Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'UOMO VENUTO DA CHICAGO

All'interno del forum, per questo film:
L'uomo venuto da Chicago
Titolo originale:Un condé
Dati:Anno: 1970Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Yves Boisset
Cast:Gianni Garko, Adolfo Celi, Michel Bouquet, Françoise Fabian, Michel Constantin, Anne Carrère, Rufus, Théo Sarapo, Henri Garcin, Pierre Massimi, Bernard Fresson
Visite:664
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/8/09 DAL BENEMERITO DAIDAE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 2/1/16 10:50 - 2991 commenti

Polar di esemplare, hemingwayana asciuttezza, secondo una ricetta di cui solo i francesi possedevano il segreto. Anarchica e disillusa, segnata dal Fato e dal valore dell'amicizia, tesa e serrata, ottimamente recitata. Efficace anche la musica (di riporto) che tiene il film, al debutto dei '70, ancorato al decennio precedente. Mirabile.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 24/11/11 20:28 - 5733 commenti

Le due anime del polar francese sono equamente rappresentate: il poliziesco, nelle imprese dell’ispettore hard-boiled che affronta il crimine ad armi pari, e il noir, nei violentissimi regolamenti di conti fra bande di gangsters; su entrambi cala la luce crepuscolare della disillusione e della solitudine, riflessi nel volto pietrigno ed introspettivo di un magnifico Bouquet e nel suo dialogo con Constantin. L’aiutante nero della Fabian è Serge Noubret, culturista antillano spesso presente nei peplum degli anni Sessanta. Un plagio la colonna sonora di Duhamel e De Gemini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La devastazione del locale e il sadico pestaggio della Fabian; le esecuzioni a sangue freddo dei criminali da parte di Bouquet; Bouquet e Constantin.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daidae 15/8/09 0:11 - 2264 commenti

Ottimo noir alla francese, con una buona partecipazione italiana (Celi e Garko). Temi trattati: giustizia privata e corruzione. Bouquet, attore di solito relegato nelle parti di sbirro corrotto o malavitoso, qui si destreggia benissimo come sbirro vendicativo che ha una sua "pulizia" personale, tanto che verso il finale mostrerà una dote inaspettata. Bel film per fortuna disponibile in DVD. Colonna sonora identica a Una sull'altra.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Spara ma sarà un omicidio!" "Va bene, sarà un omicidio.".
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Saintgifts 7/5/15 19:59 - 4099 commenti

Senza mezze misure, sia da una parte che dall'altra. Il titolo originale fa riferimento a un accordo con la polizia, un accordo tra diverse facce della stessa polizia in cui la faccia onesta, quella che si attiene alle regole, soccombe. Teso noir alla francese; le facce di Bouquet e di Constantin sono le più credibili e in perfetta sintonia con una sceneggiatura senza fronzoli e lineare. Senza nulla togliere alla presenza italiana, si poteva completare il cast rimanendo in Francia: difficile sullo schermo passare per francese senza esserlo.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Belfagor 5/6/13 18:20 - 2506 commenti

La morte di un poliziotto e la conseguente vendetta portata avanti da un collega è al centro di questa storia di corruzione e traffici loschi. Polar francese contaminato dall'hard boiled e pervaso da una forte carica politica: la differenza fra la polizia e il crimine organizzato si fa sempre più sottile man mano che la rappresaglia prosegue, fino a scomparire in un'equiparazione ardita ma ben argomentata. Notevole il cast, con due partecipazioni italiane (Garko e Celi). Colonna sonora plagiata da Una sull'altra.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 17/12/17 8:18 - 1921 commenti

Due vendette, due uomini che si incrociano in un duello per raffreddare feroci rancori dovuti alle morti di loro soci. Un poliziesco alla francese coi fiocchi. Freddo, virile, dallo stile essenziale, i colori grigi e lividi. La figura corvina di Françoise Fabian si misura con la sagoma bionda di Gianni Garko. Ottima interpretazione di Michel Buquet nei panni di ispettore irrispettoso.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fauno 25/11/10 11:41 - 1613 commenti

Una perla d'oltralpe in stile hard boiled, alla Mike Spillaine. Tutto fila come un rapido e tutti sono al meglio, con un Celi odioso più che mai. Pazzesco il contrasto tra ferocia e sete di giustizia del protagonista, in netto contrasto con la sua faccia da attore comico da film muto. Il grosso scandalo è la colonna sonora: non è di De Gemini ma di Ortolani, ed è quella di una strachicca di Fulci. Bravi anche la Fabien e Constantin. Così così Garko.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Rufus68 19/4/16 9:29 - 1467 commenti

Noir essenziale, nichilista, senza scappatoie morali. Polizia e criminalità sono forze che operano con identici metodi di di sopraffazione; le regole d'onore (la vendetta per un caduto o per uno sgarbo) vantano la stessa matrice brutale. Legge positiva e legge criminale possono, al massimo, trovare un punto d'equilibrio, sancito dal più forte. Tutti in parte gli attori, compreso Garko.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sparatoria nell'ascensore; La tortura a Garko.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Nicola81 2/6/16 16:21 - 1350 commenti

Un poliziotto e un criminale perseguono lo stesso obiettivo (vendicare la morte di un amico) con mezzi pressoché identici: lo scontro è inevitabile... Boisset dirige un bel polar con accenti di denuncia sociale, che propone i tipici ingredienti del genere senza però sacrificare le ragioni dello spettacolo. La trama non è inutilmente contorta e gli attori sono tutti bravi: Bouquet è il migliore, ma anche i nostri Garko (lui il personaggio del titolo) e Celi fanno la loro bella figura. Peccato per la colonna sonora, spudoratamente plagiata.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'esecuzione in ascensore; I 1000 punti; Il confronto tra Bouquet e Constantin; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Jdelarge 8/10/15 12:17 - 597 commenti

Il pessimismo nei confronti della società e dell'"immondizia sociale" che questa produce (sia nell'ambito della legge che in quello più ovvio della criminalità) regna sovrano in questo cupo noir diretto da Yves Boisset. La prevalenza di scene notturne e buie è il perfetto sfondo in cui si muove sottotraccia il "lerciume" delle personalità protagoniste del film; infatti, moralmente parlando, risulta difficile assolvere anche solo un personaggio della pellicola. Bellissime le musiche jazz. Film crudo e al tempo stesso elegante. Più che buono.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)