Cerca per genere
Attori/registi più presenti
LA GIORNATA DAVINOTTICA di VENERDì, 27 APRILE 2018
Se volete inserire voi una segnalazione, è sufficiente che andiate nella scheda del film il cui passaggio volete segnalare e clicchiate (sotto al titolo) su IN TV/SATELLITE: troverete il modulo da compilare.
 
MATTINA
11:00
Rai Premium
• ATTENTI A QUEI DUE (24 EPISODI)
(media ) avvistato da Lodger
Bellissima serie televisiva, in assoluto tra le migliori produzioni degli anni '70, Attenti a quei due è stata purtroppo realizzata per poche stagioni ed ha sempre mantenuto un livello qualitativo molto alto. Gran parte del successo della serie è dovuto al carisma e alla simpatia (nonchè all'ottimo assortimento di caratteri) dei due protagonisti Moore e Curtis, che rappresentano uno l'ideale complemento dell'altro. [Galbo]
 
POMERIGGIO
13:00
Retecapri
AMBRA
(media ) avvistato da Lodger
Altro notevole ritratto di donna nell’opera di Preminger. E’ una storia di ambizione a tutti i costi; che il prezzo sia il cinismo, l’inganno o l’opportunismo, a Ambra interessa solo il fine, la certezza di una dolce vita plasmata a suo piacimento. Ma è solo l’inizio di un’autodistruzione, un raccogliere ciò che si è seminato, un ripagare con la stessa moneta colei che, più di tutti, ambiva alla felicità eterna.[Mickes2]
16:40
Cine Sony
SONO UN FENOMENO PARANORMALE
() avvistato da Geppo
Lovejoy dice: "Divertente commediola dedicata al soprannaturale. Ritmo elevato, diverse gag esilaranti e, soprattutto, un buon cast, contribuiscono a rendere il film simpatico e tra i migliori esempi del genere."
 
SERA
21:25
Italia 1
HITMAN: AGENT 47
(media ) avvistato da Buiomega71
Dice Hackett: Inutile remake americano di un già fiacco film francoamericano di qualche anno prima. La pecca più grave è una storia sconclusionata, pretestuosa e priva di appeal, funzionale solamente a favorire scene action e sparatorie realizzate nemmeno troppo bene
22:30
Retecapri
L'UOMO CHE VISSE NEL FUTURO
() avvistato da Caesars
Tratto dal celeberrimo libro di Wells e realizzato agli albori degli Anni Sessanta, è un piccolo classico del cinema di fantascienza. Benchè il film semplifichi in parte (rispetto al libro) il tema trattato (e le sue implicazioni) l'opera di George Pal si caratterizza per un'accurata e riuscita ricostruzione delle epoche attraversate, utilizzando spesso metodi artigianali ma estremamente efficaci. Molto bravo e in parte il protagonista. [Galbo]
 
NOTTE
01:30
Iris
CANTERBURY N. 2 - NUOVE STORIE D'AMORE DEL '300
(media ) avvistato da Lodger
Canterburesco ben confezionato, complessivamente mediocre ma innalzato da un curioso terzo episodio che abbandona le canoniche atmosfere sexy-ridanciane in favore di un'insolita odissea boschiva che si addentra in territori metafisici e vagamente horror . Per il resto un primo episodio corretto ma nulla più, un secondo che fa sfociare nella barzelletta triste la carica morbosa del tema zoofilo e uno conclusivo di rara inutilità. Censuratissimo all'epoca, resta un prodotto anomalo. [Deepred89]
02:20
Rai Movie
LA TARDONA
(media ) avvistato da Lodger
A causa di un guasto alla sua auto un uomo d'affari (Noiret) è costretto a sostare per una settimana in un albergo in una località marittima francese, dove incontrerà una zitella sui quaranta (Girardot) assai riservata... Gradevole commedia psicologica/sentimentale nel consueto stile pacato dei film d'Oltralpe di quel periodo. [...] [Markus]
02:55
Iris
L'ASSASSINO È ANCORA TRA NOI
() avvistato da Lodger
Partendo da un giustificato tentativo di mettere in guardia le coppie che si imboscavano in auto, il regista va ben oltre i traguardi prefissati; fra l'altro almeno un paio di esecuzioni (non li chiamo omicidi) sono molto attinenti ai fatti reali. Ma quel che più importa è che c'era un vero e proprio sottobosco di microcriminalità orientato alla guardoneria a pagamento (con onorari pazzeschi!), i cui utenti erano tanti altri nomi importanti. [...] [Fauno]
03:30
Rai 3
BANDITI A ORGOSOLO
(media ) avvistato da Lodger
Una sorta di neorealismo antropologico per il debutto di De Seta, che dai suoi due corti dedicati a Orgosolo e Barbagia riprende con encomiabile parsimonia alcuni dettagli di vita quotidiana. La storia del pastore incolpevole ma latitante, in una limpida asciuttezza icastica, assume un’esemplarità socio-politica viscontiana: ma è curioso che il grande documentarista, attento all’aspetto visivo, ceda su quello sonoro, facendo parlare i sardi in impeccabile dizione italiana [...] [Pigro]