Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PIACERE DAVE

All'interno del forum, per questo film:
Piacere Dave
Titolo originale:Meet Dave
Dati:Anno: 2008Genere: comico (colore)
Regia:Brian Robbins
Cast:Eddie Murphy, Elizabeth Banks, Kevin Hart, Scott Caan, Gabrielle Union, Ed Helms, Mike O'Malley, Pat Kilbane, Judah Friedlander, Marc Blucas, Jim Turner, Austyn Myers, Adam Tomei
Visite:463
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/9/08 DAL BENEMERITO MASCHERATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 12/10/17
Eddie Murphy è un alieno del pianeta Niende (Nill in orginale) che, a capo di un'astronave costruita con le sue stesse fattezze e grande esattamente quanto un umano (mentre i niendiani sono la metà di un nostro orecchio, come dimensioni), scende sulla Terra assieme al suo equipaggio per prosciugare i nostri oceani utilizzando una piccola sfera chiamata orb che ne ricavi il sale necessario alla loro sopravvivenza. Il processo non è chiaro ma non interessa a nessuno: il film non ha alcuna ambizione fantascientifica ed è costruito con impianto da commedia per divertire con effetti speciali alla VIAGGIO ALLUCINANTE (i niendiani si muovono all'interno dell'astronave-corpo vedendo cosa accade fuori attraverso i suoi occhi) e un umorismo facile facile. Il principale motivo di comicità è dato dal vedere Murphy muoversi inizialmente come un robot, gli occhi spesso sbarrati, le risposte surreali di chi sta tentando di imparare non tanto la lingua (quello è un problema che in ogni commedia che si rispetti si risolve in un attimo) ma i comportamenti di un mondo che non conosce. Una sorta di mix tra l'episodio più celebre di TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL SESSO di Allen e uno dei tanti HO SPOSATO UN'ALIENA, dove l'extraterrestre arriva in incognito, fatica a mascherare la sua non-appartenenza al nostro pianeta e presto s'innamora rinunciando ai suoi piani d'invasione o distruzione. Schemi già ampiamente sperimentati quindi, gag prevedibili ma che la plasticità di Murphy rende in qualche modo insolite almeno nella repentinità con cui il suo volto cambia espressione conseguentemente ai veloci ordini del comandante (sempre Murphy, in una mimesi uomo-macchina che ricorda i vecchi robot giapponesi o il più recente PACIFIC RIM). Grazie a ciò un certo effetto comico inizialmente il film lo ottiene ed Elizabeth Banks come dolce terrestre deputata ad addolcire i sentimenti dei niendiani funziona abbastanza. Esternamente si aggiungono poi i soliti poliziotti zuzzurelloni mentre internamente una fronda - guidata dal numero due della nave (Ed Helms) - decisa ad ammutinarsi dopo aver capito che il loro comandante sta dimenticando l'obiettivo primario della missione. Gli effetti - tutti in computer grafica - prevedono un paio di sortite impreviste di qualche niendiano tra i giganti terrestri con scorribande lillipuziane (un autentico classico, per la fantascienza d'ogni tempo) e un finale con incontro ufficiale ravvicinato tra le due razze. Una comicità per ragazzi, immediata, affogata nei buoni sentimenti e che quando si allontana dall'esibire le spassose reazioni all'imprevisto dell'astronave-Murphy fa capire quanto praticamente solo su quello si basi ogni trovata umoristica. Il resto, compresa la tenerezza della numero 3 dell'equipaggio (Union) o i problemi del piccolo Josh (Myers) con i compagni di classe, fa minutaggio senza gloria, così come Murphy nel ruolo molto meno divertente di numero 1 a capo dei minuscoli niendiani. Scopriamo che il primo abito (tutto bianco) scelto per presentare Dave al mondo è conseguenza delle ripetute visioni aliene di FANTASILANDIA in tv mentre il cognome cinese che assume deriva da una loro analisi per individuare quello più diffuso sulla Terra (senza pensare che in America, assegnato a un nero, stona un tantino...).
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 6/8/10 7:04 - 9750 commenti

Il personaggio-astronave coprotagonista di questo film di Brian Robbins è decisamente originale e alla lunga la cosa più azzeccata della pellicola. Un Eddie Murphy per una volta dalla comicità decisamente "contenuta" lo interpreta al meglio, lontano dagli eccessi di film precedenti. Peccato che la sceneggiatura non sia all'altezza dello spunto anche se alcune parti sono più riuscite per un'opera che è comunque destinata ad un pubblico giovanile.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 17/1/09 10:05 - 6457 commenti

Commedia di target famigliare e dalla morale finale un po' stucchevole, però la premessa è carina (il corpo/astronave di un Eddie Murphy piuttosto misurato nonostante il doppio ruolo) ed alcuni sviluppi, soprattutto all'inizio, decisamente divertenti. Mi ha fatto tornare in mente un'episodio, in cui Woody Allen faceva lo spermatozoo, di Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso... Molto meno stupido di tanti altri recenti successi, il che rende la pessima media su imdb ingiustificata.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mascherato 3/9/08 10:11 - 588 commenti

C'era una volta l'Enterprise, ma, visto che ormai non deve essere più un' "impresa" farsi produrre un soggetto del genere ("ho avuto un'idea: Eddie Murphy che fa un'astronave!"), è sufficiente un semplice Dave. Murphy, si sa, si rivolge da tempo ad un pubblico di infanti e, quindi, dagli con umorismo scatologico (soldi che vengono giù dallo sfintere) e riproduzione superficiale (ci prova dai tempi de Il professore matto) della fisicità di Jerry Lewis (tutta la camminata iniziale). Dato il target, non può mancare il pistolotto finale. Ed il balletto durante i titoli di coda.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Enzus79 28/4/13 10:19 - 1534 commenti

Se non ci fosse Eddie Murphy il film perderebbe quel poco di buono che c'è da salvare. La storia parte bene ma poi scade nel già visto. I momenti esilaranti non mancano ma come sempre il buonismo americano non manca. Salvabile il balletto durante i titoli di coda.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 3/8/10 2:12 - 4884 commenti

Purtroppo da fan di Eddie Murphy devo dire che questo film mi ha deluso e non poco. La storia (per quanto originale) diventa ripetitiva dopo pochi minuti e lui attraversa il film stanco e svogliato (e strapagato). Molte gag sono volgari e non fanno ridere, i sentimentalismi sanno di appiccicato con forza e il finale buonista è pessimo. Tutto da rifare.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 8/10/15 16:23 - 4095 commenti

Quando si parla di extraterrestri o alieni, che dir si voglia, dalle tecnologie milioni di volte superiori alle nostre (riescono ad arrivare sulla Terra e fare ciò che vogliono), li si annienta con i nostri sentimenti e la nostra, appunto, "umanità", cose che sembrano sconosciute al di fuori del nostro globo. In questo caso è buttata in commedia e tutto va bene in virtù di un Eddie Murphy che ci mette la faccia. Si ride più per quello che succede all'interno dell'"astronave" che non per ciò che succede all'esterno, già visto in altre occasioni.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 8/3/12 8:37 - 2183 commenti

Che Eddie Murphy abbia esaurito abbondantemente la sua vena è risaputo da tempo. E se a questo si aggiunge che ultimamente lavora con registi mediocri, incapaci di tirar fuori il meglio da lui, il quadro è tristemente completo. Lontani i Landis, gli Hill e gli Scott vari, Murphy traccheggia da un soggetto all'altro senza mai crederci veramente. E così la sua discesa passa da film come Norbit o da questo (manco a dirlo stesso regista). Ma gli anni 80 sono lontani e credere di poter far ridere il pubblico con le solite quattro vecchie gag è follia.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Furetto60 10/12/13 9:35 - 1133 commenti

Commedia molto leggera e disimpegnata che riesce a proporre un umorismo garbato e ben dosato; il mattatore è infatti Murphy, che conferma la duttilità fisica e facciale in particolare, ma il comico è ben supportato dalla situazione d’insieme. L’astronave ricorda il famoso episodio dell’eiaculazione di uno dei primi film di Woody Allen. Nel complesso è una visione piacevole, non una delle migliori del genere comunque godibile quanto basta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dave apre la bocca ed escono i piccoli astronauti.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Manulele81 4/9/08 15:26 - 88 commenti

Passabile e quasi divertente commedia fantascientifica dove Murphy come sempre si sdoppia e guida se stesso dal suo interno, con esiti particolarmente divertenti. Ma quando questa idea si sgonfia e arriva la parte avventurosa, che nasconde in sè una finta satira seguita da un educativo elogio del genere umano, si capisce che il target è infantile e per tutti gli altri ci si deve accontentare. Sceneggiatura lasca e deludente, regia appena professionale, attori anonimi eccetto il mattatore che, a differenza dei suoi ultimi film, sembra reggere.
I gusti di Manulele81 (Animazione - Musicale - Western)