Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SCANDALO

All'interno del forum, per questo film:
Scandalo
Dati:Anno: 1976Genere: erotico (colore)
Regia:Salvatore Samperi
Cast:Franco Nero, Lisa Gastoni, Raymond Pellegrin, Andréa Ferréol, Claudia Marsani, Antonio Altoviti, Carla Calò, Franco Patano, Laura Nicholson
Note:Aka: "Scandal", "Submission", "Skandal", "Miedo al escándalo de una mujer casada". Disponibile in VHS (import con traccia italiana, label Toshiba)
Visite:5810
Il film ricorda:Histoire d'O (a Undying)
Approfondimenti:1) I MALIZIOSI SCANDALI DI SALVATORE SAMPERI
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/7/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 30/7/08 20:32 - 3971 commenti

Francia: una gelida notte invernale a cavallo del 1939-1940. La bella farmacista Eliane (Lisa Gastoni) viene, piano piano, sottratta al marito (sempre assente per lavoro) dal garzone che rifornisce il negozio. L'uomo, di nome Armand (un cinico e lucido calcolatore interpretato da uno spietato Franco Nero), induce la donna in uno stato di sottomissione varcando spesso il limite dell'umiliazione. C'è un motivo: lei è borghese e, peggio, è la sua padrona. La premiata ditta Samperi/Jemma/Gastoni dà "corpo" ad uno dei più perversi erotici di stampo sadiano, assai spinto e parecchio contorto.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 23/10/08 17:55 - 5691 commenti

Il rapporto servo-padrona si capovolge presto in questo dramma boirghese psicologico-sessuale (molto sessuale e poco psicologico) diretto da un Samperi cupo e violento, quasi del tutto privo dell’ironia che contraddistingue le sue pellicole più note. Assai ripetitivo, si regge sulla fosca fotografia di Storaro e sulle buone prove attoriali: la Gastoni – anche in nudi integrali – icona della borghese marcia e ninfomane, un Nero sadico e crudele, un Pellegrin intellettuale fuori dal mondo, una verginale Marsani, un’accogliente Ferreol.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Matalo! 20/10/12 9:13 - 1291 commenti

Tutta fuffa la critica antiborghese; a Samperi riesce bene mettere a nudo le protagoniste dei suoi film (qui riscopre la Gastoni, stupenda e sensuale come sempre, peraltro ottima interprete) in un racconto pieno di cliché; la guerra come riflesso sul mondo di una crisi privata. Ma i personaggi sono scontati: marito lettore distaccato, madre repressa e non lo sa, garzone (interpretato da un miscasted Nero) perverso e rivendicativo. Mediocre anche per la presunta raffinatezza della messinscena. Per chi come me adora la Gastoni però c'é di che star contenti.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 14/10/11 19:19 - 2223 commenti

Appena passabile. La Gastoni nonostante l'età ha un bel corpo e un certo fascino, ottimo Franco Nero e il resto del cast è passabile, anche se Pellegrin è qui un po' in ombra. Il film a momenti si rivela piuttosto pesante, ma tutto sommato lo si digerisce bene. Merita una visione.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lucius  13/8/11 23:29 - 2569 commenti

Non mi sorprende che nell'Italietta bigotta sia sparito perfino dai palinsesti. Coraggiosa pellicola, che mira a sondare il vietato: una passione che colpisce forte come una mazzata sul cranio, una passione che acceca, che stravolge e scuote come una marea, chi la prova. E non importa se si rischia lo scandalo, non importa se si ha una reputazione da preservare, quello che conta è annullarsi totalmente varcando i propri limiti, per approdare nella terra del proibito liberandosi di tutto, indossando la propria pelle come unico vestito. Sei pronto?
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Luchi78 21/9/11 11:13 - 1516 commenti

Salvatore Samperi è stato davvero un grande regista e in questo film lo dimostra in pieno. La morbosità della relazione tra garzone e padrona è tangibile e ben interpretata da uno spietato Franco Nero e dalla prediletta del regista, Lisa Gastoni, che nonostante l'età che avanza può permettersi ancora scene erotiche con nudo integrale. Notevole il finale tra giochi di chiaroscuro e le musiche di Riz Ortolani che accompagnano la drammatica e spinta conclusione della storia.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Furetto60 16/9/13 9:41 - 1133 commenti

Opera dal taglio teatrale, anche come ambientazione, molto ben interpretato dalla Gastoni cui è riservato il difficile ruolo della protagonista. Nero è un mediocre e rancoroso factotum di farmacia che ammazza il tempo cercando gonne da alzare. L’improvviso interesse per la propria padrona, tanto impettita quanto trascurata dal marito, è l’inizio di un vortice di erotismo insano e malato, esagerato e disperato. Azzeccato il parallelo tra le conseguenze, drammatiche e distruttive e l’avanzare delle truppe naziste sul suolo francese.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La farmacista padrona si presta a subire l’umiliazione ed esce nuda dalla farmacia.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Faggi 19/3/17 13:27 - 913 commenti

Samperi senza umorismo: sulle note insistenti e circolari di Riz Ortolani (appropriate e ben usate), esaltando la superficie con la fotografia calda, cupa e avvolgente di Storaro (perfetta), mette in scena un dramma sadico, con vari passaggi riusciti che restano nella memoria e qualche inspiegabile ripetizione. Buona interpretazione della Gastoni, in un personaggio non facile da restituire; professionale Nero, bella e brava Claudia Marsani. Riuscito il finale, di lugubre erotismo, con un affascinante errare della mdp tra luci sinistre.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Bruce 17/9/10 16:20 - 852 commenti

Noioso. Un film lento, amaro, prevedibile, ripetitivo, con davvero pochi spunti di interesse. Più drammatico che erotico, con la Gastoni ormai sfiorita. Si salva solo la fotografia di Storaro. Pretenzioso e quindi ancor più deludente. Visto e subito cancellato.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

John trent 18/11/14 19:50 - 326 commenti

Dramma erotico cupo, morboso e disperato. Non c’è spazio per ironia o leggerezza: Samperi va giù duro e colpisce dritto allo stomaco dello spettatore che assiste alla lenta e inesorabile discesa di una donna nell’inferno della sottomissione e della degradazione sessuale a opera di un imperturbabile aguzzino, del quale si scopre innamorata, fino alla tragedia finale (che a quel punto è inevitabile e catartica). Inimmaginabile un Nero così cattivo, splendida la Gastoni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La passeggiata della Gastoni seminuda all'esterno della farmacia.
I gusti di John trent (Commedia - Horror - Thriller)