Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RINGU 2

All'interno del forum, per questo film:
Ringu 2
Titolo originale:Ringu 2
Dati:Anno: 1999Genere: horror (colore)
Regia:Hideo Nakata
Cast:Miki Nakatani, Hitomi Sato, Kyôko Fukada, Fumiyo Kohinata, Kenjiro Ishimaru, Yuurei Yanagi, Rikiya Otaka
Note:Aka "The ring 2".
Visite:393
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Dopo il sequel apocrifo RASEN in Giappone si è pensato di restituire RINGU agli autori del numero 1. Così, assieme allo sceneggiatore di Hiroshi Takahashi, torna anche il regista Hideo Nakata, cui si devono le particolari, inquietanti, affascinanti atmosfere che decretarono il successo del primo capitolo. E così, fin dalle prime immagini, siamo subito trascinati nell'universo di Sadako. La protagonista non è più Reiko ma l'assistente del suo compagno, morto nelle ultime scene di RINGU. Sono lei e il piccolo figlio di Reiko a condurre il filo della storia: lei con le sue visioni, lui con i suoi misteriosi poteri. Torneranno nella pensione maledetta, incontreranno ovviamente la lungocrinita Sadako... Quello che salta positivamente all'occhio di questo sequel è una maggiore attenzione agli effetti del potere di Sadako su nastri magnetici, fotografie, riprese varie. La bravura di Nakata sta nell'ottenere pregevoli effetti speciali (derivati soprattutto da quello visto nel primo RINGU dove i volti delle vittime predestinate apparivano in foto “sfocati” e distorti) senza mai apparire eccessivo. RINGU 2 è di nuovo giocato sui silenzi, sulla straordinaria bellezza delle immagini e tutto il finale (dove fanno capolino Orfeo ed Euridice) ne rappresenta giustappunto il trionfo, con una Sadako davvero terrificante. Non c'è più la novità, la trama è meno lineare e meno “logica”, ma come horror RINGU 2 funziona forse meglio del suo predecessore, senza deludere le attese dei fan. Un cast all'altezza, qualche concessione in più alla spettacolarità ma anche, era inevitabile, il medesimo ritmo affannato tipico del cinema orientale e le altrettanto inevitabili incongruenze. In definitiva, comunque, un sequel degno che ritrova senza problemi tutti gli agganci (visibili e concettuali) con il modello.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 4/1/08 9:20 - 3875 commenti

Ripetizione di un soggetto già completo con un film che non avrebbe necessitato d'altro, mentre invece sarà al centro di uno sfruttamento commerciale, al detto latino di "melius abundare quam deficere", con evidenti ripercussioni sulla pazienza dello spettatore, già qui messa a dura prova. Un secondo tempo allucinato e reso vivace da contenuti più estremi - circonvicini al gore in senso stretto - crolla a causa di situazioni paradossali e poco credibili, in grado di generare in più occasioni situazioni d'ilarità involontaria. Meglio il remake.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Caesars 17/4/07 17:04 - 2315 commenti

Questo sequel ha il difetto di (quasi) tutte le seconde parti: manca la potenza dell'idea originale. Purtroppo quindi ci troviamo di fronte alla solita allungatura del brodo contenuto nel primo episodio, che sarebbe stato perfetto così com'era senza bisogno di un seguito né di un prologo (Ringu 0). Il film comunque non è totalmente da buttare perché alcune momenti di tensione riesce a regalarceli.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Lovejoy 1/1/08 18:36 - 1825 commenti

Seguito decisamente deludente di un film che ha fatto storia. Nakata riprende il suo personaggio di maggiore successo, l'agghiacciante Sadako, cercando di approfondire come una timida ragazzina sia diventata un mostro assetato di vendetta. Ma a parte qualche scena ad effetto c'è ben poco da segnalare. Gli attori sono sempre bravi ma il primo Ringu rimane insuperabile.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Pinhead80 9/3/11 12:04 - 2988 commenti

Secondo capitolo originale della serie che vede Sadako e la sua maledizione continuare a mietere vittime. Ovviamente non può avere la forza del primo capitolo e nemmeno la sua originalità. Restano però allo spettatore alcune scene davvero efficaci (il finale su tutte) e qualche spiegazione in più sul mistero che avvolge la terrificante Sadako. Vedibile.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Rufus68 15/7/17 14:51 - 1870 commenti

Grattato il fondo del pozzo, Nakata si ritrova poco in mano. L'andamento è piatto, nemmeno ravvivato dal raddoppio dei mocciosi terribili. Solo le cover del primo episodio funzionano (Sadako che tracima dal video); il resto si protrae pesantemente fra esperimenti psichici e lunghe pause prosaiche mentre il potenziale simbolico della vicenda rimane sullo sfondo, inespresso.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 30/7/11 13:14 - 1775 commenti

Qui Nakata fa molto meglio che nel capostipite. Sequel meno lento e soporifero del numero uno, con sequenze genuinamente terrificanti (su tutte la scena del video nell'ospedale psichiatrico) e una netta inversione di rotta che sfocia nella fantascienza. Nakata cita apertamente L'esorcista e L'esorcista 2 l'eretico, Allucinazione perversa e certo cinema onirico di Wes Craven, nonchè Entity. A parte qualche caduta nel ridicolo (l'esperimento in piscina con tanto di anime fluttuanti, il bimbo "posseduto"), resta un buon film. Il migliore della trilogia Ringu.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La possessione di Sadako a una ragazza in un video nella sala di montaggio; Sadako che si arrampica, in modo innaturale, alle pareti del pozzo.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Luchi78 21/2/14 10:08 - 1521 commenti

Piuttosto difficile da seguire e non so se più per la noia o per certe scelte nella sceneggiatura spesso incomprensibili. Qualche sequenza è sicuramente azzeccata, ma nel complesso sembra un approfondimento del primo capitolo che però non riesce a dire niente di nuovo. Inoltre trovo che questi interpreti orientali siano spesso sotto le aspettative. Si può tranquillamente evitare.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Sadako 14/3/07 19:37 - 177 commenti

Dopo il successo di Ringu, Nakata non poteva esimersi dal dirigere anche il seguel. Purtroppo, le modifiche apportate alla trama originale del primo episodio hanno dirottato quello che poteva essere un ottimo film verso un precipizio di visioni e deliri pseudo/para scientifici, spesso senza senso. Spingendo più sul physique du rôle di Sadako, Ringu 2 perde in logica e acquista in splatter. Il meno riuscito della famiglia, anche se tappa fondamentale per chiudere il cerchio traballante della saga.
I gusti di Sadako (Fantastico - Horror - Musicale)

Cinevision 17/6/07 17:27 - 72 commenti

No, proprio non ci siamo... Non si può prendere uno degli horror più terrificanti mai realizzati (Ringu-The ring) e banalizzare il tutto in questo modo. Se il primo fa letteralmente paura, paura vera praticamente per tutta la durata, qui si provano dei brividini ogni tanto. E' il volere a tutti i costi spiegare, indagare, sviscerare la vicenda di Sadako a togliere quel fascino malsano motivo d'interesse e ragion d'essere del primo capitolo e di tutto l'horror orientale. Bella la scena finale.
I gusti di Cinevision (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Otis 30/3/11 17:38 - 40 commenti

Questo sequel continua in modo abbastanza coerente la storia dell'originale. Tutto si perde però in una melassa di horror-banalità ritrite. Non bastando più la storiella della cassetta maledetta a reggere il film, qui viene proposto il tema dello spirito vendicativo e arrabbiato che tormenta i vivi, senza però sussulti o inventiva. Ridicole le due scene finali, quanto di più banale si potesse immaginare. Se il primo Ringu aveva sviluppato con classe uno spunto in fondo banalotto, svelando per gradi il tema, questo non riesce in alcun modo a trarne spunti interessanti.
I gusti di Otis (Fantascienza - Horror - Western)