Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NEL BEL MEZZO DI UN GELIDO INVERNO

All'interno del forum, per questo film:
Nel bel mezzo di un gelido inverno
Titolo originale:In the Bleak Midwinter
Dati:Anno: 1995Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Kenneth Branagh
Cast:Richard Briers, Hetta Charnley, Joan Collins, Nick Farrell, Mark Hadfield, Gerard Horan, Celia Irmie, Michael Maloney, Julia Sawalha, John Sessions
Visite:446
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/4/08 DAL BENEMERITO HACKETT

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 23/10/09 7:13 - 10395 commenti

Decisamente un bel film questo diretto (ma non interpretato) dall'attore e regista britannico Kenneth Branagh. L'autore ha messo in quest'opera tutto il suo amore per il teatro (ambiente che conosce molto bene), raccontando la messa in scena di una versione sperimentale dell'Amleto scespiriano ad opera di un gruppo di attori in disarmo. Il film che affronta temi importanti quali l'amicizia e la solidarietà, sempre con occhio leggero e disincantato, si avvale dell'interpretazione di un valido cast.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 24/10/09 21:27 - 7159 commenti

Un attore disoccupato organizzata la rappresentazione dell'Amleto in un teatro di provincia, con molte difficoltà ma anche esiti imprevisti. Branagh, questa volta solo regista, ancora una volta alle prese con il suo autore preferito, di cui dimostra la perenne attualità. Meno pretenzioso di altre sue opere, questo film si rivela una piacevolissima sorpresa, brillante nei dialoghi, elegante nel suo raffinato bn, recitato benissimo da un cast poco noto (a parte Collins, inaspettatamente simpatica).
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Hackett 6/4/08 19:11 - 1549 commenti

Branagh decide di dedicarsi ancora una volta (dopo il teatro vero) all'Amleto di Shakespeare, ma questa volta trova un nuovo modo per farlo. Il film segue le gesta di un regista teatrale senza impiego, che decide di allestire una sua rappresentazione della tragedia più famosa del mondo. Con mezzi inesistenti e attori di fortuna si imbarca in un'avventura complicata. Utilizzando interpreti ai più sconosciuti (a parte la Collins) e una solida sceneggiatura, Branagh ci regala una commedia delicata, ironica e a tratti commovente. Da vedere.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Lucius  5/10/14 19:47 - 2619 commenti

Insopportabile film che non riesce a coinvolgere neppure gli spettatori patiti di teatro. Trama terribile, attori discreti alle prese con un teatro altezzoso, verboso, fuori dal tempo, fatto con intenti ambiziosi e scarsa attitudine all'elemento cinema. Nel bel mezzo di una totale noia, se ritenete opportuno, stoppate pure la visione, poiché la solfa è sempre la stessa. Molto meglio allora godersi Essere o non essere con Mel Brooks, non fosse altro per le musiche. Il finale poi è da dimenticare.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Ryo 22/2/18 23:15 - 1632 commenti

Per un amante e operatore del teatro, questo film rappresenta uno spaccato in cui risulterà facile riconoscersi. Una satira su vari tipi di personaggi che si possono incontrare in tutte le compagnie, dal timido all'egocentrico, dal superbo allo sfiduciato. Mettendo in scena conflitti interessanti, Brannagh confeziona un bel prodotto girato insolitamente in un triste bianco e nero e utilizzando delle location fredde e spartane. Ottime le prove di Richard Briers e Micheal Maloney.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il casting; Le sagome del pubblico.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Kinodrop 26/9/14 15:33 - 739 commenti

Un gruppo di attori un po' ai margini si trasferisce nella campagna inglese per allestire un Amleto in chiave sperimentale. L'impresa non è facile per motivi tecnici e umani. Un film di teatro al quadrato, con attori che con bravura e maestria danno voce ai personaggi del dramma rivelandosi e ritrovandosi, con risultato quasi terapeutico. Sceneggiatura piccante e humor english, scenografia in progress fotografata in un efficace b/n; da sottolineare l'apporto del doppiaggio sempre in linea con la brillantezza del testo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le trovate bizzarre e last minute della scenografa della compagnia.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)