Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MIO DOMANI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/12/12 DAL BENEMERITO PAULASTER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 23/8/13 1:03 - 4177 commenti

Grande importanza agli spazi, interni ed interni, con macchina ferma (ma non mancano i piani sequenza), con lucida attenzione sugli oggetti della vita quotidiana. Parte lentamente, ma poi possiede alcuni squarci potenti. Non completamente realizzato (il finale ellenico non convince pienamente), ha il suo punto di forza in una Gerini che non esita a farsi ritrarre un po' segnata, il che la rende quasi ancora più bella. È forse sia un pregio sia un limite del film. Affascinante benché spesso àlgida, un po' troppo bella per essere così disperatamente sola. Notevole Pisu in ruolo drammatico.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 1/1/18 7:41 - 10325 commenti

Sebbene tema seminari su cambiamento e condivisione, la protagonista del film di Marina Spada è una donna che vive una solitudine introspettiva. Il film è un dramma esistenziale nel quale il personaggio principale cerca una via d’uscita. La Gerini è brava e il film regge praticamente tutto sulle sue spalle. Purtroppo, la sceneggiatura ha davvero troppo pochi spunti e lo “scarto” finale appare poco credibile.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Capannelle 21/1/18 23:40 - 3393 commenti

Un po' a rischio depressione e meditabondo, ma capace di stare a galla grazie alla Gerini e alle note musicali jazz sapientemente dosate. Atmosfere cittadine, riunioni aziendali e rapporti amorosi poco stabili portano la nostra consulente a domandarsi chi sia, sotto la spinta di eventi dolorosi e magari con l'ausilio di un corso di fotografia. Narrazione introspettiva che però trova pochi personaggi validi e non brilla per l'acutezza dei dialoghi.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Giùan 20/10/13 7:43 - 2412 commenti

Conferma il talento dimesso ma personalissimo della Spada, autrice di un cinema il cui minimalismo si coniuga (e “corregge”) con un progetto filmico coerente e consapevole. Qui semmai la questione è la descrizione monocorde di un esistenza plumbea, il cui racconto non pare propedeutico allo “scarto” finale della protagonista (una Gerini che in paradossale linea col film è più bella che brava), pianetino attorniato da satelliti troppo sbozzati (la sorella, il padre) o manierati (l’amante, il nipote, il lavoro). Una minor voglia di fruibilità avrebbe aiutato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena al cimitero dopo la morte del padre (Raffaele Pisu).
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Paulaster 5/12/12 9:48 - 1747 commenti

Storia di malessere esistenziale da quarantenni, con cono d’ombra che regge i fili nell’attesa che si vada in profondità. Regia fin troppo defilata che alla lunga diventa prevedibile; forse in qualche frangente sarebbe stato più opportuno un approccio intimista. Luoghi, fotografia e musiche in linea con l’asettico ambiente. La Gerini si accolla sulla sua magrezza l’intero film e ne esce in piedi, poco aiutata da un contorno mediocre. Fa piacere e tenerezza insieme apprezzare Pisu in età avanzata.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)