Cerca per genere
Attori/registi più presenti

OSSESSIONE CARNALE

All'interno del forum, per questo film:
Ossessione carnale
Titolo originale:Vampyres
Dati:Anno: 1974Genere: horror (colore)
Regia:Josè Ramòn Larraz
Cast:Marianne Morris, Anulka (Anulka Dziubinska), Murray Brown, Brian Deacon, Sally Faulkner, Karl Lanchbury, Bessie Love, Elliott Sullivan, Michael Byrne, Margaret Heald, Douglas Jones, Gerald Case
Note:Aka "Daughters of Dracula".
Visite:1202
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/1/10 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 28/5/12 10:41 - 3003 commenti

Le succulente vampirone saffiche (Anulka?) sarebbero già un motivo sufficiente, ma Larraz conduce bene, con adesione piena alle caratteristiche anche visive dell'horror inglese del periodo, e anche alle sue tematiche (in fondo è un ennesimo trattato di sessuofobia british). Il truce titolo italiano per una volta coglie nel segno, perchè di questo si tratta, anche per il buon Ted che almeno due volte non riesce (non vuole?) fuggire, quando pur potrebbe. Buono.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Ciavazzaro 3/1/10 11:41 - 4654 commenti

Horror vampirico con due vampire lesbiche che saziano i loro appettiti di sangue seducendo uomini nella loro villa; uno di loro viene mantenuto in vita come riserva di cibo: si salverà? Girato nel mitico castello usato dalla Hammer tantissime volte, è piacevole e il regista fa un buon uso delle scene notturne, le due sexy protagoniste sono convincenti, non manca il sangue.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 2/4/13 22:57 - 2947 commenti

Lento ma tutt'altro che banale, un horror erotico molto interessante, incentrato su una storia di disfacimento fisico e mentale (Cronenberg e Barker meno distanti di quanto sembri) in cui sesso e violenza, serviti con un piglio sorprendentemente vorace e sanguigno, si inseriscono in una suggestiva cornice da gotico moderno. Regia effettistica e un protagonista maschile anonimo, ma le due vampire bucano letteralmente lo schermo. Peccato che il finale, per quanto non consolatorio, lasci cadere numerosi ottimi spunti. Da non tralasciare.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Trivex 18/6/12 11:05 - 1340 commenti

Donne vampire anomale, quasi antropofaghe. L'orgia tra il sesso e il sangue è molto esplicita e morbosa, a tratti disturbante, tanto che il film è un gore/sexploitation mascherato da horror. Perchè se non fosse per la brughiera oscura e per qualche passaggio di nubi nere (bella fotografia), oltre che per le scenografie alla Hammer, la storia andrebbe classificata in modo più materiale (gli sviluppi horror potrebbero dissolversi nel finale). Personalmente non lo reputo vicino al cinema di Rollin (come dicono taluni) in quanto meno raffinato e più violento.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lucius  11/10/11 1:08 - 2613 commenti

La pellicola ha come carta vincente una delle dimore più suggestive mai apparse in un horror gotico (la location è abusata nel genere), abitata da una coppia di vampire assetate di sangue e pronte ad omicidi cruenti pur di procacciarsi del cibo; si amano e uccidono perché questo è il loro destino. La regia è curata, l'ambientazione tetra, l'erotismo calibrato ma carnale e le due donne sono pronte a tutto. Surreale e lesbico.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Rufus68 21/4/18 20:45 - 1823 commenti

Non c'è nulla di nuovo nel film. I luoghi comuni vengono però esacerbati con violenza sino a decretare una parvenza di stile: l'omosessualità vampirica al femminile è ribaltata in femminismo (il maschio è tenuto quale sacca di plasma di riserva) e la bramosia di sangue quale compagna della lussuria diviene evidente sino al parossismo. Buone le musiche capaci di mantenere una apprezzabile cupezza di fondo. Molto debole il finale, purtroppo.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Fauno 6/12/15 21:02 - 1661 commenti

E qui siamo al tappeto: c'è un piccolo sussulto alla fine quando si incrementa la potenza delle sevizie, ma non è leale difendere l'estrema limitatezza delle idee con una bella fotografia. Ok il paesaggio autunnale, le foglie secche che fan da altare a chi non può vedere la luce del giorno, ma un thriller-horror in cui la scena più bella è la scommessa di enologia è soltanto ridicolo. Vado oltre: l'errore della pacchianità della trama e del bighellonare su un particolare che invece era meglio sviluppare è un déja vu. Quindi monopalla più che meritato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il riconoscimento del protagonista da parte del vecchio direttore d'albergo: vista la piega finale avrebbe potuto suggerire un'altra interpretazione.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 26/4/18 19:00 - 855 commenti

Lesbo erotico vampirico anni Settanta che, come spesso accade in questo genere, ha una sua eleganza formale. Buone soprattutto le location esterne: il castello, il bosco, il cimitero e la chiesa. Le vampire non hanno i canini ma usano più che altro la lingua, sia tra di loro che per lambire il sangue delle loro vittime, per un risultato poco riuscito. Il sesso è convenzionale e lo splatter non va oltre il mostrare corpi insanguinati. La trama non sarebbe male, ma doveva essere portata in scena con meno piattezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le vampire che corrono per il cimitero; Il finale.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)