Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NON ENTRATE IN QUELLA CASA

All'interno del forum, per questo film:
Non entrate in quella casa
Titolo originale:Prom night
Dati:Anno: 1980Genere: thriller (colore)
Regia:Paul Lynch
Cast:Jamie Lee Curtis, Leslie Nielsen, Casey Stevens, Anne-Marie Martin, Antoinette Bower, Michael Tough, Robert A. Silverman, Pita Oliver, David Mucci, Jeff Wincott
Note:Seguito da "Prom Night II", "Prom Night - III L'ultimo bacio" e "Prom Night IV".
Visite:1582
Il film ricorda:Scarlatti - Il thriller (a Claudius)
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 31/7/07 17:58 - 3971 commenti

Il riferimento al cinema di genere traspare in ogni fotogramma della pellicola/fotocopia: da Carrie ad Halloween, mutuando -nell'ultimo caso- persino l'interprete principale (Jamie Lee Curtis). Eppure anche se parco di ingredienti tipici dello slasher (alias Sex & Violence) il film di Lynch si lascia seguire, impostato com'è su tematiche di genere sia americane (lo slasher appunto) che italiane (il whodunit). Primo di una tetralogia che è andata sempre in calare, da noi ferma al (brutto) terzo capitolo distribuito solo in home-video.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 17/12/07 18:16 - 2994 commenti

Esiziale mattonata utilissima in caso di insonnie temporanee o di stati di agitazione. Taluni grandi registi hanno saputo fare un film con niente, qui dal niente viene fuori solo il niente. Ritmo zero; tensione, assente; gore, non pervenuto. Jamie Lee Curtis, allora scream-queen per eccellenza, è sexy come sempre, ma si vede di straforo; la presenza di Leslie Nielsen, vista oggi, dà il colpo di grazia al'agonizzante pellicola. Da buttare.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Puppigallo 27/2/08 10:04 - 3937 commenti

E’ tutta un’attesa. Più di un’ora di fuffa e aria fritta (ma a chi possono interessare i pruriti di questo gruppo di ragazzotti, con discodance incorporata?). Sono riuscito a resistere fino alla fine, ma ci sono arrivato sfinito e col serbatoio di pazienza esaurito (praticamente capita tutto negli ultimi 20 minuti; e non è che le scene siano poi così memorabili...forse giusto quella nel furgoncino). In definitiva, si tratta di un filmaccio con una recitazione complessiva non da buttare, che però annega in un mare di inutilità, con troppo pochi guizzi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La prima scena, con i bambini bastardelli che terrorizzano una loro coetanea.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 31/7/07 8:42 - 5692 commenti

Slasher studentesco palesemente ispirato a Carrie, ma che si regge sul meccanismo vendicativo de La sposa in nero e su un assassino nerovestito e affetto da trauma, con non pochi richiami al giallo italiano. La tensione è scarsissima e il primo delitto avviene solo dopo un’ora dall’inizio; abbondano i red-herrings, ma scarseggiano i nudi femminili e il sesso, di solito componenti essenziali dello slasher. Nielsen è accreditato come protagonista, ma il suo ruolo è poco più di un cameo.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 20/3/11 1:58 - 6463 commenti

Uno dei tanti esempi di slasher anni Ottanta (qui siamo appena agli inizi) che contiene tutti gli ingredienti tipici del caso: scherzo andato male, la verità che viene nascosta e la vendetta che puntualmente, dopo qualche tempo, è pronta a compiersi. A mancare sono però quelli più importanti: in primis il gore e poi tensione, spaventi, divertimento, mentre è purtroppo copiosamente presente una noia, quella sì, mortale.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 7/8/17 11:22 - 2057 commenti

Non ce l'ha fatta a diventare un cult, nonostante se lo siano sorbito tutti i cultori di cinema horror: ma con un titolo italiano scriteriato ("Non entrate in quella scuola", ragazzi, non ci voleva dell'ingegno...), l'onta di una saga smidollata e uno dei serial killer più miserrimi del filone, il destino era già segnato. Le luci flou e il montaggio subliminale adescano: ma non c'è tensione, i siparietti dance si susseguono senza costrutto e gli omicidi, a lungo attesi e tolta una decapitazione esemplare, sono esangui. Jamie Lee ce la mette tutta, ma il film è proprio roba per completisti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit nella scuola abbandonata; il complotto in stile Carrie; la decapitazione.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 27/9/07 15:54 - 2241 commenti

Dopo il successo ottenuto con Halloween Jamie Lee Curtis ci riprova con questa pellicola che si rifà palesemente al grande film di Carpenter e ad altri prodotti horror (Carrie su tutti). Il risultato è sconfortante data la pochezza di Paul Lynch alla regia, la quale non aiuta certo il soggetto a decollare. Slasher dimenticabilissimo che non merita la visione.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 1/3/08 14:21 - 4612 commenti

Insostenibile. Non diverte neanche i fan del genere slasher, data la totale carenza di sangue! Peccato perché nel cast vi sono dei buoni attori (assolutamente sprecati per l'occasione): Jamie Lee Curtis, Leslie Nielsen, Antoinette Bower... Interessante solamente il prologo, poi il film si perde in modo irreversibile. Orrenda la confezione, da evitare.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Herrkinski 26/11/08 17:50 - 3671 commenti

Sono riuscito a vederlo in 3 serate differenti, dato che ogni volta mi addormentavo.. Questo la dice lunga sul ritmo della pellicola, che dopo un prologo dall'atmosfera interessante si perde in lungaggini inutili e assesta qualche debole colpo solo negli ultimi 20 minuti, fino a un finale a dir poco deludente. Nielsen è messo nei titoli di testa per primo quando in realtà si vede pochissimo; la Curtis brava, ma spaesata a causa di una sceneggiatura vacua. Pochissimo sangue, divertimento zero, tensione sottoterra. Non si spiega la fama di cult..

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'unica scena valida, a parte il prologo, è una testa recisa con l'ascia che finisce in mezzo alla pista da ballo.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 9/3/17 19:25 - 2223 commenti

Niente male questo film del poliedrico Paul Lynch, autore di valide opere quali Il sogno di Robin. Certo l'azione non è delle più frenetiche, la trama (banalissima) sa di già visto, ma del resto il genere prevede questo copione. Ci sono belle musiche stile disco anni 70-80, una valida scena splatter e il cast se la cava discretamentee. Diciamo sufficiente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La testa staccata (realizzata benissimo per essere nel 1980) rimane sulla pista tra le luci che lampeggiano.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Enzus79 27/12/08 12:43 - 1534 commenti

Il classico esempio di come non si sa fare horror. Scopiazzando non si arriva alla meta. Scene senza suspence, gli omicidi che durano una vita e scenggiatura che è mediocre. La scena del ball è lunghissima, mancava solo l'entrata di John Travolta. Brutto.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 27/12/08 16:13 - 635 commenti

Insoddisfacente. Trama scontata con colpo di scena finale senza senso. Il cast è zero, escludendo la Curtis. Anche Leslie Nielsen delude anche se partecipa poco al film. Ormai è buono solo per i film comici. Scopiazzato da diverse opere degli anni precedenti a questo. Sconsigliato.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Rambo90 13/7/17 16:34 - 4884 commenti

Slasher di routine ma confezionato con dignità e un discreto ritmo. Non c'è nulla di originale nella trama (con la solita vendetta consumata anni dopo un fattaccio) ma i personaggi sono abbozzati discretamente bene e almeno non ci si annoia. La Curtis è stata una delle attrici migliori del genere e qui non si smentisce, Nielsen è sottoutilizzato ma sempre una presenza piacevole. Poco inventive le varie uccisioni, identità del killer abbastanza prevedibile. Nell'insieme, guardabile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Minitina80 8/6/17 6:44 - 1296 commenti

Vale la pena scomodare De Palma per un horror derivativo di tale fattura? Probabilmente no. Troppo poca la sostanza e bassa la qualità per poter solo azzardare un confronto sensato. Disomogeneo nella messa in scena, con interminabili sequenze superflue in cui non succede nulla, mentre poco resta impresso nei punti chiave. Dopo tanti anni è sin troppo facile bistrattarlo eppure all’epoca ebbe un tiepido e inspiegabile riscontro. Viene da chiedersi cosa ci facessero Jamie Lee Curtis e Leslie Nielsen lì.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Rufus68 21/9/17 23:12 - 1275 commenti

Debolissimo. Per colpa della regia, men che mediocre, ma anche per la totale prevedibilità, dovuta alla derivazione (da De Palma) e dall'indigestione dello spettatore, ormai sazio di assistere alle insulse pulsioni degli adolescenti americani, fra balli di fine anno, febbri del sabato sera e rimorchi assortiti. Per tacere del "vilain", uno degli "scannatori" più loffi e goffi della storia dello slasher (e che tratti si muove come Don Lurio).
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Funesto 13/10/09 14:34 - 523 commenti

Deludente slasher di basso profilo che ambisce a portare avanti una storia non originale ma accattivante senza MAI voler scadere in scene di sangue. Sceneggiato comunque male, non riesce a catturare l'attenzione a causa di una certa noia data da una narrazione che non regge e, appunto, dalla snervante mancanza di emoglobina (eccetto che nelle scene finali). Gli attori, tranne la Curtis e Nielsen, non sanno recitare e i personaggi vengono approfonditi con superficialità. Leggendo "V. M. 18" sulla VHS mi aspettavo chissà quali "crudezze"...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'omicidio di Kelly nello spogliatoio, in uno stucchevole ralenti.
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Corinne 17/5/12 22:48 - 367 commenti

Uno degli slasher peggiori che abbia mai visto. Banale, noioso, prevedibile, decisamente anonimo nonostante rientri tra i capisaldi del genere, con tanto di depistaggio che suona come tale già dopo trenta secondi. Omicidi pochi, privi di originalità e personaggi scialbi... l'unica cosa simpatica è l'antefatto, d'atmosfera; il resto è fuffa.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Claudius 17/7/14 13:33 - 219 commenti

Prototipo dello slasher anni 80 assieme a Compleanno di sangue, il film di Lynch parte bene (il prologo nell'edificio in rovina) ma non sempre riesce a mantenere desta l'attenzione, malgrado una storia intrigante e non del tutto scontata! Film comunque da recuperare, se non altro per completezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Kill, Kill, Kill.
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)