Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MIA LEGGE

All'interno del forum, per questo film:
La mia legge
Titolo originale:Les granges brulées
Dati:Anno: 1973Genere: giallo (colore)
Regia:Jean Chapot
Cast:Alain Delon, Simone Signoret, Paul Crauchet, Christian Barbier, Miou-Miou, Jean Bouise, Catherine Allégret, Renato Salvatori
Visite:203
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/10/14 DAL BENEMERITO MEDUSA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Lucius, Myvincent
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Medusa71


ORDINA COMMENTI PER:

Lucius  23/11/17 2:57 - 2584 commenti

A mio avviso ispiratore di Misery, il film riunisce il fascino di paesaggi innevati al mistero del ritrovamento del cadavere di una donna misteriosamente morta tra i ghiacci. Il fascino di Delon, qui all'apice della sua bellezza, aggiunge luminosità a tutto il film, anche se, a dirla tutta, risulta un po' troppo giovane, a mio avviso, per interpretare il ruolo di un giudice. Il finale, dopo la poetica nello svolgimento, riporta alla cruda realtà. Ognuno ha il suo prezzo. Il tuo qual è?
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Myvincent 2/4/15 19:10 - 1903 commenti

Il rilevamento del cadavere di una donna in piena neve (con tutte le indagini che ne seguiranno) si rivelerà solo un pretesto del regista per raccontare l'interno di una famiglia matriarcale, dedita ai lavori nei campi ma desiderosa di tutt'altra vita. La magnetica presenza di Simone Signoret è l'asse attorno a cui ruota questo anomalo pseudo-thriller, non privo di attrattive (vedi la bella, tecnologica musica di Jean Michel Jarre).
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Medusa71 30/10/14 20:46 - 40 commenti

Il cadavere di una ragazza è rinvenuto tra la neve in un paesino di campagna francese; da Parigi giunge un giudice a indagare. Fiacco e sonnolento giallo rurale vecchio stile, alla Simenon, in cui si salvano soltanto il carisma dei due protagonisti, al loro secondo e ultimo film assieme dopo "L'evaso", i suggestivi paesaggi innevati e le musiche dissonanti e moderne di Jean-Michel Jarre (figlio del più celebre Maurice), che stridono con l'atmosfera. Deludente anche la rivelazione finale.
I gusti di Medusa71 (Giallo - Horror - Thriller)