Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL PICCOLO PRINCIPE

All'interno del forum, per questo film:
Il piccolo principe
Titolo originale:The little prince
Dati:Anno: 2015Genere: animazione (colore)
Regia:Mark Osborne
Cast:(animazione)
Visite:337
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/1/16 DAL BENEMERITO CAESARS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 30/7/16 6:33 - 9717 commenti

Molto complicata sulla carta, la trasposizione cinematografica dell'opera letteraria di Saint-Exupry pu dirsi riuscita. Funziona la storia della solitaria ragazzina, collaterale alla vicenda principale ma in qualche modo organica alla stessa. Efficace graficamente la parte dedicata al principe, realizzata con un tratto molto raffinato. La regia riesce infine a mantenere un buon ritmo, bench la vicenda non sia molto "dinamica" di per s. Doppiaggio italiano discreto.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Caesars 5/1/16 9:13 - 2239 commenti

Il fatto che sia un film di animazione e la trasposizione di un libro considerato capolavoro per l'infanzia non deve far pensare che sia un prodotto destinato solo alla fruizione dei pi piccoli. Rispetto al materiale di partenza il soggetto aggiunge una parte molto consistente che stravolge un po' la storia, ma questo non necessariamente risulta un difetto. La tecnica di animazione buona e realizzata con due stili completamente diversi per quanto riguarda la parte "nuova" e la parte ereditata dal romanzo di Saint-Exupry. Gradevole.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

124c 7/1/16 13:19 - 2462 commenti

E' il mio primo approccio al famoso racconto francese scritto tanti anni fa e portato pi volte in tv e al cinema sia come cartone che come anime o film dal vero. E, detto da uno che de "Il piccolo principe" sapeva ben poco, l'esperienza non stata affatto scontata, anzi. Il messaggio di crescere bene e non dimenticare le cose del passato ben inserito e i due tipi d'animazione usati in questo film (CGI e stop motion) sono ben sfruttati. La piccola protagonista, vessata da una madre in carriera, simpatica. Bello.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Mco 12/9/17 14:44 - 1835 commenti

Osborne dirige una rivisitazione dell'opera di Antoine de Saint-Exupry, evidenziando la contrapposizione tra elementi buoni e cattivi attraverso un'ottima resa cromatica. Il pianeta dell'essenziale a ogni costo triste e grigio, quello del Principe dopo il suo ritorno torna a risplendere rigogliosamente verde. Il vecchio aviatore mostra attenzione per ci che spesso il quotidiano ci fa sfuggire di mente, sostituisce il fanciullino all'omologazione di massa. E il sogno diventa realt, anche per lo spettatore. Uno splendido viaggio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La volpe che tanta di assestare un colpo al piede imitando i gesti dei suoi amici; Gli inchini continui dell'uomo vanitoso.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rambo90 6/1/16 20:37 - 4837 commenti

Non completamente riuscito, anche se comunque gradevole. La prima parte, in cui si alternano due tipi di animazione (idea vincente) e narrazione vecchia e nuova, la migliore. Divertente, fresca, scorrevole. Poi purtroppo si incappa in una seconda parte cupa e inutilmente lunga, pesante nella sua ridondanza del messaggio morale di non scordarsi mai di quando si stati bambini. Buono il lavoro di doppiaggio, azzeccata la colonna sonora. Un'occasione mancata ma vedibile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 29/1/16 16:54 - 4060 commenti

Si potrebbe dire una trasposizione nell'era attuale del famoso romanzo di Saint-Exupry fatta attraverso il personaggio del libro che incontra il piccolo principe nel deserto e ora, vecchio, vive accanto alla casa della piccola protagonista del film. La favola viene raccontata senza stravolgimenti, mostrando nel frattempo le reazioni sulla bambina, inquadrata da una madre immersa in uno stile di vita troppo pragmatico. Non che ce ne sia bisogno, ma un buon modo di rinverdire l'opera letteraria. Azzeccate le figure del vecchio e della bambina.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Xamini   15/1/16 12:07 - 742 commenti

Quello di Antoine de Saint-Exupry un testo interessante, uno di quelli che si presta a diversi livelli di interpretazione. La riduzione su grande schermo di Osborne non pedissequa (sarebbe risultata noiosa), ma decostruisce il romanzo, lo frammenta e lo sovrappone a un seconde filone narrativo. L'espediente funziona, il senso originale rispettato, le metafore conservano la loro forza. L'estetica, separata nei due piani, richiama il disegno ed estremamente godibile (mi ricorda i recenti Peanuts cinematografici). Dove cede un po' nella chiusura, troppo intrisa di positivismo ed espressamente rivolta a un target bambino.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Mutaforme 2/2/17 16:26 - 344 commenti

Non avendo mai letto il libro non posso esprimere pareri sulla trasposizione, tuttavia mi sembrata pi avvincente la storia della ragazzina, piuttosto che la parte collegata all'opera letteraria. Tutto sommato il risultato godibile, ma molto lontano da quello che pu essere un capolavoro all'altezza di un libro ormai divenuto classico. Non pienamente convincente.
I gusti di Mutaforme (Avventura - Fantascienza - Fantastico)

Victorvega 20/1/17 12:33 - 135 commenti

Premessa: il libro quanto di pi poetico sia mai stato scritto. Purtroppo una storia difficilmente trasportabile al cinema. Le soluzioni sarebbero o annacquarla o creare storie parallele che la integrino. La seconda stata la scelta di questo film, che mantiene l'impianto originario aggiungendo la storia della bambina a cui in qualche modo l'originale viene raccontata. Indubbiamente perde la forza del romanzo, pur essendo le animazioni fantasticamente realizzate. Le disgressioni sulla storia del romanzo hanno la loro poesia. Per...
I gusti di Victorvega (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Claloret 13/11/16 19:06 - 2 commenti

Una poetica trasposizione del classico di Antoine de Sait-Exupery in chiave moderna. Conferma di non essere una favola per bambini o, almeno, non solo. Mantiene il "core" dell'originale che conduce per mano lo spettatore di qualunque et in una favola che si dimostra veicolare un messaggio mai scontato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Il problema non diventare grandi, ma dimenticare".
I gusti di Claloret (Fantastico - Thriller)