Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA SPOSA DI CHUCKY - IL RITORNO DELLA BAMBOLA ASSASSINA

All'interno del forum, per questo film:
La sposa di Chucky - Il ritorno della bambola assassina
Titolo originale:Bride of Chucky
Dati:Anno: 1998Genere: horror (colore)
Regia:Ronny Yu
Cast:Jennifer Tilly, Katherine Heigl, Nick Stabile, Alexis Arquette, Gordon Michael Woolvett, John Ritter, Lawrence Dane, Michael Louis Johnson, James Gallanders, Janet Kidder, Vince Corazza, Kathy Najimy, Park Bench
Note:E non "La bambola assassina 4". Sequel di "La bambola assassina".
Visite:1125
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 16/2/09 7:34 - 10046 commenti

Giunge al quarto episodio la saga del malefico pupazzo assassino Chucky e si arricchisce di un nuovo personaggio, indispensabile per rivitalizzare una vicenda ormai esausta. Va detto che con questo episodio si avverte un deciso cambiamento narrativo, diventando il film una continua citazione di celebri pellicole horror (a partire dal titolo che rimanda al celeberrimo La moglie di Frankenstein) e risultando tutto sommato godibile e divertente.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 9/8/08 17:33 - 3971 commenti

Il tema è ormai inflazionato (siamo al capitolo 4, anche se opportunamente velato dal titolo) e la professionalità di Jennifer Tilly e di Alexis Arquette non può impedire (causa una sceneggiatura poco ispirata) a Ronny Yu (che è regista nervosetto e parecchio dotato) di raggiungere un risultato modesto, a dispetto della buona realizzazione e dell'abbondanza di gore, sparso a piene mani lungo l'intero film. Solo per affezionati di Chucky, e curiosi che voglian scoprire le referenze sparse qua e là nel plot (da Hellraiser ad American Gigolò, passando per Bride of Frankenstein).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rebis 28/11/07 20:00 - 2062 commenti

C'è da dire che il primo capitolo aveva ben esaurito l'argomento, il secondo lo spolpava fino al midollo e il terzo era il nadir orrendo della serializzazione. Per rimettere in piedi Chucky occorreva un sano elettroshock. Mancini lo induce a forza di chitarre acustiche deflagranti, ritmi convulsi da Hong Kong e citazionismo onanista on the road. L'operazione è volgarissima e spudorata, vige l'impero del cattivo gusto, ma si respira anche aria nuova, si sghignazza e si mette mano ad una concezione dell'horror che farà strada.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il soffitto di specchi; il parto.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 12/7/12 1:55 - 3758 commenti

Se il primo e il secondo capitolo erano, se non dei buoni horror, perlomeno dei filmetti anni '80 tutto sommato simpatici, dal terzo in poi la saga scade nel vortice della serializzazione e con questa ennesima variante cerca di rivitalizzare un ciclo già esausto dopo il prototipo. Il tentativo fallisce miseramente, situandosi in quel limbo a cavallo tra la scemenza mezza comica tipicamente '90s e il "nuovo" horror gore dei 2000. Unico lato positivo, gli SPFX del buon vecchio Yagher, sempre efficaci; per il resto, bambinate e stupidaggini a iosa.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 11/2/09 20:09 - 2284 commenti

Schifezza per ragazzini spacciata per film dell'orrore. Si sfrutta la celebre figura di Chucky per dare vita a un film noioso e insensato. Questa volta a riportare in vita Chucky è una trucidona appassionata di metal e sadomaso; ma Chucky ucciderà lei per prima e la "porterà" nel corpo di una bambola... Ci sono perle di rara idiozia come una scena di sesso tra bambole (!!!), un uomo investito da un tir che esplode (forse aveva del gas in eccesso...) e un penoso omaggio ad Hellraiser. Attori squallidi. Un pallino.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena degli specchi sul soffitto.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Redeyes 28/10/13 7:26 - 1912 commenti

Dopo un terzo improponibile capitolo si cerca il riscatto con la sposa. Fin dalla scena del magazzino prove si percepisce che le citazioni horror non mancheranno. Brava Jennifer Tilly a dare un piglio sado-perverso al tutto e convincente nella sua rinascita come bambola. Genialmente ridicoli i battibecchi fra i due cattivi, coito non interruptus incluso. Sulla piega del non cerchiamo più di creare paura si procede spruzzando qua e là sangue e battute, alcune efficaci, fino a un finale col botto. Top trash!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena di sesso dei bambolotti. La morte dell'amico gay investito da un tir. La scena finale.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 12/8/10 0:13 - 5033 commenti

Praticamente La moglie di Frankenstein trasferito nel mondo parolacciaro e citazionista della bambola assassina. Yu, al suo esordio americano, non riesce a costruire un buon horror perché spaventi praticamente non ce ne sono, al contrario spesso si ride. I due bambolotti che litigano come marito e moglie sono grotteschi e il cast non è dei migliori (escluso Ritter e la giovane Heigl). Non fondamentale.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Ryo 8/8/13 3:32 - 1580 commenti

Ormai, giunti al quarto capitolo, la saga si dirige verso il comico-splatter. Non c'è niente di tenebroso o che faccia paura. La sceneggiatura è atta a intrattenere divertendo, citando vari classici degli horror anni 80, con una buona autoironia e delle frecciate all'era contemporanea. Ovviamente ridicole (per quanto riguarda la credibilità) le uccisioni, ma non per questo noiose. Bisogna prenderlo per quello che è: un susseguirsi di discrete trashate.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ma cosa è questa merda? Cos'è successo alla musica da quando sono morto?".
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Pumpkh75 8/2/18 15:18 - 1014 commenti

Sono tempestive le melodie di Rob Zombie, sin dai titoli di testa, nel suggerirci che la musica è cambiata: un Chucky ormai in odor di naftalina cambia il guardaroba diventando sfregiato, spudorato citazionista, sboccato umorista e persino amante focoso. Il merito va diviso tra la sceneggiatura a briglie sciolte di Mancini e la regia pazzerella di Ronny Yu: rifuggono la noia, osannano l’on the road più villano, incoronano l(e)a bomb(e)a sexy Jennifer Tilly a regina della serie. Icastico Alexis Arquette. Una schiccheria.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)