Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE VISIT

All'interno del forum, per questo film:
The visit
Titolo originale:The Visit
Dati:Anno: 2015Genere: horror (colore)
Regia:M. Night Shyamalan
Cast:Olivia DeJonge, Ed Oxenbould, Deanna Dunagan, Peter McRobbie, Kathryn Hahn, Celia Keenan-Bolger, Samuel Stricklen, Patch Darragh, Jorge Cordova, Steve Annan, Benjamin Kanes, Ocean James, Seamus Moroney
Visite:1532
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 28
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/11/15 DAL BENEMERITO DIGITAL POI DAVINOTTATO IL GIORNO 5/12/15
Certo non si può negare a Shyamalan la padronanza di uno stile e di un'estetica che gli hanno permesso negli anni di attraversare immune una crisi d'ispirazione evidente. La cosa lo salva anche qui, naturalmente, e pur all'interno dell'usurata tecnica del filmino "live", girato questa volta da una giovane ragazza (DeJonge) con l'aiuto come "operatore B alla macchina" del fratellino aspirante rapper (Oxenbould), la tecnica e la qualità della messa in scena permettono di volare sopra la media. Poi però ci si accorge ancora una volta della pochezza che sottende al tutto, con una costruzione che muove in direzione dell'immancabile colpo di scena e che nel frattempo si diverte a giocare con i meccanismi classici del terrore non lesinando nelle apparizioni improvvise e gli show dei due vecchietti che corrono pericolosamente lungo il baratro del ridicolo. Come sempre in questi casi le telecamere dei ragazzini sono costantemente accese nei momenti in cui mai uno penserebbe di continuare a riprendere, mentre in più di un'occasione (per chi sta attento) si vede che a riprendere non potrebbe essere né l'uno né l'altro. Sottigliezze, se tutto funzionasse secondo logiche in grado di individuare i veri momenti di tensione comunicando l'orrore a cui un film del genere dovrebbe tendere. Invece, nonostante timidi accenni persino ai PARANORMAL ACTIVITY (con la telecamera accesa tutta notte per spiare che fanno i nonni), Shyamalan si perde in troppi dialoghi vuoti, in spunti che sembrerebbero promettere nuovi misteri da svelare ma si stoppano prima di precisare bene alcunché; così la visita in provincia dei due nipoti (senza madre al seguito) ai nonni che non hanno mai conosciuto diventa motivo di incontro/scontro generazionale, risolto però con l'annullamento di una psicologia credibile nei due anziani, solo sbiadite pedine da muovere come figure tipicamente da horror, prive cioè di un'autentica "tridimensione". Molto meglio infatti la performance dei due fratellini, con una menzione speciale per l'intensa DeJonge, meritevole dei tanti primi piani soprattutto per la profonda maturità che il suo sguardo comunica. Se comunque l'impianto del film, basato sugli orrori latenti esplicitati in poche occasioni e sull'approccio dei ragazzini al documentario sull'infanzia della madre fa ancora apprezzare in qualche misura il talento di Shyamalan per il "suggerito", quando la situazione precipita si raggiunge un finale in cui ogni qualità sembra essere annullata in favore di una rappresentazione da horror qualsiasi, tirata oltremodo per le lunghe. A tratti la visione personale del regista (e sceneggiatore) si avverte e una certa angoscia monta, ma non è sufficiente a giustificare una seconda parte in cui l'assenza di novità di rilievo (colpo di scena escluso) condanna il film alla monotonia.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/11/17 7:12 - 9829 commenti

È innegabile un passo avanti rispetto al pessimo After Earth (e in generale ai suoi ultimi film) per il regista MNS. The visit non è tuttavia un film esente da difetti, anzi. La storia in stile Hansel & Gretel 2.0 non è male e tratta temi ancestrali come la vecchiaia e il rapporto con il corpo. L’espediente della camera a mano è tuttavia abusato e gestito con poca originalità, il tono è quello di un blando horror/thriller che non spaventa quasi mai, anche se gli attori convincono e il finale non demerita.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Puppigallo 1/12/15 18:26 - 3959 commenti

Meglio delle ultime Shyamalanate, ma non ancora al livello di una pellicola riuscita. Difficile sopportare il ragazzino rappeggiante con problemi di microbi. E anche la sorella, seppur più potabile, non aiuta molto una pellicola che, specialmente nella parte centrale, almeno ha il pregio di lasciare lo spettatore nel dubbio (che sia qualcosa di soprannaturale, maligno, o chissà). Persino la spiegazione, per quanto non certo geniale, non è male. Ma purtroppo, nel momento in cui si deve andare a concludere, il tutto viene comunque rovinata da un finale quasi ridicolo, con stucchevole parentesi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia delle creature che sputano nello stagno; La nonna si scatena di notte; "Entra nel forno per pulirlo, Becca, più in fondo...".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 23/10/17 8:03 - 5725 commenti

Dopo essere giaciuti inerti per più di due terzi del film sotto la coltre di un flebile melodramma familiare - ridestandosi ad intervalli per seminare piccoli indizi e ambiguità e lanciare falsi allarmi - l'orrore e la macabra ironia di una fiaba nera infine si palesano, emergendo con il classico repertorio thrilling delle stanze chiuse e dei misteri in cantina. Fraternamente complici i due svegli ragazzini, novelli Hansel e Gretel dell'era digitale; impareggiabile, nella versione italiana, la voce di Carlo Valli, minacciosa e sarcastica come quando doppiava Ghostface.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'impiccata; Il pannolino sporco in faccia; Tyler vince il trauma ed affronta l'assassino.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 24/12/15 18:03 - 6526 commenti

Shyamalan continua a non convincermi per nulla. Stavolta firma una sorta di horror-documentario (si fa per dire) che offre poche idee e non certo ben sviluppate. Ad un certo punto (ma non subito) la curiosità inizia a montare, ma la crescita si arresta ben presto. E così si va avanti un po' stancamente fino al colpo di scena che è passabile. Ciò che non lo è invece è il finale che lascia basiti per inverosimiglianza, fretta e sciatteria. Almeno dura poco e ha il merito di non prendersi sul serio. Insopportabile il fratellino a tempo di rap.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 27/11/15 23:43 - 6618 commenti

Becca e Tyler trascorrono una settimana in campagna dai nonni materni che non hanno mai conosciuto prima di allora... Le premesse per la bufala c'erano tutte: una tecnica abusata come il found footage, un sacco di stereotipi da horror seriale tipo rumori sospetti, apparizioni sguiscianti e cose del genere, il tutto affidato ad un regista bollito. Ed invece la tecnica è qui funzionale alla scelta di adottare il punto di vista di due ragazzini e S.dirige una fiaba nera che, alternando ironia e brividi, riesce a divertire e intrigare, senza ovviamente rinunciare al twist nell'epilogo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nascondino sotto la casa; nel forno .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 18/12/15 12:48 - 2059 commenti

In fondo, dietro i canoni del cinema di genere rivisitati in chiave sociologica, Shyamalan nasconde sempre un grande melodramma familiare. Qui, rielaborando il paradigma e la funzionalità del POV, dà voce all'ambiguità delle immagini filmate: ciò che vediamo non è ciò che guardiamo, e viceversa. E in un'epoca di manipolazione e sublimazione del dato percettivo, suggerire orrori metafisici con la sintomatologia della demenza senile è un atto di coraggio e acume. Film piccolo, ansiolitico senza presunzione. Peccato per il bonus rap sui titoli di coda: davvero una brutta caduta di stile.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 5/12/15 14:05 - 2884 commenti

Anche Shyamalan cede alla tentazione del pov (in verità raramemte così forzato, con passaggi degni di Alan "continua-a-girare" Yates) e imbastisce un thriller orrorifico che piazza vari spunti stimolanti per cadere in un colpo di scena che banalizza ogni risvolto e ogni mistero trascinando il film verso una scontata parte conclusiva da Hooper per famiglie. Come spesso accade, l'insolito colpisce più delle apparizioni con esplosioni di decibel, ma manca una vera progressione e gli ultimi cinque minuti sono da rimborso del biglietto.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 9/12/15 15:03 - 2354 commenti

Ennesima dimostrazione che l'odierno cinema orrorifico pare avvitato su se stesso; nulla o quasi è una novità, al massimo il clone di un genere ormai ampiamente sfruttato in tutte le sue diaboliche sfaccettature. Riecco quindi la telecamera sempre accesa nelle mani di teenager dal finitissimo linguaggio forbito, la casa yankee di campagna e un paio di colpi di scena - decisamente fiacchi - messi al servizio di una vicenda poco coinvolgente.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Capannelle 19/12/15 0:41 - 3304 commenti

Bel film con una sapiente gestione dello stile mockumentary che non deraglia su binari contorti ma costruisce un crescendo narrativo sempre coinvolgente. Molto bravi i due ragazzi protagonisti, considerando che tutta la trama poggia sulle loro spalle. Shyamalan si permette anche un po' di sano distacco e non abusa mai di effetti truculenti o effetti sonori come fanno gli adepti del genere. Poteva essere più incisivo in alcuni passaggi del finale.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Hackett 4/12/15 7:54 - 1456 commenti

Shyamalan ha una grande capacità nell'uso delle immagini e nell'utilizzo della sceneggiatura per condurre lo spettatore dove vuole, senza farlo indugiare su questioni che possano distrarlo dalla sorpresa che gli ha preparato. Anche se la scelta del mokumentary poteva sembrare fuori tempo massimo, il regista è riuscito a confenzionare un ottimo film di tensione, usando come sempre ciò che si vede per spaventare e ciò che non si vede per cogliere lo spettatore di sorpresa. Eccellenti i due giovani protagonisti.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Rambo90 1/12/15 1:20 - 4953 commenti

Non male. Il ritorno di Shyamalan all'horror e con budget ridotto convince abbastanza, soprattutto nella prima parte, dove in un canovaccio quasi da commedia riesce a innestare elementi inquietanti e bizzarrie che suscitano ansia. Peccato che dopo il colpo di scena, notevole, la tensione cali sfociando in un finale prevedibile e nemmeno troppo spaventoso. Bene il lavoro sullo stile finto-documentaristico, discreto il cast.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lucius  4/12/15 13:10 - 2587 commenti

Dopo una serie di film al limite dell'inguardabile, Shyamalan torna dietro la macchina da presa con un lungometraggio girato indiscutibilmente bene. The Blair Witch Project lancia, Shyamalan raccoglie: una steadycam inquietante accompagna la narrazione tra schizofreniche inquadrature e angoscianti movimenti di macchina in un'opera nera figlia anche di Fiori nell'attico. Eccellente risulta anche l'utilizzo delle suites strumentali, specie quella nel prefinale. Purtroppo l'inopportuna chiusa finale conclude molto male il film. Alzatevi sui titoli di coda.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Belfagor 24/6/16 17:27 - 2496 commenti

Fratello e sorella vanno a trovare i nonni materni che non hanno mai conosciuto per scoprire che c'è qualcosa che non va, in quella coppia di affabili vecchietti. Dopo il brutto After Earth, Shyamalan tenta la strada del found footage riuscendo a conferire professionalità a una tecnica ormai associata a horror di infimo livello. Il dipanarsi del mistero offre buoni momenti di tensione, alternati però ad altri di tentata comicità decisamente fuori luogo (il bambino che rappeggia fa venire l'orticaria). Inquietante la Dunagan.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ti dispiace entrare nel forno e pulirlo per bene?"; L'inseguimento sotto la casa durante il nascondino.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Giùan 10/9/16 15:16 - 2349 commenti

Rispetto a certi supponenti azzardi new (wave) horror stile It follows, il film del "vecchio" (e mai troppo amato) Shyamalan brilla per una ingenuità cinematografica che del tutto probabilmente sorge da un difetto di creatività, ma che fortunatamente sfocia in una voglia di affabulazione chiara, artisticamente consapevole, onesta. Così tutto il già detto, ormai visto del mockumentary ci viene riproposto sotto una forma ludico-fiabesca seriale certamente, riscattata però da una salvifica autoironia. Impressionante Deanna Dunagan, sopportabili i ragazzini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento nei cunicoli della casa: ansiogeno e risolto col folle gesto nonchalance della nonna; I rap (bruttissimi in originale e doppiati) di Tyler.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 6/11/16 7:16 - 1907 commenti

La visita di due nipotini presso la casa dei nonni materni si traduce in una sinistra esperienza a prova di morte. Se non fosse per lo stile finto-documentaristico così fastidioso (le inquadrature sghembe sono usuratissime oggi) poteva anche essere passabile, questo horror con una trama arricchita da un colpo di scena quasi inaspettato. Purtroppo il regista non sa resistere alle mode stilistiche del momento.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 7/6/16 15:46 - 1816 commenti

Leggerissimo passo in avanti per il regista indiano dopo le brutture del recente passato. Il pregio migliore dell'opera è il modo in cui si tiene vivo l'interesse fino al pagliaccesco colpo di scena, che delude tremendamente. Forse uno stile di ripresa più classico e meno modaiolo avrebbe giovato al risultato complessivo. Non male i dialoghi fra i due ragazzini, ridicole - invece - le rappate del ragazzino (quest'ultimo geniale unicamente a sciomiottare i movimenti notturni della nonna). Un film che poteva spiccare il volo, ma che si ferma al mediocre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I pannoloni nel capanno; L'ossessione per la pulizia del forno.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 18/11/17 1:37 - 1699 commenti

Uno Shyamalan che finalmente convince, cattivo (il pannolone sporco sbattuto in faccia), genuinamente terrificante (le folli imprese notturne della nonna tra vomitate, sgattaiolando a quattro zampe, nuda che graffia le pareti, le corse innaturali avanti e indietro, le risate) che dispensano inquietudine e disagio. Atmosfere bucoliche e incubotiche tipiche del regista, un colpo di scena raggelante (nello scantinato) e prefinale che sfocia nell'horror (l'impiccata, Becca, nella stanza, in balia della nonna). La casa nella prateria shyamalaniana mette davvero paura.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La nonna sulla sedia a dondolo, rivolta alla parete, che ride isterica; Telecamera sgamata e coltello in mano; Il gioco dei dadi; La webcam rovinata.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Pumpkh75 3/4/16 17:52 - 991 commenti

Brividi e spaventi abbondano, con il pregio di una certa efficacia e genuinità, ma è l’unico motivo per i due pallini visto che il resto meriterebbe uno zero spaccato: i due adolescenti sono irritanti e insopportabili, le riscosse sociali e le introspezioni psicologiche semplicistiche e forzate, il post-twist crolla sulle proprie ginocchia e il finale è uno dei peggiori del decennio. Considerando anche che delle solite camere a mano se ne poteva benissimo far a meno, forse sono stato sin troppo generoso. Convincenti i due nonni.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Lythops 7/12/16 15:42 - 897 commenti

Irritante e insopportabile filmetto del più becero, presunto "horror" made in Usa fatto di continue attese, rimandi e particolari assolutamente inutili, perlomeno nella prima parte. Un film di rara inconsistenza. Qui tutto è "passabile", tranne il ragazzino indigesto (anche se messo lì a bella posta). Sembra girato dallo stesso operatore de Il mistero della strega di Blair, ma senza originalità alcuna.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Almicione 26/3/17 3:31 - 765 commenti

Shyamalan, maestro nel genere, lascia la mdp in mano a dei bambini varcando la soglia del found footage. L'idea è originale e apprezzabile, così come il riuscitissimo colpo di scena, ma per il resto lo sviluppo lascia a desiderare. Qualche cosa è stata messa in mezzo per poi essere lasciata cadere morta, così, ma probabilmente col solo fine di aumentare l'atmosfera di mistero; si sarebbe senza dubbio potuto sfruttare quel forno piuttosto che imbalsamare il bambino. A ogni modo, con questa storia si poteva fare di più.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La musica che accompagna l'arrivo della polizia.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Taxius 17/4/17 12:24 - 759 commenti

Dopo una lunga serie di film inguardabili Shyamalan torna ai fasti di una volta con un gran bell'horror/thriller. Una settimana dai nonni materni, dai protagonisti mai visti prima, si trasforma in un incubo indescrivibile. La tecnica è quella del found footage e i cliché del genere sono molti, quindi l'originalità non è il pregio del film che comunque è ben girato e ha un buon ritmo. Devo ammettere che mi ha spaventato ed era tanto che non provavo un brivido simile in un horror. Merita davvero!
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Digital 27/11/15 12:46 - 721 commenti

Quella che doveva essere una piacevole vacanza a casa dei nonni si trasforma in un incubo quando gli anziani parenti iniziano ad avere comportamenti sempre più inquietanti. Si può rivitalizzare un genere abusato come il mockumentary? La risposta è affermativa, se a girarlo è uno come Shyamalan, il quale confeziona un film che pur pescando dalla classica fiaba dei fratelli Grimm riesce a creare una singolare miscellanea di situazioni divertenti alternate a momenti cupissimi, con un colpo di scena a effetto e una tensione crescente.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Viccrowley 7/3/16 0:06 - 643 commenti

Chi scrive non ha mai amato Shyamalan, nemmeno quando vedeva "persone morte". Eppure qui compie un piccolo miracolo, riuscendo a piegare la commerciale moda del found footage e trasformandola in un horror sceneggiatura-centrico. Il consueto twist del regista passa in secondo piano, oscurato da tutta una serie di sbeffeggi e da un ludico utilizzo delle regole non scritte dell'horror e dei suoi cliché. Il tutto ammantato da una vena dal sapore grottesco che cita le fiabe classiche con ironia senza dimenticare il gusto per il genuino spavento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Becca, potresti pulire il forno?".
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Kinodrop 5/11/17 18:12 - 620 commenti

Già il presupposto che dà l'avvio a tutta la vicenda è talmente cervellotico che subito fa sospettare in un colpo di scena che dia senso alla storia. I due fratellini (uno più saccente e più antipatico dell'altro), filmano la loro "vacanza" in casa dei nonni con tutta la sequela più ovvia di effetti per un thriller arruffato che non si sviluppa, ma procede per piccole aggiunte e per indizi artificiosi. Una sorta di favoletta noir senza che se ne possa trarre una morale, se non quella risibile del finale con tanto di ammonimento materno. Inutile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli insopportabili siparietti rap del ragazzetto; L'insipienza e il vuoto della madre.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Jdelarge 11/10/17 10:06 - 595 commenti

Interessante film che, pur fondendo horror, thriller, melodramma e commedia in unico prodotto, riesce nell'impresa di risultare comunque equilibrato. Dal punto di vista registico funziona praticamente tutto, mentre la sceneggiatura, soprattutto per quanto riguarda il tema de dolore legato all'abbandono da parte di una persona cara, lascia qualche perplessità. Il film, dunque, funziona se lo si considera nel suo aspetto nudo e crudo, ma se si comincia a pensare al sottotesto, forse si rischia di rimanere a bocca asciutta.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Blutarsky 8/12/15 17:07 - 348 commenti

Quello che il nonno fa al nipote nella scena finale può essere letto come metafora di quello che Shyqualcosa fa a noi sventurati spettatori del film... Interminabile filmino delle vacanze con improbabili campi e controcampi e inquadrature perfettamente centrate sull'azione che ammazzano qualsiasi tentativo di immedesimazione. Qualche salto sulla sedia in mezzo a un mare di noia e i classici dieci minuti finali dei POV in cui finalmente viene mostrato qualcosa di interessante. Tremendo il ragazzino, buono il resto del cast. Da evitare.
I gusti di Blutarsky (Giallo - Poliziesco - Western)

Gabigol 23/4/17 11:57 - 188 commenti

L'impegno nel costruire la tensione (da parte del regista) è lodevole, come anche l'indubbio valore del ristretto cast a offrire prove convincenti. Si paga dazio con l'impostazione da mockumentary, fuori tempo massimo e con la classica sceneggiatura che si sbriciola come un cracker quando chiamata a dare solidità al plot twist (non disprezzabile). Il finale, difatti, sfocia nel ridicolo involontario e la chiusura della madre rasenta la più insostenibile stucchevolezza. Vedibile, ma non parliamo della rinascita di Shyamalan.
I gusti di Gabigol (Animali assassini - Fantastico - Horror)

Saintjust 4/12/15 23:50 - 111 commenti

Un POV fuori tempo massimo di almeno dieci anni. Tutto il film è un'ignobile baracconata che gira attorno a due insopportabili bambocci; il risultato finale è di un pelo superiore a E venne il giorno. Non convince mai, la maggior parte delle scene suscita ilarità e gli spaventi sono azzerati dall'effetto telecamera traballante. Non parliamo poi del finale (discreto il twist) con odiosi bimbi supereroi e della ridicola appendice rap. Questo regista era morto e sepolto dopo le ultime pessime prove, è stato un errore resuscitarlo.
I gusti di Saintjust (Fantascienza - Gangster - Horror)