Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL RITORNO DEI MORTI VIVENTI

All'interno del forum, per questo film:
Il ritorno dei morti viventi
Titolo originale:Return of the living dead
Dati:Anno: 1985Genere: horror (colore)
Regia:Dan O'Bannon
Cast:Clu Gulager, James Karen, Don Calfa, Thom Mathews, Beverly Randolph, John Philbin, Jewel Shepard, Miguel A. Núñez Jr., Brian Peck, Linnea Quigley, Mark Venturini, Jonathan Terry, Cathleen Cordell, Drew Deighan, James Dalesandro
Visite:2096
Il film ricorda: Re-animator (a Buiomega71)
Approfondimenti:1) LA MOSTRA PERMANENTE DEI 45 GIRI DI LUCIUS
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 33
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 17/8/07 23:21 - 3875 commenti

Lo sceneggiatore di Alien ha all'attivo parecchi altri soggetti (prevalentemente orientati alla fantascienza, tipo Total recall), ma qualcosa di buono ha profuso anche in campo horror, sceneggiando Morti e sepolti nel 1981, dirigendo questa dark-comedy intrisa di effetti repellenti e l'inedito (da noi) The resurrected, basato su Lovecraft. Il R.D.M.V. utilizza una giusta dose di ironia (il collegamento al film di Romero) ma si spinge con professionalità nel settore, grazie ai buoni interpreti, all'ottima scenografia ed ai notevoli spfx.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: la zombi "dimezzata" con spina dorsale mobile che invoca cibo: "Cervelli! Cevelli vivi!"; lo striptease di Linnea Quigley nel cimitero...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 7/2/07 17:41 - 4058 commenti

Forse non c’è più la tensione continua di Zombi e de Il giorno degli zombi, anche perchè qui si sfiora la parodia (volutamente), ma resta un grande film, con morti viventi di notevole fattura (se non i migliori, come quello che sbuca in un sottoscala o la vecchia che dal busto in giù ha solo la colonna vertebrale che si muove). Anche i due protagonisti sono bravi e piuttosto inquietanti nel loro lento mutare. Grande anche l’imbalsamatore. La prima scena del cadavere che si rianima nella cella frigorifera è stupenda, ma ce ne sono tante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Uno zombi, dopo che l'ambulanza è stata assaltata e gli infermieri divorati, richiede via radio un'altra ambulanza.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 10/6/08 13:33 - 6621 commenti

Ottimo esempio, ancora oggi ineguagliato, di contaminazione tra horror e commedia. Divertentissimo e godibilissimo, può contare su una buona regia, su una sceneggiatura ben scritta e davvero coinvolgente e ottimi effetti speciali. Assolutamente da non perdere per chi ama il genere dei morti viventi e non solo. Tuttavia non è il capolavoro che molti dicono essere. Gioiellino.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 12/6/08 13:38 - 2315 commenti

Dan O' Bannon è più famoso per il suo lavoro di sceneggiatore (Alien tra i tanti) che non come regista. Per il suo esordio dietro la macchina da presa ha scelto il genere horror contaminandolo con la commedia ed il risultato finale è davvero buono, rimanendo ancora oggi un grandissimo esempio di come si possano unire intelligentemente questi due generi. Partendo dalla supposizione che La notte dei morti viventi fosse tratto da avvenimenti realmente esistiti, O'Bannon ci regala una specie di seguito che rivede i clichè dell'originale. Bello.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 13/1/15 22:48 - 4658 commenti

Primo capitolo di una saga zombesca assai interessante. Questo primo episodio è ottimo. La commistione tra ironia e terrore è veramente perfetta: le due componenti sono presenti in dosi eguali rendendo il film veramente unico nel suo genere. Si sorride, ma ci si spaventa pure e parecchio. Ottimo cast, su cui spiccano la mitica scream queen Linnea Quigley (qui in uno dei suoi ruoli culto, completamente nuda per quasi tutta la sua partecipazione) e i simpatici Karen e Calfa. Totalmente delirante e folle il finale. Veramente qualcosa di particolare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli zombi chiamano le ambulanze; La Quigley si eccita parlando di morte e per concludere il simpatico discorso si spoglia nuda su una lapide; Il finale.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Herrkinski 11/6/08 17:57 - 3815 commenti

Divertente horror-comedy che è ormai diventata un piccolo cult ovunque. E in effetti il film è ottimamente girato, con interpreti adeguati e SPFX eccellenti. Certo a volte il tono vira un po' troppo verso la parodia, comunque non macano i momenti più classicamente horror e le scene truculente. Interessante la rilettura degli zombi che si cibano di cervello per sfuggire al dolore di essere morti. Il tema principale della colonna sonora è un pezzo bellissimo dei sottovalutati Dark-Rockers 45 Grave.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 22/2/09 11:48 - 1081 commenti

Gran bel film di Zombi, decisamente innovativo. A parte l'utilizzo della comicità per stemperare l'atmosfera macabra, già usata da Romero in alcune scene di zombi (quando ad esempio i non-morti ruzzolavano nella piscina del centro commerciale), c'è tutta l'innovazione sul versante deambulazione zombesca (i mostri che corrono sono stati ripresi da Snyder, anche se va detto che pure in Nightmare city di Lenzi una sana sgambata non se la facevano mancare). Ma a parte le dispute filologiche, un bel film, ricco di trovate divertenti e colpi di scena. Cult!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il balletto zombesco; i corpi dentro i contenitori militari.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Zender   5/10/12 22:54 - 249 commenti

Aggiornamento della notte romeriana in chiave di commedia nera scatenata: gli zombi corrono, Linnea Quigley danza nuda al cimitero coi suoi degni compari punk, i responsabili del disastro lottano con un cadavere giallo che scorrazza disperatamente per un magazzino assieme a uno zombi ammuffito. Dan O'Bannon è gran sceneggiatore e si vede (l'aggancio al prototipo di Romero è esemplare), ma anche in regia se la cava: l'epidemia dilaga e i ritmi salgono, gli effetti speciali stupiscono e il finale pure. Tante idee, facce giuste, ironia ficcante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia di quel film era vera... i container con dentro quei cadaveri e la triossina li abbiamo qui noi, da basso. Vuoi vederli?
I gusti di Zender (Comico - Fantascienza - Horror)

Hackett 18/8/08 12:06 - 1549 commenti

Efficace horror in classico stile anni '80 che si ispira fortemente alla saga di Romero, ma ne mantiene le giuste distanze grazie ad una sottile dose di humor e alcune trovate davvero interessanti (gli zombi non muoiono con il colpo in testa e sono incredibilmente veloci). Ottimo il finale al vetriolo nei confronti dell'approccio militare al problema.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Supercruel 15/7/08 15:23 - 498 commenti

Se da una parte il coinvolgimento rimane alto per l'efficace rilettura dello zombie (rispetto all'archetipo romeriano capace di muoversi in modo "normale", dotato di raziocinio e parola) e per alcuni inserti comedy ben mixati alla matrice horror, non è possibile sorvolare su una recitazione non proprio brillante. Rimane, ad ogni modo, un buon prodotto dal piglio personale e che può vantare effetti speciali veramente notevoli.
I gusti di Supercruel (Azione - Fantascienza - Horror)

Enzus79 29/11/09 10:08 - 1539 commenti

Horror e parodia. Il risultato è vicino all'ottimo. La storia prende volutamente spunto da La notte dei morti viventi, ma O'Bannon mettendoci del suo fa diventare questo film un cult e non un semplice "copia e incolla". Dimostrando, anche, che umorismo e splatter danno un buon connubio. Da vedere.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 29/11/09 17:46 - 635 commenti

Una semi parodia dei film zombi di Romero. In un piccolo paese americano una sostanza velenosa risveglia i morti portandoli ad una ribellione contro gli esseri viventi. In salsa ironica e pacatamente horror, si presenta una pellicola ricca di scene costruite per bene e mai noiose. Un buon regista e una scenografia azzeccata. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte in diretta dei due infermieri.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Lercio 21/8/07 23:20 - 232 commenti

Divertentissima commedia nera in parodia a La notte dei morti viventi ove si svelano i misteri che lasciavano l'ansia nel classico di Romero in una maniera talmente "banale" che ammicca alla risata. Colonna sonora da urlo e sequenze davvero ben realizzate. Il duo di protagonisti tornerà nel seguito come una coppia di comici di successo. Da segnalare gli zombi che interagiscono con gli umani in maniera sarcastica, ordinando direttamente altro cibo per telefono-microfono. Finale strafottente.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Pol 10/2/12 23:40 - 589 commenti

O'Bannon è prima di tutto uno sceneggiatore e si nota chiaramente, in questo gioiello che nonostante l'apparenza da commedia zombesca è chiaramente (almeno per me) un perfetto film d'assedio alla Carpenter (Romero, intelligentemente citato, non c'entra nulla). Un saggio su pellicola di quanto una sceneggiatura brillante sia molto più importante degli effetti speciali e di come le idee, per funzionare davvero, debbano essere ben organizzate: lezioni che purtroppo in pochi hanno appreso.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Rambo90 15/4/10 20:22 - 5162 commenti

Divertente horror a metà fra la parodia e l'omaggio serioso a Romero, il ritmo all'inizio latita e gli attori non sono proprio delle cime, però il divertimento c'è e alcune scene sono davvero da antologia. Il finale è inaspettato e tremendamente comico per un film del genere e questo fa lode al regista. Buoni gli effetti speciali, cult la scena dello strip nel cimitero.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Piero68 10/10/11 13:43 - 2349 commenti

Forse è un mio immenso limite, ma francamente non trovo proprio niente di speciale in questo film (nonostante sia un cultore di Romero). Un semplice B-movie con una vaga intenzione parodistica. Vaga perché ci sono scene che rasentano davvero il ridicolo e in tutta onestà non fanno nemmeno ridere. Vedi ad esempio il primo zombie (con una sorta di calzamaglia gialla addosso) o quello che esce dal barile nascosto nello scantinato che sfoggia una fila di denti bianchissimi ed una lingua bella rosea. C'è di meglio in giro, anche tra le parodie horror.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Didda23 4/10/12 13:35 - 1913 commenti

La commistione tra la brillantezza dei dialoghi tipici della commedia e inquadrature prettamente horror genera un'opera che vede nella sceneggiatura (inaspettatamente) il proprio punto di forza. Non sono da meno le fantastiche musiche e i gli strabilianti effetti speciali. Fra la moltitudine di scene cult svetta l'indimenticabile spogliarello della Quigley. Più divertente che spaventoso. Notevole!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli zombi che chiedono "rinforzi"; Il cane a metà; La visita medica; L'autocremazione.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Rufus68 17/12/17 14:16 - 1870 commenti

Simpatica variazione sul tema dei vivi-in-morte che Romero avrà sicuramente apprezzato. Il regista si affida a un registro brillante che riesce a farci digerire le consuete ovvietà: il metacinema (i riferimenti proprio al Maestro), l'ottusità militare, la voglia di cervelli freschi... Meglio la prima parte della seconda, troppo esagitata e molto buoni gli effettacci, capaci di eccitare con garbo il versante macabro. Bravi tutti i caratteristi.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 19/10/11 17:50 - 1774 commenti

Ancora più di culto del folle Re-animator, una irriverente e feroce "parodia" (ma nemmeno troppo) del mito romeriano dei morti viventi. Musica metal, idiozie militari, zombi che chiedono per radio "altri infermieri", danze sulle tombe, forni crematori, piogge "acide " col dono della ressurezione, teste segate, zombacci linguacciuti chiusi in contenitori ermetici, zombi corridori e storpi, fango, sangue e delirio. Il più bell'esordio di uno sceneggiatore dietro la MDP in un gioiello che farà scuola. Tolto Romero, il miglior zombi movie mai girato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cadavere scheletrico della donna, diviso in due sul tavolaccio, che grida: "Cervelli... cervelli"; Karen e Mathews, "tecnicamente morti".
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Minitina80 27/9/17 17:10 - 1606 commenti

Difficile per svariati motivi riuscire a parlare di morti viventi mantenendo una freschezza narrativa e un’originalità di fondo. O’Bannon supera brillantemente questi due ostacoli e realizza un horror scintillante carico di molteplici sfumature, gran parte delle quali di pregevole fattura. Cita espressamente Romero, anche se non sembrano essere presenti riferimenti particolari a quel tipo di poetica. Peccato solo che i ragazzi che si muovono in gruppo in questo genere di pellicole non abbiano quasi mai idee così.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il suicidio di Frank.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Gestarsh99 7/11/10 20:22 - 1061 commenti

È proprio vero che il senso dell'ironia è una qualità che i bambini acquisiscono soltanto passata una certà età. Ricordo che da piccolo questo spassoso horror (come anche la trilogia di Raimi) mi incuteva il medesimo timore suscitato dalle pellicole di Romero: non riuscivo a coglierne il palese lato parodico! Il film di O'Bannon non possiede le medesime finalità metaforiche de Il Giorno degli Zombi né tantomeno è un becero sottoprodotto alla McCrann, piuttosto cerca di far di necessità virtù, catapultando degli anarco-Porky's in un ironico quadretto zombesco martellante di musiche ed sfx gustosi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La "tascabile" Linnea Quigley, che si aggira nuda (e depilata) più di un verme per un buon 80% della durata del film (!).
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Taxius 23/2/16 13:35 - 921 commenti

Il ritorno dei morti viventi è un geniale mix tra horror e commedia che trasuda anni 80 da tutti i pori. Innumerevoli i rimandi al film di Romero, che viene anche più volte citato direttamente. Fotografia e regia sono di altissimo livello con effetti speciali e trucco davvero ben curati. Nonostante la forte presenza del fattore humor le scene splatter non mancano, così come i momenti di tensione. Geniale il finale... da vedere!
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Von Leppe 27/9/11 15:06 - 861 commenti

Ottimo horror splatter e umoristico nel più classico stile anni 80: i morti divorano cervelli e parlano, in questo film. C'è un gruppo di Punk che va a far festa al cimitero (spicca Trash, nuda). La colonna sonora conta brani rock e tutto è poco rassicurante: le cose che dovrebbero funzionare come nei film di zombi classici qui fanno cilecca e pure nel finale l'esercito non si comporta come nella vecchia fantascienza. Infatti, credo che le note iniziali dove si legge che quello che vedrete è tutto reale, sia in parte vero...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il punk: "La sua non è una mascherata, ma uno stile di vita".
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Jena 15/5/10 11:56 - 836 commenti

Forse non proprio questo capolavoro di cui si strologa! È un B movie piuttosto divertente, con un discreto ritmo e intenti parodistici tutto sommato riusciti. Certo gli effetti speciali sono di una grossolanità che al giorno d'oggi lascia senza fiato (gli zombi sono dei tipi con su un po' di palta... per non parlare del tipo in costume che fa il morto vivente nei sotterranei) e anche gli attori sembrano presi dietro al via. Alla fine è quasi meglio il non eccezionale Ritorno dei Morti viventi 3 di Yuzna...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando l'acqua contaminata scende nel cimitero a ritomo di rock incalzante.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Mdmaster 9/11/10 19:02 - 802 commenti

Da qui proviene il famosissimo lamento dei morti viventi "braaaaains!"; ciò già indica lo status di cult movie del film di O'Bannon, capace di miscelare sapientemente horror e commedia. Cast in forma e continuo rovesciamento dei clichè del genere, anche se non mancano scene discretamente inquietanti come il cadavere legato sul tavolo dell'imbalsamatore che tenta di spiegare ai vivi perché i ritornanti sono così affamati. Insomma, ottime idee, effetti speciali spettacolari, qualche colpo di scena più, ovviamente, Tarman. Non vi basta?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Watch your tongue, boy, if you like this job!"; ogni scena con il grandissimo Tarman; l'apocalittico finale.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Lupoprezzo 1/7/11 14:52 - 635 commenti

Uno dei primi zombi movie a fare il verso ai film di George Romero. Divertente ma anche inquietante, con morti corridori praticamente invincibili. Dan O'Bannon passa in rassegna tutti i temi del cinema romeriano (dall'assedio alla critica socio-politica), utilizzando un registro comico/demenziale più che soddisfacente. Molto buoni gli effetti speciali (celebre il "mezzo" zombi legato al tavolo e interrogato). In più un finale apocalittico veramente incredibile.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Ford 24/10/12 20:21 - 582 commenti

Non c'è il sottotesto politico di un Romero ma questo zombi-movie diverte senza scadere nella parodia grazie a effetti speciali artigianali ma estremamente credibili e a una regia che sa amalgamare toni e tecniche dando un ritmo frenetico che è oro, se si pensa a quanto siano invecchiati male tanti horror coetanei. La filologia della trama e la sua soluzione burocratica non sono altro che il segnale che dietro a quella che può sembrare una storiella c'è una sceneggiatura saldissima ma che lascia spazio a molto sano divertimento.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Anthonyvm 18/5/18 22:24 - 482 commenti

Una delle più innovative entries nel mondo dello zombie-movie, che partendo (con una geniale citazione) dal capostipite romeriano del '68 sfocia nel nuovo gusto ottantiano dell'horror comedy, fra borchie, musica punk e new wave, zombi che parlano e corrono (una convenzione ormai fra i non-morti odierni), splatter e scene che gridano "cult" sin dal loro concepimento in fase di scrittura. Sono molte le trovate da ricordare e che saranno riprese successivamente all'interno del genere. Fra la follia di fondo si cela però anche il dramma. Sublime!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo zombi uscito dal container; La lenta trasformazione dei due magazzinieri colpiti dal gas zombificante; Il suicidio con forno crematorio; "Brains!".
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Jorge 13/3/10 0:57 - 164 commenti

Sicuramente alcune scene denotano buon gusto registico ed il continuo inframezzarsi della satira con l'horror (tentativo riuscito, a mio avviso, in questo film) rende godibile la visione... ma tutto il resto latita; citazionista al massimo, soggetto e sceneggiatura lasciano a desiderare quanto a fantasia... Ascoltato l'audio originale, si apprezza la capacità recitativa del cast (col doppiaggio ci perde); tuttavia, a mio avviso, si tratta di una cosa trita e ritrita, vista e rivista in migliaia di altri film del genere. Pas mal, pas extra.
I gusti di Jorge (Giallo - Horror - Thriller)

Sunchaser 27/9/08 22:06 - 127 commenti

In un magazzino due custodi aprono accidentalmente due fusti appartenenti all'esercito Americano. Ne fuoriesce il gas tossico Trioxina, che ha il potere di trasformare in zombi chiunque lo respiri. Quando la pioggia lo sparge su un vicino cimitero, saranno guai per un gruppo di punk. A mezza strada tra il comico e lo spaventoso, è un piccolo cult per gli amanti dello splatter, nonostante la rozza regia di O'Bannon. Sceneggiatura scanzonata, ritmo indiavolato e trovate a catena.
I gusti di Sunchaser (Fantascienza - Musicale - Thriller)

Losciamano 2/12/09 15:16 - 112 commenti

Con uno sguardo più feroce e beffardo del solito, O'Bannon ci regala uno spassoso e rispettoso horror "zombiano" con uno stile del tutto diverso da quello di Romero. Il piacere che si ha vedendo questo film è il gusto di notare come certe persone si lascino completamente andare nel panico. Un film fantastico, ma potrebbe anche corrispondere alla realtà: se vi succedesse un caso simile, probabilmente, vi comportereste come questi personaggi. Ironia della sorte: trovarsi improvvisamente eroi ma di niente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ambulanza? Venite subito, è urgente.... ci troviamo vicino al cimitero Resurrezione".
I gusti di Losciamano (Drammatico - Horror - Teatro)

Albstef90 8/12/13 10:30 - 78 commenti

Si pensa subito al solito clone della Notte dei morti viventi, con poche idee e malsviluppato. Invece no! La pellicola a parer mio fa centro: la regia e gli attori sono in ottima forma e il make up degli zombi è davvero ben realizzato. Sceneggiatura che sa regalare allo spettatore buoni colpi di scena e anche sano divertimento, nonostante si sviluppi sempre nello stesso luogo (Un obitorio e un cimitero vicino). Il regista più che spaventare vuol far divertire e intrattenere il pubblico. Obiettivo raggiunto!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La liberazione della sostanza tossica; Il forno crematorio; La resurrezzione al cimitero; L'assalto delle ambulanze.
I gusti di Albstef90 (Commedia - Horror - Western)

Deadmarcio 5/1/10 14:07 - 27 commenti

B-movie sulla scia degli zombi romeriani, di ottima fattura. Per una volta in un film di zombi si scopre la causa scatenate dell'epidemia. Anche se gli zombi sono realizzati in modo molto grossolano (gente semplicemente sporca di fango) il film è ben recitato ed ha scene molto piacevoli senza cadere nel banale o nel troppo stupido.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo spogliarello nel cimitero di Linnea Quigley.
I gusti di Deadmarcio (Avventura - Fantascienza - Horror)