Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GANG

All'interno del forum, per questo film:
® Gang
Titolo originale:Thieves Like Us
Dati:Anno: 1974Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Robert Altman
Cast:Keith Carradine, Shelley Duvall, John Schuck, Bert Remsen, Louise Fletcher, Ann Latham, Tom Skerritt, Al Scott, John Roper
Note:Remake di "La donna del bandito" (1948) di Nicholas Ray. Soggetto del film dal romanzo "Ladri come noi" (Thieves Like Us) di Edward Anderson.
Visite:344
Approfondimenti:1) ALTMAN '70, CONTEMPLANDO I CASTELLI DI SABBIA
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/5/12 DAL BENEMERITO HACKETT

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 12/8/13 22:01 - 6494 commenti

Bellissima ed accurata (notevoli e gustose le riproduzioni dei programmi radiofonici) questa ricostruzione d’epoca di un’America “depressa” di cui Altman continua a scandagliare gli aspetti più negativi. I ritmi non sono elevatissimi ma la pellicola riesce a coinvolgere e ad emozionare. Molto interessanti anche i vari personaggi (non solo i tre rapinatori), tutti ben interpretati da un cast in forma e, come sempre, ottimamente diretto. Da confrontare con “I compari” cui è legato sotto vari aspetti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 16/6/15 11:54 - 2059 commenti

Tra i film meno celebrati di Altman, succedaneo a La rabbia giovane e, come questo, epigono di Gangster story, è nondimeno una delle sue opere più compiute e intense. Omaggio a La donna del bandito di Nichoas Ray, attraversa il genere noir come una terra di confine, disattendendone i canoni, assorto in una rievocazione d'ambiente che avvolge lo spettatore in un mood sonnacchioso e struggente. Le trasmissioni radiofoniche che infestano il montaggio sonoro, restituiscono la coralità di una nazione allo sbando che cerca di far sopravvivere il sogno con la violenza. Carradine e Duvall edenici.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Hackett 5/5/12 7:58 - 1443 commenti

Affresco altmaniano della grande depressione americana. Un terzetto di evasi molto eterogeneo gira l'America rurale seminando rapine e uccisioni gratuite mentre il più giovane di loro conosce (quasi senza accorgesene) l'amore. Graffiante, divertente, a tratti crudele. Lunghi momenti di tranquillita (quasi di noia) interrotti bruscamente dalla violenza e dalla disperazione. Insomma, un film di Altman.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Rufus68 12/11/17 21:52 - 1356 commenti

Un'altra grande prova di Altman. La parabola di una coppia à la Bonnie e Clyde e di una gang scalcinata è il pretesto per una ricognizione straordinaria nell'America minore e provinciale, già nata sconfitta. Gli eventi (rapine, evasioni) non contano; conta poco anche la narrazione e parecchio il fondale (i programmi radio, le strade, le automobili), perfetto per l'immedesimazione in un'epoca e per definire i caratteri psicologici. Eccezionale il lavoro degli attori, tutti bravissimi, a cominciare dalla Fletcher.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Graf 1/1/17 2:45 - 589 commenti

Un film sulle rapine privo di meticolose descrizioni sui colpi e senza azioni mozzafiato di assalti alle banche. Altman racconta ciò che succede prima e dopo il crimine; viene attratto dallo squallore quotidiano del male che continuamente contraddice, con la sua mancanza di senso, l'ordine della legge e dello Stato; gli interessa la meditazione sul fato crudele che incombe su uomini disillusi e nichilisti. Regia sottile, ritmo placido, occhio distaccato, minuziosa ricostruzione ambientale, predominio del mezzotono, ambiguità morale di fondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La colonna sonora delle trasmissioni radiofoniche contribuisce a ricostruire il senso di un'epoca ancora priva del mezzo televisivo.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)