Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I.T. - UNA MENTE PERICOLOSA

All'interno del forum, per questo film:
I.T. - Una mente pericolosa
Titolo originale:I.T.
Dati:Anno: 2016Genere: thriller (colore)
Regia:John Moore
Cast:Pierce Brosnan, James Frecheville, Jason Barry, Karen Moskow, Anna Friel, Stefanie Scott, Brian F. Mulvey, Clare-Hope Ashitey
Note:E non "IT".
Visite:160
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/10/16 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 14/10/16 11:09 - 6602 commenti

Se sei un ricco uomo d'affari il cui successo dipende da una app, la tua casa è tutta governata da chip e tua figlia adolescente naviga nel web, non devi inimicarti un informatico psicopatico che ti può hackerare la vita. Allo stesso tempo, se sei un informatico psicopatico, evita di prendere di mira uno che in passato è stato 007 e quindi ti può pure menare. Acquisiti questi due utili insegnamenti, il film può essere tranquillamente archiviato nel reparto "non ignobili ma obliabili", insieme a tanti altri thriller di routine.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 5/12/17 15:35 - 4947 commenti

Thriller scontatissimo, qua e là ravvivato dalla regia abbastanza esperta di Moore. La prima parte funziona abbastanza nel suo crescendo, ma alla lunga la prevedibilità dell'intreccio finisce per pesare. Brosnan in parte, contrapposto a un ragazzetto non troppo convincente, mentre invece si apprezza la partecipazione di Nyqvist, protagonista forse del segmento più appassionante e ritmato. Finale sottotono. Mediocre.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Digital 5/12/17 8:44 - 715 commenti

Il thriller sfrutta l’usuale meccanismo del ragazzo che si vuole insinuare nella vita di una famiglia benestante e che, una volta capito di essere di troppo, inizia ad angariarne i componenti. Nonostante una certa qual prevedibilità, si potrebbero valutare positivamente i primi quaranta minuti; ma poi, a causa di una sceneggiatura "rivedibile", il tutto scade nel più bieco trash, il che vanifica quanto di discreto si era visto precedentemente, facendo precipitare il film nel limbo di quelli perdibili. Non male lo psicopatico di turno Frecheville.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)