Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LATE PHASES

All'interno del forum, per questo film:
Late phases
Titolo originale:Late Phases
Dati:Anno: 2014Genere: horror (colore)
Regia:Adrián García Bogliano
Cast:Nick Damici, Ethan Embry, Lance Guest, Tina Louise, Rutanya Alda, Caitlin O'Heaney, Erin Cummings, Tom Noonan, Larry Fessenden, Al Sapienza, Bernardo Cubria, Karen Lynn Gorney, Karron Graves, Haythem Noor, Kareem Savinon
Note:Aka "Late Phases: Night of the Lone Wolf".
Visite:464
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/5/15 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 6/5/17 22:43 - 4057 commenti

E' molto difficile fare un film con tema licantropi. Si rischia di sconfinare nel ridicolo, o peggio. In questo caso, invece, la pellicola ha una sua indiscussa dignità, data soprattutto dal protagonista, che monopolizza l'attenzione, forse più di chi squarta e sgozza. E' disegnato bene e risulta assolutamente credibile (vent'anni di carriera nell'esercito, più cinque di Vietnam. Risultato, la ciecità e un vuoto non più colmato dalla moglie). E' piacevole ascoltarlo (burbero, diretto, ironico-sarcastico). E la preparazione per quella che potrebbe essere l'ultima missione, è ben strutturata,

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Dio non vuole avere niente a che fare con me...e io con lui"; "Sento il tuo odore, figlio di p..."; "E' arrivato il 'comitato di benvenuto' ".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Capannelle 11/5/17 23:31 - 3403 commenti

Apprezzabile trasposizione del tema licantropi su ambienti e personaggi del tutto inusuali: anziani e villette pensionato. Quello che dà sale alla storia è il personaggio burbero e fiero del protagonista, un Eastwood di provincia abituato a fare a meno di parenti e poliziotti poco preparati. Curato nell'insieme, capace di alcune battute niente male, non è trascendentale come ritmo. Si poteva osare di più ma merita simpatia e più di una lode per Damici.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 12/5/15 4:09 - 3814 commenti

Era un po' che non si vedeva un horror serio sui licantropi; il talentuoso Bogliano gira con ottimo mestiere e mette in scena una vicenda ben narrata, nonostante paghi tributo in vari dettagli a Unico indizio la luna piena e L'ululato. Ottima la prova di Damici, attore che ricorda il miglior Bronson; buono anche il resto del cast, con una comparsata dell'invecchiato Ashbrook. Gli SPFX pratici di Kurtzman riportano ai tempi d'oro dell'horror '80s e si rivelano una scelta fondamentale; gradevoli i lievi slanci ironici di alcuni dialoghi. Gustoso.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Pumpkh75 22/8/17 13:45 - 1065 commenti

Impetuose folate di nostalgia mannara ci travolgono: sembra di esser tornati indietro di 30 anni tra reminescenze kinghiane e comunità di ululati, senza tutta quella CGI (scelta formidabile) che ormai ci ha sedato le pupille. Il surplus sta però nell’aver inserito nei vivi occhi spenti di Damici pensieri sulla caducità umana, sull’onore e sulla malinconia del declino, sull’inevitabile condizionamento di rimorsi e di rimpianti. Merita - e non era scontatissimo - la visione.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 11/6/18 16:06 - 918 commenti

Bogliano dirige un buon film sui licantropi in puro stile anni 80, tanto che sembra davvero essere una pellicola del 1984. Una bellissima sensazione che si può avvertire un po' in tutto, dalla trama in puro stile kinghiano alla bella fotografia fino alle fattezze della creatura e alla trasformazione di questa, tutta artigianale e priva della solita invadente CGI. Oltre all'estetica pure la trama funziona egregiamente, scivolando via senza intoppi. Da vedere.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Jena 8/7/17 17:54 - 836 commenti

Al giorno d'oggi è difficile fare un film sui licantropi che non sia la solita minestra riscaldata o cada nel ridicolo. Bogliano parzialmente ci riesce e sforna qualcosa di meglio del brutto La metamorfosi del male. Sceglie una via diversa e il film assomiglia molto tutto sommato a cose come Bubba Ho-tep di Coscarelli, con una spruzzata di Stephen King: un vecchio solo, fallito e cieco che deve affrontare l'indicibile e ce la fa, sacrificandosi. Molto valida la prova di Damici. Effetti speciali discreti.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Kinodrop 9/6/16 20:45 - 733 commenti

Un insolito horror ambientato in un residence per anziani che vede protagonista un veterano del Vietnam rimasto cieco ma che non ha perso energia e forza nell'affrontare un branco di licantropi. Originale e piena di sorprese la sceneggiatura, che incrementa l'attesa anche in virtù dell'handicap del giustiziere scientificamente organizzato. Si apprezzano la difficile performance di Damici e gli ottimi effetti speciali che non indulgono nel sanguinario. Qualche azione un po' forzata e una punta di retorica non guastano la godibilità di questa storia.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Viccrowley 13/4/16 8:00 - 670 commenti

L'ottimo Bogliano dimostra di aver imparato quanto serve dai classici e tra strizzate d'occhio a "Ululati" danteschi e rimandi alle atmosfere kinghiane sforna un ottimo horror licantropico. I personaggi sembrano uscire da un racconto del maestro del Maine, in primis il combattivo reduce non vedente di Damici e lo script basa molto del suo potenziale sulle sfaccettature nei rapporti tra i personaggi relegando l'horror puro ai werewolf attack di inizio e fine pellicola. Buoni gli effetti di make up che disdegnano la CGI.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo attacco del licantropo e la trasformazione a vista nel finale.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Pesten 15/10/17 9:09 - 267 commenti

Interessante esperimento cinematografico in cui si cerca di trattare in modo nuovo il tema dei licantropi. Il risultato è buono a metà: se proprio la storia diversa e incentrata sul carattere del protagonista è la parte interessante della pellicola, quando poi si va a toccare il lato "licantropico" si perdono nettamente punti e si rovina quanto di buono visto fino a quel momento. Probabilmente lo stesso approccio ma sulla parte horror ci avrebbe consegnato un signor film, invece siamo davanti a un'occasione mancata.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)