Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• THE OA (8 EPISODI)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/12/16 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Gippal
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Ryo


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/12/16 8:33 - 9498 commenti

Sette anni dopo la sua misteriosa scomparsa, una donna cieca ricompare avendo riacquistato la vista. Ricca di riferimenti a prodotti televisivi più o meno recenti, The OA è qualcosa di inedito nel panorama delle serie. La storia mescola diversi piani temporali, affrontando terreno e trascendente e rifiutando a priori la linearità e la coerenza del racconto. Momenti molto suggestivi si alternano a parti decisamente meno efficaci, tanto da rendere arduo un giudizio complessivo. Problematico.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Ryo 19/3/17 8:23 - 1405 commenti

A me sembra una presa in giro. Ultimamente sembra che per fare una serie tv accattivante vi si debbano inserire per forza un gran numero di misteri mistici, solamente per tenere legato qualcuno alla visione dell'episodio successivo. Questo OA parte con i migliori presupposti, ma fra deliri, viaggi pseudo-astrali, reincarnazioni e movimenti di teatrodanza scoordinati posti in un contesto realistico in maniera assurda, la trama si perde nei meandri della logica. O si rimane affascinati da tanto nonsense o la si odia.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Gippal 20/3/17 10:16 - 60 commenti

Dopo un'esperienza terribile, al limite dell'inverosimile, Prairie risorge dalle tenebre ed è rigettata nel mondo, senza spiegazioni, senza sapere perché. Ma non è facile riuscire a vivere dopo ciò che le è successo. Passo dopo passo, memorie antiche riemergeranno dalla sua memoria e intraprenderemo così un viaggio che ha dell'incredibile e, nel suo surrealismo, tra paesaggi innevati russi, tra incontri toccanti con la morte e simboli evocati tramite la danza, ci chiederemo: è possibile? E' davvero tutto vero?
I gusti di Gippal (Animazione - Drammatico - Sentimentale)