Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE ABCS OF DEATH

All'interno del forum, per questo film:
The ABCs of death
Titolo originale:The ABCs of Death
Dati:Anno: 2012Genere: horror (colore)
Regia:[+e] Vari
Cast:Ingrid Bolsø Berdal, M@tch, Dallas Malloy, Erik Aude, Kyra Zagorsky, Iván González, Sarah Bonrepaux, Darenzia, Lee Hardcastle, Hiroko Yashiki, Fraser Corbett, Peter Pedrero, Arisa Nakamura, Lucy Clements, Je$$ica
Note:A Is for Apocalypse (Nacho Vigalondo), B Is for Bigfoot (Adrián García Bogliano), C is for Cycle (Ernesto Díaz Espinoza), D Is for Dogfight (Marcel Sarmiento), E is for Exterminate (Angela Bettis), F is for Fart (Noboru Iguchi), G is for Gravity (Andrew Traucki), H is for Hyrdo-Electric Diffusion (Thomas Cappelen Malling), I is for Ingrown (Jorge Michel Grau), J is for Jidai-geki (Yudai Yamaguchi), K is for Klutz (Anders Morgenthaler), L is for Libido (Timo Tjahjanto), M Is for Miscarriage (Ti West), N is for Nuptials (Banjong Pisanthanakun), O is for Orgasm (Hélène Cattet e Bruno Forzani), P Is for Pressure (Simon Rumley), Q Is for Quack (Adam Wingard), R Is for Removed (Srdjan Spasojevic), S is for Speed (Jake West), T Is for Toilet (Lee Hardcastle), U Is for Unearthed (Ben Wheatley), V is for Vagitus (Kaare Andrews), W is for WTF? (Jon Schnepp), X Is for XXL (Xavier Gens), Y Is for Youngbuck (Jason Eisener), Z is for Zetsumetsu (Yoshihiro Nishimura).
Visite:989
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/2/13 DAL BENEMERITO MICKES2

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 20/12/16 17:13 - 3875 commenti

Sembra incredibile che di 26 mini episodi ne funzioni uno - dicasi uno - soltanto, ovvero "Q is for Orgasm". E sembra incredibile che Cattet e Forzani si siano mescolati a questo gruppo di pretestuosi registi in vena di cattivo gusto. Attenzione: dire che un progetto del genere è insensato non appoggia una questione di censura, quanto un'etica (o un buon gusto, una educazione) qui totalmente assente così some assenti sono le storie. Da ricordare anche l'animazione in plastilina di "T Is for Toilet", ma salvare circa 10 o 12 di 129 minuti è già tanto!
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 13/2/13 9:50 - 4028 commenti

Spizzichi e bocconi di horror, alcuni piuttosto gustosi, altri indigesti e altri ancora semplicemente ridicoli. Il fatto che siano ultracorti aumenta la difficoltà di realizzazione, perchè l'idea qui è tutto; ed è proprio per questo che molti cadono, o non vanno oltre la mediocrità. Ma chi centra l'obiettivo consente allo spettatore di godere di pochi ma soddisfacenti minuti, apprezzando l'originale risultato. Nel complesso, non male. Nota di merito per l'allucinato "Rimozione", per il visivamente sofisticato "Orgasmo", per l'incubo del bimbo di pongo con "simpatico" finale e per "Vagito".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Come perdere subito peso in maniera "leggermente" drastica...(la protagonista viene sfottuta per i chili di troppo "Hai lavorato in Jurassic Park?").
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 19/2/13 14:26 - 2090 commenti

Un sussidiario per chi è digiuno di spaventi? Una bussola per orientarsi tra le nuove frontiere di un genere in pieno mutatis mutandis? Un astrolabio per monitorare le derive orbitali che stanno inforcando le costellazioni della paura? Certo è che in questo compendium di schegge di follia gli asteroidi capaci di lasciare voragini non toccano la decina: dalla body-arty del magniloquente Orgasmo, alla sponda escrementizia di Toilet (i due migliori frammenti del mosaico); da un ambidestro Spasojevic soffocato da metafore più grandi di lui alla gioiosa crudeltà di Libido. Buttare a mare il resto.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Hackett 7/5/16 8:54 - 1538 commenti

Affascinante operazione di collage particolarmente cara a chi ha apprezzato questo "stile" molto sfruttato alla fine degli '80. Certo il limite temporale dei cinque minuti e lo spunto di dover partire da una lettera dell'alfabeto si possono considerare la forza e il limite di questo mosaico video davvero eterogeneo. Episodi curiosi, altri divertenti, altri sciocchi. Un po' di tutto insomma. Il giudizio finale può essere bonario ma non entusiasta.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Fabbiu 20/11/13 1:57 - 1812 commenti

26 cortometraggi horror (in realtà nemmeno tutti possono considerarsi di questo genere) in un unico film sono un buon modo per catturare l'attenzione. Perciò si inizia con A (per Apocalypse) ed è subito un "wow... niente male!"; ma purtroppo per rivedere qualcosa di altrettanto buono bisognerà aspettare la L (Libido, uno dei migliori, concettualmente penalizzato però da un'idea splatter troppo "giocosa") e poi addirittura la T (Toilet in stop motion, se non altro il più simpatico) e la X (XXL per gli effetti gore disturbanti).
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Pinhead80 15/3/13 18:12 - 2969 commenti

L'operazione era davvero suggestiva, ma il risultato è fiacco. Questo perché alcuni dei corti presentati danno l'idea di essere stati girati in fretta senza un'idea precisa. Presi singolarmente sono disturbanti e riusciti (d is for dogfight, l is for libido e t is for toilet su tutti), ma ce ne sono molti confusi e noiosi. Meglio vederlo poco per volta; visto per intero annoia.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Mickes2 10/2/13 13:19 - 1550 commenti

26 tra i migliori registi dell’horror mondiale si cimentano in altrettanti corti con tema principale la morte, dandone una personale visione associata ad una lettera dell’alfabeto. Esperimento a cui bisogna voler bene anche perché originale, prodotto con poco budget ma tanta passione. Lavori molto interessanti si alternano ad altri insulsi ed imbarazzanti, sia concettualmente che visivamente. Cattet-Forzani si riconfermano puro virtuosismo registico, a seguire il notevolissimo Gens e il "bastardissimo" Spasojevic. Andrews e Traucki buoni outsider.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Luchi78 27/8/13 11:51 - 1521 commenti

Idee geniali (poche) si alternano a qualche ridicolaggine di troppo e a qualche interessante tentativo di animazione "horror". Nota di merito per "XXL", episodio socialmente distruttivo, in tutti i sensi. Complessivamente, il lavoro di cortometraggio si fa apprezzare per la cura che alcuni spezzoni mostrano nelle scenografie, montaggio ed effetti speciali. Per gli appassionati è sicuramente da vedere.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Greymouser 10/2/13 23:42 - 1441 commenti

Registi noti e meno noti, liberi da strette preoccupazioni di botteghino, lasciano a casa ogni freno inibitore della creatività, e disegnano 26 brevi parabole allucinatorie, eversive e deliranti, sulle vecchie e (soprattutto) nuove paure dei nostri tempi. Un tale alfabeto degli orrori si coagula in prove diverse per stile e qualità, ma nella media sempre interessanti e spiazzanti. Forse troppo criptici alcuni episodi, probabilmente a causa di sceneggiature necessariamente ellittiche, contenute in pochi minuti. Esperimento comunque riuscito.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Gestarsh99 8/8/14 17:26 - 1061 commenti

26 modi per morire: si può decedere in maniera comica, atroce, forzata, volontaria, accidentale; col sorriso beato in volto o con la smorfia più orrida stampata nel sangue. Lectio elementaris di tanatologia spicciola in una corale necrospettiva che scevera transcontinentalmente la funebre materia, interpellando con intensità diverse l'humour anglosassone, la ferocia domestica latino-ispanica, il perverso delirio estremo-orientale. Fra apici sublimi (il nirvanico Fart) e abissi inerti (Gravity, Dogfight), il valore forfettario di questa rapsodica antologia si stabilizza sulla sufficienza piena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo strabiliante "nirvana petofilo" del geniale segmento "Fart"; i giochi di parole e i doppisensi rivelati dai titoli conclusivi di molti episodi... .
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pumpkh75 28/4/17 13:47 - 1042 commenti

Il voto va chiaramente ascritto a una valutazione media, perché come prevedibile a episodi di altissimo livello (Gens, Tjahjanto e Andrews sono i migliori del gruppone) corrispondono spesso passaggi a vuoto inutili e disarmanti (la parte centrale dell’alfabeto è da bocciare quasi integralmente). Curioso, nella totale libertà concessa, il frequente ricorso al water. Considerando molti dei nomi coinvolti (che delusione Wheatley), era lecito aspettarsi quel qualcosina in più.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 23/10/16 14:57 - 871 commenti

26 corti horror girati da 26 registi diversi per 26 risultati finali differenti. Opera coraggiosa e interessante peccato che la stra grande maggioranza dei corti non si elevi sopra la mediocrità, anzi certi sono proprio osceni e volgari tipo F e Z, mentre una piccola parte si salva e risulta essere buona come C, G, N, R, S. Bellissimi, inquietanti e geniali D, L, T in assoluto i migliori. Pretendere che tutti fossero buoni era impossibile, ma la percentuale di quelli riusciti è troppo bassa per dare una valutazione complessiva al tutto. Mediocre...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: D L T N S.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Cloack 77 22/3/13 16:45 - 547 commenti

Pena generale, davvero un brutto film: si salvano (salvarsi non significa eccellere) Ciclo di Espinoza, il folle Hitler in conduzione idroelettrica di T. Cappelen Malling, il crudele Libido di Tjahjanto, Pressione di Rumley, Toilet di Hardcastle (il migliore in assoluto), Vagito di Andrews, Extinction di Nishimura è un'altra pazzia. Allucinante invece Fetore di Iguchi, apologia della scoreggia (mamma mia a cosa siamo arrivati!).
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Corinne 27/1/15 18:34 - 372 commenti

Una serie di corti di registi diversi, uno per ogni lettera dell'alfabeto, con la Morte come comune denominatore. Gli stili sono eterogenei: si va dallo splatter al torture porn passando per animazione, grottesco, surreale, con qualità altalenante. Qualcuno si fa guardare con interesse, altri meno, ma l'operazione nel complesso è riuscita e merita una visione.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Anthonyvm 15/3/18 13:36 - 255 commenti

L'operazione in sé è molto più interessante di quanto il film sia effettivamente riuscito. Di 26 cortometraggi buona parte non arriva alla sufficienza, per limiti dovuti alla durata, di script o di soggetto. A risaltare sono gli splatter ultra-weird dall'Oriente ("Z is for Zetsumetsu"), la stop-motion gore ("T is for Toilet"), gli orrori reali del mondo ("P is for Pressure"), incursioni arty e raffinate ("O is for Orgasm"), violenti pamphlet sul bullismo ("X is for XXL") e la pedofilia ("Y is for Youngbuck"). Curioso ma altalenante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Fra tutte le sequenze che quest'ultrasanguinario film propone, il bidello pedofilo che lecca il giovane sudore da una panchina è la più disgustosa.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)