Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE MIDNIGHT GAME

All'interno del forum, per questo film:
The midnight game
Titolo originale:The Midnight Game
Dati:Anno: 2013Genere: horror (colore)
Regia:A.D. Calvo
Cast:Renee Olstead, Shelby Young, Guy Wilson, Valentina de Angelis, Spencer Daniels, Deborah Twiss, Robert Romanus, Luz Alexandra Ramos
Visite:53
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/5/16 DAL BENEMERITO MCO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Mco
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Rufus68


ORDINA COMMENTI PER:

Mco 4/5/16 12:26 - 1848 commenti

Quando una giovane ragazza rimane sola non pensa che a divertirsi con i suoi coetanei. Purtroppo il gioco che sceglie, proposto da un amico, si rivela molto pericoloso. In questo veloce, fresco e ben ritmato teen horror emerge immediatamente la voglia di appoggiarsi alle leggende metropolitane (spesso sembra di sentir raschiare gli uncini di Candyman), senza tralasciare le suggestioni diaboliche (la bestia cornuta). La seducente De Angelis esprime al meglio i postumi schizoidi della nottata con una serie di espressioni inquietanti. Gustoso!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il display che riporta 66666...
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rufus68 17/10/17 12:49 - 1356 commenti

L'Uomo di Mezzanotte, evocato dal gioco in questione, si fa sospirare per tre quarti d'ora per poi manifestarsi nei modi pi¨ triti del teen horror contemporaneo. Il problema di fondo resta: Ŕ impossibile allestire un film decente senza attori e dialoghi all'altezza e senza uno straccio di stile. Quando poi la storia Ŕ la stessa giÓ vista e rivista sino all'indigestione si sfiora la crisi di rabbia dello spettatore. Dura 74 minuti: sembrano il triplo.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)