Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ALBA DELLA LIBERTÓ

All'interno del forum, per questo film:
L'alba della libertÓ
Titolo originale:Rescue down
Dati:Anno: 2006Genere: avventura (colore)
Regia:Werner Herzog
Cast:Christian Bale, Steve Zahn, Jeremy Davies, Abhijati 'Meuk' Jusakul, Lek Chaiyan Chunsuttiwat
Visite:679
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/3/09 DAL BENEMERITO HARRYS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 27/7/14 7:30 - 6552 commenti

Un'impresa quasi impossibile ambientata in mezzo alla giungla: facile comprendere cosa abbia spinto Herzog a narrare la fuga del pilota Dieter Dengler dal campo di prigionia del Laos in cui era stato rinchiuso dopo l'abbattimento del suo aereo. Ma se il plot Ŕ herzoghiano, poco personale Ŕ lo svolgimento, che si pone tutto nel filone del film bellico incentrato su una evasione. La buona prova del cast, la crudezza di certi dettagli e l'efficacia con cui trasmette il senso panico della natura lo rendono comunque un discreto film, ma la mano del regista si avverte appena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ciotola di vermi.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 23/1/12 10:50 - 2245 commenti

Il meno herzoghiano dei film di Herzog che abbia visto. Ci˛ non vuol dire che il film non sia riuscito, ma lo stile del regista tedesco emerge molto meno rispetto a quanto ci abbia abituato. Basata su una storia vera, la pellicola fa vivere l'icredibile avventura di un aviatore americano caduto prigioniero dei vietcong. RiuscirÓ a coinvolgere anche gli altri "ospiti" nell'evasione dal campo, ma le difficoltÓ non finiranno certo qui. Bellissima l'ambientazione e ottima la prova attoriale di tutti gli interpreti, Davies davanti a tutti.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Hackett 14/5/13 7:16 - 1441 commenti

Coinvolgente e ben girato, con buoni interpreti e uno stile asciutto, a tratti documentaristico, questo film di Herzog Ŕ un duro resoconto della prigionia di un aviatore americano nel Laos. Lunghi silenzi scanditi dai suoni della natura, intervallati da scene di ordinaria prigionia e degrado ai quali mette fine la caparbietß di un giovane pilota, che coinvolge i compagni in un piano di fuga.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Harrys 28/3/09 0:06 - 679 commenti

Film passato in sordina ispirato alla vera storia di Dieter Dengler, aviatore americano caduto prigioniero dei Vietcong nel 1966 durante una missione in Laos; torturato e rinchiuso in un campo vietnamita, Dieter riuscý a coinvolgere anche gli altri prigionieri in un piano di fuga attraverso la giungla... Herzog Ŕ bravissimo nel coinvolgere lo spettatore nell'impresa, grazie anche a delle location molto evocative. Altro punto di forza consiste nella rappresentazione della pazzia dovuta alla prigionia, alla fame e alla sete (bravissimo Davies).
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Enzus79 14/9/11 15:46 - 1534 commenti

Werner Herzog, prendendo spunto da un fatto realmente accaduto, sembra ispirarsi molto ad Oliver Stone. Toccante al punto giusto, ed anche se il periodo della prigionia dura un po' troppo il film scorre abbastanza. Bravissimi Christian Bale e Jeremy Davies.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Saintgifts 8/3/16 0:43 - 4099 commenti

Appena il tempo di riprendersi dopo i digiuni de L'uomo senza sonno ed ecco il Christian Bale sotto peso, questa volta in compagnia, per la storia della prigionia di Dieter Dengler, pilota americano di origine tedesca. Abbattuto alla sua prima missione in Laos, catturato, torturato e prigioniero assieme a compagni di sventura. Oltre ai piani per la fuga dal campo di prigionia, Herzog costringe gli spettatori a vivere le sofferenze di tutti i giorni dei prigionieri, soffermandosi su dettagli molto pratici. Ottima la regia e cast molto in parte.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 11/4/14 9:37 - 3100 commenti

Ispirata da una storia vera, la pellicola si segnala per una notevole cura nella confezione, senza falsi pietismi o retoriche varie; analizza la dura prigionia di un pilota americano, un convincente Bale, ben affiancato dagli altri interpreti. Ottime ambientazioni con la sofferenza dei prigionieri che trasuda da ogni fotogramma. Forse romanzata la parte finale.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 29/6/15 10:16 - 2199 commenti

Come quasi tutti i film di Herzog anche questo Ŕ un po' pesante da digerire. Come al solito il regista predilige i ritmi blandi e i particolarismi, oltre ai soliti manierismi di mestiere tralasciando, a volte, la centralitÓ della storia. Girato con vena decisamente documentaristica, risulta efficace nel trasmettere le senzazioni e i disagi patiti dai prigionieri. Alcuni passaggi sono dei veri pugni nello stomaco. Girato forse un po' troppo tardi rispetto al periodo di ambientazione e al relativo contesto storico. Bravi Bale e tutto il cast.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Beffardo57 20/10/17 23:24 - 134 commenti

Herzog ritorna nella giungla (questa volta indocinese, agli albori della guerra americana del Vietnam) ma, rispetto ad Aguirre e Fitzcarraldo, la storia non Ŕ originale e manca la grandiosa e delirante follia del suo miglior nemico Klaus Kinski. Non stupisce quindi che il risultato sia piuttosto soporifero e scontato, quasi un banale prodotto televisivo. Christian Bale si impegna con diligenza, come al solito, ma non basta a salvare la partita.
I gusti di Beffardo57 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Taglietti 15/8/14 21:33 - 51 commenti

Storia non di guerra ma di sopravvivenza allĺinsegna della ricerca del puro realismo. Niente grandi effetti speciali o scene funamboliche, ma sporcizia, diarrea, giungla e fame da costole ben in vista. Partendo da una storia vera, Herzog si focalizza sulla forza di volontÓ e ottimismo necessari per tentare di venirne fuori anche quando sembra tutto perduto. Soggetto insolito per il regista, girato con la consueta originalitÓ e competenza e interpretato da bravissimi attori. Splendida la fotografia.
I gusti di Taglietti (Animazione - Documentario - Drammatico)