Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TORNANDO A CASA

All'interno del forum, per questo film:
Tornando a casa
Titolo originale:Coming Home
Dati:Anno: 1978Genere: drammatico (colore)
Regia:Hal Ashby
Cast:Jane Fonda, Jon Voight, Bruce Dern, Robert Carradine, Penelope Milford, Robert Ginty, Mary Gregory, Bruce French, Charles Cyphers
Note:Vincitore di 3 Oscar: migliore sceneggiatura, migliore attore protagonista (Voight) e migliore attrice protagonista (Fonda)
Visite:438
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/3/08 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/3/08 5:56 - 9795 commenti

Durante la guerra del Vietnam, la moglie di un ufficiale dei marines, infermiera volontaria si innamora di un reduce paralizzato. Appartenente al filone dei film sulla guerra del Vietnam, Tornando a casa cavalca il sentimento antimilitarista in voga in america negli anni '70 ed appare ancora oggi tra i più riusciti anche se la forte drammaticità della sceneggiatura può a volte rasentare il pietismo, evitato grazie alle grandi interpretazioni di Jon Voight e Jane Fonda. Bellissima la colonna sonora d'epoca. Da vedere.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Viccrowley 11/5/13 2:05 - 638 commenti

Una magnifica, nostalgica colonna sonora, avvolge ogni fotogramma di questa sentita storia d'amore ambientata durante gli anni del conflitto in Vietnam. La grande prova di Voight e della Fonda si staglia in quella che rimane un'opera fortemente antimilitarista, che riesce a non piangersi addosso nonostante il dramma personale/sociale che si consuma sullo sfondo. Per chi scrive, superiore a Nato il 4 luglio di Stone.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il confronto finale con i tre protagonisti.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Parsifal68 21/9/16 11:21 - 607 commenti

Infermiera piacente, moglie di un capitano dei marines bigotto, conosce un reduce paralizzato del Vietnam, innamorandosene. Se Il cacciatore mostra le tragiche conseguenze della guerra e Apocalypse now l'esaltazione e la follia, questo film, premiato con gli Oscar per entrambe le interpretazioni principali (Voight e Fonda), spicca per la descrizione accurata del reintegro doloroso dei militari nel tessuto sociale statunitense. Senza pietismi inutili e con due grandissimi interpreti, è un lucido esempio di film verità da vedere assolutamente.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Magi94 15/7/17 14:24 - 315 commenti

Forse il più forte e riuscito film di critica alla guerra del Vietnam (se la gioca con Full metal jacket). Niente sensazionalismi, niente scene madri, Ashby dirige con semplicità e precisione la storia della moglie di un capitano che si innamora di un reduce che ha perduto le gambe. Con spietata ironia anche il capitano torna a casa dopo essersi sparato ai piedi per sbaglio (!) e qui avverrà lo scontro fisico, ideologico e sentimentale tra pacifismo e militarismo. Il tutto senza la stucchevolezza dell'analogo Nato il quattro Luglio di Stone.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Beffardo57 6/9/13 21:25 - 134 commenti

Cronologicamente tra i primi film sulla guerra vietnamita, girato pochi anni dopo il suo bruciante esito, è apprezzabile per lo sobrietà della narrazione, che scorre con toni volutamente sommessi e alieni da eccessi melodrammatici. Ovviamente riflette il clima culturale e politico della crisi americana della fine anni '70, ma in modo convincente, senza declamazioni retoriche. Grande prova dei tre protagonisti, con una particolare menzione per Jane Fonda, qui interprete molto intensa e matura.
I gusti di Beffardo57 (Commedia - Drammatico - Thriller)