Cerca per genere
Attori/registi più presenti

VENERDì 13: IL TERRORE CONTINUA

All'interno del forum, per questo film:
Venerdì 13: Il terrore continua
Titolo originale:Friday the 13th: a new beginning
Dati:Anno: 1985Genere: horror (colore)
Regia:Danny Steinmann
Cast:Anthony Barrile, Domenick Brascia, Todd Bryant, Curtis Conaway, Suzanne Bateman, Curtis Conaway, Juliette Cummins, Bob DeSimone, John Robert Dixon, Corey Feldman, Jere Fields, Tiffany Helm, Melanie Kinnaman, Richard Lineback, Carol Locatell
Note:Sequel di "Venerdì 13".
Visite:860
Il film ricorda: La bambola assassina 3 (a Kekkomereq)
Approfondimenti:1) ANALISI DELL'INTERA SAGA DI VENERDI' 13
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 19
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Dopo le tremende mazzate rimediate nel capitolo IV da parte dell'ardimentoso Tommy (Corey Feldman), gli autori non se la sono sentita di far rinascere subito il caro Jason. E così han tentato di nascondere, dietro l'immancabile maschera da hockey, un uomo che ha subito il fascino del killer di Crystal Lake (ne conserva gli articoli di giornale) e che pensa bene di replicare le gesta dopo che gli uccidono il figlio. Una variante non da poco, per una saga così monolitica, anche se in fondo nell'economia della vicenda non cambia molto: c'è sempre l'allegra combriccola di ragazzotti smaniosi di far sesso (tra loro il semi-catatonico Tommy del capitolo precedente, cresciuto e non più col volto del “Goonies” Feldman) ai quali si aggiunge una lunga teoria di personaggi improvvisati che compaiono come funghi giusto per farsi accoppare dopo qualche minuto. E infatti il numero di omicidi stavolta è impressionante, tanto che trovare per ognuno una morte “fantasiosa” si rivela impossibile, costringendo Jason a fare ampio uso dell'inseparabile machete nella maggior parte dei casi. Quando però si decide di variare c'è di che sollazzarsi: asciate improvvise, razzi di segnalazione sparati in bocca, cesoie da giardiniere conficcate nelle orbite, bende strette sugli occhi fino a farli saltare e quant'altro. L'unica è fare attenzione a procurarsi l'edizione integrale del film, perché altrimenti vi resterà in mano una storiellina di nessun interesse, che quanto a vacuità rivaleggia senza problemi coi peggiori capitoli della serie. Dialoghi, cast, musiche sotto la media. Tommy, il sopravvissuto del IV episodio, ha le visioni di Jason per tutto il film: insopportabile!
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 23/4/07 0:13 - 3875 commenti

L'episodio "spurio" della serie, perchè incentrato sulle vicende di quello che tutti credono essere Jason. C'è qualcosa di Tenebre in questo film, il più (ir)razionale dell'intera serie, quello che tenta di dirottare lo spettatore conducendolo nei meandri follia umana. Delitti iperferoci ma mai esplicitamente rappresentati e una decisa ripetitività nel primo tempo lo rendono meno riuscito dei predecessori. Ma se si ama il genere non saprà tradire. L'impasto è composto dai soliti ingredienti: teen-agers, sesso, violenza...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 27/3/09 18:52 - 5737 commenti

Jason è morto (per ora…), ma un suo emulo è in agguato… Direttamente ricollegato al capitolo precedente tramite lo shock subito dal bambino – nel frattempo cresciuto - , si imbarca nei solita catena di delitti fantasiosi e iperviolenti, intervallati con humour di bassa lega e qualche nudo; particolarmente imbranati gli attori. La pallina davinottica è una sola, ma paradossalmente il film è alquanto…palloso.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Rebis 29/4/09 17:44 - 2066 commenti

Pur con un encomiabile rispetto per la continuity, il quinto capitolo si spinge fuori dai binari convenuti. Ma Steinmann fallisce clamorosamente non realizzando alcuna soluzione all'altezza della novità: il gore è modesto, censuratissimo, privo di reale inventiva - oltre a ricalcare sovente gli omicidi messi a segno dal prototipo) - e quando tenta la chiave del grottesco l'esito è ridicolo. Piatto e prevedibile scivola senza suspense verso un finalone artificioso, dove l'esasperato accumulo di colpi di scena mira a procrastinare una telefonatissima conclusione. Recitazione da eutanasia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sequenza dell'omicidio con le cesoie e con il laccio (pur modesto guizzo...).
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 21/9/07 14:30 - 2952 commenti

Piuttosto scarso ma superiore al precedente quarto capitolo. C'è qualche buona sequenza, ma il tutto è immerso in un banalità sconcertante. Poco memorabili gli attori, poco memorabili gli omicidi, discutibilissimo il finale. Non il peggiore della saga ma si può benissimo evitare.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 21/5/08 12:02 - 3806 commenti

La variante del killer che si ispira a Jason può far storcere il naso ai puristi della serie, ma a conti fatti poco cambia: vediamo il solito mostro con la maschera da hockey che si aggira per i boschi facendo una carneficina, con la solita fantasia macabra. Sale ancora il body-count, rendendo questo capitolo uno dei più truci della serie. A tratti tremendamente anni '80 e pieno di personaggi insopportabili (a partire dal protagonista), ma poteva essere un discreto canto del cigno... Così non è stato! Il 'verò Jason tornerà.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio, con l'incubo di Tommy in cui Jason sorge dalla tomba.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

G.Godardi 22/6/08 15:56 - 950 commenti

Credevate che la mattanza fosse finita? E invece no. I buoni incassi del "capitolo finale" hanno indotto la Paramount a ributtarsi nella serie, con quenso "nuovo inizio". Si riprende il personaggio di Tommy dal film precedente (e tornerà anche nel successivo): rimasto traumatizzato dopo la morte di Jason viene rinchiuso in una comunità terapeutica agreste per disdattati. Ma qui ricominciano le morti jasoniane. Capitolo un po' "fuori serie" (in realtà si riaggancia direttamente al primo capitolo, per la trama). Meno splatter e più sesso. E tanto anni 80.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daidae 3/1/16 18:54 - 2344 commenti

Tra i peggiori capitoli della saga. Alcune scene sono copiate dai film precedenti, le idee scarseggiano, ma è buona invece la trovata dell'emulo. Alcuni personaggi sono a dir poco insopportabili (i contadini con figlio demente e il baffuto arrapato) e viene facile fare il tifo per il pseudo-Jason. Film mediocre che tende allo scarso.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Hackett 9/1/17 18:18 - 1544 commenti

Lodevole lo sforzo narrativo di voler trovare una nuova strada per portar morte tra i giovani che frequentano una comunità di recupero. Certo la trama fa abbastanza acqua, ma se non altro si gioca sull'ambiguitá del protagonista (il Corey Feldman del capitolo IV cresciuto) e sul desiderio di vendetta di un'insospettabile. Alla fine c'è pure spazio per una famiglia di zotici (solo madre e figlio) stile Non aprite quella porta e per un bimbo di colore che sdrammatizza in stile anni '80.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Giapo 30/3/07 9:03 - 219 commenti

Partenza in quarta, attori finalmente all’altezza in grado di interpretare personaggi divertenti e sopra le righe: le loro violentissime morti sono estremamente appaganti. Anche la storia è decisamente buona e originale, considerando i limiti imposti dalla saga, anche se si basa su dei presupposti francamente improbabili. Verso la fine il film diventa un po’ scialbo anche per la mancanza di violenza visiva che di solito rappresenta il punto di forza di questo tipo di film.
I gusti di Giapo (Gangster - Horror - Thriller)

Rambo90 30/9/12 15:57 - 5135 commenti

L'idea di un nuovo assassino a indossare la maschera da hockey di Jason è buona, gli attori sono in parte più adulti e finalmente non ci sono i classici ragazzi in vacanza. Gli omicidi sono sempre gli stessi però, tutti ultraviolenti e alcuni particolarmente fantasiosi (il bodycount è impressionante: 19 cadaveri in tutto). Il ritmo regge fino alla fine, dove un colpo di scena spiazza lo spettatore, anche se poi Jason in persona tornerà nel film successivo.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Myvincent 11/8/12 17:08 - 2009 commenti

Torna Jason, più arrabbiato che mai e armato di machete all'interno di una comunità di recupero dove solo in pochissimi resteranno in vita. Assassinii truculenti e variegati per una storia che, sebbene usurata, regala sempre qualche brivido. Sullo sfondo musiche e moda in puro stile anni '80. Finale a sorpresa, doppia sorpresa.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Buiomega71 13/1/16 21:43 - 1767 commenti

Esecrabile sequel di una sciatteria e di una povertà da rasentare il sublime. Regia quasi semi amatoriale, SFX ridicolissimi e mal realizzati. Cosa mi devo sorbire nelle (finte) gesta di Jason? Uno sceriffo che assomiglia a Max Tortora, una sottospecie di Prince che viene infilzato in un cesso mentre canta (!), un buzzurro guardone che manco nelle commediacce erotiche, un'ochetta che fa la breakdance prima di essere uccisa; un ragazzino che affronta Jason con un bulldozer che nemmeno nei Goonies! Il tutto condito con terribili dissolvenze in nero. Imbarazzante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fan di Cindy Lauper strattonata per il collo da Jason (o chi per lui, vabbè); Il finale nel fienile che fa sembrare tutto una parodia di Venerdì 13.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ryo 31/1/12 12:19 - 1611 commenti

Morto un Jason se ne fa un altro. Ma la formula rimane invariata: Stesse uccisioni fantasiose nei metodi più particolari (alcuni riciclati da precedenti capitoli), soliti ragazzi vogliosi di sesso e solite location in baite di campagna. La novità è introdotta dal centro di recupero di giovani disadattati e non più giovani in vacanza. Insoliti e suggestivamente disturbanti i vicini campagnoli. Finale da minestrone con continui ribaltamenti di trama.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena di sesso nel bosco con l'uccisione dei ragazzi; Lo sporco e il marciume dei vicini.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Tomastich 11/5/13 11:21 - 1168 commenti

Se Halloween aveva giocato la carta dell'apocrifo con classe e fascino, Venerdì 13 tenta di spiazzare lo spettatore con un escamotage poco divertente (che non rivelerò). Le ambientazioni statiche e gli attori poco capaci affossano ancora di più la scarsa operazione.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Pumpkh75 28/3/13 20:25 - 1056 commenti

La Paramount va in svantaggio su clamoroso autogol. C’è pochissimo da salvare, forse solo il gore esibito: zero recitazione, regia inadatta, messa in scena rozzissima e sbrigativa, ma soprattutto manca il fulcro della saga. Non bastano i pochi istanti di Corey Feldman né la maschera emulativa di Jason: la battaglia con l’Halloween senza Michael Myers è impari. Non fosse per quella scritta Venerdi 13 sulla fascetta, farebbe parte della collezione di pochissimi.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Jena 22/10/16 20:57 - 831 commenti

I primi 15 minuti (quelli nel bosco mentre durante un diluvio avviene il disseppellimento di Jason) sono fra i più belli di tutta la saga. Poi inizia il bodycount: si è allibiti più che altro dalla galleria di incredibili freaks che il film mette in campo (dal ciccione che si strafoga di cioccolato alla famiglia di subumani, ai soliti teen in calore), su cui si abbatte la furia dello (pseudo) Jason. Omicidi sempre fantasiosi, ma il film spicca per un citazionismo sfrenato (vedi duello con la motosega) e una certa suspense nel finale!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ad uno viene infilato in gola un razzo; Un altro viene trapassato con una lancia mentre è in bagno; A un altro viene staccata la testa con un laccio.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Anthonyvm 19/4/18 22:17 - 391 commenti

Famigerato sequel odiato per una volta non solo dalla critica ma anche dai fan, per colpa di un colpo di scena finale che sa di "tradimento". Al di là della delusione degli appassionati, si tratta di un modesto ma non disprezzabile slasher che non brilla per qualità tecniche, né tantomeno per logica, ma almeno gode di un bodycount decisamente sostanzioso, sangue in abbondanza (certo che si sente la mancanza degli effetti di Savini!) e qualche nudo accattivante. Un film sfortunato e dimenticato, sarà di fatto ignorato nel successivo capitolo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le maschere del protagonista; Il finale che lascia intendere una prosecuzione assai diversa da quella che in effetti sarà.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Kekkomereq 23/11/11 20:09 - 359 commenti

Il quarto capitolo faceva pena ed era impossibile fare peggio, perciò i produttori hanno pensato bene di cambiare un paio di cosette: siamo sempre vicino al lago Crystal Lake ma non ci sono più i teenager eccitati; questa volta ci piazzano un gruppo di malati di mente! Le uccisioni sono sempre le stesse, ma c'è anche qualche buon effetto splatter. Come nel precedente la recitazione è un optional, ma l'idea della casa per i malati è meglio della solita minestra riscaldata; la serie aveva davvero un disperato bisogno di novità.
I gusti di Kekkomereq (Azione - Horror - Thriller)

Jason19 13/1/14 15:57 - 22 commenti

Questo capitolo è uno dei più violenti della saga, ma non è tra i migliori. La recitazione è scadente e la regia non particolarmente curata. Un film fatto esclusivamente per sfruttare il successo ottenuto dal precedente. La trama non cambia, sempre il solito gruppo di ragazzini idioti che vengono fatti fuori dal killer con la maschera da hockey. L'unica cosa che si salva è il colpo di scena finale. Esclusivamente per i fan della saga.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'omicidio della ragazza con le cesoie.
I gusti di Jason19 (Gangster - Horror - Western)