Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ALTA FEDELTà - HIGH FIDELITY

All'interno del forum, per questo film:
Alta fedeltà - High fidelity
Titolo originale:High fidelity
Dati:Anno: 2000Genere: commedia (colore)
Regia:Stephen Frears
Cast:John Cusack, Iben Hjejle, Lisa Bonet, Jack Black, Todd Louiso, Catherine Zeta-Jones, Lili Taylor, Natasha Gregson Wagner, Tim Robbins, Sara Gilbert, Joelle Carter
Note:dal romanzo omonimo di Nick Hornby
Visite:960
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 24
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/12/08 11:53 - 10051 commenti

Tratto dall'omonimo romanzo di Nick Hornby, Alta fedeltà ne rispetta (tranne qualche comprensibile "licenza poetica") lo spirito e come il libro si rivela piuttosto godibile anche se alla lunga, una volta svelata la struttura e i pretesti narrativi, tende a risultare monocorde. Gli elementi migliori sono costituiti dalla riuscita ambientazione e della bella colonna sonora. Bravo Cusack.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 14/9/07 9:57 - 2993 commenti

Alta fedeltà, altissima pallosità. Per carità, tutto scorrevole, realizzato con cura, con interpreti capaci, ma manca il guizzo, lo spunto. L'empatia scatta solo (a prescindere dai gusti soggettivi) rispetto a certi momenti di puro cazzeggio nel negozio di dischi (attività cui si è dediti). Al libro da cui il film è tratto si deve una funesta mania per le classifiche che ha finito per tracimare su qualsiasi giornale. Ah, e che è ben posizionata nella mia classifica delle cose che odio.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 1/3/08 9:11 - 5737 commenti

Interessante la prima parte, più convenzionale la seconda. Frears adatta il best-seller di Hornby utilizzando monologhi rivolti allo spettatore e anticipando Broken flowers con il protagonista in crisi che rintraccia le sue ex amanti e/o fidanzate. I musicofili gradiranno vedere citati – in dialoghi, copertine di dischi, poster e magliette – Bauhaus, Love & Rockets, Jesus & Mary Chain, Spacemen 3, Stiff Little Fingers e tanti altri artisti interessanti; Springsteen appare addirittura in un cameo.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 17/10/08 1:52 - 1500 commenti

Bellissimo il libro, bello il film. Qualcosa si perde inevitabilmente per strada, ma la struttura e soprattutto il senso del romanzo di Hornby vengono rispettati. Anche se qualche personaggio esce di scena in modo brusco (la Zeta-Jones e ancora di più la Bonet) ci si diverte e con un certo gusto, anche. E poi Jack Black è esilarante, varrebbe la pena di vedere il film solo per le sue scene nel negozio. Insomma un buon prodotto, anche se non entra certo in una mia eventuale lista dei 5 film per una serata ideale...
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 27/12/08 17:17 - 6571 commenti

Tratto da un romanzo del celebratissimo (ed altrettanto sopravvalutato) Hornby, il film è di quelli che si dimenticano facilmente poco dopo che lo si è visto non perché sia brutto (anzi è tutto sommato gradevole) ma perché non presenta nulla di particolarmente nuovo e originale allo spettatore. Per questo motivo si perde nella memoria assieme a tante altre pellicole simili del genere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 18/2/10 11:31 - 1471 commenti

Ben scritto, come il libro da cui è tratto, il film racconta una storia di simil-adulti in fuga dalla vita, col cinismo snob come ultima trincea. Ben interpretato e diretto con scorrevolezza, ha nel suo maggior pregio la sua più grande debolezza: scorre via leggero senza quasi lasciare tracce. Notevole Jack Black e notevole l'ambientazione londinese. Estetica del carino al suo meglio, innocuo intrattenimento con ambizioni di introspezione, sostanzialmente mancate, è comunque piacevole.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 15/10/12 8:17 - 6831 commenti

Rob è il proprietario di un negozio di dischi, che conduce insieme a due commessi fanatici di musica come lui. Ha la mania delle classifiche e così, quando viene piantato dalla sua ragazza, stila una lista delle donne che lo hanno abbandonato, per comprendere perché tutti i suoi rapporti sentimentali siano destinati ad interrompersi... Commedia che alterna parti assai piacevoli (quasi tutte quelle ambientate nel negozio) ad altre più ripetitive, ai confini della lagna sentimentale. Cusack assai bravo nel ruolo di questo uomo infantile e auto-commiserativo, in malafede ma salvato dall'ironia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le tecniche di vendita aggressive di John Black .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 14/6/07 11:26 - 2267 commenti

Dal bellissimo libro di Nick Hornby Stephen Frears ha tratto una commedia più che godibile che si avvale di un'ottima interpretazione da parte di John Cusack. La variazione maggiore rispetto alle pagine scritte riguarda lo spostamento dell'azione da Londra a Chicago, per il resto il regista si è mantenuto il più fedele possibile al romanzo, pur non mancando le ovvie semplificazioni che ogni passaggio da libro a grande schermo comporta. Molta (auto)ironia nel raccontare il travaglio interiore del protagonista lasciato dall'ennesima ragazza. Bello.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 31/12/17 0:47 - 3344 commenti

Sui piatti della bilancia possiamo collocare diverse cose: Cusack in tono col personaggio e con le sue vicissitudini, alcune sparate esilaranti di Black, l'intermezzo con la Bonet, il personaggio di Robbins e diversi dialoghi leggeri all'interno del negozio. Sull'altro piatto sempre Cusack e parte dei suoi monologhi, il ritmo non eccelso e una ripetitività che c'è ma che tuttavia, grazie alla scrittura, non si avverte troppo. Godibile, anche intelligente ma bisognoso di un "taglia e cuci".
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 1/10/12 2:12 - 3760 commenti

Non ho letto il libro, comunque il film m'è piaciuto. Nonostante uno stile registico non certo innovativo (seppur solido, si parla di Frears), il film vince grazie al modo intelligente, realistico ed agrodolce con cui affronta gli usuali temi sentimentali, ben raccontati ed interpretati dal bravo Cusack. Bella anche l'ambientazione, la notevole colonna sonora e gli attori di contorno, su tutti la spassosa apparizione di Robbins; Jack Black fa sempre il suo mestiere, ma qui era tutto sommato abbastanza superfluo (a parte la scena in cui canta).
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Magnetti 6/4/09 9:56 - 1103 commenti

Film giovane, brillante ma anche furbetto. I pensieri/monologhi di John Cusack si dividono in interessanti (pochi) e noiosissimi (molti). Inizialmente sono stato un po' magnetizzato da tali sproloqui salvo poi constatare che si stava navigando nel qualunquismo ben confezionato. Bene invece il riuscito omaggio all'amore per la musica del protagonista e dei suoi due amici/soci rocchettari: le scene ambientate nel negozio di dischi sono ottime grazie anche a un Jack Black molto in forma.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Harrys 18/11/14 13:22 - 679 commenti

Rob Gordon ha letto "Amore ai tempi del colera" (ma anche l'autobiografia di Johnny Cash non era male), eppure non si spiega perché finisca sempre per essere scaricato senza apparenti motivi. Frears costruisce sul romanzo di Hornby una gustosa commedia dall'incedere scanzonato sulle criptiche note musicali dell'amore. Cusack è perfetto nell'interpretare il ruolo di un vecchio sognatore confinato nei ranghi della realtà dei fatti, circondato da una schiera di nerd musicomani che avranno - ça va sans dire - la loro rivincita (Black chiaramente a suo agio).
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Enzus79 17/2/10 10:23 - 1538 commenti

Commedia frivola però tutto sommato riuscita, anche se i flashback e i dialoghi che ha John Cusack con gli spettatori portano a fare più di uno sbadiglio. Quando invece ci riporta al presente diventa tutto più digeribile e il film se ne avvantaggia. Bravi, oltre al sopracitato, tutti gli altri attori.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 17/2/10 17:14 - 635 commenti

John Cusack è un discreto attore e qui intrattiene il pubblico parlandoci di amori e musica. Ispirato ad un libro di Hornby. La pecca di questo film è l'interagire troppo con lo spettatore, rimbambendo con storie di rapporti lacrimevoli e bizzarri. È il contorno che tiene vivo il film, ovvero l'esuberanza di Jack Black, la bella compagna del protagonista e, magari, anche i cameo di artisti famosi come la Jones e Robbins.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Didda23 1/3/11 12:56 - 1853 commenti

Alta fedeltà è un film girato con molta cura da un regista molto abile (Frears) e interpretato magistralmente da un Cusack finalmente sugli scudi. Bravi i comprimari (Jack Black sempre straordinario). La sceneggiatura è molto delicata e curata, l'unica pecca è che alla lunga il film può risultare un filino pesante a causa della ripetitività dei temi trattati. In alcune parti il film è assolutamente geniale (le scene nel negozio). Consigliato!
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Paulaster 3/12/15 10:19 - 1635 commenti

Il pregio principale del film è l’utilizzo della musica alternativa (Beta Band, Belle and Sebastien, Stereolab) e citazioni dei classici a dar sottofondo alla storia. Perché francamente la crisi amorosa del protagonista, compresa di top 5 dei fallimenti, sanno di immaturità e ripetitività. Frears gira anche benino ma senza gran ritmo e i personaggi di contorno vengono sfruttati poco. Cusack non ha la faccia del romanticone e il migliore risulta Black con un ruolo in preparazione per School of rock.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lisa Bonet che canta dal vivo.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Mickes2 28/9/12 9:19 - 1551 commenti

Se dovessi stilare una top five delle commedie sentimentali/musicali che preferisco, certamente ne farebbe parte Alta fedeltà. Un mix al fulmicotone di (auto)ironia goliardica, passionalità, calore umano e ricerca di se stessi addizionata a riflessioni semplici ma non banali su rapporti amorosi, d'amicizia e interpersonali nonchè bellissimo e intelligente scrooge di citazioni musicali e cinematografiche accompagnati da ritmo incalzante e ottime interpretazioni, su tutti un ispiratissimo Cusack. Evergreen.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il piccolo complotto dei "tre scolaretti incompresi" che illudono un acquirente per poi mandarlo via; La top five sul tema della morte: commovente.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Luchi78 6/5/10 10:53 - 1518 commenti

Non avendo letto il libro, credo di poter esprimere un parere piuttosto neutro dicendo che il film risulta divertente e godibile. È vero: alla fine del film ci si chiede "Bè? e allora?", come se la storia rimanesse sospesa a mezz'aria senza aver detto niente di concreto, ma le vicende sentimentali rivissute in flashback fanno da contraltare alle scenette nel negozio con uno strepitoso Jack Black e quest'alternanza non dispiace affatto. Ottimo Cusack.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Socrate 15/12/17 11:38 - 1282 commenti

Rob Gordon è in crisi. Appena mollato dalla ragazza, la sua vita è al momento fare eterne discussioni di musica e classifiche su qualsiasi argomento nel suo negozio di dischi. Quale sarà la "top five" delle sue peggiori rotture? Tratta dal romanzo omonimo di Nick Hornby, è una commedia romantica agile (specie nella prima parte) e sincera. Alla fine ci fa scoprire che l'uomo non può fare a meno di due cose: la musica e le donne. Ottimo Cusack e funzionano i duetti con Jack Black e Todd Louiso.
I gusti di Socrate (Commedia - Drammatico - Gangster)

Lou 5/2/16 16:07 - 606 commenti

Si ha come l’impressione che manchi qualcosa, in questa trasposizione dell’omonimo libro di grande successo di Nick Hornby: probabilmente il tormentone delle “top five” risulta più efficace su carta che su schermo, dove si accusa maggiormente la ripetitività del tema. L'argomento si prestava a qualche maggiore trovata cinematografica, comunque il film di Frears è gradevole ed è buona la scelta di mantenere il dialogo diretto di Rob con il pubblico.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Jurgen77 15/1/18 8:22 - 542 commenti

Commedia in soggettiva ambientata tra feticisti collezionisti musicali. Cusack superbo nei panni del "finto" uomo buono sfigato, lasciato dalle donne che intraprende una sorta di auto psicanalisi sulle vicende amorose della sua vita. Parata di star come comprimari (Jones, Robbins, Bonet). A tratti ci si diverte, a tratti si riflette sulla quotidianità dei rapporti. Dolce e spietata al tempo stesso la bellissima danese Iben Hjejle...
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Ziovania 21/2/11 12:05 - 337 commenti

La mente di Rob è piena di canzoni e relazioni fallite. Il suo guaio è che fa troppa confusione, sia con i generi musicali che con l'universo femminile e, per forza di cose, le tessere del puzzle della sua vita non combaciano. Il suo stile confidenziale vuol coinvolgere lo spettatore (e per un po' si sta la gioco) anche se la speranza è che la scena ritorni all'interno del negozio. Almeno con Jack Black nei panni del commesso tuttologo scorre un po' di adrenalina, tutto il contrario del resto del film.
I gusti di Ziovania (Commedia - Documentario - Musicale)

Ilcassiere 29/10/10 8:50 - 277 commenti

Leggendo il libro di Nick Hornby (che potrebbe entrare nella mia top five dei libri) ho immaginato il protagonista esattamente come quello interpretato magnificamente da John Cusack. Nessun altro attore avrebbe potuto prendere il suo posto. E la stessa cosa vale per Jack Black, strepitoso in più di una scena. Le vicende sentimentali del protagonista, alla ricerca di un po' di sicurezza in sè stesso, vengono narrate in modo divertente, a volte grottesco ma mai superficiale. Un gran bel film con ottime musiche e un cameo di Bruce Springsteen.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Giuliam 17/2/10 10:19 - 178 commenti

Un'armorniosa commedia e una sofisticata storia d'amore, tratta dal romanzo epocale omonimo di Nick Hornby. Funziona tutto, fra cui: il cast con il simpatico (e sottolineo) bravo attore Jack Black, il sentimentalismo che ricopre il sessanta per cento del film: ed infine il rimanente quaranta dove si parla relativamente di musica, che risulta anche la parte più interessante di "Alta fedeltà".
I gusti di Giuliam (Horror - Poliziesco - Western)