Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BASTILLE DAY - IL COLPO DEL SECOLO

All'interno del forum, per questo film:
Bastille day - Il colpo del secolo
Titolo originale:Bastille Day
Dati:Anno: 2016Genere: action (colore)
Regia:James Watkins
Cast:Idris Elba, Richard Madden, Kelly Reilly, Charlotte Le Bon, Anatol Yusef, Alexander Cooper, Jorge Leon Martinez, José Garcia, Karl Farrer, Eriq Ebouaney, Laura Hydari, Alex Martin, James Cox, Thierry Godard, Gjevat Kelmendi
Visite:341
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/7/16 DAL DAVINOTTI
Tra i mille action destinati a non lasciare alcuna traccia di sé potremmo anche inserirci questo BASTILLE DAY, pur se la concomitanza dell'uscita in Italia dello stesso proprio con il tragico attentato di Nizza del 14 luglio (festa della Repubblica, anniversario della presa della Bastiglia) crea almeno da noi analogie inquietanti, difficili da ignorare. Non fosse per ciò potremmo catalogare questa coproduzione anglo/franco americana tra le troppe anonime, confezionate schematicamente senza alcuna idea nuova da proporre, utili solo a soddisfare la sete d'azione dei fan del genere in attesa di produzioni più stimolanti. Per fortuna c'è l'ottimo Idris Elba - nei panni di un agente CIA a Parigi - a dare un minimo di grinta all'operazione, perché se dovessimo aggrapparci a qualche buona scena d'inseguimento e al visino da bravo ragazzo di Richard Madden, qui ladruncolo finito nell'occhio del ciclone per aver rubato la borsa di un'attentatrice con bomba annessa, sarebbe la fine... Questi, dopo aver gettato la borsa senza sapere cosa contenesse provocandone l'esplosione, si trova inseguito dalla CIA e pure dai terroristi legittimi proprietari dell'esplosivo, finanziati dalle frange corrotte del governo per organizzare una rapina alla Banca Nazionale. Una vicenda raccontata spesso confusamente, spezzettata di continuo, affogata nel solito montaggio esagitato che pare il viatico minimo necessario per accontentare gli appassionati. A volte funziona, molte altre proprio no, lasciandoci con la sensazione che tanto scuotimento nelle riprese serva più che altro a distrarre dalla pochezza dell'impianto narrativo. Non che i dialoghi siano peggio della norma, anzi, né molto si può rimproverare alle interpretazioni, ma se dopo mezz'ora ancora non si è riusciti a entrare nella storia e la stucchevolezza di una confezione allineata alle coordinate del genere conferma la scarsa voglia di evadere dallo schematismo consueto, si può intuire che anche il prosieguo difficilmente arriverà a stupire. E infatti doppi giochi, scontri a fuoco, capovolgimenti di fronte si sprecano, ma sempre prevedibilmente, allontanandosi di fatto da vere implicazioni sociopolitiche per rifugiarsi nello stereotipo, con l'immancabile nerd al computer che crakka l'impossibile, l'eroe che ne ammazza 180 senza che una scheggia lo scalfisca, la presunta terrorista distrutta dai rimorsi. Un'ora e mezza che fila anche discretamente ma senza regalare un solo sussulto, impreziosita dall'insolita cornice parigina ma talmente frenetica da spingere alla distrazione e, conseguentemente, al disinteresse.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 9/12/16 7:30 - 9755 commenti

Autore del buon Eden lake, del quale recupera la coprotagonista, James Watkins dirige un action movie che (se liberato dalle implicazioni socio politiche, che appaiono pretestuose) è abbastanza godibile. Non bisogna aspettarsi alcuna originalità nella caratterizzazione dei personaggi e in generale nella trama. Il film presenta tuttavia buone sequenze d'azione (quella sui tetti e un'altra all'interno di un furgone) e può contare sulla presenza scenica di Idris Elba, portato per pellicole del genere e attore di un certo spessore.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 16/8/16 9:40 - 6460 commenti

Poliziotti francesi in vena di autogratifica inscenano un presunto attacco terroristico per mettere a segno una vera rapina, ma non hanno fatto i conti con un americanino borseggiatore ed un agente della CIA indisciplinato... Tanto fumo per celare la pochezza dello script, più confuso che avvincente, per questo action di routine, piuttosto prevedibile oltre che implausibile, che ha acquistato una certa notorità per la concomitanza con tragici fatti di cronaca. Lo salvano dall'ignominia un paio di sequenze e soprattutto la presenza di Elba, convincente anche in un ruolo tanto stereotipato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento sui tetti di Parigi; La scazzottata dentro il furgone in movimento .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Markus 18/7/16 10:37 - 2291 commenti

Action movie di scarso appeal, che all'ombra della torre Eiffel riprende un po' tutti i vari cliché del genere; dunque si assiste, quasi stancamente, alla consueta rassegna di colluttazioni, pistolettate e dialoghi virili. Nulla di nuovo, insomma, sotto il cielo plumbeo della capitale francese; tuttavia alcune immagini e, soprattutto, l’interpretazione “sul pezzo” di Idris Elba, salvano in parte l’operazione altrimenti totalmente superflua e priva di mordente.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Hackett 8/8/17 8:00 - 1419 commenti

Il regista dell'ottimo Eden lake ha mano abbastanza sicura anche nel girare questo action fatto di presunti terroristi e poliziotti corrotti. La trama però, abbastanza lineare, non convince in pieno lo spettatore e non contando alcune scene d'azione si rischia la noia. Manca l'ironia dei primi lavori di Besson e la disperazione dei lavori di Marchal, quella tinta noir che tanto si addice al cinema poliziesco francese.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Nando 10/8/17 21:35 - 3085 commenti

Un action di breve durata che ha la facoltà di non avere momenti di stanchezza narrativa. Certo la vicenda appare abbastanza comune, ma almeno la noia non vi alberga. Madden e Elba costruiscono siparietti simpatici tra qualche inseguimento, due scazzottate e un paio di borseggi di livello. Pellicola di evasione, con qualche licenza di protesta, per una serata d'evasione.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 10/8/17 8:57 - 2183 commenti

Una volta a dirigere i noir/polizieschi venivano chiamati registi specializzati nel genere: Hill, Lumet, Friedkin... Ora sembra essere diventato un genere di transizione e la regia, come in questo caso, viene affidata ai Watkins di turno. Il risultato è che i film sono tutti uguali tra loro; come questo Bastille day che, tolti un paio di momenti action, è un prodotto miseramente anonimo. Persino Elba, attore dal buon potenziale, sembra sfigurare in un ruolo che dovrebbe essere suo a occhi chiusi. Implicazioni politiche, poi, semplicemente ridicole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fuga sui tetti; La scazzottata nel furgone.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Didda23 21/7/16 10:29 - 1779 commenti

Un action abbastanza deludente, anche considerando il regista - quel Watkins che aveva più che convinto con il fortunato Eden Lake - e il budget a disposizione. Un'operazione dal montaggio eccessivamente frenetico, con la conseguenza di creare scene d'azione abbastanza confuse e prive di valore. La sceneggiatura non è assolutamente brillante (snodi narrativi poco accesi e originali) e l'interesse è tenuto vivo unicamente da un Idris Elba in stato di grazia. La componente terroristica (anche se non di matrice islamica) ha compromesso una regolare distribuzione in Francia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Idris Elba che mette alla prova la capacità di furto del ragazzo.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)