hackman, Anjelica Huston, Gwyneth Paltrow, Ben Stiller, Luke Wilson, Owen Wilson, Danny Glover, Bill Murray, Seymour Cassel, Kumar Pallana
Visite:2584
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 34
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO DAL BENEMERITO MTMPSICOSI
Commedia sofisticata, raffinata, ricercata e a suo modo originale nel non alzare mai la voce, nel raccontare le vicende di personaggi bizzarri senza mai salire sopra le righe. Ma se è vero che queste, in prima battuta, sembrano qualità capaci di trasformare un film in un bel film, d'altro canto finiscono con l’uniformarlo e lo appiattiscono rendendolo tremendamente noioso. Lo si segue in costante attesa dell'evento, di quel qualcosa che gli faccia intraprendere una direzione decisa modificandone l'andamento sonnacchioso. Invece no, perché non è questo l'intento del regista e sceneggiatore (assieme a Owen Wilson) Wes Anderson. Lui vuole semplicemente mettere in scena la normalità di una famiglia insolita, riunitasi dopo anni per l'inatteso e niente affatto desiderato ritorno a casa del capostipite Royal Tenenbaum (Gene Hackman). La moglie (Anjelica Huston) e i tre figli (Ben Stiller, Gwyneth Paltrow e Luke Wilson) lo evitano, e anche se lui dichiara di essere in punto di morte non riesce a muovere troppa compassione in nessuno. Così vediamo come vivono un po' tutti, compreso un vecchio amico di famiglia (Owen Wilson) e ci assopiamo ascoltando una colonna sonora spudoratamente ruffiana, che nel tentativo di non sbagliare una nota infila in sequenza classici senza tempo (da “Hey Jude” a “Ruby Tuesday”) denotando, qui sì, una grave carenza di fantasia (soprattutto nel modo in cui le canzoni accompagnano le immagini). Formalmente impeccabile (un grande cast, indubbiamente) THE ROYAL TENENBAUM deluderà chi cerca in una commedia brio e qualche risata. Qui si sorride, ed è già tanto quando si riesce. Un'occasione sprecata, considerando gli attori e la genialità nascosta dietro ad alcune trovate.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 8/12/07 12:52 - 10333 commenti

Molto amato dalla critica, il regista Anderson realizza con I Tenenbaum la sua opera forse più personale. Pochi film sono riusciti, utilizzando i toni dolceamari della commedia, a parlare di valori universali come i rapporti familiari e sopratutto le conseguenza (spesso devastanti) di un certo tipo di educazione sull'individuo. La commedia appare curatissima sia nella sceneggiatura che negli aspetti visivi, con belle scenografie, ottimo commento musicale e cast parecchio ispirato.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 4/12/09 19:03 - 3003 commenti

Oggetto misterioso di calcolata, anzi calcolatissima stralunatezza, un'operazione la cui verve è pari al sex-appeal della Paltrow (vale a dire quello di un frigorifero), e nel quale al divertimento complice dei molti capaci attori non corrisponde quello per il malcapitato spettatore, che però quanto meno può verificare, a suon di sbadigli, la tenuta delle mascelle. Micidiale.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 8/9/12 9:45 - 6967 commenti

La genialità del film non sta tanto nel ritratto umoristico-grottesco di una famiglia strampalata e neanche nell’aver trasformato personaggi da tragedia contemporanea (dilaniati da incomunicabilità, rancore, disperazione) in caricature bizzarre (maschere, anche visivamente) di una commedia acida, ma nell’aver ridotto tutto ciò all’interno di inquadrature piatte, bidimensionali, simmetriche, dove la frontalità e la centralità delle persone corrisponde per contrasto all’instabilità dei loro sentimenti e della loro vita. Esteticamente sottile.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 3/3/09 10:09 - 5737 commenti

Calligrafico e incredibilmente asettico. Nonostante gli argomenti proposti (la riconquista degli affetti più cari, la confessione del proprio malessere, la malattia, la morte, il ricordo), questa commedia intellettuale si concentra tutta in un preziosismo di scenografie e costumi che, se da un lato rende gli eccentrici membri dei Tenenbaum assai vividi agli occhi dello spettatore – senza dubbio anche per merito degli interpreti più anziani come Hackman, Houston, Murray e Glover - dall’altra ne blocca ogni forza comunicativa.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 3/1/12 20:08 - 6609 commenti

Una delle famiglie cinematografiche più bizzarre degli ultimi anni, in un film delizioso, raffinato ed intelligentemente comico. La storia si fa seguire con grande piacere, grazie alla potenza di personaggi sciroccati ma irresistibili, scritti e caratterizzati magnificamente dal regista insieme all'altro sceneggiatore Owen Wilson. Confezione curatissima e di gran lusso; cast ricchissimo ed in forma; ottima ed azzeccata alle immagini la colonna sonora. Peccato che Anderson in futuro non abbia mantenuto, almeno finora, quello che prometteva.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il patriarca della famiglia: "Insomma non si può essere stronzi tutta la vita e poi riparare allo sbaglio?".
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 10/7/09 11:43 - 1491 commenti

La quotidianità di una famiglia straordinaria, con tre bimbi-progigio, mamma archeologa a New York (!), babbo avvocato malandrino e domestico pugnalatore indiano. Difficile inquadrare un film così bizzarro, che racconta con tono piano vicende paradossali e folli, un colorato delirio pop in cui ogni dettaglio è studiato con minuzia Viscontiana. Cast straordinario, dialoghi brillanti, il film ha tutto per essere un capolavoro. La ricerca del grottesco, registro difficilissimo, riesce e questa storia di strani individui infelici fa sorridere e commuove.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Ciavazzaro 16/9/09 12:14 - 4655 commenti

A parte il buon mestiere di Gene Hackman e il lodevole impegno di alcuni membri del cast, nulla di troppo esaltante. Non tutte le scene funzionano, il film non è una totale delusione ma neanche una buona pellicola. Riuscito a metà. Almeno una volta senza pretese si può vedere.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 15/10/09 14:30 - 3395 commenti

Una bizzarra famiglia afflitta da rancori e nevrosi dal sapore grottesco. Raffigurata da Anderson con buona mano visiva ma senza vera capacità comica. Non è il capolavoro profondo che tanta critica ha visto ma possiede una sua cifra caratteristica (vedi ad esempio il look della famiglia di Stiller). E irriverente ma sconfina più volte nello snobismo di stampo alleniano. Sfrutta buoni personaggi (Hackman, la Huston, alcune figure minori) ma li accompagna con altri troppo paradossali per meritare simpatia (la Paltrow, Wilson). **1/2
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 1/9/08 19:18 - 1330 commenti

È vero che questa mirabolante commedia dai personalissimi tempi e dalla programmatica bizzarria stenta a spiccare il volo alto; dalle premesse (sin dalla curiosa fuga di cinepresa tra le note di una Hey Jude da ascensore) e dalle promesse la vertigine avrebbe dovuto essere più ampia ma Anderson è troppo professorino per andare sino in fondo all'emozione. Ciononostante ci sono momenti davvero gustosi e il cast è altissimo. Oltretutto questo film ha un senso di "casa" (una casa grande, vissuta) che pochi possono vantare. Bello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le note di Fly di Nick Drake; Hackman lift boy; coltellata di Pagoda; Stiller e figli in tuta Adidas da lutto. L'epitaffio sulla tomba di Royal.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Redeyes 9/6/08 13:52 - 1932 commenti

Wes Anderson, non so se per "colpa" della critica o meno, è grave, di una "pesantezza" da cineasta o da intellettualoide, pur comunque propinandoci commedie che, tuttavia, risentono di tale immanenza finendo per assumere i contorni del mattone. In questo senso di oppressione proietta i suoi film, qui il primo di successo, che non sono brutti né stupidi, anzi, ma hanno il dono di immalinconire ed esser indigesti. "I Tenembaum" è un'acuta, a tratti pungente, commedia con la sola colpa di stancare chi guarda. Smart but boring!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 4/7/08 18:54 - 1825 commenti

Pellicola francamente molto brutta, dalla trama complicata e condita con una serie di battute e dialoghi inutilmente verbosi. I personaggi al centro della scena sono tanti ma insopportabili e il ricco cast è quindi in parte sprecato. Si salvano, col collaudato mestiere, i grandi Hackman, Murray e Huston. Ma è troppo poco per salvare una pellicola del genere.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Enzus79 20/5/09 10:49 - 1539 commenti

Commedia discreta, girata da un buon regista, Wes Anderson, che ha tutto un suo stile e perciò molta originalità. Ogni personaggio della famiglia Tenenbaum è un genio ed è amato dal pubblico, ma ognuno ha problemi e situazioni da risolvere. Gene Hackman (il migliore) interpreta il padre che vuol farsi riamare dalla propria famiglia. Forse c'è un po' di miele in eccesso e di buonismo, ma ciò non incide sul giudizio positivo.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 20/5/09 17:51 - 635 commenti

Un uomo con molti sensi di colpa torna dalla sua famiglia per cercare di riconciliare rapporti perduti nel tempo e nel tentativo di allontanare un corteggiatore che ci prova con la ex moglie. Si analizzano comicamente e con fasi strappalacrime i caratteri e le storie dei membri della famiglia, tutti con vite particolari. Comico, bel cast e girato bene. Sufficiente.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Rambo90 19/11/12 1:03 - 5135 commenti

Una commedia stravagante; non tanto nella storia quanto nella forma, diretta con molto brio e particolare attenzione da Anderson, a suo agio con i personaggi strampalati. Fatto sta che questa pellicola è davvero ottima, in larga parte grazie al cast, ricco di attori di spessore, in cui spicca il monumentale Gene Hackman nel ruolo del capofamiglia (e che capofamiglia!). Molto divertente.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 3/2/13 0:38 - 4099 commenti

Non si può dire che manchi di originalità, ma è proprio questa caratteristica (l'originalità) che, in questo caso, non è vista come un pregio ma come un grave difetto che si rivolta contro l'opera vanificandone le fatiche di tutti gli interpreti, professionisti degni di nota. E' possibile che in una famiglia nessuno si salvi (madre a parte), chi può dire cosa sia normale e cosa no... ma qui c'è il forte sentore di costruzione a tavolino di un prodotto senz'anima, che porta a un finale su misura per strappare consensi di pubblico e critica.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 24/11/13 1:23 - 3160 commenti

Pellicola fuori dagli schemi tradizionali in cui è analizzata una bizzarra famiglia. Ottime scenografie con sapiente uso colorifico, valida colonna sonora e cast ricco con menzione per Hackman e la sempre algida Paltrow. Nello sviluppo narrativo si tende al buonismo, ma l'analisi familiare è interessante.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 4/4/17 17:13 - 2981 commenti

Una famiglia speciale con al suo interno tutta una serie di giovani talenti incredibili si ritrova dopo anni con un bagaglio di esperienze tutt'altro che esaltanti. Anderson imbastisce un film di formazione sulla famiglia (in senso allargato) e sulle aspettative mancate. Le occasioni di riflessione sono innumerevoli, in questo film che apre una breccia nel cuore dello spettatore proprio perché va a toccare alcuni nervi scoperti di ognuno di noi. Le occasioni perse, i talenti sprecati e la voglia comunque di ricominciare. Intelligente.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 10/1/17 11:50 - 2325 commenti

Commedia raffinata e intelligente per un Wes Anderson in forma smagliante, sicuramente aiutato anche dall'ottimo cast e dalla bella fotografia mai banale e sempre colorata del bravo Yeoman. Se per Stiller e i fratelli Wilson l'affiatamento era ovvio, stupisce come Hackman sia riuscito a compenetrare il personaggio di Royal Tenenbaum regalando ottimi duetti con il resto del cast. Ma le sorprese non finiscono, grazie a calibri come Murray, Glover e la Huston. Non una commedia per tutti ma sicuramente da vedere.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Didda23 21/2/11 20:15 - 1907 commenti

Wes Anderson è un regista che ammiro molto: ha trovate davvero geniali e in ogni pellicola mostra di avere gusto registico e di essere un perfezionista, vista la sua cura maniacale dei dettagli. I Tenenbaum è un film notevole, scritto divinamente e interpretato da un cast azzeccato. Eppure si ha sempre l'impressione che manchi qualcosa... (cosa che noto in tutti i film di Anderson). Notevole pure la colonna sonora. Da non perdere!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il maggiordomo Pagoda.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Paulaster 18/1/17 11:08 - 1751 commenti

Famigliola variopinta sull’orlo di una depressione di gruppo. Ognuno si crogiola nel proprio passato fino ad arrivare a una lieta malinconia conclusiva. La frammentazione in piccoli episodi pregiudica il ritmo, anche se solo le caratterizzazioni bastano a reggere il racconto. Strepitoso Hackman, Stiller veste bene i panni del nevrotico e la Paltrow resta come ruolo nell’immaginario. Gli ambienti ovattati e caldi trasmettono calma e cura visiva. Musiche con grandi nomi ma che appaiono banali come resa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tappe della vita della Paltrow; Hackman che porta in giro i nipoti; La partita a tennis.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Stefania 31/3/10 14:08 - 1600 commenti

L'insieme è maggiore della somma delle sue parti! La famiglia - arcipelago Tenenbaum si compone di isolate isolette, persone che, prese ognuna per conto proprio, possono risultare pesantucce nelle loro stridule idiosincrasie. Però, quando interagiscono col patriarca Royal sono irresistibili in quanto disastrosi, divisi tra l'orgoglio per la loro "peculiarità" e voglia di normalità. Per farsi volere bene, mettono in atto tattiche oblique: le uniche che vengono loro spontanee! Il tema della diversità è impegnativo, e questa commedia lo veicola con la giusta leggerezza. Divertente e assurdo.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Mickes2 17/5/11 11:44 - 1550 commenti

Uno tra gli incipit più freschi e divertenti che abbia mai visto! Straordinario gusto dell'estetica. Anderson riprende le tematiche che lo hanno accompagnato nelle due precendenti pellicole approfondendole e dipingendo altri aspetti della società americana: il ritrovarsi una famiglia unita dopo anni, la riconquista degli affetti più cari, la malattia, la morte, il perdono. Volutamente sopra le righe, ma con un realismo di fondo molto palpabile; il regista texano tocca questi aspetti con toni particolari restituendo un impatto nuovo e originale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fotografia calda e coloratissima. I personaggi bizzarri.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Luchi78 13/6/11 18:01 - 1521 commenti

Da guardare per ammirare le piccole sofisticherie inventate da Anderson per animare il suo ritratto di famiglia (a dire il vero una famiglia molto particolare). Colonna sonora ricca di classiconi. qualche spunto divertente ed intrecci incestuo-amorosi tanto per condire. Peccato manchi il "piatto forte", vale a dire che il film scorre in modo lineare e senza particolari emozioni, bello da vedere per le interpretazioni e la regia, piuttosto inconsistente nella trama.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Il ferrini 15/1/17 1:25 - 1135 commenti

Nonostante il celebrato hotel del concierge Ralph Fiennes, per chi scrive il miglior lavoro di Wes Anderson rimane questo. La ricercatezza delle scenografie, delle inquadrature e l'importante colonna sonora fanno della saga dei Tenenbaum una commedia d'altri tempi, in cui - senza nulla togliere allo script - l'estetica è preponderante. Il regista può inoltre far affidamento su un cast stellare, peraltro particolarmente a proprio agio, soprattutto Gene Hackman. Grottesco, surreale, eppure perfetto nel descrivere le dinamiche familiari. Da vedere.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Taxius 21/5/18 13:59 - 900 commenti

Delizioso e bizzarro film che parla di un'altrettanto bizzarra famiglia americana i cui componenti sono afflitti da tutta una serie di sfighe e patologie varie. Film coloratissimo e ricco di dialoghi in puro stile Wes Anderson, come sempre abile a delineare la psicologia di tutti i personaggi, anche quelli minori (piccola eccezione per quello della Paltrow, il meno riuscito). Per apprezzarlo in pieno bisogna essere grandi estimatori del cinema di Anderson.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Jena 19/2/17 15:32 - 831 commenti

Non mi ha esaltato perché in linea di massima non mi piace la comicità di Wes Anderson, una versione peggiorata ci certo intellettualismo comico alla fratelli Coen. Da salvare a conti fatti ci sono il personaggio semiparanoico e frustrato di Ben Stiller in tutina rossa (uno dei suoi migliori personaggi) e un grandioso Gene Hackman a fine carriera e nel film malato terminale. La Paltrow fa la bella imbronciata e il biondo Owen Wilson a me rimane sempre indigesto.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Xamini   28/12/15 0:23 - 800 commenti

Occorre avvicinarlo nella giusta prospettiva. Ogni elemento di un cast assai prezioso è una pedina bidimensionale nelle mani di Anderson (uno che volge totalmente l'attore al proprio servizio): nessuna possibilità di slancio oltre le regole ferree imposte da copione e struttura e un occhio del regista attento a mantenere l'ordine in una maniera tanto rigorosa da risultare patologica. Ne emerge un lavoro asettico, ma ricco di dettaglio non avaro di sottile ironia e meritevole di estrema attenzione. A patto di accertarne lo stile.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Almicione 29/9/13 1:16 - 765 commenti

Pellicola anomala questa, propria di un regista straordinario come Wes Anderson. Apprezzabili la divisione della storia in capitoli e la trattazione della stessa per quanto riguarda la trama; tuttavia, la narrazione risulta a tratti poco chiara e confusionaria per via dei numerosi personaggi. Evidenzio una buona fotografia abbinata a una lodevole quanto originale regia, capace di dare un significato al film per niente banale. Se non fosse per qualche scena leggermente tediosa o mal collegata lo definirei un egregio lavoro. Grande Hackman!
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Nancy 9/3/12 3:22 - 722 commenti

Un film che, per quanto non dica niente di nuovo, lo racconta veramente bene e per questo non posso che apprezzarlo. Anderson cura ogni dettaglio, dalla trama (col profilo caratteriale dei personaggi iper-dettagliato con tanto di background di ognuno dei protagonisti) fino all'inquadratura, bella, colorata, che emette allegria. Interessante, nonostante l'apparente scontatezza, la trama (d'altronde anche il forse più acclamato semi-contemporaneo American Beauty ha lo stesso "difetto") che si fa ben seguire e riesce a strappare più d'un sorriso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La tuta rossa di Ben Stiller; La fascetta e gli occhiali da sole di Richie; Il dito di legno della Paltrow.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Vitgar 27/2/15 14:10 - 586 commenti

Bella commedia indiscutibilmente "alla Anderson". Una famiglia, mille problematiche, sviluppi uno dopo l'altro in un turbinio di eventi raccontati con la consueta eleganza formale e narrativa dal bravo regista statunitense. I protagonisti non cambiano quasi mai d'abito ma la loro vita è in continuo movimento. Ottimo il casting, che pare aver ben capito l'atmosfera da rappresentare. Buona fotografia. Colonna sonora gradevole ricca di "oldies" classici.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I taxi... tutti sgangherati.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Rullo 2/1/12 2:32 - 388 commenti

I Tenenbaum, che stravagante combriccola. Anderson dirige quello che è uno dei suoi migliori film. Ogni personaggio ha un microcosmo a se stante ed affascinante, con i pregi e i difetti che ne derivano. La fotografia è impressionante così come la caratterizzazione anche esteriore degli attori.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Thedude94 31/10/17 11:26 - 235 commenti

Cast eccezionale, magistralmente diretto da Anderson, che realizza una commedia dai toni malinconici la quale mostra una famiglia stravagante (a dir poco) che si riunisce dopo tanti anni sotto lo stesso tetto. Anderson è uno dei pochi che riesce a trasmettere il senso dell'amore nelle sue opere e in queste specialmente: che sia di coppia, fraterno, per il proprio padre, sarà sempre amore vero. Alcune scene sono memorabili dal punto di vista della commedia, ma non mancano commozione e riflessione. I costumi e le scenografie sono favolosi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le tute indossate da Stiller e figli.
I gusti di Thedude94 (Drammatico - Gangster - Sentimentale)

MTMPsicosi 22/7/07 15:29 - 11 commenti

Terza fatica (e prima arrivata al grande pubblico) del regista texano. La famiglia Tenembaum, troppi per elencarli, ma così simili tra loro. Tra paure, paranoie e felicità effimere scorre via la sceneggiatura. Ma, fortunatamente, la forza del film non è questa. I lunghi momenti in cui la macchina da presa indugia sulle scenografie sono testimonianza unica della sensibilità e della particolare idea di cinema di questo autore con la A maiuscola. Cast stellare dal quale spicca in maniera prepotente Pagoda (Kumar Pallana) il maggiordomo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quello che tutti sanno è che Custer è morto a Little BigHorn. Questo libro dice che... potrebbe non essere così.
I gusti di MTMPsicosi (Animali assassini - Drammatico - Horror)

Stillill77 11/1/17 16:38 - 4 commenti

Magnifico affresco barocco di una New York city altamente grottesca come solo Wes Anderson potrebbe mai. La deriva di una stravagante famiglia Wasp dell'upper class che passa di generazione fra aneddoti straordinari. Performance sopra le righe un po' per tutti, ma forse lo richiedeva la sceneggiatura. Svetta Gene Hackman, attore da me mai amato, che tuttavia qui è straordinario. A ruota Owen Wilson. Bel finale. Il regista al suo zenith.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Sto morendo! Non è vero non sto morendo!"; Nonno Tenembaum che insegna a rubare in un market ai nipotini.
I gusti di Stillill77 (Commedia - Drammatico - Thriller)